10 modi per sbarazzarsi degli afidi che attaccano le tue rose preferite

 10 modi per sbarazzarsi degli afidi che attaccano le tue rose preferite

In aprile-maggio, gli afidi compaiono spesso su boccioli e foglie rosa. Questo parassita danneggia le piante e interferisce con la loro piena crescita e sviluppo. Di conseguenza, le rose assumono un aspetto brutto, diventano appiccicose e muoiono lentamente. Armato di ricette efficaci, puoi facilmente liberare i tuoi fiori preferiti da questi insetti.

Tratta con acqua saponosa

Una tecnica efficace nella lotta contro gli afidi è il trattamento dei cespugli di rose con acqua saponosa. La composizione viene preparata come segue: un pezzo di sapone da bucato viene macinato in trucioli e sciolto in 10 litri di acqua calda La miscela risultante deve essere abbondantemente spruzzata con un flacone spray. I cespugli vanno trattati in questo modo almeno una volta alla settimana fino alla completa distruzione del parassita Se necessario, il sapone può essere sostituito con detersivo per piatti o detersivo senza fosfati. Basta cinque cucchiai per 10 litri di acqua.

Scuoti le larve di afidi a terra

Il modo più semplice e veloce per sbarazzarsi degli afidi è manuale. I cespugli di rose possono letteralmente tremare. Allo stesso tempo, una parte significativa degli insetti crollerà a terra.Per eliminare i parassiti rimanenti, puoi innaffiare i cespugli dall'alto con un annaffiatoio. L'acqua finalmente ripulirà le rose dagli afidi, "attirerà" gli insetti nello strato superiore del terreno e li priverà della possibilità di tornare alle piante.

Tratta con l'ammoniaca

L'ammoniaca non è meno efficace contro gli afidi. È necessario diluire 50 ml in 10 litri di acqua. La soluzione pronta viene applicata ad intervalli di almeno una volta ogni due settimane.In primo luogo, è necessario spruzzare le foglie, i germogli e gli steli. Quindi è consigliabile aggiungere una piccola quantità di miscela al terreno sotto le piante. L'ammoniaca agisce come un fertilizzante azotato: favorisce un'abbondante fioritura dei cespugli di rose.

Usa la cenere

L'infuso di cenere non è solo un rimedio efficace nella lotta contro gli afidi, ma anche un ottimo fertilizzante per i cespugli di rose, perché contiene molti oligoelementi per la loro crescita attiva. Il farmaco è facile da preparare: 400 g di cenere si sciolgono in 10 litri di acqua bollente e infuso per tutto il giorno. Prima dell'uso aggiungere 1 cucchiaio all'infuso. l. sapone grattugiato o detersivo per piatti.

Spruzzare con una soluzione di bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio ha funzionato bene contro gli afidi. Non solo distrugge i parassiti, ma aumenta anche l'immunità delle piante grazie alle sue proprietà battericide.Preparare una soluzione è semplice: aggiungere 10 cucchiai di acqua a 10 litri di acqua. soda e 250-300 g di sapone da bucato grattugiato. Si consiglia di versare 1 cucchiaino di iodio nella composizione risultante. È necessario che le piante si riprendano rapidamente dall'infestazione da afidi e proteggano dalle malattie.Il trattamento delle rose con una miscela di soda viene effettuato spruzzando da un flacone spray. Si consiglia di farlo la sera, con tempo asciutto e calmo. In questo caso, è importante osservare la frequenza di spruzzatura - una volta alla settimana.

Tratta con il tabacco

Un metodo molto esotico, ma efficace per sbarazzarsi degli afidi è considerato uno strumento basato sulla polvere di tabacco. Puoi preparare un infuso, un decotto da esso, oppure usarlo nella sua forma pura, cioè per spolverare le rose.Per ottenere un decotto, 400 g di polvere di tabacco devono essere diluiti in 9 litri di acqua e fatti bollire per mezzo ora. La composizione deve essere infusa in un luogo caldo per almeno 48 ore. Per aggiungere viscosità alla miscela, si consiglia di aggiungere 30-40 g di trucioli di sapone.Il trattamento dei cespugli deve essere effettuato a spruzzo. Per distruggere completamente il parassita, la procedura deve essere ripetuta ogni 2-3 giorni.

