Come concimare le patate con fertilizzanti minerali e organici

Come concimare le patate con fertilizzanti minerali e organici

Le patate hanno un apparato radicale relativamente poco sviluppato. Il peso delle radici è solo il 7% del peso della massa fuori terra. La maggior parte delle radici si trova nello strato superiore del suolo, ma le singole radici a volte raggiungono una profondità di 1,5-2 m L'apparato radicale delle varietà di mezza stagione e tardive penetra più in profondità nel terreno rispetto a varietà precoci.

Con una buona tecnologia agricola, ogni 10 kg di tuberi e la quantità corrispondente (8 kg) di cime portano 40-60 g di azoto, 15-20 g di fosforo e 70-90 g di potassio. Questa è la rimozione dei nutrienti dal raccolto. Affinché il terreno non perda la sua fertilità, è imperativo aggiungere questi nutrienti al terreno sotto forma di fertilizzanti, ma, ovviamente, tenendo conto di tutti i tipi di perdite. Solo in questo caso, puoi ottenere un buon raccolto e mantenere la fertilità del suolo.


I nutrienti vengono assorbiti dalle patate durante la stagione di crescita, vale a dire: azoto, fosforo e potassio prima del germogliamento vengono assorbiti, rispettivamente, 13, 10 e 11%, per le piante in erba e da fiore spendono il 27,20 e il 20%, per la crescita dei tuberi - 40, 37 e 39%, per la maturazione del raccolto - 20, 33 e 30%. Pertanto, la parte del leone elementi minerali (circa il 40%) vengono consumati dal terreno per la crescita dei tuberi. Inoltre, i nutrienti già accumulati nelle cime sono ampiamente utilizzati per la tuberizzazione e al momento del raccolto i tuberi contengono l'80% di azoto, il 96% di potassio e il 90% di fosforo della loro quantità totale nel raccolto.

Per far crescere potenti cime nel periodo dalla germinazione alla tuberizzazione, le patate hanno bisogno di un'intensa attività nutrizione azotata... Tuttavia, una nutrizione azotata eccessiva, soprattutto unilaterale, causa una forte crescita delle sommità e ritarda il processo di tuberizzazione.

Nutrizione al potassio delle patate è di grande importanza durante la formazione delle cime, la formazione e la crescita dei tuberi. Se il livello di nutrizione di potassio prima del germogliamento era abbastanza alto, una diminuzione della quantità di potassio in futuro potrebbe non avere un effetto significativo sulla resa dei tuberi, poiché quando le cime, ricche di potassio, invecchiano, quest'ultima si sposta verso i tuberi, fornendo il loro bisogno di questo nutriente.

Le patate rispondono bene applicazione di letame, che è spiegato dalle peculiarità dello sviluppo di questa cultura. Con la crescita delle patate (prima della fioritura di massa), aumenta gradualmente la necessità di anidride carbonica, azoto e elementi di cenere, che a questo punto hanno il tempo di passare nel suolo e nell'aria durante la decomposizione del letame.

Il pagamento più alto per il letame è la raccolta di tuberi su terreni leggeri, dove si decompone meglio. A seconda dell'effetto del letame sul raccolto di patate, il terreno può essere disposto nel seguente ordine discendente: sabbioso, argilloso sabbioso e argilloso... Con un aumento della dose di letame, aumenta anche la resa, ma il suo pagamento diminuisce, soprattutto su terreni leggeri, il che è spiegato dall'insufficiente apporto di acqua alle piante a causa della scarsa capacità di umidità di questi terreni.

Il pagamento per i fertilizzanti minerali per le patate è superiore a quello per il letame. Tuttavia, un maggiore aumento della resa di patate si ottiene con l'applicazione combinata di letame e fertilizzanti minerali. Pertanto, sotto le patate, è consigliabile applicare fertilizzanti azoto-fosforo o azoto-fosforo-potassio con letame.


Dosi fertilizzanti minerali dipendono dalla qualità del letame e dal grado di decomposizione, dal contenuto di forme mobili di nutrienti nel suolo, dalle varietà di patate e da altri fattori.

