4 semplici modi per testare la qualità del suolo senza test acquistati

4 semplici modi per testare la qualità del suolo senza test acquistati

Non solo lo zelo del residente estivo determina la qualità del raccolto futuro. Dipende in gran parte dalla composizione del terreno. E può essere determinato senza test speciali e studi di laboratorio.

Erbacce

Queste o quelle erbacce crescono in tutto il sito per un motivo. Proprio come le piante coltivate, preferiscono un certo tipo di terreno. Da ciò che sono le erbacce sul sito, puoi determinarne il tipo.

Quindi la presenza di trifoglio indica che non c'è abbastanza azoto nel terreno. E quinoa, ranuncolo e sambuco, al contrario, indicano un alto contenuto di azoto, senape - fosforo.

Nelle aree fertili si insediano cola, ortica, ranuncolo rampicante, piantaggine e dente di leone. Allo stesso tempo, la piantaggine preferisce il terreno asciutto e l'argilla umida del ranuncolo. Dove crescono le ortiche, la terra è sciolta e satura di materia organica.

In luoghi con acidità media si trovano spesso felce, ranuncolo velenoso, fiordaliso ed euforbia. Un ambiente neutro è preferito da trifoglio dolce, camomilla e ravanello selvatico. Ma i terreni alcalini come il papavero, droga bianca e tenace.

Acqua

La struttura del terreno fertile dovrebbe essere uniforme, granulosa o con piccoli grumi. Grazie a ciò, l'aria e l'acqua penetrano il più profondamente possibile, il che è importante per il sistema radicale delle piante.

Per verificare quanto bene il terreno è saturo d'acqua, è necessario prendere una manciata di terra e inumidirla bene. Un terreno di alta qualità assorbirà e tratterrà il liquido. In questo caso, le piante riceveranno la quantità di liquido richiesta.

E se la terra si asciuga rapidamente, la sua qualità non è molto buona. Di conseguenza, dovrà essere annaffiato frequentemente e abbondantemente.

Lombrichi

I vermi creano humus nel terreno, si nutrono di batteri, funghi e alghe. Dove vivono, la terra è ricca di materia organica, la microflora patogena in essa contenuta viene soppressa il più possibile. Ciò aumenta i raccolti e riduce il rischio di malattie delle piante.

Muovendosi nel terreno, i vermi creano camminatori, grazie ai quali il terreno è mescolato, saturo di ossigeno e umidità. Ha anche un effetto benefico sulla crescita e lo sviluppo delle piante.

Aceto e soda

Il terreno con un ambiente neutro è considerato ideale per la crescita delle piante. Su terreni troppo acidi, molte colture non attecchiscono bene e danno un raccolto scarso, o possono anche morire. Puoi determinare il pH dell'ambiente usando metodi popolari.

Il primo modo è con l'aceto. Per fare questo, devi prendere un bicchiere di vetro, cospargere un po 'di terra e versare sopra il 9% di aceto. Se appare molta schiuma, la terra è alcalina. Se il terreno è moderatamente acido, il sibilo sarà debole. E se il terreno è acido, non ci sarà affatto schiuma.

Il secondo modo è con la soda. Devi prendere un piccolo contenitore e mescolare il terreno con l'acqua. Cospargere il bicarbonato di sodio sopra la pappa. Se appare un sibilo, l'acidità del terreno aumenta.

  • Stampa

Valuta l'articolo:

(5 voti, media: 4.6 su 5)

Condividi con i tuoi amici!


L'autore dell'opera è stato insignito del diploma di vincitore del II grado

La nostra terra è ricca. La gente vi ha trovato depositi di ferro, rame, oro, carbone, petrolio. Non c'è prezzo per loro. Eppure la cosa più preziosa sulla Terra è la terra, il suolo. Dicono della terra: fertile. Darà alla luce frutta: segale, grano, patate, verdura, frutta. Tutto ciò che cresce e vive sulla terra lo deve al suolo. I germogli verdi nascono in esso dai semi, nutre e annaffia l'intera immensa flora.

