Stevia: proprietà e controindicazioni utili, semina e cura, foto

Stevia: proprietà e controindicazioni utili, semina e cura, foto

Piante da giardino

Stevia (latino Stevia) - un genere di piante perenni della famiglia delle Asteraceae, o Asteraceae, che comprende più di duecentocinquanta specie di piante erbacee e arbusti comuni nella natura del Centro e Sud America. La Stevia fu studiata per la prima volta nel XVI secolo presso l'Università di Valencia dal botanico e medico H.H. Steven, in onore del quale è stata nominata la famiglia.
In cultura si coltiva più spesso la pianta del miele di stevia (Stevia rebaudiana), conosciuta fin dall'epoca precolombiana: gli indiani Guarani addolcirono l'acqua con la stevia e custodirono gelosamente il segreto dell'erba del miele, ma nel 1887, grazie naturalista Antonio Bertoni, la proprietà di questa pianta divenne nota in tutto il mondo.

Piantare e prendersi cura della stevia

  • Atterraggio: seminare semi per piantine - a fine marzo o inizio aprile, trapiantare piantine nel terreno - a fine maggio o inizio giugno.
  • Fioritura: fiorisce raramente nella cultura.
  • Illuminazione: luce solare intensa.
  • Il suolo: reazione leggera e sciolta, leggermente acida (pH - 5,5-6,0). Il terreno deve essere privo di calce.
  • Irrigazione: il terreno sul sito dovrebbe essere leggermente umido in ogni momento.
  • Top condimento: ogni due settimane con una soluzione di verbasco o escrementi di uccelli. In autunno, il compost o l'humus vengono aggiunti al terreno.
  • Riproduzione: semi e talee.
  • Malattie: gamba nera.
  • Parassiti: la pianta è resistente.
  • Proprietà: la pianta ha un sapore dolce e proprietà medicinali.

Maggiori informazioni sulla crescita della stevia di seguito.

Descrizione botanica

La Stevia è una pianta erbacea perenne che forma un cespuglio a fusti multipli alto fino a 120 cm La pianta ha un apparato radicale fibroso ben sviluppato e germogli pubescenti. Opposte, intere, leggermente seghettate ai bordi, le foglie di stevia verde brillante raggiungono una lunghezza di cm 7. Il contenuto zuccherino nelle foglie supera l'11%. I piccoli fiori bianchi sono infiorescenze a cesto.

Stevia in crescita in giardino

Atterraggio nel terreno

Nella corsia centrale, la stevia viene coltivata da piantine. La crescita della stevia dai semi inizia con la semina della coltura alla fine di marzo o all'inizio di aprile sulla superficie di un substrato ben inumidito, costituito da una parte di humus e due parti di sabbia grossolana. Non è necessario coprire i semi. Coprire le colture con materiale chiaro e collocarle in un luogo caldo e luminoso. Quando le piantine iniziano ad apparire in grandi quantità, la copertura può essere rimossa.

Non lasciare che la temperatura interna scenda sotto i 15 ˚C, altrimenti le piantine moriranno.

Quando le piantine sviluppano il primo paio di foglie vere, si immergono con cura, insieme a un pezzo di terra, in vasi separati, approfondendo fino alle foglie stesse. Il substrato dovrebbe essere della stessa composizione, ma con l'aggiunta di una parte di terra di zolle. La cura della piantina consiste nell'irrigazione regolare e nell'alimentazione settimanale con una soluzione debole di fertilizzante minerale complesso.

Nella foto: stevia in crescita sul sito

Quando la minaccia delle gelate di ritorno è passata, il terreno si riscalderà e la temperatura dell'aria nel giardino salirà a 15-20 ° C, le piantine che hanno superato due settimane di indurimento possono essere piantate in piena terra. Il momento migliore per questo è la sera o una giornata nuvolosa a fine maggio o all'inizio di giugno.

Trova una zona soleggiata protetta da correnti d'aria e forti venti per la stevia con terreno leggero e sciolto debolmente acido - 5,5-6,0 pH. Se il terreno del tuo giardino è pesante, scavalo con sabbia, torba e humus, ma non è necessario aggiungere torba al terreno, poiché questo ingrediente opprimerà la pianta. Non tollera la stevia e la presenza di calce nel terreno.

Le piantine vengono piantate in fori della profondità richiesta, situati a una distanza di 30-45 cm l'uno dall'altro con una distanza tra le file di 50-60 cm Dopo aver riempito i fori, compattare la superficie del sito, spruzzarla abbondantemente con acqua tiepida e cospargere ogni piantina per un terzo dell'altezza con terriccio asciutto o pacciamatura vegetale: l'apparato radicale della pianta è superficiale e può soffrire di secchezza.

