Caratteristiche della cura di Kalanchoe Kalandiva

 Caratteristiche della cura di Kalanchoe Kalandiva

Kalanchoe Kalandiva è uno dei tipi più comuni di Kalanchoe. L'impianto si è affermato da tempo e saldamente sui davanzali degli appartamenti moderni. Cura poco impegnativa, adattamento riuscito alle condizioni di casa e lunga fioritura deliziano i proprietari e assicurano l'emergere di nuovi fan. In condizioni favorevoli, la vista delle gemme in apertura può essere goduta per più di sei mesi.

Descrizione dell'impianto

Kalanchoe Kalandiva (noto anche come Kalanchoe Kalandiva mini) è una delle varietà di Kalanchoe di Blossfeld, allevate per allevamento. L'ibrido si differenzia dal "genitore" per compattezza e abbondanza di fioritura. Un cespuglio alto 25-30 cm è letteralmente ricoperto di gemme doppie luminose.

Kalanchoe Kalandiva è una pianta d'appartamento popolare

La pianta appartiene alle piante grasse (è in grado di accumulare acqua e sostanze nutritive in steli e foglie carnose). I germogli multipli sono eretti, nudi. I piatti fogliari sono verde scuro, carnosi, lucidi, ovoidali. La lunghezza media è di 4-6 cm, al contrario, i bordi sono leggermente seghettati.

Le foglie di Kalanchoe Kalandiva sono dense e carnose: in esse la pianta immagazzina una scorta di umidità e sostanze nutritive

Infiorescenze sotto forma di uno scudo. I fiori sono piccoli (1–1,5 cm di diametro), doppi, con petali dai colori vivaci. La particolarità della specie è la lunga fioritura (fino a 8 mesi).

Durante il periodo di fioritura della Kalanchoe, la Kalandiva assomiglia a una palla luminosa, i fiori doppi sono così densamente disposti

Video: come appare Kalanchoe Kalandiva

Specie autoctone

Il più delle volte in vendita Kalanchoe Kalandiva si trova con un additivo nel nome "mini" o "mix". Il primo indica la compattezza della pianta (l'altezza del cespuglio non supera i 15 cm). La seconda non è una varietà o una specie separata, è una miscela di 3-5 piante con petali di diverse tonalità. I più comuni sono il bianco e il rosa, ma lo scarlatto, il giallo, la pesca e il viola sembrano ancora più spettacolari.

Kalanchoe Kalandiva è una straordinaria varietà di colori vivaci; la cosa più difficile è fare una scelta

Raccomandazioni per garantire il corretto microclima

Kalanchoe Kalandiva è una pianta estremamente senza pretese. Ma per fiorire il prossimo anno, ha bisogno di un "riposo". Pertanto, le condizioni ottimali per i periodi di vegetazione attiva e dormienza differiscono in modo significativo.

Tabella: condizioni ottimali nelle diverse stagioni

StagioneIlluminazioneTemperaturaUmidità
Primavera estateLuce diffusa e brillante. Finestre est o ovest. Kalanchoe ha abbastanza ore di luce diurna con una durata di 9 ore. In caso di tempo nuvoloso, è necessaria un'illuminazione aggiuntiva con lampade fluorescenti o fitolampade.18–30diC. La gamma è piuttosto ampia, il che conferma ancora una volta la non esigenza della pianta.Irrilevante. Non necessita di spruzzatura aggiuntiva (un'eccezione è il calore superiore a 35diA PARTIRE DAL). Di tanto in tanto, è utile per la pianta organizzare una doccia calda. Questa procedura sanitaria è allo stesso tempo un'efficace misura preventiva contro malattie e parassiti.
Autunno invernoOmbra parziale leggera. L'oscurità completa è indesiderabile.La temperatura alla quale si formano i boccioli dei fiori per la prossima stagione è 14-16diA PARTIRE DAL.La solita umidità dell'aria, tipica degli appartamenti moderni, è adatta. Si consiglia di rimuovere la pentola lontano da termosifoni funzionanti.