Tutti sanno che le verdure coltivate con le proprie mani sono sempre più gustose e più sane. Pertanto, è diventato importante coltivare verdure sui loro appezzamenti personali.... Le trame della dacia si trovano sia vicino alla città di Kotlas - Chernyagi, Vershina, sia nella città stessa - sulle strade Repin e Polevoy. Si scopre che in questi luoghi i terreni hanno una composizione diversa: sabbiosa, argillosa, argillosa. Ogni anno su questi terreni, i residenti estivi ottengono un raccolto di colture orticole, il che è buono da qualche parte, da qualche parte no. Perché sta succedendo? Abbiamo ipotizzato che i campioni di terreno prelevati da appezzamenti di terreno situati in diversi distretti di Kotlas abbiano una diversa composizione meccanica, struttura e differiscono anche nel contenuto di sali minerali.

Lo scopo del nostro lavoro: confronta la qualità del terreno di diversi appezzamenti.

Ci siamo posti quanto segue compiti:

- raccogliere e studiare informazioni sulla qualità del suolo

- determinare la composizione meccanica e la struttura dei suoli di diversi siti

-determinare il contenuto di sali minerali in campioni di terreni diversi

- monitorare i germogli dei semi di cavolo cappuccio seminati in diversi terreni

- analizzare i risultati ottenuti.

Nel nostro lavoro abbiamo utilizzato i seguenti metodi:

Metodo per fissare i risultati: fotografare oggetti.

Oggetto di studio - suolo prelevato da siti diversi.

Materia di studio - indicatori della qualità dei diversi campioni di suolo.

Esperimenti con il suolo e osservazioni sono stati effettuati nella sala di coltivazione degli ortaggi del Centro

istruzione aggiuntiva della città di Kotlas. I risultati dell'osservazione sono stati registrati utilizzando una telecamera.

Capitolo 1. Qual è il suolo.

Il suolo è lo strato fertile superiore della terra. La sua qualità è solitamente caratterizzata da consistenza e consistenza. Il suolo ha tre componenti principali: sabbia, argilla e detriti vegetali (humus) .1 Dà al terreno un colore nero. Più humus, più scuro e fertile è il terreno. I terreni sono diversi nella composizione. In ciascuno dei terreni sono presenti insieme sabbia, argilla e detriti vegetali, ma in quantità diverse. Se predominano grandi particelle sabbiose si parla di terreni sabbiosi leggeri, se ce ne sono molti piccoli argillosi, si parla di terreno argilloso pesante. Se il rapporto tra sabbia e argilla è approssimativamente lo stesso, tali terreni sono chiamati "argillosi".

Dato che ho un orto, per me era importante scoprire le condizioni del terreno sul nostro sito. Per fare questo, ho preso il terreno per la ricerca dal mio giardino e ho chiesto al mio insegnante di portare un campione di terreno dal mio cottage estivo. Gli appezzamenti di terreno da cui sono stati prelevati i campioni di terreno si trovano nelle strade Polevaya e Repina, il villaggio estivo di Vershina.

Opzione numero 1: un campione di terreno da un sito in via Polevaya

Opzione numero 2: un campione di terreno da un sito sulla strada Repin-1

Opzione numero 3: campione di terreno dal cottage estivo Vershina-1

Opzione numero 4: un campione di terreno dal cottage estivo Vershina-2

Opzione n. 5: un campione di terreno da un sito lungo la strada Repin-2.

La composizione meccanica influisce notevolmente sulla fertilità del suolo. Più sabbia, più debole, trattiene l'acqua, ma allo stesso tempo le radici delle piante sono meglio fornite con l'aria di cui hanno bisogno per respirare. E, al contrario, più argilla, più forte viene trattenuta la preziosa umidità, ma peggio entra l'aria. Pertanto, la composizione meccanica è una delle prime proprietà dei terreni che le persone hanno iniziato a studiare.