Regole di cura

La stevia necessita di annaffiature frequenti e abbondanti, un attento allentamento del terreno e diserbo: questa coltura non può svilupparsi normalmente in presenza di infestanti.

La stevia non tollera nemmeno una siccità a breve termine, ma anche l'acqua stagnante non fa bene. Il terreno sul sito dovrebbe essere sempre leggermente umido e questo può essere ottenuto solo pacciamando la superficie del terreno.

Nella foto: Stevia - l'ultima pianta

La pianta viene nutrita ogni due settimane con fertilizzanti organici: una soluzione di verbasco o escrementi di uccelli e in autunno viene applicato humus o compost al sito.

Parassiti e malattie

Se la stevia cresce lontano da alberi e arbusti, non è affetta da malattie o parassiti, quindi la crescita della stevia non causa problemi: alle nostre latitudini, questa pianta esotica non ha ancora nemici.

Ma durante il periodo della piantina, le piantine possono essere colpite da una gamba nera - una malattia fungina, dalla quale le piantine marciscono, si depositano e muoiono. Per evitare che ciò accada, è necessario disinfettare la miscela di terreno prima della semina: versare con una soluzione di 1 g di permanganato di potassio in 1 litro di acqua bollente o trattare con una soluzione di 10 ml di Previkur in 6 litri di acqua a temperatura ambiente .

Tipi e varietà

Attualmente, la stevia ha appena iniziato a sviluppare i nostri giardini e cottage estivi, quindi non dobbiamo ancora parlare della varietà delle sue varietà coltivate nella cultura. Ma c'è ancora una scelta di varietà:

  • Detskoselskaya - un cespuglio con un diametro di circa 30 cm con un'altezza da 50 a 60 cm Il fusto della pianta è di colore verde chiaro, pubescente con peli corti, le foglie sono ellittiche, a bordi interi, verde brillante, raramente pubescenti, fino a 4 cm di lunghezza Una pianta forma da 5 a 10 infiorescenze da cesti beige chiaro;
  • Dulcinea - un cespuglio semichiuso con un diametro fino a 45 e un'altezza fino a 110 cm, ottenuto da specie coltivate brasiliane. La pianta forma fino a 15 rami laterali del primo ordine. Il suo fusto è di sezione rotonda, le foglie sono opposte, con un bordo crenato. L'intera pianta è ricoperta da una folta e corta peluria bianca. Sul cespuglio si formano fino a 20 infiorescenze di fiori bianchi fino a 3,5 cm di diametro.

Anche le varietà di stevia Sofia, Uslada, Ramonskaya dolce e Miele sono molto apprezzate.

Proprietà della stevia: danno e beneficio

Caratteristiche benefiche

L'unicità della stevia sta nella sua composizione: contiene una sostanza chiamata stevioside, che ha un forte sapore dolce e supera di 10-15 volte la dolcezza dello zucchero. La Stevia è utilizzata non solo in cucina, ma anche in medicina e nell'industria farmaceutica. L'estratto di Stevia ha un sapore dolce e allo stesso tempo leggermente amaro.

Oltre allo stevioside, l'erba della pianta contiene potassio, fosforo, cromo, selenio, rame, zinco, calcio, ferro, magnesio, fibre, olio essenziale, antiossidanti, nonché vitamine C, A, F, D e gruppo B Con una composizione così ricca, i benefici della stevia per il corpo umano sono evidenti.

Mangiare foglie fresche della pianta rafforza il sistema immunitario e migliora il funzionamento dei sistemi endocrino e cardiovascolare. Questo sostituto dello zucchero naturale aromatizzato al miele è consigliato per l'ipertensione e l'obesità. Le foglie di Stevia hanno effetti antinfiammatori, antimicotici, disinfettanti e anticancro, il loro utilizzo ha un effetto benefico sulla circolazione sanguigna e aiuta a ridurre i livelli di colesterolo e zucchero in essa contenuti.

La Stevia rallenta il processo di invecchiamento nelle cellule del corpo, viene utilizzata come stimolante nel trattamento dell'obesità, del diabete mellito, dell'aterosclerosi e di vari disturbi metabolici.

Controindicazioni

Il danno da stevia può essere solo per coloro che sperimentano un'intolleranza individuale alle sue sostanze costitutive. La stevia non ha altre controindicazioni, tuttavia, le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero introdurre questa erba nella loro dieta con cautela.

