Cura della tuberosa indoor: puoi coltivare la tuberosa come pianta d'appartamento

Cura della tuberosa indoor: puoi coltivare la tuberosa come pianta d'appartamento

A cura di: Mary H. Dyer, scrittrice di giardini con credenziali

La tuberosa è una pianta spettacolare originaria dei climi tropicali e subtropicali. Se vivi in ​​un clima più fresco o semplicemente ti piace l'idea di coltivare la tuberosa come pianta d'appartamento, sei fortunato. Finché puoi soddisfare i bisogni di base della pianta, non c'è motivo per cui non puoi goderti le tuberose in vaso all'interno. Continua a leggere e impara a coltivare la tuberosa come pianta d'appartamento.

Come coltivare la tuberosa indoor

Riempi un contenitore a metà con terriccio di buona qualità e ben drenato. Il contenitore deve essere largo almeno 15 cm e deve avere un foro di drenaggio sul fondo. Innaffia bene il terriccio e mettilo da parte per scolare finché non si sente umido, ma non saturo. Posiziona il bulbo di tuberosa sul terriccio, quindi aggiungi e aggiusta il terriccio fino a quando la parte superiore del bulbo si trova a circa 7,6 - 10 cm sotto la superficie.

Sebbene tu possa posizionare il vaso vicino alla finestra più luminosa della tua casa, la luce interna spesso non è abbastanza intensa da mantenere una pianta sana e fiorita. È probabile che la tuberosa indoor funzioni meglio con una lampada da coltivazione o un apparecchio standard a due lampadine con un tubo a bulbo bianco freddo e un tubo bianco caldo. Le tuberose conservate in vaso necessitano di circa 16 ore di luce al giorno.

La tuberosa indoor preferisce una stanza calda dove le temperature vengono mantenute tra i 65 e gli 85 gradi F. (18-29 C.). Innaffia la tuberosa ogni volta che la parte superiore di ½ pollice (1,25 cm) di terriccio risulta secca al tatto.

Prendersi cura della tuberosa indoor

La cura continua includerà l'umidità. Crea un vassoio di umidità per aumentare l'umidità intorno alla tuberosa se l'aria nella tua casa è secca, specialmente durante l'inverno. Metti almeno 2,5 cm di ciottoli bagnati su un vassoio o un piattino, quindi posiziona la pentola sopra i ciottoli. Aggiungi acqua se necessario per mantenere i ciottoli bagnati, ma tieni l'acqua sotto la parte superiore dei ciottoli in modo che l'umidità non venga assorbita attraverso il foro di drenaggio.

Fertilizzare la tuberosa ogni tre o quattro settimane quando la pianta cresce attivamente durante la primavera e l'estate, utilizzando una soluzione debole di un fertilizzante idrosolubile.

Rimuovi la pianta dal contenitore quando la fioritura si ferma e il fogliame diventa giallo a fine estate o in autunno.

Stacca i bulbi più piccoli o le escrescenze tuberose. Butta via il più grande. Metti da parte i tuberi più piccoli ad asciugare per alcuni giorni, quindi mettili in una scatola o in un sacchetto pieno di muschio di torba. Conserva i bulbi in un luogo fresco e asciutto e ripiantali in primavera.

Puoi anche provare a lasciare i bulbi di tuberosa da interni nel vaso alla fine della stagione. Spegni la luce di coltivazione e metti da parte il vaso fino a quando non appare una nuova crescita in primavera.

Questo articolo è stato aggiornato l'ultima volta il


Tuberosi fragranti crescenti dai bulbi

Puoi duplicare l'aspetto dei fiori di tuberosa nel tuo giardino con molti altri piccoli fiori bianchi, ma nessun'altra fioritura ha lo stesso profumo inebriante, anche se alcuni paragonano il profumo alle gardenie. I giardinieri descrivono la fragranza di questo fiore sudamericano come esotica, speziata, floreale e dolce, e il prezzo per un'oncia di olio essenziale può iniziare da $ 600 o più. Tuttavia, puoi goderti la fresca fragranza di questo famoso fiore da sposa per pochi dollari e un po 'di equità del sudore coltivando la tuberosa nel tuo giardino.