1.1 Per determinare la consistenza, è necessario eseguire il seguente esperimento: prendiamo una piccola quantità di terreno e lo mescoliamo con acqua fino a quando l'impasto non è denso. Quindi facciamo una palla dalla massa. Se la palla cade a pezzi, il terreno è sabbioso. Se la palla si forma con difficoltà e non può essere srotolata, il terreno è terriccio sabbioso. La palla rotola facilmente verso il basso e un rullo può essere tirato fuori da esso, che, quando piegato in un anello, si incrina o si rompe - il terreno è argilloso. La palla è ben modellata, arrotolata in un rullo, da cui è possibile realizzare un anello anti-rottura: terreno argilloso (Appendice 1, foto 1-5).

Quindi, in base ai risultati dell'esperimento, possiamo concludere che

Opzione 1 - st. Campo - terreno argilloso

Opzione 2 - st. Repin 1 - terreno argilloso

Opzione 3 - area suburbana Top 1 - terreno argilloso sabbioso

Opzione 4 - area suburbana Top 2 - terreno sabbioso

Opzione 5 - st. Repin 2 - terreno di torba.

La struttura del terreno dipende dalla composizione meccanica del terreno, dalla quantità di humus in esso contenuto e dalla capacità di trattenere e assorbire l'umidità. La struttura è la capacità del suolo di scomporsi in singole particelle. Per determinare la struttura, ogni campione di terreno viene versato in uno strato sottile su un foglio di carta e consideriamo attentamente l'intera massa del terreno, misuriamo e confrontiamo le dimensioni delle particelle. Come risultato dell'ispezione, si è scoperto che nell'opzione n. 1 il terreno ha una struttura bitorzoluta più densa rispetto al terreno in altre opzioni (i grumi sono più grandi rispetto all'opzione 2). Il terreno nella 2a opzione ha una struttura fine e grumosa, che gli consente di contenere la quantità di aria richiesta e di assorbire bene e trattenere l'umidità. 3a opzione: terreno con una struttura polverosa. È costituito da piccole particelle separate, è molto sciolto, il che non consente alle radici delle piante di prendere piede e non trattiene l'umidità. L'opzione 4 non forma grumi (terreno senza struttura). Il terreno nella 5a variante è leggero, friabile e ha una buona capacità di umidità (Appendice 2, foto 6-10). I terreni strutturali sono considerati ben allentati dalle radici delle piante, hanno una struttura grumosa, nei pori di tali terreni c'è molta acqua e aria, e in termini di consistenza, argilla e argillosa.

Come risultato della nostra osservazione, concludiamo che il terreno nelle varianti 1 e 2 era il terreno strutturale nei campioni studiati.Il terreno nella variante 5 ha anche una struttura a grana fine.

1.2 Oltre ai componenti principali, il suolo comprende aria, acqua e sali minerali 1. Per determinare la presenza di sali minerali nei terreni, è necessario condurre il seguente esperimento: versare 2 cucchiai di terreno da ciascun campione nel contenitore, secondo ciascuna opzione. Quindi versare una tale quantità di acqua nel contenitore in modo che il suo livello sia 1-1,5 cm sopra il livello del suolo (Appendice 3, foto 11). Mescolare bene il contenuto dei contenitori e lasciar riposare per diversi giorni. Durante questo periodo, le sostanze contenute nel terreno si dissolvono e passano nell'acqua. Per velocizzare il processo, il terreno nei contenitori deve essere mescolato frequentemente. Dopo aver atteso che la torbidità si stabilizzi nuovamente e l'acqua diventi limpida, è necessario filtrare la soluzione del terreno attraverso carta da filtro. Il liquido filtrato viene versato in piccoli contenitori corrispondenti a ciascuna opzione (Appendice 3, foto 12.13). Quindi i contenitori vengono posti in un luogo caldo (sulla batteria del riscaldamento centrale). Dopo l'evaporazione, è rimasta una fioritura bianca sul fondo dei contenitori in tutte le varianti, ad eccezione della 5a. Nell'opzione 1 sono visibili grandi formazioni filiformi (Appendice 4, foto 15) Nelle opzioni 2,3,4 sono visibili macchie bianche di varie dimensioni. Possono essere visti al microscopio (Appendice 3, foto 14). Le sostanze assegnate sono formate da cristalli di sali contenuti nel terreno. Confrontando le loro dimensioni, possiamo concludere che le opzioni 1 e 2 contengono molti più sali, i cristalli sono più grandi delle opzioni 3 e 4. (Appendice 4, foto 16-19).