Procedura di impianto e trapianto

Il trapianto di Kalanchoe Kalandiva (piante giovani fino a 3 anni) viene effettuato ogni anno, all'inizio della primavera. Gli adulti necessitano solo di una procedura ogni 3-4 anni. Durante la fioritura e il "riposo" non viene disturbato.

Per ogni successivo trapianto, è necessario prendere un vaso di 1-2 cm più largo del precedente. La dimensione ottimale per una pianta adulta è un contenitore con un diametro da 12 a 18 cm.

Terreno adatto

Il substrato per cactus e piante grasse venduto nei negozi è abbastanza adatto. Ma i coltivatori di fiori esperti preferiscono preparare il terreno da soli. Il Kalanchoe Kalandiva non ha requisiti speciali per questo. Sono importanti solo l'acidità neutra e una buona aerazione.

  • terreno universale e sabbia fluviale grossolana (4: 1);
  • humus fogliare, sabbia, torba, tappeto erboso e terra fogliare (allo stesso modo).

Sul fondo della pentola è necessario uno strato di drenaggio con uno spessore di almeno 1-2 cm.

Per Kalanchoe Kalandiva, un substrato acquistato per cactus e piante grasse è perfetto

Istruzioni dettagliate per il trapianto

  1. Innaffia abbondantemente la Kalanchoe, attendi 10-15 minuti e rimuovi la pianta dalla pentola insieme a un pezzo di terra sulle radici.
  2. Mettilo in una nuova pentola sullo scarico, cosparso di terra fresca (strato spesso 3–5 cm). Aggiungi terra attorno ai bordi, stringendola un po '.
  3. Innaffia la pianta con moderazione e rimuovila in ombra parziale per 3-4 giorni. Quindi torna al suo posto originale, prenditene cura come al solito.
  4. Il terriccio può essere pacciamato con ciottoli o piccoli trucioli. Questo intrappolerà l'umidità e impedirà anche la crescita della muffa.

Dopo aver acquistato una Kalanchoe Kalandiva, è necessario un trapianto immediato, a meno che la pianta non stia fiorendo. Il terreno del negozio universale non è molto adatto per le piante grasse. Dovresti rimuovere il fiore dalla pentola e lavare le radici per eliminare completamente il terreno "sbagliato". E solo allora posizionalo in un nuovo substrato.

Kalanchoe Kalandiva viene trapiantato con il metodo di trasbordo senza distruggere il grumo di terra

Sfumature importanti della cura delle piante

Come prendersi cura di Kalanchoe Kalandiva? La mancanza di pretese non significa che puoi dimenticare completamente il fiore. Anche le piante meno esigenti non lo sopporteranno. La maggior parte degli errori involontari del coltivatore Kalanchoe Kalandiva può sopravvivere. Fa eccezione le annaffiature frequenti e / o eccessivamente abbondanti, che provocano lo sviluppo del marciume. È questo aspetto a cui prestare particolare attenzione quando si prende cura di Kalanchoe Kalandiva.

Irrigazione

Innaffia la Kalanchoe con acqua stabilizzata a temperatura ambiente circa una volta alla settimana. Se fuori fa molto caldo, ogni 3-4 giorni. La successiva irrigazione è necessaria quando il terriccio si asciuga fino a una profondità di 2 cm.

Il ristagno del suolo può portare a un rapido decadimento. In effetti, questo è l'unico modo per rovinare sicuramente la pianta.

In inverno, l'irrigazione si riduce a una volta ogni 12-15 giorni. Presta attenzione alle condizioni delle foglie. Se sono letargici al tatto, perdono il loro tono, sono coperti di rughe, la pianta va annaffiata immediatamente.

