Cavolo cavolo: piantine in crescita, semina e cura in campo aperto, foto

Cavolo cavolo: piantine in crescita, semina e cura in campo aperto, foto

Piante da giardino

Cavolo cappuccio, o cavolo, o Grunkol, o Brunkol, o Brauncol, o cavolo nero (latino Brassica oleracea var. sabellica) è un ortaggio annuale, una specie di cavolo cappuccio della famiglia delle crocifere. È un ortaggio a foglia che, a differenza di altre varietà di cavolo, non forma una testa di cavolo. Le foglie di cavolo assomigliano a foglie di lattuga riccia. Il cavolo nero è molto simile al cavolo cappuccio selvatico, ma la sua origine non è stata ancora stabilita con certezza, anche se è noto che fino alla fine del Medioevo il cavolo era uno degli ortaggi più diffusi in Europa. All'inizio del XIX secolo, i mercanti russi lo portarono in Canada e durante la seconda guerra mondiale, a causa del suo alto valore nutritivo, il cavolo iniziò ad essere ampiamente coltivato in Gran Bretagna.

Ti parleremo della coltivazione e della cura del cavolo e cercheremo di rispondere alle seguenti domande:

  • quando seminare cavoli per piantine;
  • come piantare cavoli per piantine;
  • come coltivare piantine di cavolo;
  • come e quando piantare le feci in piena terra;
  • quali sono le condizioni per la coltivazione di cavoli in campo aperto;
  • quali sono le varietà di cavolo nero per terreni aperti;
  • come viene effettuata la raccolta e lo stoccaggio di questa varietà di cavoli;
  • quali sono i vantaggi del cavolo verza e quali sono i danni che ne derivano.

Piantare e prendersi cura delle feci

  • Atterraggio: semina in piena terra - a fine aprile o inizio maggio. Semina di semi per piantine - a fine marzo o inizio aprile, piantando piantine nel terreno - intorno a metà maggio o più vicino alla fine del mese.
  • Illuminazione: luce solare intensa.
  • Il suolo: fertile, permeabile, con un pH di 5,5-6,8.
  • Irrigazione: abbondante, ed è frequente anche durante il periodo di siccità: il terreno del sito deve essere sempre leggermente umido.
  • Top condimento: ogni 6-8 settimane dovrebbero essere applicati al terreno fertilizzanti organici (infuso di erbe o infuso di compost) o minerali. La prima alimentazione viene effettuata quando le foglie iniziano a crescere.
  • Riproduzione: seme.
  • Parassiti: afidi cavoli, tonchi, scoop, bianchi, falene, mosche, pulci crocifere, colza e coleotteri, orsi, wireworm e lumache.
  • Malattie: chiglia, gamba nera, peronosporosi, fusarium, macchia anulare, marciume bianco e grigio, batteriosi delle mucose, rizoctonia e mosaico virale.
  • Proprietà: la pianta è un prezioso prodotto dietetico.

Leggi di più sulla coltivazione del cavolo cappuccio di seguito.

Cavolo nero - descrizione

Quindi, il cavolo è un cavolo cappuccio che non forma una testa di cavolo. Mangiano solo grandi foglie ricci di cavolo cappuccio di colore grigio-grigio, rosso, verde e dopo il freddo e la tonalità viola. Il fusto della pianta è troppo duro e inadatto al cibo. Prima del Rinascimento, il cavolo riccio era la coltura delle crocifere più diffusa in Europa, ma veniva coltivato già nel IV secolo a.C. nell'antica Grecia, di cui esistono prove inconfutabili. Oggi in Olanda, il piatto tradizionale stampot è a base di cavolo, mescolato con purè di patate e servito con salsicce. In Giappone, questa varietà è popolare come additivo per la bevanda aojiru e in Turchia la zuppa è a base di cavolo, ricca di calcio e vitamine.

Cavolo riccio dai semi

Quando seminare cavoli per piantine

Il cavolo cappuccio non tollera bene il trapianto, quindi è meglio seminarlo direttamente in piena terra, ma se decidi di utilizzare il metodo di coltivazione della piantina, allora devi seminare i semi 5-6 settimane prima di piantare piantine in piena terra - in l'intervallo di tempo dalla fine di marzo all'inizio di aprile. Scegli il giorno più favorevole del calendario lunare per la semina del cavolo e inizia.

