Come scegliere una pompa per una piscina: regole di selezione e classificazione

Come scegliere una pompa per una piscina: regole di selezione e classificazione

Quando si monta una piscina in campagna, è necessario ricordare che non solo alle persone piace sguazzare nell'acqua. È un ottimo habitat per microbi, alghe e zanzare. E c'è solo un modo per tenerli fuori: filtrando e purificando l'acqua costantemente. Naturalmente, le piscine gonfiabili per bambini non necessitano di attrezzature aggiuntive. Di questi, è più facile versare acqua in giardino ogni giorno, sciacquare la cassa e riempire con liquido fresco. Ma più grande è la ciotola, più difficile è prendersene cura. Nessuno cambierà tonnellate d'acqua ogni giorno e nemmeno settimanalmente, perché dobbiamo ancora capire dove metterle. Pertanto, la cura principale è posta sulle spalle del sistema di filtrazione, il cui funzionamento è fornito dalla pompa per la piscina. Senza di esso, non otterrai la pulizia e la sicurezza di una struttura idrica.

Quante pompe devi usare?

Il numero di pompe dipende dal design della piscina e dalla sua capacità. Di norma, i produttori collegano una pompa filtro per la piscina a strutture gonfiabili e con telaio con un grande volume della vasca.

La pompa pompa l'acqua attraverso tutti i sistemi di pulizia e riscaldamento, quindi la sua potenza dovrebbe essere sufficiente per un pieno ricambio di liquido in 6 ore

Le ciotole fisse che vengono utilizzate frequentemente o tutto l'anno richiedono più pompe. L'unità principale è responsabile della filtrazione, un'altra crea un controcorrente, la terza avvia l'installazione dell'ultravioletto, la quarta accende le fontane, ecc. Più sono le zone di relax in piscina, come una jacuzzi, un getto massaggiante, più vengono utilizzate le pompe.

Classificazione delle pompe dell'acqua

Tutte le pompe per piscina possono essere suddivise in 4 gruppi:

  • autoadescante;
  • circolatori con aspirazione convenzionale;
  • filtraggio;
  • termico - per il riscaldamento.

Pompa autoadescante: il cuore dell'impianto idrico della piscina

Queste pompe sono installate sopra la piscina perché possono pompare l'acqua e sollevarla fino a un'altezza di circa 3 metri. La funzione principale è fornire la filtrazione dell'acqua. Di norma, la pompa è inclusa nel set di apparecchiature di filtrazione, poiché le prestazioni del suo meccanismo e del meccanismo del filtro devono corrispondere. Se la pompa risulta essere più forte, guiderà l'acqua nel filtro troppo rapidamente, costringendolo a funzionare con sovraccarichi. In questo caso, la qualità della pulizia diminuirà e l'elemento filtrante si guasterà rapidamente.

La pompa principale della piscina è responsabile della qualità della filtrazione, quindi seleziona la sua potenza in base al volume della vasca

La pompa autoadescante muove l'acqua in circolo: convoglia l'acqua sporca allo schiumatoio, quindi al filtro. E il liquido già purificato ritorna di nuovo nella ciotola. L'unità stessa ha anche un filtro, ma esegue solo la pulizia preliminare, non facendo entrare oggetti di grandi dimensioni come giocattoli, bottiglie, ecc.

La pompa centrifuga è collegata all'intero sistema di filtrazione della piscina

Con l'uso costante di una piscina domestica, di solito viene installata una pompa di ricambio, che verrà avviata in caso di guasto imprevisto di quella principale. Allo stesso tempo, non è consigliabile posizionare il meccanismo di riserva sulla stessa linea di quello principale, poiché può causare una maggiore resistenza idraulica. L'opzione migliore è ripararlo parallelamente all'unità principale. È vero, questo metodo è piuttosto laborioso, perché è necessario prevedere questa possibilità già nella fase di costruzione della ciotola. Ma ci vorrà pochissimo tempo per avviarlo quando il sistema principale è spento.

Non è un caso che per le pompe principali sia stato inventato un sistema autoadescante. Riduce la probabilità di blocchi e semplifica il funzionamento dell'unità.

Importante! Sebbene le istruzioni per la pompa autoadescante indichino che è in grado di funzionare al di sopra del livello dell'acqua, più in alto si alza il sistema, più dovrà spendere energia per sollevare il liquido. Il sovraccarico non è redditizio sia per la pompa che per te, quindi si consiglia di abbassarlo nel seminterrato nelle piscine coperte.