Letteratura

  1. Leggi l'argomento su Wikipedia
  2. Caratteristiche e altre piante della famiglia delle Asteraceae
  3. Informazioni sulle piante da giardino
  4. Informazioni sulle piante perenni
  5. Informazioni sulle piante erbacee
  6. Informazioni sulle piante medicinali

Sezioni: Piante da giardino Perenni Erbacee Medicinali Compositae (Asteraceae) Piante su C


Erba di issopo: proprietà medicinali e controindicazioni, coltivazione e cura

L'issopo è una delle piante più antiche utilizzate in erboristeria. Aiuta, tra le altre cose, nella lotta contro la tosse persistente e i problemi digestivi. Vale la pena coltivare la pianta in giardino e per scopi decorativi.

L'issopo officinalis cresce naturalmente nel Mediterraneo e nel Medio Oriente. Coltivato anche in Russia, Ucraina. Non è meno utile dell'Eleuterococco (ginseng siberiano).

È un arbusto a crescita bassa, che raggiunge i 30 cm di altezza. Forma fusti sottili, angolari, dritti ricoperti da foglie sottili lanceolate.

Fiorisce da luglio ad agosto, formando piccoli fiori raccolti nell'ascella delle foglie, bianchi, lilla o viola. Formano infiorescenze spinose e attirano api e altri insetti impollinatori. La pianta è ottima per giardini rocciosi e giardini alpini.


Le proprietà curative della pianta

La verbena ha proprietà medicinali e controindicazioni. Quest'ultimo include l'intolleranza individuale. Ci sono molte proprietà medicinali, differiscono in specie diverse. Parliamo di due dei più apprezzati.

Quindi la verbena officinalis ha un ottimo effetto antispasmodico. Inoltre:

  • allevia il mal di testa
  • aiuta con la distonia vegetativa
  • normalizza la pressione sanguigna
  • diuretico
  • rimuove il colesterolo dai vasi sanguigni.

La verbena di limone ha un effetto antisettico, viene utilizzata nel trattamento della distonia vegetativa-vascolare, nonché:

  • sedativo
  • antipiretico
  • utilizzato per disturbi del fegato
  • aiuta con problemi con il tratto gastrointestinale
  • antinfiammatorio.


L'erba piuma è un modo per avere effetti positivi sulla salute umana. Sono note le seguenti proprietà benefiche:

  1. Ridurre la sindrome del dolore.
  2. Soppressione dei processi infiammatori.
  3. Fornire un effetto calmante.
L'erba piuma aiuta a migliorare il flusso sanguigno

I guaritori tradizionali consigliano di assumere rimedi a base di questa erba per patologie come reumatismi, sciatica, paralisi, sclerosi multipla e neoplasie della prostata.

Prima di utilizzare la pianta, dovresti consultare uno specialista. L'automedicazione può portare a effetti negativi.


Danno e controindicazioni

La pianta contiene una grande quantità di acido cianidrico, è anche considerata un elemento velenoso, a cui prestare attenzione e proteggersi.

Controindicato per l'uso da parte di donne in gravidanza, donne che allattano e bambini.

Se ti senti a corto di fiato, respira con voce roca e pesante - segni di avvelenamento in caso di overdose di alloro ciliegio.


Piantare e allevare

Vengono utilizzati due metodi di riproduzione della genziana: seme e vegetativo (mediante stratificazione, divisione del cespuglio, talee).

La genziana viene piantata a non più di 15-30 cm l'una dall'altra, in ogni caso le piante "si incontrano" formando un tappeto erboso continuo.

A seconda della specie, la durata di conservazione dei semi di genziana varia da 6 mesi a 1 anno. Per prolungare la durata di conservazione, i semi vengono conservati in un luogo fresco. Quando si lascia e si pianta la genziana in campo aperto con il metodo vegetativo, è necessario prestare particolare attenzione alle radici, la pianta reagisce in modo estremamente doloroso ai danni all'apparato radicale.

In crescita

Il modo più comune e facile per coltivare la genziana è dividendo il cespuglio e innestando. Non tutte le specie si prestano a dividere il cespuglio, ma solo quelle con un apparato radicale ramificato, simile a un cordone. Una pianta adulta di 4-5 anni, forte e sana, è adatta alla divisione. La parte fuori terra e l'apparato radicale sono completamente scavati, divisi in parti con una pala o un'ascia in modo che ogni appezzamento abbia un germoglio di crescita. Quando si trapianta una parte di un cespuglio in un nuovo posto, è necessario introdurre una quantità sufficiente di terra "madre, nativa".

Quando si alleva la genziana, è possibile determinare facilmente un metodo di riproduzione efficace: se la pianta ha la forma di un cespuglio denso, dovrebbe essere propagata per divisione, con una singola crescita da una rosetta della radice, viene utilizzato il metodo del seme.