Piantine di cavoli in crescita

La semina di cavoli per piantine viene effettuata in contenitori o scatole, sebbene sia meglio seminare tre semi in tazze separate: il cavolo, come qualsiasi altro raccolto di cavoli, non ama i trapianti. Prima della semina, i semi di cavolo nero vengono messi a bagno per 20 minuti in acqua alla temperatura di 45-50 ºC, dopodiché vengono immersi immediatamente in acqua fredda per 5 minuti. Quindi i semi vengono avvolti in un panno umido per 2-3 giorni e posti in un luogo caldo, e non appena mordono, puoi seminare il cavolo. Il substrato per piantine è costituito da terreno fertile e sabbia in rapporto 1:10, concimato con compost e disinfettato mediante calcinazione in forno o versato con una soluzione rosa scuro di permanganato di potassio. I semi sono disposti in un substrato ben inumidito a una distanza di 5-8 cm l'uno dall'altro, sigillati a una profondità di 1,5 cm, dopodiché il terreno viene leggermente pressato e le colture vengono coperte con pellicola o vetro. Il contenitore viene conservato in un luogo caldo, rimuovendo quotidianamente il film per 1-3 ore per l'aerazione e quando compaiono i germogli, la scatola viene riorganizzata il più vicino possibile alla luce.

Le piantine di cavolo verza necessitano della stessa cura delle piantine di qualsiasi altro cavolo: devono essere coltivate in terreno leggermente umido, ricordando di ventilare la stanza, proteggendo allo stesso tempo le piantine dalle correnti d'aria.

Kale pick

Il cavolo nero dai semi, come qualsiasi altro tipo di cavolo, non tollera il piccone. Si mette a dimora in piena terra insieme ad una zolla di terra, cercando di non danneggiare la radice centrale, tuttavia, prima della messa a dimora, le piantine devono subire delle procedure di indurimento, che consistono in sessioni giornaliere all'aperto, la cui durata dovrebbe aumentare gradualmente fino ad arrivare alle piantine. abituato al nuovo habitat. Quando le piantine avranno 45 giorni, avranno 4 foglie ciascuna e raggiungeranno un'altezza di 8-10 cm, potete piantarle in un'aiuola.

Il cavolo cappuccio viene piantato in buche profonde situate a una distanza di 30-40 cm l'una dall'altra con una distanza tra le file di 45-55 cm.In ogni buca si devono gettare 200 g di cenere di legno e 100 g di humus. Le piantine vengono immerse nel terreno per il primo paio di foglie, annaffiate e ricoperte di terra.

Piantare cavoli in piena terra

Quando piantare cavoli nel terreno

Se decidi di seminare il cavolo nero direttamente in piena terra, devi farlo nell'ultima decade di aprile o nella prima decade di maggio: il cavolo è resistente al freddo ei suoi semi iniziano a germogliare già a 4-5 ºC. È meglio coltivare cavoli cavoli in una zona soleggiata. Tieni presente che un raccolto può crescere in un posto per tre anni: se lasci un paio di centimetri sopra la superficie quando tagli il cavolo in autunno, otterrai una raccolta anticipata di cavolo il prossimo anno. I migliori precursori delle feci sono le belladonne, i legumi e le colture di zucca, mentre i peggiori sono le verdure e le crocifere.

Terreno per cavoli

Il terreno per il cavolo verza dovrebbe essere fertile: se coltivato in terreno argilloso o sabbioso, non otterrai buoni raccolti e il sapore del cavolo sarà mediocre. Molto importante per il cavolo verza è anche un indicatore come la permeabilità del terreno, poiché la cultura non tollera il ristagno di umidità nelle radici. Il pH del terreno dovrebbe essere compreso tra 5,5 e 6,8 pH. Se il valore è inferiore a 5,5 pH, aggiungere del compost al terreno e, se superiore a 6,8 pH, scavare l'area con zolfo granulare. Un letto per il cavolo verza viene preparato in autunno: viene ripulito dalle erbacce e scavato, e appena prima di seminare o piantare piantine, humus e fertilizzanti minerali complessi vengono introdotti nel terreno.

Come piantare il cavolo

I semi di cavolo vengono seminati in fori situati a una distanza di 30-40 cm l'uno dall'altro con una distanza tra le file di 45-55 cm Durante la semina, così come quando si piantano piantine, vengono gettati 100 g di humus e 200 g di cenere ad ogni buca si mettono da tre a cinque semi, annaffiali e ricoprili di terra. Quindi il letto viene coperto con un involucro di plastica, fissandolo lungo i bordi in modo che il vento non si strappi. Le piantine inizieranno ad apparire in 5-7 giorni e il film può essere rimosso e, quando si esaminano i germogli emergenti, rimuovere quelli deboli in modo che non interferiscano con lo sviluppo di piante più forti.