Capitolo 2. Osservazione dei germogli di semi di cavolo, seminati in diversi terreni.

Nell'aula del Young Biologists Club presso il Center for Continuing Education, abbiamo condotto un esperimento sulla coltivazione di semi di cavolo in diversi terreni. Per fare questo, abbiamo preso i semi della varietà precoce di cavolo "June". È stato contato lo stesso numero di semi (25 semi). I semi sono stati seminati in ogni campione di terreno. Tutti i contenitori di semi piantati sono stati posti nelle stesse condizioni e adeguatamente curati.

Semina di semi in contenitori - 14 febbraio 2016 (Appendice 5, foto 20)

La comparsa dei primi scatti - il 16 febbraio nella prima variante il 17 febbraio nella seconda variante.

Il secondo giorno, un ciclo di piantine di cavolo è apparso nella prima variante, in altre varianti non sono state osservate piantine. Il terzo giorno di piantine ce ne sono molte e amichevoli (11 pezzi) Nella 1a opzione, la 2a opzione - meno piantine - 6 pezzi, Nella 345a variante, sono apparse 1-2 piantine di cavolo (Appendice 5, foto 21) .

Come risultato dell'osservazione, è diventato chiaro che le piantine apparivano più velocemente e in modo più amichevole nella prima e nella seconda variante. Poiché il terreno in queste varianti è strutturale, contiene più aria e l'umidità si trattiene più a lungo, e questo è molto importante per la fase iniziale della germinazione dei semi.

Pertanto, la nostra ipotesi è stata confermata. I campioni di suolo prelevati da appezzamenti di terreno situati in diversi distretti della città di Kotlas hanno una diversa composizione meccanica, struttura e differiscono anche nel contenuto di sali minerali.

Secondo i risultati del lavoro, si può concludere che il più favorevole per la coltivazione di ortaggi è il terreno argilloso - opzione 2. È ben allentato dalle radici delle piante, ha una struttura fine e grumosa, nei pori di tali terreni ce n'è in abbondanza di acqua e aria. Anche i sali minerali sono abbondanti in esso. Opzione 1 - i terreni argillosi, più densi, ma anche strutturalmente, contengono la più alta quantità di sali minerali rispetto agli altri terreni testati. La struttura del terreno argilloso (opzione 1) deve essere migliorata e resa più sciolta. Per fare questo, puoi aggiungere loro sabbia o humus.

Il terreno sabbioso (opzione 3) e sabbioso (opzione 4) contiene una piccola quantità di sali minerali, che penetrano rapidamente in profondità nel terreno e vengono lavati via. Pertanto, per creare una buona struttura su questi terreni, è necessario aggiungere loro torba e argilla.

I terreni di torba (opzione 5), sebbene di colore scuro, non sono sempre considerati un segno di fertilità. Poiché i nutrienti contenuti nella torba non possono essere sempre utilizzati dalle piante. Ci vuole tempo perché i nutrienti vengano assorbiti meglio dalle piante e questo è un processo lento. Ma poiché il terreno di torba ha leggerezza, scioltezza e buona capacità di umidità, viene aggiunto a terreni argillosi e sabbiosi per migliorarne la struttura.