Applicare l'infuso di aghi di pino

Con gli aghi, nessun parassita ha paura delle rose. Un infuso di aghi di pino aiuta a proteggere i cespugli dagli afidi.

  1. Mescolare 1 kg di aghi e 10 litri di acqua calda.
  2. Tienilo in un luogo buio per una settimana.
  3. Mescola bene ogni giorno.
  4. Dopo 7 giorni, filtrare su una garza.
  5. Sciogliere 200 g di sapone nell'infuso risultante.

Prima dell'uso, tale prodotto viene ulteriormente diluito con acqua in un rapporto di 1: 4. Il liquido risultante è sufficiente per elaborare i cespugli 1-2 volte al mese. L'infuso di conifere proteggerà anche le rose dalle infezioni fungine.

Usa le cime

Per sbarazzarsi degli afidi è perfetto anche un infuso di cime di pomodoro o patate. La massa verde deve essere frantumata in un volume pari a mezzo secchio, riempita con acqua bollente fino in cima e lasciata in una stanza calda per un giorno.La composizione risultante dovrebbe essere utilizzata per elaborare le foglie e le gemme delle rose. Poiché il prodotto è completamente naturale, la spruzzatura può essere eseguita con qualsiasi intensità e frequenza.

Spruzzare la soluzione al pepe

Il peperoncino aiuta a liberare le rose dagli afidi. Una volta sulla superficie delle foglie, emette un aroma bruciante che respinge istantaneamente i piccoli parassiti. E l'ingresso di soluzione di pepe sul corpo di un insetto porta al fatto che il parassita muore.Non è difficile preparare una soluzione. Devi prendere 1 kg di baccelli di peperoncino, tritarli in un tritacarne o tritarli finemente a mano. Quindi posizionare la massa risultante in un secchio e versare acqua calda. Questo finirà con circa 10 litri di miscela di pepe. Deve essere accuratamente miscelato e infuso per 10 giorni.Il concentrato di combustione risultante viene diluito in 10 litri di acqua e vengono aggiunti 100 g di sapone da bucato. Il trattamento deve essere effettuato spruzzando i cespugli interessati con un flacone spray. La frequenza non è regolamentata, ma non dovresti ripetere la procedura più di una volta al mese.

Lavorare con l'infuso di aglio

Un altro modo comprovato per sbarazzarsi degli afidi è cospargere di infuso di aglio. Si prepara in questo modo: 200 g di aglio con una piccola quantità di buccia vengono versati con 1 litro di acqua bollente e si insiste in un barattolo o una bottiglia in una stanza calda per 5 giorni, agitando il contenitore 2-3 volte al giorno. L'infuso risultante è concentrato, quindi va diluito nella proporzione di 100 g di miscela per 5 litri di acqua. La soluzione pronta viene utilizzata per la spruzzatura di cespugli. La lavorazione viene eseguita alla comparsa del parassita e fino a quando non scompare completamente Se trovi afidi sui tuoi cespugli di rose, non aspettarti che il problema si risolva da solo. La lotta contro questo insetto deve essere iniziata immediatamente, altrimenti sarà difficile liberarsene.

[Voti: 1 Media: 5]


La Lavanda è un semi-arbusto che, durante la fioritura, emana un aroma indimenticabile, respingendo gli insetti. Le rose, d'altra parte, soffrono spesso di infestazioni da afidi, che non sopportano l'odore pronunciato della lavanda.

Inoltre, i suoi steli e le foglie possono essere utilizzati in cucina, nella medicina popolare e anche mettere materie prime essiccate in scatole e armadietti per spaventare le tarme.