Come coltivare il cavolo

Cura del cavolo

Come coltivare il cavolo riccio? Prendersi cura del cavolo all'aperto non è molto diverso dal prendersi cura di qualsiasi altra varietà di cavolo. Le piantine in crescita necessitano di annaffiatura, diserbo, allevamento, allentamento del suolo, alimentazione e protezione da parassiti e malattie. Quando il cavolo cappuccio nel giardino raggiunge un'altezza di 20-25 cm, deve essere riscaldato e se iniziano a comparire foglie deboli su di esso, devono essere rimosse immediatamente. Per rendere più facile prendersi cura del cavolo e in modo che il marciume radicale non lo influenzi, coprire l'area con compost o humus.

Cavolo riccio

Affinché l'acqua non si diffonda durante l'irrigazione, ma cada direttamente alle radici, fare un solco circolare attorno a ciascuna pianta e versarvi l'acqua. Nei periodi di siccità, sarà necessario annaffiare il cavolo più spesso e più abbondantemente, e dopo ogni irrigazione o pioggia, è necessario allentare il terreno attorno alle piante e nei corridoi. Il terreno del giardino dovrebbe essere sempre leggermente umido, quindi preparati al fatto che nella calda estate dovrai annaffiare il cavolo ogni giorno, ma lasciare comunque asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra.

Nutrire il cavolo cappuccio

Nonostante la concimazione pre-semina, il cavolo verza in pieno campo necessita di concimazione organica ogni 6-8 settimane. La prima alimentazione sarà necessaria quando le foglie inizieranno a crescere attivamente. Per nutrire le piante, viene utilizzato un infuso di erbe, per il quale viene versato un quarto del volume della botte con acqua, quindi la botte viene riempita con erbe fresche - erba, comprese le erbacce - al ritmo di 10 kg per 100 l di acqua, dopodiché si aggiungono 2-3 kg per ogni 100 l di acqua asciugare il letame di pollo e coprire la botte con una rete. Quando la schiuma appare sulla superficie della massa, il contenuto della botte inizia a mescolarsi quotidianamente per stimolare la fermentazione. A seconda del tempo e della temperatura dell'aria, il fertilizzante a base di erbe viene infuso da una a tre settimane. Non appena la schiuma smette di formarsi, l'infuso può essere utilizzato per la medicazione, diluendolo a metà con acqua. La fecondazione viene eseguita rigorosamente alla radice.

Puoi preparare il fertilizzante per il cavolo verza dal compost: lattine da 2 litri di compost setacciato vengono versate con un secchio d'acqua e infuse per 24 ore al sole, dopodiché l'acqua viene drenata e utilizzata per la preparazione delle radici.

Cavolo cappuccio in crescita nei sobborghi

I lettori ci chiedono se il cavolo può essere coltivato nella corsia centrale. Perchè no? Questa varietà di cavolo è resistente al freddo e resistente agli sbalzi di temperatura, quindi, con la corretta selezione delle varietà, puoi contare su un raccolto decente nella regione di Mosca.

Parassiti e malattie delle feci

Per quanto riguarda le malattie e i parassiti, sono comuni a tutte le colture di crocifere. Tra gli insetti, gli afidi dei cavoli, i punteruoli, le palette, i vermi bianchi, le falene, le mosche, le pulci crocifere, la colza e lo scarabeo dei fiori, così come gli orsi, i wireworm e le lumache sono pericolosi per il cavolo. E delle malattie, bisogna stare attenti a chiglie, zampa nera, peronospora, fusarium, macchia anulare, marciume bianco e grigio, batteriosi delle mucose, rizoctonia e mosaico virale.

Abbiamo già descritto molte volte tutte queste malattie e tutti questi parassiti, quindi non ci ripeteremo. Ricordiamo solo che la coltivazione di varietà e ibridi di cavolo resistenti a parassiti e malattie, l'adesione a pratiche agricole e una cura coscienziosa delle piante riduce al minimo il rischio di insetti, funghi, batteri e virus che infettano il cavolo con le feci.

Elaborazione di cavoli

Puoi proteggere le giovani piante dalle pulci crocifere e da altri parassiti spolverando le loro foglie e il terreno nel giardino con cenere di legno, polvere di tabacco o una miscela di queste due polveri. Tuttavia, la pioggia lava via la polvere protettiva e devi ripetere la procedura.