Credo che l'obiettivo prefissato all'inizio dei lavori sia stato raggiunto. È stata determinata la qualità del suolo di diversi appezzamenti domestici della città di Kotlas e della regione, sono stati analizzati i risultati e sono state fornite raccomandazioni. Ho scoperto che tipo di terreno c'è nel mio orto e ho capito perché cavoli, barbabietole, carote e altri ortaggi si sentono "a proprio agio" nel nostro giardino. Dopotutto, il campione che ho portato, opzione 2, è un terreno argilloso. Credo che sia necessario continuare a lavorare su questo argomento, vale a dire, per determinare l'acidità dei suoli di queste aree e il suo impatto sulla resa delle colture orticole.

Bukovskaya G.V. Games, lezioni sulla formazione della cultura ecologica degli scolari primari. - M .: Humanit. ed. center VLADOS, 2004. –p. 192.

Lavoro sperimentale e pratico degli studenti nell'area scolastica: linee guida per insegnanti della scuola primaria / Avt.- comp. M.N. Kolbasenko, L.V. Trapeznikova - Arkhangelsk, 1987.

Shorygina T.A. Verdure. Quali sono? - M.: Casa editrice GNOM e D, 2007. - p. 88.

Risorsa Internet: Ryzhova N. A. Fiaba ecologica "Come un orso ha perso un ceppo di albero". dob.1september.ru/view_article.php?ID=200801505

Appendice 1. Determinazione della composizione meccanica del suolo.

Foto 1. Terreno sabbioso Foto 2. Terreno argilloso sabbioso

Foto 4. Terreno argilloso. Foto 5. Terreno di torba.

Appendice 2. Determinazione della struttura del suolo.

Foto 6. Terreno argilloso Foto 7. Terreno argilloso

Foto 8. Terreno argilloso sabbioso Foto 9. Terreno sabbioso

Appendice 3. Determinazione dei sali minerali nei suoli.

Foto 11. Preparazione di soluzioni di terreno per la determinazione dei sali minerali.

Foto 12 e 13 Filtrazione delle soluzioni del suolo.

Foto 14 Determinazione dei sali minerali.

Appendice 4. Campioni di sali minerali al microscopio.

Foto 15. Opzione 1 Foto 16. Opzione 2

Foto 17. Opzione 3 Foto 18. Opzione 4

Appendice 5. Esperienza nella coltivazione di semi di cavolo in diversi terreni.

Foto 20. Semina di semi di cavolo.

Foto 21. Germogli di semi di cavolo il 3 ° giorno.


2. Mezzi per "disossidare" i terreni

Le colture orticole reagiscono in modo diverso all'acidità del suolo. La maggior parte di loro cresce e si sviluppa meglio su terreni con una reazione prossima al neutro. In base ai requisiti di acidità del suolo, le colture orticole possono essere suddivise in tre gruppi:

secondo - pH da 6 a 7 (fagioli, melanzane, aglio, cavolo cappuccio, cavoletti di Bruxelles, ravanelli, zucchine, barbabietole a foglia, rape, pomodori, erba cipollina, scalogno, porri, noce moscata, cicoria, cetrioli, rafano, spinaci, rabarbaro)

terzo - pH da 5 a 6 (zucca, patate, pastinaca, acetosa).

Per eliminare l'eccesso di acidità del suolo, viene eseguita la calcinazione.La più diffusa è la calcinazione con calcare macinato (farina di lime). La qualità di tutti i materiali a base di calce è valutata dalla finezza della frantumazione. Più fine è la macinatura o la frantumazione, più velocemente verrà neutralizzata l'acidità del terreno. La farina di lime di classe I deve avere un contenuto di umidità fino all'1,5%, contenere non più del 5% di particelle con un diametro superiore a 1 mm e fino al 70% con un diametro inferiore a 0,25 mm.