Nome scientificoSolenostemon scutellarioides
OrigineAfrica, Asia e Australia. Molte cultivar coltivate per fogliame colorato.
Requisiti di luceLuce brillante e indiretta. Un po 'di sole mattutino diretto va bene.
IrrigazioneMantieni il terreno leggermente umido durante la stagione di crescita. Lascia asciugare pochi centimetri tra un'annaffiatura e l'altra in inverno.
SuoloMiscela di invasatura a drenaggio rapido. La maggior parte delle miscele per vasi generici funziona bene.
Temperatura65 ° F-75 ° F (24 ° C -27 ° C). Molto intollerante al freddo e al gelo.
FertilizzanteFertilizzante a metà resistenza applicato ogni due settimane durante la stagione di crescita. I preparati ad alto contenuto di azoto sono i migliori per promuovere il fogliame e sopprimere la fioritura.
UmiditàUmidità da media ad alta.
FiorituraPiccoli fiori bianchi o bluastri. Pizzica prontamente le cime per evitare che fioriscano, altrimenti la pianta inizierà a seminare e morirà.
PotaturaPizzica indietro gli steli in crescita per mantenere una crescita compatta.
PropagazioneLe talee possono essere propagate facilmente.
Re-PottingRinvasare ogni 1-2 anni. Aumenta le dimensioni del vaso solo se desideri una pianta più grande.
Malattie e parassitiAbbastanza resistente, ma marciume radicale, muffe, funghi, afidi, acari e cocciniglie possono causare problemi.
TossicitàTossico per gli animali domestici e leggermente tossico per l'uomo.
Dove comprareAcquista Coleus online su Etsy (Compro la maggior parte delle mie piante d'appartamento da Etsy).


Macchia fogliare Alternaria: Piccole macchie rotonde di colore bruno-rossastro con centri da bianchi a grigi si formano sulla superficie superiore delle foglie e lungo la costa centrale. Le lesioni possono circondare gli steli e causare avvizzimento. Questa malattia è peggiore con tempo caldo, umido o molto umido. Burpee consiglia: evitare di bagnare il fogliame. Rimuovi le parti di piante infette e non lavorare intorno alle piante bagnate. Fornire molta circolazione d'aria. Contatta il tuo servizio di estensione cooperativa per consigli sui fungicidi.

Macchia fogliare batterica: I primi segni sono piccole macchie traslucide con un ampio bordo giallastro che lentamente si allargano e diventano angolari o irregolarmente circolari con un centro rossastro. Vive a temperature più fresche. La malattia può anche colpire e deturpare i capolini. Burpee consiglia: rimuovere le piante infette. Ruota le colture con piante di un'altra famiglia. Evita l'irrigazione dall'alto. Non lavorare intorno alle piante quando sono bagnate.

Botrytis: Questo fungo causa una muffa grigia su fiori, foglie, steli e boccioli. Vive in condizioni di clima fresco e umido. Burpee consiglia: rimuovere le parti di piante colpite, evitare di annaffiare di notte e di bagnare la pianta durante l'irrigazione. Assicurati che le piante abbiano una buona circolazione d'aria. Contatta il tuo servizio di estensione cooperativa per consigli sui fungicidi.

Nematodi del nodo radicale: Parassiti microscopici simili a vermi che causano la formazione di gonfiori (galle) sulle radici. Le piante possono appassire o apparire stentate. Questo è un grave problema in molti stati del sud. Burpee consiglia: non piantare in terreno infestato. Prova a piantare calendule "Nema-Gone" intorno alle tue piante.

Sclerotinia: Chiamato anche muffa bianca, questo fungo sembra una ragnatela che striscia sulla superficie del terreno di coltura. Può arrampicarsi sulle piante e ucciderle in tempo. Burpee consiglia: Diminuire l'umidità e aumentare la circolazione dell'aria. Evita il sovraffollamento delle piante.