Puoi spruzzare il cavolo dopo il tramonto con aceto da tavola al 7%, diluito in un secchio d'acqua, o una soluzione di 200 g di letame di pollo in 10 litri di acqua, che dovrebbe essere infuso prima dell'uso per almeno un giorno.

Un infuso di bucce di cipolla spaventa gli insetti: una libbra di buccia viene versata in 4 litri di acqua calda, infusa per due giorni, filtrata, un cucchiaio di shampoo per catrame viene aggiunto al liquido e il cavolo viene spruzzato con questa composizione una volta ogni 3- 4 giorni.

Delle sostanze chimiche utilizzate per proteggere dall'invasione di parassiti, vengono utilizzati Bankol, Kemifos, Fury, Bitoxibacillin, Kinmiks, Sharpey, Aliot e altri, tuttavia, l'uso di sostanze chimiche è consigliato solo quando è necessario salvare il raccolto e folk i rimedi non aiutano più.

Per quanto riguarda la protezione del cavolo verza dalle malattie, in questa materia, come nella lotta contro i parassiti, si dovrebbe dare la preferenza ai metodi agrotecnici: rispetto della rotazione delle colture, coltivazione di varietà di colture resistenti alle malattie, condimento dei semi prima della semina in una soluzione fungicida, rimozione tempestiva di erbe infestanti dal sito e parassiti succhiatori che trasportano malattie virali e distruzione dei residui vegetali dopo il raccolto. Queste misure proteggeranno il cavolo dalle malattie in modo più affidabile rispetto ai preparati fungicidi.

Raccolta e conservazione di cavoli

Dopo la semina, il cavolo verza nel terreno matura in 70-95 giorni e le piantine coltivate - 55-75 giorni dopo la semina in giardino. Cominciano a tagliare le foglie di cavolo quando la pianta raggiunge un'altezza di 20 cm Non sovraesporre le foglie mature sul cespuglio: diventano amare e dure. Una pianta fortemente cresciuta può essere tagliata ad un'altezza di 5 cm da terra, quindi le foglie di cavolo ricci inizieranno a formarsi sul gambo rimanente.

Le foglie tagliate possono essere conservate in frigorifero fino a una settimana, ma puoi metterle nel congelatore e goderti il ​​gusto del cavolo nero per tutto l'inverno - le foglie gelate più luminose e più dolci.

Tipi e varietà di cavoli

Il cavolo cappuccio ha diverse varietà che differiscono in altezza. Le piante con un'altezza fino a 35-40 cm sono considerate basse, di medie dimensioni - fino a 40-60 cm, e alte sono quelle che possono raggiungere un'altezza da 60 a 90 cm Le varietà di cavolo cappuccio differiscono nella forma e la consistenza delle foglie - possono essere piatte con bordi ondulati, arricciatura media o con bordi in spugna. Le varietà e le varietà di cavolo sono anche suddivise in precoce, a media maturazione e medio-tardiva. Le migliori varietà di cavolo nero sono:

  • Cavolo verde È un cavolo cappuccio resistente all'inverno con un periodo di maturazione medio, raggiunge la maturità entro 75 giorni dal momento della germinazione, resiste a gelate fino a -15 ºC e può raccogliere nuovamente l'anno successivo. La pianta raggiunge un'altezza di 80 cm Le foglie di queste feci sono molto ricci. Utilizzato per preparare zuppe e insalate;
  • Cavolo cappuccio rosso - essenzialmente lo stesso cavolo verde, solo le sue foglie sono rosse;
  • Kale kale - molto spesso questa varietà ha foglie viola ricci, morbide, ma croccanti, fortemente ondulate con un retrogusto dolciastro ai bordi. Le piante di questa varietà sono molto attraenti, quindi spesso vengono piantate come ornamentali;
  • Nana blu - pianta compatta, di facile coltivazione e molto bella, spesso scambiata per ornamentale. Nonostante la sua piccola crescita, questa varietà ha una buona produttività. Il sapore delle foglie di Blue Dwarf si sposa bene con i sapori di maiale, legumi, pasta, aglio e funghi;
  • Toscana nera - la forma insolita, anche per il cavolo riccio, rende le piante di questa varietà molto attraenti. Il colore delle foglie dense e bitorzolute di Black Tuscany è verde opaco con una fioritura bluastra opaca. Assomigliano a foglie di cavolo verza nella consistenza. Raccoglili da giugno a fine autunno;
  • Scarlatto - questa varietà produttiva di mezza stagione e resistente all'inverno ha foglie ricci, verde scuro con una sfumatura viola e, dopo le prime gelate, il loro colore diventa più luminoso. Altezza della pianta da 80 a 120 cm;
  • Redbor - una varietà ibrida biennale medio-tardiva resistente al freddo con foglie ricci di un intenso colore bordeaux. In altezza, una pianta simile a una palma può raggiungere un metro e mezzo. Le foglie di questa varietà vengono utilizzate per insalate, zuppe, essiccazione, decapaggio e decorazione di piatti festivi;
  • Riflesso - un ibrido di mezza stagione ad alto rendimento, resistente all'inverno, caratterizzato da decoratività e sapore eccellente di foglie grigio-verdi, fortemente ondulate, che sono considerate una componente preziosa di una dieta dietetica e sana.