Se la struttura è all'aperto, ovviamente non c'è un seminterrato sotto di essa. In questo caso è possibile nascondere le pompe della piscina in appositi contenitori termoplastici. Anche il resto dell'attrezzatura (trasformatore, unità di controllo, ecc.) Viene messo lì. Tali contenitori sono disponibili in due versioni: sommergibili (sono nascosti sotto il prato, mantenendo libero l'accesso al coperchio nella parte superiore) o semisommergibili (non sono completamente nascosti nel terreno). La prima opzione è comoda in quanto non occupa spazio e non influisce sul paesaggio. Nel secondo, è più facile mantenere l'attrezzatura.

Le pompe dell'acqua per piscine non utilizzano l'acciaio. È troppo suscettibile alla corrosione sotto l'influenza di disinfettanti chimicamente attivi (cloro, ossigeno attivo, ecc.). Casse e meccanismi in acciaio sono consentiti solo in strutture dove l'acqua non viene trattata in alcun modo, ma viene purificata da impianti ultravioletti. Nel resto delle piscine sono installate pompe in plastica o bronzo ad alta resistenza. Non sono influenzati da alcun reagente. È vero, se hai intenzione di creare una piscina di acqua salata (e questo accade!), Allora la plastica non funzionerà, perché il sale si depositerà su di essa. È rimasta solo un'opzione: quella di bronzo.

Pompa di circolazione con aspirazione convenzionale

Per aiutare la pompa principale, vengono selezionate unità più semplici che svolgono compiti locali: per spostare l'acqua in un punto specifico della piscina, ad esempio, creare una fontana, bolle in una vasca idromassaggio, ecc. Rilasciare indietro. E questo compito viene svolto anche dalla pompa di circolazione per la piscina.

Le normali pompe di aspirazione fanno circolare l'acqua e azionano fontane, idromassaggi, scivoli

È necessario selezionare tali unità tenendo conto delle campane e dei fischietti nella progettazione della piscina. Per creare un controcorrente e una circolazione dell'acqua, che aiuti a distribuire uniformemente i disinfettanti chimici in tutta la ciotola, è sufficiente acquistare una pompa a bassa pressione. Se viene concepito un sistema di attrazioni acquatiche - scivoli, fontane, ecc., È necessario un modello ad alta pressione con una capacità di oltre 2 kW.

Pompa filtro: per piscine mobili smontabili

Al momento dell'acquisto di modelli di telaio o gonfiabili, il residente estivo riceve anche una pompa per la pulizia della piscina nel kit. Serve sia come pompa che come filtro che pulisce l'acqua dai detriti. Tali sistemi sono progettati per diverse stagioni estive, ovvero circa 2000 ore di funzionamento. Richiedono una pulizia e una sostituzione sistematiche degli elementi filtranti. Va ricordato che le pompe filtro sono in grado di rimuovere solo le particelle sospese che non hanno avuto il tempo di depositarsi sul fondo. Ciò significa che è necessario selezionare una pompa le cui prestazioni corrispondano al volume della tazza. Se la potenza non è sufficiente, lo sporco avrà il tempo di depositarsi sul fondo e dovrai scaricare tutta l'acqua per rimuoverlo.

Le pompe filtro sono utilizzate nelle piscine stagionali, poiché hanno una durata di circa 3 stagioni

Pompe riscaldate: prolungare la stagione balneare

Gli host che desiderano utilizzare la piscina all'aperto quasi prima dell'inverno avranno bisogno delle pompe di calore della piscina. Queste unità riscaldano l'acqua utilizzando l'unità interna, che viene abbassata direttamente nella vasca. L'unità esterna rimane nella parte superiore e può essere utilizzata come condizionatore d'aria o riscaldatore d'aria nelle piscine interne. Questo metodo di riscaldamento è più economico del riscaldamento a gas, circa 5 rubli. Inoltre, una pompa di calore per una piscina ha una lunga durata - oltre 20 anni, che è importante per il funzionamento stabile di una struttura idrica.

Le pompe di calore sono in grado di riscaldare l'acqua fino a 40 gradi

La pompa della piscina è come il cuore per il corpo. La sicurezza dell'acqua, e quindi la salute dei proprietari, dipenderà da un funzionamento ininterrotto.

  • Stampa

Valuta l'articolo:

(1 voto, media: 5 su 5)

Condividi con i tuoi amici!