La dose ottimale di fertilizzanti minerali è inferiore se applicato con letame preparato su lettiera di paglia o torba, sufficientemente decomposto, nonché in caso di un buon apporto di forme mobili di nutrienti al terreno. Le dosi di fertilizzanti azotati minerali sullo sfondo del letame dovrebbero essere più alte per le varietà precoci di patate rispetto a quelle a maturazione tardiva. Le varietà precoci utilizzano meno nutrienti dal letame rispetto alle varietà a maturazione media e tardiva, poiché, passando in composti digeribili durante la sua decomposizione, non hanno il tempo di essere utilizzate dalle varietà precoci.

Nella maggior parte dei casi, l'efficacia dei fertilizzanti azotati sullo sfondo del letame è superiore ai fertilizzanti fosforo e potassio. Pertanto, non è ragionevole applicare solo fertilizzanti al fosforo e potassio insieme al letame senza fertilizzanti azotati.

Diverse forme di fertilizzanti azotati sono adatte per le patate, ad eccezione del cloruro di ammonio, a causa del loro alto contenuto di cloro. Le patate sono meno sensibili all'acidificazione del suolo quando vengono applicati fertilizzanti azotati fisiologicamente acidi rispetto ad altre colture da campo. Pertanto, sia i fertilizzanti fisiologicamente acidi che fisiologicamente alcalini agiscono su di esso allo stesso modo.

L'effetto di varie forme di fertilizzanti azotati su uno sfondo di calce è piuttosto alto. La resa di forme fisiologicamente acide di fertilizzanti azotati è aumentata in particolare con l'introduzione del magnesio. Con l'introduzione sistematica di fertilizzanti azotati fisiologicamente acidi, neutralizzarli con la calce aiuta ad aumentare la resa delle patate. Pertanto, su terreni sabbiosi, poveri di magnesio, si ottiene un effetto elevato con l'introduzione della farina di dolomite.

L'efficacia di varie forme di fertilizzanti al fosforo non differisce in modo significativo sia senza l'uso di letame e calce, sia sullo sfondo. L'effetto del fosfato di roccia, applicato in doppia dose, era uguale all'effetto di altre forme di fertilizzanti al fosforo. L'efficienza di una singola dose di fosfato di roccia è risultata inferiore, soprattutto nella prima rotazione della rotazione colturale.

Su terreni fradici-podzolici, la differenza nell'effetto delle forme dei fertilizzanti di potassio con una singola applicazione e l'uso a lungo termine nella rotazione delle colture sulla resa della patata era insignificante. Tuttavia, un aumento della resa maggiore si ottiene dal magnesio di potassio, che è spiegato dall'effetto positivo del magnesio in questo fertilizzante. Varie forme di fertilizzanti a base di potassio hanno un grande impatto sulla qualità del raccolto di patate. Tendono ad aumentare la raccolta dell'amido.

I fertilizzanti azotati nella maggior parte dei casi riducono il contenuto di amido nei tuberi in media dello 0,8%. I fertilizzanti fosfatici aumentano il contenuto di amido dei tuberi. I fertilizzanti contenenti cloro di potassio riducono in qualche modo la quantità di amido nei tuberi di patata. Il letame riduce anche il contenuto di amido (in media dell'1,4%).

Le patate tollerano il terreno acido meglio di altre colture da campo. La reazione ottimale per lui è leggermente acida (pH 5,5-6,0). In letteratura c'è un'opinione piuttosto contraddittoria sull'uso della calce per le patate. Molti autori sconsigliano di applicare la calce direttamente sotto questa coltura. Raccomandano calcinaio nella rotazione più lontana dal campo dove vengono poste le patate. Tuttavia, ora ci sono sempre più proposte per l'uso del lime direttamente sotto le patate. In effetti, la calce nel primo anno non ha il tempo di mostrarsi negativamente e aumenta notevolmente la resa della patata. L'aumento è in media di 0,5 kg per 1 m².

L'obiezione principale all'introduzione della calce sotto le patate è l'impatto negativo sulla qualità dei tuberi. Veramente, colpendoli con una crosta aumenta, il che porta in gran parte a una diminuzione del contenuto di amido. Nei tuberi affetti da crosta, il peso dello strato di sughero (pelle) è doppio rispetto a quelli sani.

Il motivo principale che stimola lo sviluppo di actinomiceti che causano danni alla crosta ai tuberi è un aumento del contenuto di calcio nel terreno e non una diminuzione della sua acidità a causa del calcare. Per indebolire il danno della crosta alle patate, la calce deve essere applicata direttamente sotto di essa e preferibilmente sotto forma di un fertilizzante contenente magnesio - farina di dolomite. I fertilizzanti minerali, in particolare le dosi più elevate di cloruro di potassio, riducono i danni da crosta ai tuberi e aumentano il loro contenuto di amido.