Kalanchoe Kalandiva viene annaffiata una volta alla settimana durante la stagione di crescita attiva

Fecondazione

Per nutrire Kalanchoe, è necessario utilizzare fertilizzanti già pronti per cactus e piante grasse. La materia organica naturale non è categoricamente adatta. L'azoto che contiene indurrà la pianta a sviluppare intensamente la sua massa verde e non a fiorire (non ci sarà più forza per questo).

Il fertilizzante viene preparato secondo le istruzioni. La soluzione viene versata sul terreno 1-2 volte al mese durante la stagione di crescita attiva. Durante il "riposo" non è necessaria l'alimentazione.

Il fertilizzante per cactus e piante grasse è adatto per l'alimentazione di Kalanchoe Kalandiva

Video: come prendersi cura di Kalanchoe Kalandiva a casa

Tempo di fioritura: come far fiorire la pianta?

Con la dovuta cura, Kalanchoe Kalandiva soddisfa i proprietari con una fioritura rigogliosa, che dura dalla fine dell'inverno almeno fino a luglio. A volte si estende fino all'autunno.

Per questo, è necessario fornire alla Kalanchoe Kalandiva un periodo dormiente con una bassa temperatura, irrigazione e illuminazione moderate. È in tali condizioni che la pianta depone i boccioli dei fiori. A novembre, il cespuglio viene pizzicato, dopo di che dovrebbero apparire i boccioli. Se non hai aspettato la fioritura in inverno, la procedura deve essere ripetuta a marzo.

La fioritura di Kalanchoe Kalandiva dura più di sei mesi

Alcuni coltivatori considerano la Kalanchoe Kalandiva una pianta "usa e getta" che può essere gettata solo dopo la fioritura. In effetti, si asciuga gradualmente. Tuttavia, in questo caso, i piccioli (cime dei germogli) dovrebbero essere radicati, da cui si otterranno nuove piante. Con la dovuta cura, fioriranno il prossimo inverno.

Periodo dormiente

Quando la fioritura finisce, la Kalanchoe Kalandiva inizia un periodo dormiente. Dura circa 1,5-2 mesi. In questo momento, è necessario limitare l'irrigazione e garantire una bassa temperatura (14-16diC) ponendo il vaso in ombra parziale. Puoi, ad esempio, metterlo sotto un tavolo o su uno scaffale in fondo alla stanza.

Al termine del periodo di dormienza, la pianta viene riportata al suo posto abituale, si riprende l'alimentazione e si aumenta l'irrigazione.

Potatura

Kalanchoe Kalandiva cresce molto velocemente e in un anno riesce a formare un cespuglio alto fino a 30 cm e di diametro, pertanto la pianta necessita di potatura. I giovani esemplari dovrebbero essere pizzicati (rimuovere 1-2 foglie superiori da ciascun ramo) non appena crescono. Se necessario, durante la stagione di crescita attiva, le cime di alcuni germogli vengono nuovamente tagliate fino a formare un cespuglio della forma desiderata.

Pizzicare la parte superiore del Kalanchoe Kalandiva ti permetterà di formare un cespuglio lussureggiante

Durante la fioritura, i cespugli non vengono toccati e, dopo che è finito, tutti i peduncoli vengono tagliati alla base. Ciò incoraggerà la crescita di nuovi germogli.

Per tagliare il Kalanchoe, è necessario utilizzare strumenti affilati e disinfettati: un coltello o una lama clericale. Non spezzare foglie e steli. Inoltre, non lasciarti trasportare: in una sola volta puoi rimuovere un massimo di un quarto del volume della massa verde.

La potatura Kalanchoe Kalandiva stimola l'emergere di nuovi germogli con boccioli di fiori

È possibile formare un Kalanchoe su un tronco (un tronco). Quindi assomiglierà a un albero in miniatura. Per fare questo, scegli il gambo più forte, rimuovi tutti i germogli laterali che si estendono da esso, senza toccare quelli apicali. Quando il tronco raggiunge l'altezza richiesta dal proprietario, è necessario pizzicare la parte superiore e consentire lo sviluppo dei germogli laterali. I 5-15 cm inferiori rimangono nudi, tutti i germogli su di essi vengono tagliati.