Caratteristiche degli afidi

L'afide è un piccolo insetto con un corpo oblungo, gambe lunghe, mentre il suo addome è largo e appuntito. Molto spesso, gli afidi bianchi si stabiliscono sui fiori domestici, tuttavia, ci sono molte altre specie, sia senza ali che alate. L'insetto può essere colorato di verde, rosa, giallo pallido e nero. Sebbene gli afidi possano differire esternamente, danneggiano altrettanto fortemente i fiori interni. Un tale parassita fa una puntura nel germoglio o nel piatto fogliare e succhia la linfa della pianta, che indebolisce il fiore.

Il parassita si distingue per la sua capacità di adattarsi rapidamente a qualsiasi habitat, nonché per la riproduzione incredibilmente veloce. Forma intere colonie. Solo una femmina è in grado di deporre fino a 100 larve e ognuna di loro diventa adulta in appena mezzo mese. L'afide alato è impegnato nella scoperta e nella cattura di nuovi luoghi adatti alla vita e alla nutrizione, e la funzione di chi è senza ali è quella di riprodurre la prole. Molto spesso, si depositano su gemme e giovani germogli e possono anche essere trovati sulla superficie scura dei piatti fogliari.


Prevenzione della diffusione degli afidi

Gli afidi non si stabiliranno su forti, protetti dagli sforzi di giardinieri, arbusti e alberi con un forte apparato radicale. Il parassita non vorrà sprecare la sua energia in tali crescite e trarrà vantaggio dalle specie più deboli. Pertanto, è molto importante prendersi cura della salute delle piantagioni e adottare tutte le misure appropriate che sono svantaggiose per l'esistenza degli afidi.

Per evitare il predominio di piccoli parassiti, è necessario in autunno, dopo la raccolta, ripulire il sito dai detriti. È necessario sbarazzarsi dei resti di erbacce, rami secchi, foglie e cime, in cui l'afide ama deporre le uova per l'inverno. I parassiti possono anche organizzare uno svernamento accogliente nel sistema radicale degli alberi. Pertanto, è importante liberare questo spazio dalla crescita eccessiva.

La distruzione delle formiche sul sito è una delle principali misure preventive. Tuttavia, non dovresti intraprendere questa attività con eccessivo zelo e sradicare completamente gli amanti degli afidi neri. Una certa popolazione di formiche è necessaria per un giardino o un orto. In caso di maltempo, che inibisce l'attività delle api, impollinano le piante. È sufficiente sbarazzarsi di cumuli di formiche situati vicino ad alberi e cespugli.

L'imbiancatura degli alberi da frutto è la prevenzione più efficace. Questo metodo non solo spaventerà gli afidi adulti, ma neutralizzerà anche le uova dei parassiti deposte tra le radici. L'imbiancatura viene eseguita due volte l'anno: in autunno e in primavera. Prima della procedura, è necessario liberare i tronchi dalla vecchia corteccia morta, dal muschio e dal lichene.

Puoi proteggere gli arbusti dall'invasione degli afidi nei seguenti modi:

  • Nutri gli arbusti con la cenere, che rafforza le piante e rende le loro foglie più resistenti.
  • Non esagerare con gli arbusti fertilizzanti con fertilizzanti azotati. L'azoto satura le piante con la dolcezza che gli afidi amano così tanto.
  • Osservare l'acidità del terreno accettabile per un particolare tipo di pianta.
  • Non dimenticare di fornire al terreno fertilizzanti ricchi di oligoelementi: fosforo, ferro, zinco.

È impossibile liberare completamente il giardino o l'orto dall'infestazione da afidi, ma misure preventive e una corretta manutenzione del sito aiuteranno a ridurre la popolazione di questi insetti e il danno che causano al raccolto.