L'orto e l'orto coltivano molte colture a cui sono sensibili terreno acido... Pertanto, senza calcinare i terreni acidi qui nella rotazione delle colture è impossibile ottenere rendimenti elevati stabili di queste colture. Pertanto, la combinazione del calcare con l'introduzione di fertilizzanti organici e minerali aumenta notevolmente la produttività della rotazione delle colture senza ridurre la qualità e la quantità delle patate.

Concimi di letame, azoto, fosforo e potassio, così come la calce, dovrebbero essere applicati sotto le patate in primavera per arare l'aratro autunnale. Quando viene applicato in primavera, il letame si decompone di più e quando la patata fiorisce, più azoto e anidride carbonica disponibili per le piante si accumuleranno nel terreno. Nelle regioni settentrionali e nord-occidentali più umide su tutti i terreni, i fertilizzanti dovrebbero essere applicati anche in primavera, ad es. più vicino al periodo di crescita delle piante, poiché qui la perdita di nutrienti dalla lisciviazione aumenta notevolmente.

Quando si piantano patate, è necessario applicare fertilizzanti minerali. L'elevata efficienza del perfosfato applicato localmente (10-15 g / m2 perfosfato) è spiegata dal fatto che l'acido fosforico è meno fissato dal suolo ed è più pienamente utilizzato dalla pianta in giovane età. Con la contemporanea introduzione di perfosfato e nitrato di ammonio (5-10 g / m²) o nitrofosca 20-30 g / m² (sotto il tubero e con uno strato di terreno), l'aumento aumenta. Ciò è dovuto all'elevato contenuto di carboidrati dei tuberi, che consente un migliore utilizzo di azoto e potassio durante la germinazione e l'emergenza.

Il condimento superiore delle patate con azoto e potassio (20 g / m² di nitrato di ammonio e solfato di potassio) nel primo periodo di sviluppo è considerato efficace. Il loro ruolo aumenta nei periodi piovosi, quando i principali fertilizzanti sono già riusciti a dilavarsi.

Nella rotazione delle colture dopo le leguminose e le colture orticole, il fabbisogno di azoto nelle patate diminuisce e per il fosforo e il potassio aumenta. Ciò è dovuto al fatto che i legumi sono in grado di accumulare azoto nel terreno e le verdure, che hanno ricevuto alte dosi di azoto, lo lasciano indietro in grandi quantità.

Le patate rispondono bene all'introduzione di fertilizzanti a base di micronutrienti, in particolare molibdeno e rame, e su terreni calcarei e fertilizzanti borici.

Di conseguenza, aumenta la produttività delle patate con l'applicazione combinata di letame e fertilizzanti minerali. Pertanto, la formula per concimare le patate è la seguente (basata su 1 m².): Fertilizzanti fondamentali di fondo - 10-15 kg di letame insieme a 20-30 g di nitrato di ammonio, 30-40 g di perfosfato, 30-40 g di solfato di potassio o magnesio di potassio, farina di dolomite - 400-500 g, molibdato di ammonio 0,5 g, solfato di rame e acido borico - 1 g ciascuno per scavare fino a una profondità di 18 cm in primavera + pre-semina nella buca: perfosfato 10-15 g o nitrophoska 20-30 g + concimazione con nitrato di ammonio con solfato di potassio, 20 g ciascuna in fila lungo la fila ad una profondità di 10-12 cm durante la prima distanza tra le file fino alla prima collinatura.

Le opzioni di fertilizzazione estrema possono variare a seconda del suolo e delle condizioni climatiche, della resa pianificata, dei fertilizzanti disponibili, delle varietà di patate, della presenza di malattie e parassiti e di altre condizioni in cui sarà possibile agire come appropriato.

Vi auguro il successo!

G. Vasyaev,
Candidato di Scienze Agrarie, Professore Associato,
capo specialista del Nordovest
centro scientifico e metodologico dell'Accademia agricola russa


Punti salienti dell'atterraggio

Non dimenticare di rispettare le distanze tra le piantagioni. Il cespuglio di patate non va in profondità nel terreno, ma cresce decentemente. Per i cespugli di patate standard, questo è di circa 60-70 cm tra le file e di circa 30 cm tra i cespugli. Per le varietà più piccole, i numeri, ovviamente, stanno diminuendo.