Cavolo nero per la regione di Mosca

Poiché quasi tutte le varietà di cavolo sono resistenti al freddo, non è difficile scegliere le varietà per la corsia centrale. Puoi coltivare nella regione di Mosca Feci rosse, Feci verdi, Feci ricci, Premier-calais, Sirenetta, Amico, Mizun, Cavolo Trostevaya o Cavolo Dino. Se in inverno si delineano forti gelate, non dimenticare di coprire il giardino con uno spesso strato di pacciame e in primavera, quando la neve si scioglie, rimuovila.

Kale per la Siberia

Il cavolo più resistente all'inverno è il cavolo siberiano, che non teme nemmeno le gelate forti ed è resistente a tutti i parassiti, ma è consigliabile coprirlo con pacciame per l'inverno e, quando nevica, getta un cumulo di neve sul letto del giardino .

Proprietà del cavolo rapa: danno e beneficio

Benefici del cavolo nero

Perché il cavolo è considerato la varietà più pregiata? Perché in termini di densità nutritiva, non ha eguali tra le verdure a foglia. Include:

  • minerali - potassio, calcio, rame, magnesio, fosforo;
  • vitamine - C, A, E, K, PP, B1, B2, B6;
  • proteina;
  • cellulosa;
  • acidi grassi omega-3 raramente presenti negli alimenti vegetali;
  • tutti gli amminoacidi essenziali - 18 essenziali e 9 essenziali.

Ci sono solo 28 chilocalorie in 100 g di foglie di feci. In termini di quantità di calcio, il cavolo nero supera il latte e 200 g delle sue foglie forniscono un fabbisogno proteico giornaliero.

Il cavolo cappuccio è utile per carenza di calcio, forte stress per la vista, obesità, nonché per prevenire lo sviluppo di cellule tumorali e rafforzare il sistema immunitario del corpo. Il cavolo cappuccio è anche popolare nella cucina vegetariana, poiché reintegra il corpo con le proteine ​​e le vitamine presenti nella carne - non è per niente che questo prodotto si chiama "new beef".

Cavolo cappuccio - controindicazioni

Attenzione quando si mangia cavolo dovrebbe essere osservata da coloro che soffrono di malattie dello stomaco e dell'intestino: gastrite, ulcera peptica, disbiosi e diarrea cronica, poiché le feci possono provocare un'esacerbazione delle patologie. Un'altra controindicazione sono le malattie degli organi del sistema endocrino, quindi le persone con tali malattie dovrebbero consultare un medico prima di introdurre le feci nella loro dieta.

Letteratura

  1. Leggi l'argomento su Wikipedia
  2. Caratteristiche e altre piante della famiglia dei cavoli
  3. Elenco di tutte le specie su The Plant List
  4. Maggiori informazioni su World Flora Online

Sezioni: Crucifere (cavolo cappuccio, cavolo cappuccio) Piante da giardino Piante su cavolo cappuccio Cavolo cappuccio


La terra natale della pianta è considerata i paesi costieri del Mediterraneo. Nel XVI secolo il cavolo si diffuse nell'Europa occidentale. È apparso in Russia nel XVII secolo. Secondo un'altra versione, l'ortaggio originariamente cresceva nell'area della pianura della Colchide in Georgia.

Il cosiddetto cavolo blu ha una forcella tonda, allungata oa forma di cono, del peso di 1-3 kg, un gambo corto, un apparato radicale ramificato. Il colore delle foglie può essere lilla, bluastro o rosso porpora. Appartiene a colture biennali, inizia a formare un peduncolo con semi nel secondo anno di vita.

Per scegliere una varietà adatta alla coltivazione, è necessario sapere come si chiama la varietà e quali caratteristiche ha. Il tipo più insolito è il cavolo Kalibos. La forma a goccia delle forchette, simile a un grande bocciolo, adorna le aiuole fino a quando l'ortaggio non è commercializzabile. Il suo colore è rosso-viola, il peso della testa è di 1,5-2 kg.