Profilassi

Liberarsi degli afidi neri è sempre più difficile che impedirne la diffusione massiccia su viburno e altri alberi e arbusti. Pertanto, si consiglia di adottare tali misure preventive:

  1. Ogni autunno, dopo la caduta delle foglie, l'intera area viene accuratamente pulita. Foglie, rami ed erbacce vengono rimossi, specialmente nel cerchio vicino al gambo del viburno.
  2. All'inizio della primavera, gli alberi vengono trattati con qualsiasi insetticida o rimedio popolare.
  3. In primavera è necessario imbiancare i tronchi di viburno con calce spenta (2 kg per 10 litri di acqua, per la calce viva il rapporto è di 1 kg per 10 litri).
  4. Per iniziare la distruzione del parassita il prima possibile, ispezionare periodicamente il viburno e altre piante per la presenza di afidi neri.
  5. Attira i nemici naturali come le coccinelle. Sono in grado di distruggere gli afidi. Per questo, nel giardino vengono piantati aneto, prezzemolo, coriandolo, cumino, menta e altre piante profumate.


Metodi meccanici

Tali metodi sono i più sicuri in termini di compatibilità ambientale e non richiedono strumenti speciali.

Risciacquare con acqua

Sì, questi insetti possono essere rimossi dirigendo un getto d'acqua nell'habitat. I coltivatori di rose lo fanno spesso. Gli afidi vengono semplicemente spazzati via a terra, non possono salire le scale da soli.


Puoi semplicemente lavare via gli afidi dai giovani germogli

Strappiamo le cime

Con piccole lesioni, specialmente sui cespugli di bacche, puoi semplicemente ispezionare il cespuglio e tagliare la parte più giovane dei germogli: le cime verdi. È lì che l'afide preferisce mangiare, poiché può perforare solo i delicati tessuti della pianta con la sua proboscide.


Spruzzare rose da insetti nocivi

Metti due cucchiai di sapone liquido su un litro di acqua tiepida. Puoi usare il sapone domestico, ma devi prima macinarlo su una grattugia, prendendo circa un quinto di un piccolo pezzo. Questo trattamento proteggerà le rose dagli afidi appena apparsi. Grandi ammassi di afidi non possono essere distrutti in questo modo; qui è necessario utilizzare prodotti chimici speciali (insetticidi). "Aktar", "fufanon", "tiovitjet", "phytoferm", "spark" e zolfo colloidale hanno trovato ampia applicazione in questo senso.

Gli insetticidi combinati con fungicidi come RoseClear possono essere usati per uccidere l'oidio, gli afidi, la ruggine o le macchie nere. L'oidio può anche essere trattato con una soluzione preparata con acqua e verbasco o cenere di paglia. Una soluzione al 35% di solfato di rame ti consente di sbarazzarti delle rose da vermi e afidi. Quando non sei sicuro che ci siano parassiti sulla pianta, per ogni evenienza tratta il cespuglio con liquido bordolese. In generale, durante la lavorazione delle rose, puoi utilizzare tutti i preparati che ti vengono offerti in negozi specializzati, progettati specificamente per la spruzzatura primaverile delle rose!


Come sbarazzarsi degli afidi dall'aneto?

Gli afidi sono un vero attacco per l'aneto, perché lontano da una sola specie di questi insetti nocivi parassita su questa cultura, e quasi ognuno di loro è in grado di produrre da dodici a diciotto generazioni a stagione! Il danno all'aneto da afidi golosi è spesso così grande che non è necessario parlare del raccolto. Ecco perché, non appena sono stati trovati i primi segni di infestazione da afidi sulla pianta, è necessario iniziare immediatamente a combatterla!

Come rilevare la presenza di afidi?

Se sull'aneto iniziarono ad apparire numerose piccole goccioline di un liquido dolce e allo stesso tempo abbastanza appiccicoso, che iniziò ad attirare le formiche, significa che la pianta è stata infettata dagli afidi. Inoltre, molte scaglie bianche, in qualche modo simili alla cenere, parlano della necessità di iniziare immediatamente il combattimento: queste non sono altro che tracce di vecchie conchiglie lanciate dagli afidi! Se ignori questi sintomi, gli afidi inizieranno a moltiplicarsi alla velocità della luce, a seguito della quale la pianta sarà quasi completamente ricoperta da questi parassiti, ei suoi verdi inizieranno a deformarsi e smetteranno di svilupparsi.