Il giardino di patate dovrebbe essere posizionato nella direzione da sud a nord in modo che il sole lo illumini completamente. Anche un ortaggio così semplice ha bisogno anche della luce solare.

Quando si pianta, non dimenticare di aggiungere fertilizzante al buco. Ad esempio, letame marcito o compost, cenere e bucce di cipolla. La cenere è ricca di potassio, importante per i giovani tuberi. E le bucce di cipolla proteggeranno le patate dalle larve di coleottero della patata del Colorado.


Che tipo di fertilizzanti ad azione rapida esistono?

I fertilizzanti di questo tipo funzionano quasi immediatamente, fornendo alle piante nutrimento per una rapida crescita. Sfortunatamente, la maggior parte di loro non dura a lungo. Le più popolari di queste sono le polveri liquide e solubili, le polveri brevettate e i granuli per rose, pomodori, ecc., Granulari per uso generale, come Growmore, e inorganici "diretti", come il solfato di ammonio. Ora sai cosa sono i fertilizzanti ad azione rapida per le radici e il sistema vegetativo delle piante.


Concimi minerali per meloni e zucche

Per ottenere rese elevate di meloni, i macronutrienti devono essere assorbiti dalle piante in dosi maggiori. I fertilizzanti minerali vengono applicati al terreno durante la semina. L'introduzione di questa o quella componente dipende dalla fase di sviluppo culturale. Il potassio è uno degli elementi importanti che forniscono nutrimento per l'anguria. Con una quantità sufficiente di questa sostanza, la fioritura sarà stabile, la resa aumenterà, la resistenza delle piante a parassiti e malattie migliorerà.

Va tenuto presente che i fertilizzanti minerali vengono utilizzati dopo aver inumidito il terreno, cioè dopo l'irrigazione o la pioggia, dopodiché il terreno viene necessariamente allentato. Se aggiungi sostanze nutritive senza umidità preliminare, l'efficacia del loro uso è prossima allo zero. Per ottenere una resa completa di meloni e zucche durante l'intera stagione di crescita, è necessario aggiungere sia minerali che materia organica. I fertilizzanti possono essere in forma liquida e solida. Diamo un'occhiata più da vicino a cosa sono questi o quei nutrienti.

Azoto

Un fertilizzante minerale abbastanza comune è l'urea (carbamide), il nitrato di ammonio e il solfato di ammonio.

Urea

L'urea è un popolare fertilizzante azotato che ha un effetto benefico sullo sviluppo delle piante, accelerando il processo di fotosintesi. Tuttavia, l'eccessivo contenuto di materia nel terreno contribuisce al rapido sviluppo della massa verde. Di conseguenza, le foglie ei germogli cresceranno nell'anguria e il numero di fiori sarà minimo. Il raccolto ad alte dosi di urea sarà caratterizzato da un colore insolito e da un deterioramento del gusto.

I fertilizzanti minerali più popolari tra i fertilizzanti azotati sono l'urea.

Nitrato di ammonio

Un fertilizzante contenente azoto come il nitrato di ammonio è al 34% di azoto. Non è consigliabile nutrire meloni e zucche con questa sostanza, poiché i nitrati si accumulano nei frutti, il che influisce negativamente sulla salute umana. Tuttavia, se lo guardi, allora si possono formare dosi aumentate di nitrati solo quando il salnitro viene introdotto in quantità eccessive. Sulla base di ciò, possiamo dire che l'introduzione del salnitro sotto l'anguria in piccole quantità non porterà alcun danno alla salute umana.

Solfato d'ammonio

Il solfato di ammonio differisce dagli altri fertilizzanti azotati in quanto contiene zolfo. Il vantaggio di questo fertilizzante è il suo costo inferiore rispetto a urea e nitrati. Oltre ai meloni e alle zucche, il solfato di ammonio può essere utilizzato per arbusti da frutto e colture orticole. Una caratteristica importante di questo fertilizzante è il fatto che questa sostanza è assolutamente innocua per l'uomo.

Uno dei fertilizzanti azotati che viene utilizzato come fertilizzanti minerali è il solfato di ammonio, che, oltre all'azoto, contiene anche zolfo.