Parassiti della tuberosa comuni e problemi culturali

Afidi: Insetti succhiatori di colore verdastro, rosso, nero o pesca che possono diffondere malattie mentre si nutrono sulla parte inferiore delle foglie. Lasciano un residuo appiccicoso sul fogliame che attira le formiche. Burpee consiglia: Introduci o attira predatori naturali nel tuo giardino come scarafaggi e vespe che si nutrono di afidi. Puoi anche lavarli via con uno spray forte o usare un sapone insetticida.

Lumache: Questi parassiti lasciano grandi buchi nel fogliame o mangiano completamente le foglie. Lasciano una scia di melma, si nutrono di notte e sono principalmente un problema con tempo umido. Burpee consiglia: prelievo a mano, se possibile di notte. Puoi provare ad attirare le lumache nelle trappole usando farina di mais o birra. Per una trappola per la birra, scavare un buco nel terreno e posizionare una grande tazza o ciotola nel buco, utilizzare qualcosa che abbia i lati ripidi in modo che le lumache non possano strisciare fuori quando hanno finito. Riempi la ciotola di circa ¾ di birra e lasciala riposare per una notte. Al mattino, la ciotola dovrebbe essere piena di lumache annegate che possono essere scaricate per essere mangiate dagli uccelli. Per una trappola per farina di mais, metti un cucchiaio o due di farina di mais in un barattolo e mettilo su un lato vicino alle piante. Le lumache sono attratte dal profumo ma non possono digerirlo e le ucciderà. Puoi anche provare a posizionare una barriera intorno alle tue piante di farina fossile o persino fondi di caffè. Non possono strisciare su questi.

Acari di ragno: Questi minuscoli parassiti simili a ragni hanno le dimensioni di un chicco di pepe. Possono essere rossi, neri, marroni o gialli. Succhiano i succhi della pianta rimuovendo la clorofilla e iniettando tossine che causano punti bianchi sul fogliame. C'è spesso una fettuccia visibile sulla pianta. Fanno ingiallire il fogliame e diventare secco e punteggiato. Si moltiplicano rapidamente e prosperano in condizioni asciutte. Burpee raccomanda: gli acari del ragno possono essere controllati con uno spray potente a giorni alterni. Prova la cera al peperoncino o il sapone insetticida. Verificare con il proprio servizio di estensione cooperativa per consigli sui miticidi.

Tripidi: I tripidi sono minuscoli insetti sottili come aghi di colore nero o paglierino. Succhiano i succhi delle piante e attaccano i petali, le foglie e gli steli dei fiori. La pianta avrà una puntinatura, scolorimento o argentatura della superficie fogliare. I tripidi possono diffondere molte malattie da pianta a pianta. Burpee consiglia: molti tripidi possono essere respinti da fogli di alluminio sparsi tra i filari di piante. Rimuovi le erbacce dal letto e rimuovi i detriti dal letto dopo il gelo. Verificare con il proprio servizio di estensione cooperativa per il controllo dei parassiti.

Punteruolo della vite: Questo insetto taglia tacche irregolari nei margini delle foglie e le larve si nutrono delle radici delle piante, causando a volte la morte della pianta. Gli adulti sono lunghi circa 5/16 di pollice, di colore nero opaco con macchie gialle sporche sulle casse delle ali. Le larve sono a forma di C, lunghe 3/8 pollici, con teste marrone chiaro. Burpee consiglia: selezionare manualmente gli adulti di notte, scuotere le piante sul giornale per rimuoverle. Controlla sotto i vasi dove si nascondono durante il giorno. Verificare con il proprio servizio di estensione cooperativa per le raccomandazioni sui pesticidi.

Posso iniziare le mie tuberose all'interno? Sì, puoi piantare i bulbi presto in casa circa otto settimane prima dell'ultima gelata per un vantaggio.

Perché la mia tuberosa non è fiorita? Le tuberosi possono essere piante a crescita lenta e in generale impiegano circa quattro mesi per fiorire dall'inizio della crescita. Altri motivi potrebbero essere la mancanza di luce solare, troppo azoto o stress. Le tuberose necessitano di umidità costante e non devono essere lasciate seccare.