Composizione chimica e proprietà utili

I benefici del cavolo rosso sono dovuti alla sua composizione biochimica. La verdura contiene vitamine (A, C, E, K, gruppo B), minerali (manganese, calcio, ferro, magnesio, potassio), antiossidanti, fibra alimentare. Il valore energetico per 100 g di prodotto è mediamente di 28 kcal, il che rende il prodotto ipocalorico, utile nella dieta per programmi dimagranti.

Il colore è dato dagli antociani. Sebbene il nome non sia sempre corretto, il cavolo è spesso di colore lilla o viola. L'ombra dipende dalla quantità di pigmento. I benefici della sostanza per l'uomo sono dovuti al rafforzamento delle pareti dei vasi sanguigni, alla prevenzione dell'anemia e alla normalizzazione della pressione sanguigna.

Il succo di cavolo cappuccio è un ottimo rimedio contro la tosse; inibisce lo sviluppo del bacillo tubercolare a causa dei phytoncides contenuti. In cosmetologia, è usato come parte di maschere, preparazione di soluzioni di risciacquo.

Le fibre e le fibre alimentari del cavolo viola migliorano la motilità intestinale, aiutano a far fronte alla stitichezza, rimuovono le tossine e le tossine. Le sostanze sono un terreno fertile per la microflora benefica, eliminano i sintomi della disbiosi, normalizzano l'equilibrio dei batteri intestinali.

L'acido ascorbico (vitamina C) è un antiossidante naturale che protegge dalle malattie cardiovascolari, diminuzione dell'immunità. La sostanza è necessaria per la produzione di collagene da parte del corpo, che è responsabile della forza dei muscoli e dei legamenti, dell'elasticità della pelle e delle condizioni delle ossa.

Nel cavolo rosso, la vitamina A è rappresentata dalle forme: β-carotene, luteina, zeaxantina. Questi componenti migliorano la vista, migliorano la conduzione degli impulsi nervosi e proteggono la retina dagli effetti dannosi dell'ambiente.

La vitamina K favorisce la mineralizzazione ossea, normalizza la funzione ematopoietica. L'uso regolare di prodotti contenenti la sostanza è la prevenzione di cancro, artrosi, aterosclerosi. Le vitamine del gruppo B normalizzano il funzionamento del sistema nervoso centrale, riducono il rischio di sviluppare malattie del fegato, prevengono la pelle secca, le unghie fragili.

Possibili controindicazioni

Il cavolo rosso può causare danni solo con un uso eccessivo, ignorando la presenza di controindicazioni. Le verdure non dovrebbero essere consumate dai bambini di età inferiore a 1 anno, dalle donne che allattano (al fine di evitare coliche nel bambino), così come con intolleranza individuale. In presenza di malattie del tratto gastrointestinale in forma acuta, in particolare ulcera allo stomaco, pancreatite, il prodotto aggraverà la situazione e peggiorerà lo stato di salute. Le fibre grossolane sono dannose dopo aver subito un intervento chirurgico.

Le migliori varietà

La cultura non ha quasi varietà precoci che maturano in breve tempo. Le seguenti varietà di cavolo rosso sono comuni tra i giardinieri:

  • Testa di pietra: una testa di cavolo rotonda e densa, che pesa fino a 2,5 kg, matura in 105-135 giorni
  • Kalibos: forcelle a forma di cono, senza pretese di cura, a metà stagione
  • Pallet: rosso-viola, rotondo, del peso di 1,6-1,8 kg, stagione di crescita 140-150 giorni
  • Nurima F1 - un ibrido, una rara varietà a maturazione precoce, matura in 80 giorni
  • Gako - teste di cavolo piatte e rotonde fino a 3 kg, periodo di maturazione 130-150 giorni
  • Firebird - teste arrotondate dense del peso di 2-3,5 kg, alta resa, periodo di vegetazione 95-105 giorni
  • Rodima F1 è un ibrido con foglie rosso scuro, matura in 120-140 giorni.


Requisiti agrotecnici per condizioni di crescita

I cavoletti di Bruxelles possono essere coltivati ​​in varie zone climatiche della Russia. Il rispetto delle regole di base della tecnologia agricola aiuterà le piante a svilupparsi bene, proteggendole dalla morte, dai danni causati da malattie o parassiti. In giardino è perfettamente coltivato, come il solito cavolo bianco.