Fosfato

Uno dei fertilizzanti necessari per qualsiasi pianta, inclusi meloni e zucche, è fosfato o più familiare a tutti: fertilizzanti al fosforo (fosfati solubili)... Tra i più popolari ci sono l'ammofos e il perfosfato.

Ammophos

Ammophos è un granulo grigio chiaro che contiene il 12% di azoto e il 52% di fosforo. Non confondere l'ammofos con l'ammofos, poiché si tratta di fertilizzanti leggermente diversi.Oltre all'azoto (12%) e al fosforo (15%), l'ammofosk contiene anche potassio (15%) e zolfo (fino al 14%).

Alcuni giardinieri ritengono che non ci sia abbastanza azoto nella composizione dell'ammofos. Tuttavia, va tenuto presente che questa composizione viene utilizzata principalmente come trucco al fosforo. La fecondazione migliora lo sviluppo dell'apparato radicale delle piante, aumenta la resistenza alle malattie e agli agenti atmosferici, migliora la produttività, rende il gusto del frutto più delicato e ha anche un effetto positivo sulla sicurezza del raccolto raccolto. L'ammofos è particolarmente rilevante per le regioni aride dove i suoli sono privi di fosforo.

Superfosfato

I fertilizzanti come il perfosfato sono di diversi tipi:

  • pianura
  • Doppio
  • granulato
  • ammonito.

Alcune formulazioni contengono magnesio, molibdeno, boro e altri elementi. La quantità di fosforo nel fertilizzante varia dal 20 al 50%. Il vantaggio principale del superfosfato è che è un fertilizzante idrosolubile. Ciò consente alla pianta di ricevere rapidamente nutrimento quando si utilizza una medicazione superiore sotto forma di una soluzione acquosa.

Il Superfosfato è un fertilizzante minerale idrosolubile con un alto contenuto di fosforo (20-50%)

Potassa

Poiché il potassio svolge un ruolo importante nello sviluppo delle piante, la sua introduzione aggiuntiva non sarà affatto superflua.

Cloruro di potassio

Uno dei fertilizzanti di potassio più comuni per meloni e zucche è il cloruro di potassio. Questa sostanza aumenta la resistenza dell'anguria alle influenze e alle malattie ambientali avverse, rafforza il sistema radicale. Il cloruro di potassio contiene il 65% di potassio e cloro, che viene lavato via nel tempo mediante irrigazione e precipitazione dal suolo. Il solfato di potassio o il nitrato di potassio possono essere utilizzati come mangime di potassio per le piante.


Se il terreno è esaurito, si consiglia di aggiungere fertilizzanti organici prima del gelo. Quindi, per alberi da frutto e cespugli di bacche, l'humus o il compost saranno buoni, che migliorano la struttura del terreno, escrementi di uccelli o letame marcito.

Come concimare e nutrire il terreno in autunno in una serra e in una serra

  1. L'humus è letame che si è decomposto allo stato del suolo. ...
  2. Il compost è materia organica decomposta allo stato del suolo. ...
  3. La cenere di legno è una ricca fonte di oligoelementi e, soprattutto, di potassio. ...
  4. Il letame viene solitamente applicato in piccole quantità in autunno.


Ci sono tre passaggi principali per l'introduzione di fertilizzanti:

  • Immediatamente con la fine del periodo invernale all'inizio della stagione... Ciò contribuirà a stimolare la crescita di nuovi germogli e foglie. La tappa dura tutto aprile.
  • Dopo la fruttificazione. La medicazione superiore è necessaria per la formazione di nuove radici, compaiono nuovi boccioli di fiori. La nutrizione gioca un ruolo enorme. Nutrire le fragole prodotto nel mese di luglio.
  • Alimentazione autunnale... Tenuto a metà settembre. Particolarmente importante per i giovani germogli durante lo svernamento.

Le modalità di applicazione del fertilizzante sono determinate dal ciclo di sviluppo della fragola:

  • 1 ° anno: la pianta non richiede fertilizzazione, poiché tutto il necessario è già stato applicato alla semina.
  • Per il 2 ° e il 4 ° anno è consentita l'introduzione di composti minerali e organici
  • nel 3 ° anno servono solo esche minerali.


Guarda il video: UN CONCIMEBioche fa MIRACOLI