La calce spenta, o lanugine, usata anche per la calcinazione, si forma spianando la calce bruciata (ottenuta bruciando calcari solidi) con acqua prima di essere aggiunta al terreno. È una polvere fine sbriciolata altamente solubile in acqua e neutralizza rapidamente l'acidità del terreno. La farina di dolomite disponibile in commercio contiene fino al 16% di umidità e agisce più lentamente della calce, che non richiede la macinatura.

Oltre al carbonato di calcio, la sua composizione contiene carbonato di magnesio, la cui introduzione nel terreno, in particolare terriccio sabbioso e sabbioso, ha un effetto positivo sull'aumento della resa di molte colture orticole: cetriolo, pomodoro, peperone, ecc.

Il gesso finemente o molto finemente macinato è un buon materiale per il calcare. Dopo la frantumazione, il gesso, come altri materiali a base di calce, deve essere setacciato attraverso un setaccio di metallo con un diametro di maglia di 1 mm. È auspicabile che non rimangano più del 10% di particelle sul setaccio.

La cenere di torba può essere utilizzata come materiale di calce. Tuttavia, la cenere contiene sostanze neutralizzanti significativamente meno rispetto ai materiali a base di calce. Pertanto, il suo effetto sull'eliminazione dell'acidità del suolo è debole.

La polvere di cemento è considerata un buon materiale neutralizzante - uno spreco nei cementifici. È un fertilizzante ad azione rapida che non deve essere inumidito prima dell'uso per evitare la cementazione.

Cartongesso - La calce lacustre, utilizzata anche per la calcinazione, viene estratta dai depositi al posto di antichi serbatoi chiusi a secco. Se necessario, il muro a secco viene schiacciato e introdotto nel terreno. L'azione di questo materiale è più efficace della farina di lime.

Quando calcina le seguenti regole dovrebbero essere seguite. Se il terreno è molto acido (pH 5 e inferiore), la calcinazione deve essere eseguita gradualmente, specialmente su terreni leggeri. La prima dose di calce è di 20 kg per 100 m2 (l'aumento del pH non è superiore a un'unità). L'uso di piccole dosi di calce è calcolato per neutralizzare l'acidità del terreno nella zona di germinazione del seme.

Su terreni con tessitura pesante la calce (argillosa e limosa) può essere applicata a pieno dosaggio, soprattutto in autunno per le lavorazioni autunnali con una buona distribuzione dei materiali di calce per tutta la profondità dello strato trattato. Per la calcinazione vengono utilizzati calce viva e calce spenta, gesso, cenere di torba o altri materiali a base di calce.

Pregiato materiale di calce è la cenere di fornace (legno), che contiene 2 volte più calcio rispetto alla cenere di torba. La cenere delle specie decidue ha fino al 30% e quelle di conifere fino al 35% di calcio in forma di ossido e cenere di torba - solo il 15-20%. La cenere del forno è anche un buon fertilizzante. Contiene potassio, fosforo e un numero di oligoelementi, mentre il potassio è in forma di anidride carbonica facilmente disponibile per le piante.

La cenere del forno può essere utilizzata su tutti i terreni e sotto tutte le colture. Come fertilizzante a base di calce, mostra i migliori risultati se applicato su terreni acidi, specialmente su terreni sabbiosi, argillosi e torbiosi poveri di potassio. La cenere può essere applicata come fertilizzante principale (3-4 centesimi / ha) in autunno per arare o scavare, in primavera quando si tagliano i margini dei seminativi e anche come fertilizzante locale nelle buche.

Tuttavia, va ricordato che la cenere non perde la sua qualità se viene conservata in una stanza asciutta, poiché l'acqua perde i nutrienti da essa, in particolare il potassio. Quando la cenere viene introdotta nei fori di impianto, viene mescolata con humus, torba e letame. Dose di applicazione - 100-200 g per 1 sq. m.