Quali problemi può affrontare un fioraio?

Kalanchoe, come qualsiasi altra pianta, reagisce negativamente agli errori nella cura di Kalanchoe. Prima di tutto, la decoratività esterna soffre. La prova più inequivocabile che qualcosa non gli va bene è la mancanza di fioritura. Oltre al coltivatore stesso, la pianta può essere danneggiata da funghi, batteri e insetti patogeni.

Il giallo delle foglie di Kalanchoe Kalandiva significa mancanza di luce o umidità

Tabella: problemi durante la coltivazione di Kalanchoe Kalandiva e modi per risolverli (le foglie si ricoprono di macchie marroni, ingialliscono, si seccano, ecc.)

ProblemaCausaCosa fare?
Marciume (le basi delle foglie e dei germogli diventano nere, sono facilmente separate dalla pianta).Troppa irrigazione. La situazione è aggravata dalla bassa temperatura ambiente.Ritaglia tutte le parti danneggiate fino al tessuto sano. Tratta le "ferite" con carbone attivo frantumato. Trapiantare la pianta cambiando il terreno e il vaso.
Le foglie sono ricoperte di macchie marroni, cadono.Mancanza di umidità.Annaffia più spesso.
Mancanza di nutrienti.Applicare regolarmente un fertilizzante adatto.
Le foglie ingialliscono.Mancanza di luce o umidità.Aumentare l'irrigazione, posizionare in un luogo più adatto o utilizzare lampade di illuminazione aggiuntive.
Si formano macchie nere sulle foglie.Fungo parassita (appare a causa di basse temperature o irrigazione impropria).Trapiantare in nuovo terreno, tagliando le foglie danneggiate.
Le foglie perdono il loro tono (morbide se pressate), rugose.Irrigazione insufficiente e / o umidità ambientale molto bassa.Aumenta l'irrigazione. Aumentare l'umidità dell'aria con tutti i mezzi disponibili (spruzzatura, ciottoli bagnati nel pallet, "compagnia" da altre piante).
Muffa polverosa (le foglie sono ricoperte da un rivestimento biancastro).Spifferi freddi e alta umidità.Ridurre l'irrigazione, proteggere dalle correnti d'aria, utilizzare fungicidi (Oxyhom, liquido bordolese).
Afidi (piccoli insetti che si attaccano alle foglie giovani, alle cime dei germogli e alle gemme).Può essere portato dalla strada o da altre piante da interno.Isolare immediatamente la pianta. Lavalo con una soluzione di sapone da bucato, organizza una doccia, usa insetticidi - Inta-Vir, Decis, Fas.

Galleria fotografica: malattie e parassiti tipici di una pianta

Video: possibili problemi durante la coltivazione di Kalanchoe

Come si riproduce la pianta in casa?

La riproduzione di Kalanchoe Kalandiva viene effettuata per talea di gambo o foglia. Poiché si ramifica intensamente, è garantito che non si verifichi una carenza di materiale di piantagione. La cosa principale è scegliere una pianta assolutamente sana.

  1. Usando un coltello disinfettato ben affilato, tagliare la parte superiore del germoglio lungo circa 5 cm o una foglia separata. Tratta le "ferite" con gesso tritato, carbone attivo, cannella.
  2. Asciugare le talee per 3-4 ore all'aria aperta.
  3. Prepara un contenitore con sabbia bagnata. Cospargere le fette con qualsiasi stimolante per le radici in polvere (Zircon, Kornevin).
  4. Piantare le talee, approfondendo di circa 2 cm. Al posto del terriccio si può usare acqua o una soluzione debole di Epin, umato di potassio (2-3 ml per litro d'acqua). Quindi il gambo viene posto in un bicchiere, rimuovendo le foglie inferiori, il liquido viene cambiato ogni 2 giorni.