Pompa per piscina: tipi, come scegliere, qual è la migliore e perché

Pubblicato da Artyom dal 26/04/2019 al 26/04/2019

È il filtro per piscina considerato l'elemento più importante che garantisce il movimento dell'acqua e la sua depurazione. Inoltre, l'attrezzatura adeguatamente selezionata esclude completamente la creazione di condizioni per la riproduzione di batteri putrefattivi dannosi, nonché la comparsa di odori di terze parti. Se si mantiene correttamente l'acqua in ordine, la sostituzione sarà richiesta molto meno spesso, il che avrà un effetto benefico sul risparmio e garantirà un maggiore comfort in vacanza a tutti i membri della famiglia.


Il sistema di filtrazione è il cuore della tua piscina

Un sistema di filtrazione nella sua forma più semplice dovrebbe includere due componenti principali, un filtro e una pompa. La pompa fa circolare l'acqua nella piscina (da cui il nome - pompa di circolazione), guidandola attraverso un filtro, che, a sua volta, fornisce la filtrazione dell'acqua. Di norma, la pompa e il filtro si trovano all'esterno della piscina, quindi la pompa deve garantire l'aspirazione dell'acqua dal punto di aspirazione (da cui il nome - autoadescante).


Le pompe di circolazione installate nei moderni sistemi di riscaldamento autonomo creano condizioni favorevoli per il funzionamento dell'intero sistema, oltre a garantirne il servizio a lungo termine. Ma c'è un punto che riguarda la scelta del dispositivo: la pompa di circolazione per il riscaldamento deve corrispondere esattamente ai parametri dell'intero sistema di riscaldamento. Questo è l'unico modo per farlo funzionare in modo efficiente ed economico. Pertanto, è importante sapere come scegliere la pompa giusta.

Puoi acquistare una pompa di circolazione nel nostro negozio online Waterstore.

I quattro parametri principali che la pompa influenzerà se selezionati correttamente.

Efficace funzionamento del sistema.

Mancanza di rumore che a volte appare in tubi e radiatori.

Maggiore trasferimento di calore da tutti gli elementi riscaldanti.

Naturalmente, indipendentemente, non conoscendo tutte le caratteristiche tecniche e i requisiti, sarà difficile scegliere una pompa di circolazione. Pertanto, è meglio affidare una questione del genere a uno specialista. Ma i proprietari di casa devono ancora familiarizzare con un argomento così importante e responsabile.

Cos'è una pompa di circolazione?

Si tratta di un'unità compatta di piccole dimensioni alimentata da una rete di corrente elettrica con una tensione di 220 Volt, meno spesso di 380 V. Viene installata nella tubazione dell'impianto di riscaldamento.

Attenzione! Tipicamente, la pompa è installata nel circuito di ritorno vicino alla caldaia di riscaldamento, dove il liquido di raffreddamento ha una bassa temperatura. Ciò è dovuto al fatto che la pompa utilizza parti in gomma sotto forma di guarnizioni e polsini. Falliscono se esposti a temperature elevate.

Pompa di circolazione ZNK installata sulla linea di ritorno

Attualmente stanno cercando di utilizzare le cosiddette pompe a rotore bagnato per il riscaldamento delle case di campagna. Qual è l'essenza di questo tipo di costruzione?

Sia il rotore che tutte le parti mobili dell'unità sono raffreddate e lubrificate con un liquido di raffreddamento. Ciò prolunga notevolmente la durata della pompa e non richiede lubrificazione separata. Per così dire, due in uno.

La pompa di circolazione del riscaldamento viene solitamente installata in quelle case in cui l'area dei locali riscaldati è abbastanza grande. È difficile far fronte a un tale volume di riscaldamento con circolazione naturale, in particolare ciò riguarda la distribuzione uniforme del liquido di raffreddamento su tutti i radiatori.

La pompa fa circolare l'acqua calda a velocità costante, riempiendo tutti gli elementi riscaldanti e garantendo un funzionamento efficiente del sistema.

Scegliere la giusta pompa di circolazione

A cosa dovresti prestare attenzione prima di tutto? Anche se è impossibile dire che qualche criterio è più importante e quale no. Quando si sceglie una pompa, è necessario considerare tutto ciò che riguarda il corretto funzionamento dell'impianto di riscaldamento:

Si calcola che la quantità di calore sia necessaria per riscaldare l'intera casa al fine di creare condizioni di vita confortevoli al suo interno. Qui dovrai prendere in considerazione un elenco abbastanza ampio di tutti i tipi di condizioni. Eccone solo alcuni di base: l'area e l'altezza dei soffitti, il numero di piani, il numero di finestre e porte d'ingresso e i materiali con cui sono realizzati. È inoltre necessario considerare, coibentato o seminterrato e soffitta.