Non ci sono differenze significative nei metodi di coltivazione delle colture. Entrambi richiedono condizioni ottimali per il loro sviluppo.

Come coltivare correttamente i cavoletti di Bruxelles:

  • È necessario scegliere una varietà adatta alle condizioni climatiche date, poiché la stagione di crescita dell'ortaggio è piuttosto lunga, il che non è adatto a tutte le regioni.
  • Viene spesso utilizzato il metodo di coltivazione della piantina, ma in alcune zone è possibile seminare immediatamente i semi nelle aiuole.
  • Rispetto delle regole di rotazione delle colture - può essere piantato dopo legumi, cereali invernali, semi di zucca, pomodori precoci, cipolle, patate. I poveri predecessori sono tutti i tipi di cavolo e la maggior parte degli ortaggi a radice. Puoi restituire un ortaggio in un posto non prima di 4 anni.
  • La cultura è resistente al gelo, alcune varietà possono resistere a gelate a breve termine fino a -5-7 ° C. Non tollera i venti penetranti, potrebbe essere necessario un supporto aggiuntivo durante la coltivazione in modo che la pianta non cada a causa delle raffiche.
  • Ama la luce e l'umidità. Con una mancanza di illuminazione, potrebbe non formare pannocchie. La mancanza di acqua tollera meglio di altri rappresentanti della specie, ma ciò influisce comunque sulla resa.
  • Hai bisogno di un terreno fertile, ricco di tutti gli oligoelementi necessari, ma non tollera il letame fresco. È importante regolare l'acidità del terreno, poiché quando aumenta, le piante si ammalano di chiglia e muoiono.


Come e dove cresce il cavolo rapa

Il cavolo rapa (Brassica oleracea) è un'erba biennale. Questa è una delle specie da giardino del genere e della famiglia con lo stesso nome (Brassica).

Il cavolo rapa (nella foto) cresce come l'erba, in altezza raggiunge da 30 a 110 cm. All'inizio il gambo cresce fino a 25 cm. Allo stesso tempo, si forma un ispessimento alla base - la cosiddetta pianta a stelo. È lui che viene usato per il cibo. È arrotondato, appiattito, ovale, a volte obovato. Il colore è vario: dal verde chiaro e verde al viola, anche scuro. Le foglie sono grandi, aperte, di colore saturo, con una sfumatura verdastra-bluastra. I fiori sono gialli o bianchi, di colore crema, fioriscono anche nel secondo anno.

Con la dovuta cura, la cultura può essere coltivata nella maggior parte delle regioni della Russia. Per questo, i semi vengono piantati in tarda primavera in campo aperto o alla fine di marzo per le piantine.

Quanto cresce il cavolo rapa

Il cavolo rapa cresce all'aperto da due anni:

  1. Nel primo anno compaiono solo un gambo corto e un potente ispessimento, ad es. in realtà la parte commestibile.
  2. L'anno successivo crescono foglie grandi, compaiono fiori, gambo e gambo crescono leggermente.

Pertanto, quando si coltiva il cavolo rapa, è possibile ottenere un raccolto nell'anno della semina in piena terra, se si organizza un'adeguata cura. Se la varietà è precoce, le piantine vengono piantate sotto il film all'inizio di maggio e in estate ottengono giovani cavoli.


Prepararsi per l'atterraggio

Prima di piantare, prepara il sito e il seme. La preparazione del terreno inizia in autunno:

  • Scava il terreno. Rimuove i resti di erbacce e rizomi trovati nel terreno.
  • I fertilizzanti organici vengono applicati prima dell'inizio del gelo. È meglio aggiungere humus o letame marcito: questa materia organica stimola perfettamente la crescita delle teste di cavolo. La norma è di 10-12 kg per 1 mq. m.
  • Vengono applicati fertilizzanti minerali - 30 g per 1 mq. m.
  • In primavera, il terreno viene scavato di nuovo, aggiungendo urea e solfato di potassio - 40 g per 1 mq. m.

In terreni con elevata acidità, la resa scende del 20-30%. Lime, cenere di legno, farina di dolomite vengono aggiunti a terreni acidi.

Megaton è piantato con piantine o semi in piena terra. Il materiale del seme viene preparato per la semina come segue:

  • Indurimento. I semi vengono immersi in acqua tiepida (50-55 ° C) per 20 minuti. Immergere in acqua fredda per 5 minuti.
  • Stimolazione della crescita. Sono immersi in speciali stimolanti della crescita per 12 ore. Gli stimolanti più popolari sono Epin e Zircon. Oppure puoi preparare una soluzione di nitrophoska: prendi 1 cucchiaino per 1 litro d'acqua. I semi trattati nello stimolatore vengono lavati e asciugati un po '.