    Per il radicamento, le talee di Kalanchoe devono essere sepolte nel terreno di 2 cm

  5. Posizionare i contenitori in sacchetti di plastica, legarli strettamente, creando una serra. Viene ventilato quotidianamente per 5-10 minuti. Fornire una temperatura di circa 25diC e luce diffusa brillante. Mentre si asciuga, il substrato viene inumidito con un flacone spray.
  6. Le radici si formano in una settimana. Attendere altri 10-12 giorni e trapiantare le piante in piccoli vasi con terriccio adatto a Kalanchoe Kalandiva. Ulteriore cura è normale.

Le talee di Kalanchoe Kalandiva si sradicano molto rapidamente

La riproduzione di Kalanchoe per foglie procede allo stesso modo. Si tagliano, si toglie il picciolo e si lascia asciugare la "ferita" per 2-3 ore. Quindi vengono posizionati verticalmente nel terreno, approfondendo di 2 cm.Vero, le talee rilasciano rapidamente le radici e le foglie - più lentamente (il processo può richiedere 3-4 settimane).

Kalanchoe può anche essere propagato dai semi, ma a casa questo metodo non è molto comune. A causa del fatto che la pianta è un ibrido, è difficile preservare le caratteristiche varietali, in particolare la duplicità e l'ombra dei petali.

Video: riproduzione di Kalanchoe a casa

Qualsiasi fiorista, anche un principiante, può coltivare Kalanchoe Kalandiva sul davanzale della finestra. Questa pianta è giustamente considerata molto facile da curare. Avendo ricevuto pochissime attenzioni dal proprietario, lo delizierà per sei mesi o anche più con una fioritura brillante e abbondante, sollevando invariabilmente il suo umore.

[Voti: 14 Media: 4.1]


Kalanchoe Kalandiva: cura, riproduzione, trapianto

Kalanchoe Kalandiva è una delle varietà nane di Kalanchoe blossfeldiana, appartenente al genere Kalanchoe della famiglia delle Crassulaceae.

È una pianta succulenta corta con germogli nudi, spessi e carnosi. Le foglie sono opposte, picciolate, arrotondate-ovate. La foglia è di colore verde scuro, lucida, lunga circa 5 cm e larga circa 3 cm, con bordo crenato. I fiori sono doppi, eretti, di circa 1 cm di diametro, raccolti in infiorescenze racemose apicali a più fiori. I petali sono larghi lanceolati o ovali. Il colore della corolla è molto vario, ci sono varietà con fiori gialli, rossi, rosa, viola, bianchi, arancioni. Lunga fioritura - dall'inizio dell'inverno a metà estate.


Descrizione di Kalanchoe

Kalanchoe (nome latino - "Kalanchoe") è una pianta della famiglia dei grassi. Comprende circa 200 diversi arbusti, piante perenni, specie succulente. L '"aspetto" del Kalanchoe è vario, dai cespugli verdi striscianti ai cespugli in miniatura - mazzi di fiori, con lussureggianti infiorescenze a forma di ombrello di un'ampia gamma di sfumature. La zona naturale di distribuzione della pianta sono i tropici americani, asiatici, australiani.

La varietà Kalanchoe più famosa è pennate (ortografia latina - Kalanchoe Pinnata). Il secondo fiore domestico più comune è la Kalanchoe Degremona. È noto per il suo aspetto insolito: lungo il perimetro di grandi foglie seghettate si formano gemme, dalle quali compaiono piccole foglie e radici sulla pianta. Una volta nello strato di terreno, mettono radici all'istante.