Condizioni climatiche della regione in cui è costruita la casa. Vengono prese in considerazione la temperatura minima dell'aria, la frequenza dei carichi del vento e così via.

La costruzione dell'edificio stesso. Lo spessore delle pareti, la presenza o l'assenza del loro isolamento, le condizioni del pavimento e dei soffitti, nonché le loro proprietà di isolamento termico sono importanti qui. È importante se la ventilazione è costruita in casa e secondo quale schema.

Cioè, ci sono molti criteri per calcolare il calore richiesto. E i proprietari delle case non possono eseguire autonomamente questi calcoli. Questo può essere fatto solo da uno specialista.

Successivamente, viene calcolato il numero di radiatori richiesti, la potenza della caldaia e viene determinata la disposizione dei tubi di riscaldamento. Tutti insieme ti permetteranno di scegliere la giusta pompa di circolazione con una potenza sufficiente.

I produttori oggi offrono un modello assolutamente unico che adatta automaticamente le sue caratteristiche a un sistema di riscaldamento esistente. Sono le cosiddette pompe di circolazione variabile per impianti di riscaldamento.

Si tratta di un'unità conveniente - versatile, economica - che può essere installata non solo negli impianti già in uso in fase di ricostruzione, ma anche in quelli di nuova realizzazione. È vero, è un po 'costoso, ma la sua capacità di adattarsi ai parametri dell'impianto di riscaldamento elimina la presenza di uno specialista e la necessità di calcoli.

E un altro indicatore a cui vale la pena prestare attenzione è la pressione..

Di solito è determinato dalla resistenza idraulica totale del sistema di riscaldamento. A proposito, il numero di piani non gioca alcun ruolo. Inoltre, dovrai calcolare la richiesta di calore dell'edificio. La resistenza idraulica totale viene stabilita durante il processo di progettazione e inserita nel passaporto dell'edificio. È vero, non è sempre possibile trovarlo nei documenti, quindi devi calcolarlo da solo.

Per fare ciò, utilizzare SNiP, che indica chiaramente la quantità di calore richiesta per 1 metro quadrato dell'area della casa. Di solito varia tra 70-100 watt. Moltiplicando questo indicatore per l'area della casa, è possibile determinare con precisione la quantità di calore richiesta per l'intera casa. E quando tutte queste sono pronte, procedere alla scelta.

Selezione della pompa dai cataloghi

Questa è la scelta più veloce e conveniente. Qui è possibile tracciare la corrispondenza delle caratteristiche della pompa e della casa in termini di compatibilità con i parametri. Se qualche parametro non si adatta, puoi scommettere su quello più importante e fare una scelta su di esso.

Inoltre, è necessario prestare attenzione al fatto che nei cataloghi i parametri delle pompe vengono inseriti tenendo conto delle loro massime capacità. E questa modalità non è sempre utilizzata o per un breve periodo di tempo. Pertanto, puoi scegliere un'unità con parametri leggermente più piccoli.

Questo risolverà il problema del risparmio. In primo luogo, una pompa con parametri più piccoli costerà meno. In secondo luogo, un tale dispositivo consuma elettricità in modo economico. Ma non dubitare che l'unità che hai acquistato non reggerà il riscaldamento negli inverni più rigidi. Può gestirlo.

Produttori

Ci sono due leader nel mercato globale e ucraino delle pompe di circolazione. Wilo e Grundfos... La concorrenza costante contribuisce alla competizione tra le ammiraglie. Si consiglia di visitare tra questi produttori.

Domande e risposte

1. I tubi emetteranno rumore dalla pompa? Questo può accadere se la pompa di circolazione è selezionata in termini di parametri più del necessario. Ma spesso tubi e radiatori fanno un rumore che l'aria ha raccolto nell'impianto.Deve essere drenato attraverso i rubinetti Mayevsky, che sono installati sui radiatori. E il problema scomparirà.

2. La pompa può essere accesa immediatamente durante la stagione di riscaldamento? Nessun problema, gioca con coraggio. Anche se all'interno della pompa si sono formati dei depositi, la sua potenza permette di spremerli.

3. Quanto durano queste pompe? Piuttosto lungo. I produttori oggi offrono unità con parti in ceramica e non si corrodono.


Guarda il video: In pochi secondi lacqua della piscina diventa limpidissima!!!