Piantare piantine in piena terra

In piena terra, le piantine coltivate e rafforzate vengono piantate all'inizio di maggio. Un appezzamento di terreno viene scelto ben illuminato, è meglio che altri tipi di cavoli, pomodori e ravanelli non vi vengano coltivati ​​prima. Zucca e legumi sono precursori ideali per il cavolo riccio. Si preferisce un terreno leggermente acido.

La terra viene preliminarmente scavata alla profondità di una baionetta di pala e allentata bene. Schema di impianto per cavolo cappuccio 30x50. La profondità dei fori dovrebbe essere sufficiente ad approfondire le piantine lungo le prime foglie, circa 30-40 cm, come fertilizzante si aggiungono 1 bicchiere di cenere e 100 g di humus ad ogni buca. Le piantine vengono piantate mediante trasbordo in modo da non danneggiare il delicato apparato radicale del cavolo cappuccio, quindi annaffiate abbondantemente con acqua tiepida e solo allora le buche vengono cosparse di terra. Il terreno attorno alle piante è leggermente pressato.

La crescita stentata per la prima volta dopo il trapianto è una normale risposta della pianta allo stress.


Fiori sterili di zucchine - cosa fare?

I fiori maschili che non sono in grado di formare ovaie sono comunemente chiamati fiori sterili. Tuttavia, questo non è sempre un problema, perché tali fiori fertilizzano i fiori del tipo femminile e presto cadono da soli. Ma a volte il numero di fiori sterili supera significativamente il numero di fiori femminili. In questo caso, dovresti prestare molta attenzione ai tuoi animali domestici verdi.

Le ragioni per la comparsa di un gran numero di fiori sterili possono essere:

  • condizioni climatiche avverse
  • terreno acido
  • piantagione o semina impropria di semi
  • semina semi freschi che tendono a formare fiori sterili
  • fertilizzanti azotati in eccesso
  • malattia
  • numero insufficiente di insetti impollinatori.

Per far fronte a fattori meteorologici sfavorevoli, con tempo freddo e umido, le zucchine vengono riparate di notte e anche i fiori femminili vengono impollinati con un pennello. Nella stagione calda, i granuli di polline a volte perdono completamente la loro capacità di fertilizzare. Per evitare ciò, le piante vengono annaffiate con acqua calda pulita e spruzzate con una soluzione di acido borico (2 g per 10 l di acqua).

Ma il più delle volte, il virus del mosaico del cetriolo e l'oidio diventano la causa dell'infertilità nelle zucchine. Vettori virus del mosaico del cetriolo potrebbero esserci insetti (afidi, formiche, coleottero della patata del Colorado), quindi è meglio trattare le piantagioni con preparazioni speciali, ad esempio Aktara o Aktellik. È anche importante mettere in salamoia i semi prima della semina e assicurarsi di disinfettare gli attrezzi da giardino.

Per disinfettare lo strumento, è possibile utilizzare una soluzione rosa scuro di permanganato di potassio, una soluzione al 5-10% di solfato ferroso, Pharmayod e vari prodotti contenenti alcol

Per la prevenzione muffa polverosa è importante non sovralimentare le piante con fertilizzanti azotati. E in caso di segni della malattia, è necessario rimuovere rapidamente le foglie colpite e spruzzare le zucchine con un fungicida adatto (ad esempio, Topazio).

In modo da ridurre l'acidità del suolo, è possibile utilizzare farina di dolomite o cenere (0,5 kg per 1 metro quadrato - con un'acidità notevolmente aumentata, 0,3 kg - con un grado medio di acidità, 0,2 kg - con un'acidità leggermente aumentata).


Conclusione

Il cavolo cappuccio è una pianta straordinaria che è stata usata come decorazione sin dai tempi dell'antica Grecia. Il colore bello e brillante della coccarda attira l'attenzione, a volte non puoi credere che ci sia un cavolo ornamentale davanti ai tuoi occhi. La coltivazione non è un'attività problematica e il vantaggio principale di numerose varietà è che questo cavolo fiorisce fino all'inverno, piacevole alla vista. Insieme a un tale cavolo, puoi coltivare cipolle decorative sul tuo sito.

Come coltivare il cavolo ornamentale dai semi


Guarda il video: 9 SEMI e BIODIVERSITà - Ibridazioni, Varietà Antiche, Popolazioni Evolutive - Agriculture Evolutive