Entrambi i tipi di piante sono medicinali. Il succo di queste specie vegetali è riconosciuto come curativo dalla medicina ufficiale. Vengono prodotte tinture alcoliche, la cui composizione si basa sul pennato di Kalanchoe. La pianta è nota per le sue caratteristiche medicinali:

  • azione antisettica
  • agente emostatico
  • rigenerante (accelera la guarigione delle ferite)
  • proprietà immunomodulatorie (la tintura viene assunta per via orale)

Tra le varietà ornamentali di piante da fiore da interno, la Blossfeld Kalanchoe, la cui patria è l'isola del Madagascar, è la più comune. Anche il diffuso Kalanchoe Kalandiva, un arbusto fiorito in miniatura, è stato derivato da questa specie. La differenza tra questi due tipi è nelle caratteristiche decorative. Kalandiv ha una dimensione del cespuglio più compatta, un numero maggiore di infiorescenze e un colore dei fiori più vario. Entrambe queste varietà decorative sono molto popolari tra i coltivatori di fiori di tutto il mondo. Quindi alle fiere dei fiori in Olanda, il numero di Kalanchoe esposte prevale sulle altre piante da fiore. La storia di questi fiori è legata al periodo delle festività natalizie, oggi sono in vendita gratuita tutto l'anno.


Come aiutare ad adattarsi alle condizioni di casa?

Immediatamente dopo un cambiamento nelle condizioni di detenzione, il Kalanchoe sperimenta lo stress... È necessario aiutare la pianta a superare il periodo di adattamento. È importante fornire al fiore condizioni favorevoli, per proteggerlo da malattie e parassiti.

Qual è la prima cosa da fare?

L'ulteriore sviluppo della pianta dipende direttamente da un'assistenza competente dopo l'acquisto:

  1. Quarantena... È necessario tenere Kalanchoe separato dagli altri fiori per due settimane, preferibilmente in un'altra stanza.
  2. Selezione del posto... La pianta prospera in un luogo sufficientemente illuminato, lontano dalla luce solare diretta, dai ventilatori e dai sistemi split. Dalla primavera all'autunno, un davanzale sul lato est o ovest è ottimale per il posizionamento. La direzione sud non è adatta. C'è un alto rischio di ustioni per la pianta. Se sono disponibili solo finestre meridionali, è necessario ombreggiare il Kalanchoe con un tessuto leggero. In inverno, è auspicabile un lato meridionale.
  3. Irrigazione... I primi 14 giorni, il fiore dovrebbe essere annaffiato fino a quando il coma di terra non è moderatamente inumidito. La medicazione migliore durante questo periodo non è necessaria: nel negozio, le piante ricevono alte dosi di stimolanti della crescita e della fioritura.

Quarantena e cura post-acquisto

Se la pianta ha malattie o parassiti invisibili agli occhi, possono infettare altre piante da interno che crescono nelle vicinanze in vaso. Per evitare che ciò accada, subito dopo l'acquisto, il fiore viene posto separatamente da tutti gli altri in una quarantena di due settimane.

Durante questo periodo dovrebbero comparire tutti i sintomi latenti. Dopodiché, puoi scegliere un posto adatto per lui e fornire cure adeguate per il Kalanchoe a casa.

Quando è necessario un trapianto?

Nel negozio, Kalanchoe è solitamente contenuto nel terreno di spedizione che non è adatto alla coltivazione di un fiore dopo l'acquisto. Si consiglia di sostituire tale terreno con un substrato nutriente.

Nei primi giorni dopo l'acquisizione, Kalanchoe non deve essere trapiantato.... È necessario dare alla pianta il tempo di adattarsi. In 5-7 giorni dall'acquisto, puoi iniziare il trapianto. Se il terriccio è buono e la pianta ha boccioli sbocciati, puoi aspettare che finisca il periodo di fioritura.


In condizioni indoor, puoi coltivare molti tipi di Kalanchoe. Quindi, la specie da fiore decorativa chiamata Kalanchoe blossfeldiana è molto popolare. È un arbusto nano che può raggiungere un'altezza di 45 centimetri (esistono anche forme nane). Le sue foglie lisce con bei bordi ondulati sono di colore verde scuro. Fiorisce molto bene con fiori gialli, rosa, bianchi, arancioni o rossi.