Come trattare l'aneto dagli afidi?

I verdi che verranno utilizzati per il cibo non dovrebbero in nessun caso essere spruzzati con sostanze chimiche - in questo caso diventeranno semplicemente tossici. È meglio rivolgere la tua attenzione a vari prodotti biologici: sono completamente innocui sia per gli esseri umani che per altre creature a sangue caldo e allo stesso tempo combattono in modo molto efficace i parassiti pericolosi! Ad esempio, se si elaborano piantagioni di aneto con il noto "Fitoverm", in un paio di giorni la stragrande maggioranza dei parassiti morirà. E l'effetto massimo di questo farmaco dura fino a sette giorni, inoltre, quando viene stabilito il clima secco, potrebbe non fermarsi per un massimo di tre settimane!

Si è dimostrato abbastanza efficace nella difficile questione dell'eliminazione degli afidi e dell'enterobacterin, tuttavia, il suo effetto cesserà dopo cinque giorni. Questo farmaco funziona particolarmente bene a una temperatura dell'aria compresa tra ventotto e trenta gradi. E un altro grande aiuto è un farmaco chiamato "Biotlin", quindi non rinunciare all'idea di acquistarlo!

Inoltre, per aumentare le difese dell'aneto, si consiglia di eseguire l'alimentazione fogliare delle piante: a tale scopo, una soluzione di perfosfato viene combinata con cloruro di potassio in conformità con un rapporto 2: 1. Quindi trenta grammi della medicazione finita vengono sciolti in dieci litri di acqua, dopodiché iniziano a spruzzare l'aneto con la soluzione risultante. In questo caso, è molto importante catturare durante la spruzzatura e le aree delle radici insieme alle parti inferiori delle foglie. E dopo una settimana, si consiglia di ripetere questo trattamento.

Quando si utilizza uno dei metodi sopra indicati per trattare gli afidi, sarà possibile mangiare aneto solo dopo cinque o sei giorni, non prima.

Rimedi popolari

Alcuni rimedi popolari aiutano anche a combattere gli afidi. In questo caso, è molto buono trattare i verdi con acqua saponosa: per ottenerlo, cento grammi di sapone liquido o qualche altro detergente vengono diluiti in dieci litri di acqua. E in assenza di tali materie prime a portata di mano, puoi sostituirlo con 300 grammi del sapone da bucato più comune, che deve prima essere grattugiato. Se si desidera rendere la soluzione di recupero ancora più efficace, anche la cenere di legno viene introdotta nella soluzione calda in una quantità di 150-250 grammi. Non appena la soluzione si raffredda, l'aneto viene immediatamente spruzzato con esso e prima di mangiare tale aneto per il cibo, è sufficiente sciacquarlo accuratamente con acqua tiepida.

Aiuterà a far fronte agli afidi e alle infusioni sature di celidonia o achillea alle erbe. Adatti per la loro preparazione e cime di baccelli di pomodoro o patata, acetosella o peperoncino. Inoltre, nella lotta contro gli afidi, puoi tranquillamente utilizzare infusi di calendule, la nota camomilla da farmacia, infuso di aglio e infuso preparato con cipolle ben tritate o bucce di cipolla. È del tutto consentito usare senape in polvere o makhorka. E, naturalmente, non dovresti dimenticare la prevenzione! Ad esempio, per distrarre i malvagi afidi dalle piantagioni di aneto, puoi piantare vari legumi o calendule, lussuosa begonia tuberosa, bella malva, così come camomilla della farmacia, lavatera o kosmeya accanto all'aneto. Puoi piantare fianco a fianco cipolle, aglio con finocchio, menta con basilico o coriandolo. Ma piantare aneto vicino a ciliegio, tiglio o viburno sarebbe un grave errore: queste colture sono dotate della capacità di attirare gli afidi, il che significa che l'aneto subirà sicuramente gli attacchi di questi insetti dannosi!


Guarda il video: CARAMELLE BANDITE CHE POSSONO UCCIDERTI!