Determinazione dell'acidità del suolo

L'acidità del suolo è determinata dalla concentrazione di ioni idrogeno (H +) e ioni idrossido (OH-). In acqua pura con reazione neutra, la concentrazione di ioni idrogeno coincide con la concentrazione dello ione idrossido ed è pari a 1 × 10 7 mol / l.

La concentrazione di ioni idrogeno è espressa in termini di pH = -lg (CH +), dove CH + è la concentrazione di ioni idrogeno in soluzione, mol / dm 3. In una soluzione con una reazione neutra, questa concentrazione è 0,0000001 = 1 × 10 -7 mol / dm 3 o pH = 7. Quando vengono aggiunti acidi all'acqua, il valore del pH diminuisce e quando vengono aggiunti alcali aumenta.

A seconda del valore del pH, i terreni sono suddivisi in diversi gruppi:

Acidità del suolo Indicatore di pH
Fortemente acido 7

Modo visivo per determinare l'acidità del suolo

È possibile stimare il livello approssimativo di acidità in un appezzamento personale dall'aspetto del suolo e dalla crescita di alcune specie vegetali.

Quando si effettua un esame esterno, prima di tutto, è necessario studiare l'ombra del terreno. Se è color rame, questo indica un alto livello di acidità. Quando si analizza l'acqua accumulata nell'area, la presenza di una pellicola e straripamenti di colori dell'arcobaleno su di essa possono anche indicare che il terreno è acido. Un altro modo per determinarlo è scavare un buco e ispezionare le sue pareti per la presenza di uno strato intermedio bianco inerente al terreno acido.

Puoi anche determinare l'acidità del terreno dalle piante selvatiche che crescono su di esso:

Impianti Tipo di terreno
Menta selvatica, viola tricolore, piantaggine, acetosa selvatica, equiseto, erica, ivan-da-marya, ranuncolo rampicante, ortica, sottaceto, luccio, oxalis, scarabeo bianco, popovnik, muschio verde e sfagno. Sour
Tarassaco, camomilla, calce, trifoglio, farfara, erba di grano, felci, betulla, violetta, fiordaliso. Leggermente acido
Woodlouse, quinoa, borsa del pastore, ortica, trifoglio bianco dolce, adone primaverile, convolvolo, cardo di semina. Neutro
Convolvolo, bianco droga, papavero, senape di campo, larkspur, semi di papavero. Alcalino

Per ottenere risultati più oggettivi con questo approccio alla determinazione dell'acidità, bisogna prima di tutto scoprire quali infestanti della tavola si trovano di più. Una singola crescita di piante indicatori non può in alcun modo dipendere dalle proprietà del suolo.

Determinazione dell'acidità del suolo con metodi popolari

Individuiamo modi popolari, forse non del tutto efficaci, ma comunque efficaci per determinare l'acidità del terreno:

  1. Il primo metodo presuppone usando la soda... Per fare questo, è necessario prendere un campione di terreno e mescolarlo in un contenitore con acqua fino a formare una consistenza pastosa. Un po 'di bicarbonato di sodio viene aggiunto alla miscela risultante. Se compaiono bolle sulla superficie e inizia il sibilo, il terreno è acido.
  2. Annaffiatura sul terreno studiato aceto analizzare la reazione. Se ci sono bolle, sibilo silenzioso, leggero gorgoglio, il terreno è alcalino o neutro. Se non c'è reazione, il terreno è acido.
  3. Nel metodo successivo, metti il ​​barattolo foglie di ciliegio o ribes, versare sopra dell'acqua bollente e attendere che l'acqua si raffreddi a temperatura ambiente. Quindi immergere un pezzo di terra nel bicchiere. Se l'acqua acquisisce un colore rossastro - la reazione del terreno è acida, se verdastra - leggermente acida, se bluastra - neutra.
  4. Se un acido cloridrico a contatto con il campione studiato non dà reazioni, il che significa che il terreno è leggermente acido o acido. Sibilo e ebollizione indicano terreno alcalino.
  5. Terreno acido quando si interagisce con succo d'uva naturale non darà alcuna reazione. Con la comparsa di schiuma, bolle, un cambiamento nel colore del liquido, si può sostenere che il terreno è alcalino o neutro.
  6. Mescolare in un bicchiere con tè nero preparato un po 'di terreno. Se il colore non cambia, il terreno è alcalino o neutro. Se diventa più leggero, il terreno è acido.
  7. Nel metodo successivo, versare un campione di terreno in un bicchiere d'acqua e riempire tutto ammoniaca... Mescola e attendi che il terreno si stabilizzi. Se la soluzione diventa nera o marrone, il terreno è acido. Se la soluzione non si macchia, il terreno è neutro.