La cultivar Kalanhoe Calandiva, di cui la Kalanchoe di Blossfeld è diventata la progenitrice, è poco impegnativa da curare e ha bellissimi fiori. Questa pianta non è molto alta, ma ha molti fiori sia semplici che doppi luminosi. Fiorisce per molto tempo. Inizia all'inizio o in piena primavera e termina in autunno. Dopo che la pianta smette di fiorire, si consiglia di potare gli steli allungati. L'irrigazione deve essere ridotta e il vaso deve essere riorganizzato in ombra parziale, perché la pianta inizia un periodo dormiente.

Varietà come Kalanchoe pinnata e Kalanchoe daigremontiana sono molto popolari. La loro principale differenza rispetto a tutte le altre è che le piante figlie si formano direttamente sulle foglie della madre. Le piante di questo tipo hanno foglie triangolari allungate e un gambo dritto. I boccioli di covata appaiono sui bordi delle foglie tra i denti, da cui si formano i bambini, che hanno radici. Dopo che il bambino è caduto, attecchisce molto rapidamente.

Kalanchoe manginii è anche una specie di fioritura decorativa popolare. Questa varietà ha steli pendenti su cui si trovano piccole foglie. I suoi fiori raggiungono una lunghezza di 2 centimetri e sono a forma di campana.

Kalanchoe thyrsiflora è molto insolito. Ha foglie arrotondate che hanno un doppio colore. Quindi, la parte principale della foglia è di colore verde chiaro e, più vicino ai bordi, si trasforma dolcemente in rosso. Fiorisce con piccoli fiori gialli.

Anche la Kalanchoe beharensis viene coltivata molto spesso. Questa pianta è un semi-arbusto e ha fusti eretti. Le foglie, ricoperte da una fioritura grigio-bluastra, hanno una forma triangolare ei loro bordi sono ondulati. Nel tempo, iniziano a cadere.

Le foglie di Kalanchoe tomentosa, dipinte di colore argento verdastro, hanno una striscia brunastra lungo il bordo. Sono ricoperti di piuma e hanno una forma oblunga.


Varietà di fiori

Nonostante tutta la diversità delle specie, solo poche varietà di Kalanchoe vengono utilizzate nella floricoltura domestica.

  • Kalanchoe Blossfeld differisce in uno stelo carnoso debolmente ramificato con un numero relativamente piccolo di foglie. Le foglie sono arrotondate con un bordo riccio. I fiori di 4 petali sono raccolti in piccole infiorescenze. Cresce fino a 30 cm, ma i fioristi esperti cercano di limitare la crescita a 15-20 cm.
  • Kalanchoe Degremona differisce in lunghe foglie triangolari con gemme di covata che crescono lungo il bordo del piatto fogliare. Le foglie sono di colore verde scuro con una sfumatura viola. Lo stelo è denso, grigiastro. Nelle piante adulte, è curvo. Raramente fiorisce a casa.

Altre varietà sono meno comuni:

  • Tomentoza... Differisce in foglie carnose e soffici che sembrano calendule. I fiori sono come denti di leone non soffiati.
  • Cirrus... Presenta grandi foglie ovali con un bordo viola intagliato.
  • Tirsiflora... Caratteristica: foglie lunghe e sottili simili a tubi.
  • Bekharskoe... Caratteristica: grandi foglie "feltro" con una sfumatura bianca. I bordi del lenzuolo sono piegati verso l'alto, il che li fa sembrare il cappello di Münghausen.

INTERESSANTE! Kalanchoe Degremona è popolarmente chiamata Sneezer. Il fatto è che sulla base delle foglie della pianta viene preparato un infuso per il comune raffreddore. Irrita le mucose e fa starnutire una persona.


Guarda il video: Pianta di Kalanchoe . Propagazione di Kalanchoe dalla foglia. Suggerimenti per la cura facile