Devo dividere la mia tuberosa? Prima di piantare rimuovere gli offset e piantarli separatamente. Potrebbero volerci un paio d'anni per fiorire.

Richiedi un catalogo

Acquista una carta regalo

Offerte speciali, sconti e nuovi prodotti.


Come ti prendi cura di una stella di Natale in vaso al chiuso?

DOMANDA: Come ti prendi cura di una stella di Natale in vaso al chiuso? Ogni anno le mie fioriture cadono e dopo poche settimane hanno un aspetto terribile. - Michelle R

RISPOSTA: Non sentirti troppo male. Le stelle di Natale sono notoriamente difficili da curare come pianta d'appartamento. Ma ci sono molte cose che puoi fare per mantenerlo sano per tutta la durata delle festività natalizie.

Scegli una posizione per la tua stella di Natale dove non verrà a contatto con correnti d'aria o raffiche di aria calda (dal sistema di climatizzazione della tua casa o da una stufetta, per esempio). Il miglior posto al coperto per una stella di Natale è in una finestra esposta a ovest o a sud. La tua stella di Natale dovrebbe ricevere almeno sei ore di luce al giorno, indipendentemente dal fatto che riceva luce solare o luce artificiale.

Rimuovi l'involucro di alluminio che viene fornito con molte stelle di Natale, o almeno fai dei buchi nell'involucro di alluminio per consentire all'umidità in eccesso di defluire dal contenitore della pianta. Posiziona il contenitore della stella di Natale su un vassoio o un piattino per raccogliere l'umidità che gocciola dai fori di drenaggio.

Le stelle di Natale sono più confortevoli tra 65 e 75 gradi (da 18,33 a 23,89 gradi Celsius). Se le temperature scendono al di sotto di questo intervallo, la pianta potrebbe far cadere il fogliame o iniziare a soffrire di stress da freddo. Il danno da freddo si verifica quando le stelle di Natale sono esposte a temperature di 45 gradi Fahrenheit (7,22 gradi Celsius) o inferiori. Temperature superiori all'intervallo ideale possono ridurre la durata della vita della tua stella di Natale.

Se vuoi che i tuoi ospiti in vacanza siano accolti con stelle di Natale quando si avvicinano alla tua porta di casa, aspetta fino a poco prima dell'arrivo della tua compagnia per posizionare le stelle di Natale all'aperto. La temperatura in inverno è troppo fredda perché le stelle di Natale siano confortevoli nella maggior parte del mondo. Ricordati di riportare le stelle di Natale in casa il prima possibile una volta che hanno servito al loro scopo. Le tue stelle di Natale non dovrebbero mai rimanere all'aperto durante la notte.

Controlla il livello di umidità del terreno in cui cresce la tua stella di Natale ogni giorno. Una volta che il pollice superiore del terreno è asciutto, è il momento di fornire alla pianta ancora un po 'd'acqua. Continua ad annaffiare la pianta finché l'umidità non gocciola dai fori di drenaggio sul fondo del suo contenitore. Una volta che l'umidità in eccesso ha finito di drenare dal terreno, versa l'acqua che si trova nel vassoio o nel piattino sotto il contenitore.

Relazionato

Commenti

Dice Forrest

Grazie per le informazioni! Ho appena ricevuto la mia prima stella di Natale in assoluto per casa mia e voglio che abbia un bell'aspetto. Buone vacanze

Dice Jane

Ho sentito che l'uso di cubetti di ghiaccio per innaffiare la Poinsettia ha fatto molto per la longevità

Dice Andrea

Le mie stelle di Natale lasciano sempre cadere le foglie entro pochi giorni dall'acquisto. Lo stesso anche quest'anno! L'ho spostato da una stanza all'altra senza fortuna finora. La maggior parte delle stanze mostra una temperatura di 21 o 22 che potrebbe essere troppo calda? Lo inzupperò ora, lo lascerò scolare e proverò un'altra stanza lontano dalla finestra..grazie per il consiglio.


Guarda il video: First Time PLANT UNBOXING from HERMIE SONAJO Mini Dino Park and Eco Garden. Mamita Gina. Vlog#17