I metodi discussi possono aiutare a determinare il grado di acidità, ma non forniscono dati accurati.

Determinazione dell'acidità del suolo con mezzi speciali

Si consiglia di utilizzare strisce reattive tornasole o misuratori di pH per ottenere una misura accurata dell'acidità del suolo.

Determinazione dell'acidità del suolo

Le strisce di tornasole vengono trattate con un reagente che cambia colore a seconda della reazione. Quando si esegue un test con strisce reattive, osservare la seguente sequenza:

  • Prendi un campione di terreno da una profondità di 20-25 cm.
  • Mettilo in un sacchetto di stoffa o avvolgilo in tre strati di garza.
  • Immergere il campione in un contenitore di acqua distillata o acqua piovana per 10 minuti.
  • Mettere la striscia reattiva nella soluzione e rimuoverla dopo 1-2 secondi.
  • Per ottenere il risultato, confronta la striscia colorata con la scala dei colori sulla confezione dell'impasto.

Esistono anche molti diversi pHmetri in vendita (domestici e professionali) che hanno un unico principio di funzionamento:

  • Per la ricerca, è necessario ripulire un pezzo di terra da pietre, fogliame e detriti.
  • Infilare l'asta del dispositivo nel terreno per almeno 15 cm e compattare il terreno attorno ad esso.
  • Il dispositivo mostrerà il risultato.
  • Per ottenere dati più accurati, si consiglia di ripetere la procedura più volte.

Tutte le misurazioni devono essere effettuate in diversi punti del sito. In base ai dati ottenuti, è possibile regolare correttamente l'acidità del terreno per piante specifiche. Diciamo che, dopo aver misurato l'acidità in un punto, hai ottenuto un certo valore di pH. Per piantare alcune piante, è necessario un ambiente più acido, per il quale il terreno è stato acidificato e l'indicatore è aumentato. E se in un'altra parte del sito l'acidità era inizialmente più alta, dopo l'introduzione di fertilizzanti acidificanti, le piante che vi crescono prima moriranno.


Come controllare l'acidità del terreno con prodotti chimici

In alcuni negozi specializzati o negozi online che vendono strumenti per la misurazione del suolo, puoi trovare strisce reattive speciali (di solito vendute in set da 60-75 pezzi). Queste strisce reattive per l'acidità del suolo sono arancioni e cambieranno colore se reagiscono con gli alcali.

È meglio prelevare il terreno per l'analisi da diverse parti del giardino e da diverse profondità. Quindi la terra deve essere versata in un sacco di lino e posta in un contenitore con acqua nel rapporto tra terra e acqua 1: 5.

Dopo 5 minuti, posizionare la striscia reattiva in acqua e terra. Dopo pochi secondi, sulla striscia apparirà un colore, mediante il quale sarà possibile determinare il pH del terreno.

Questo esperimento è facile da eseguire direttamente sul sito immergendo la striscia reattiva nell'acqua dopo la pioggia o l'irrigazione. La cartina di tornasole può essere utilizzata anche per determinare l'acidità del terreno.


Guarda il video: Modulo di Luglio- Rifiuti e non rifiuti