Crescendo dai semi

Il modo più semplice per riprodursi è per seme, ma richiede un po 'di esperienza e pazienza. I semi non hanno una buona germinazione; per aumentare le possibilità di germinazione dei semi, vengono stratificati. A seconda del tipo e delle condizioni climatiche di coltivazione, la preparazione dei semi richiede tempi diversi trascorsi al freddo. Per le specie termofile bastano 3 settimane, per le specie con condizioni di germinazione estreme ci vorranno almeno due mesi. I semi vengono mescolati con sabbia, lasciati in un contenitore a una temperatura non superiore a + 5 ... + 7 ° С.

Dopo la stratificazione, i semi di genziana ottenuti vengono lasciati in una stanza calda e, a partire da gennaio ad aprile, vengono introdotti nel terreno per ottenere le piantine. Le scatole di semina sono riempite con terreno fertile e umido, i semi vengono applicati in uno strato uniforme e cosparsi di compost. Scatole e contenitori sono chiusi con un coperchio trasparente o ricoperti di cellophane. Quando si coltiva la genziana dai semi, periodicamente, non appena si forma condensa sul coperchio, le scatole vengono ventilate. Il terreno deve essere mantenuto umido in ogni momento, ma non bagnato. L'aerazione aumenta quando compaiono i primi germogli, dopo circa 2-3 settimane, la copertura viene gradualmente rimossa completamente.

Per una buona crescita e sviluppo, il contenitore con le piantine viene spostato in un luogo luminoso e ben ventilato, con una temperatura non superiore a + 16 ... + 18 ° С. Non appena si formano le prime 2-3 foglie, i germogli vengono trapiantati in contenitori separati.

Propagazione per talea

Quando vengono propagati per talea, vengono scelti cespugli sani e forti. La divisione del cespuglio viene effettuata in primavera o in autunno. Per preservare il colore della genziana, il trasferimento della boscaglia deve essere effettuato con estrema cautela, con una grossa fetta di terra natia, nonché successive abbondanti annaffiature e alimentazione.

Le varietà di genziana a fioritura precoce vengono propagate per talea. Una pianta adulta è adatta per questo prima dell'inizio del periodo di fioritura. Piccole talee lunghe fino a 15 cm vengono separate e immediatamente radicate in terreno umido, fertilizzato e sabbioso. Per un migliore radicamento e crescita, il vaso con talee viene posto in un luogo semiombreggiato, l'umidità del terreno viene monitorata.

La riproduzione per stratificazione è uno dei modi più efficaci per riprodurre la genziana. Viene prodotto in primavera. Il lungo stelo viene premuto saldamente a terra e fissato con una staffa. Con buona cura e un'adeguata irrigazione, lo stelo attecchisce entro la caduta. In futuro, la "figlia" viene separata dal cespuglio madre e trapiantata in un nuovo luogo di crescita.


Coltivazione del topinambur, sua descrizione e proprietà utili

Il topinambur ha guadagnato la sua fama molto tempo fa e il titolo di una cultura popolare del giardino - relativamente di recente. Grazie alla sua mancanza di pretese, resistenza, alta resa e proprietà utili, il topinambur ha rapidamente guadagnato popolarità tra i giardinieri.

Nella gente comune, il topinambur è chiamato pera di terra o rapa del Volga. Gli europei chiamano la pianta il topinambur.

Il topinambur si usa sia fresco che cotto, ha un enorme apporto di vitamine, fibre ed è utile per i diabetici.

Descrizione radice

Allora, qual è il topinambur? Parente del girasole, appartiene alla famiglia Aster e prende il nome dalla tribù dei topinambur, originaria del Cile. La pera di terra fu portata in Europa dagli indiani, schiavi, del XVII secolo.

Una pianta tuberosa perenne ha un fusto carnoso diritto, piuttosto alto, a volte 2,5-3 metri, fogliame largo e ruvido con una copertura "pelosa".Le foglie di topinambur sono utilizzate in farmacologia e medicina popolare come agente curativo e rigenerante delle ferite.

La radice di topinambur è rappresentata da un forte sistema ramificato, con tuberi di varie dimensioni e forme. Il colore delle radici è simile al colore delle patate giovani, marrone chiaro, giallastro. La fioritura del topinambur inizia a maggio e dura circa una settimana.

I fiori hanno la forma di astri, hanno una tinta giallo brillante e un centro "doppio". I fiori di topinambur sono melliferi; i semi di topinambur vengono gettati in agosto-settembre.

Il frutto del topinambur matura per circa tre mesi, dalla primavera all'autunno. Il topinambur può giacere tranquillamente nel terreno fino al primo gelo e non perdere il suo gusto e le sue proprietà utili.

Al gusto, i tuberi di topinambur assomigliano a un gusto leggermente dolciastro di nocciole, e lavorati termicamente a qualcuno assomigliano a una rapa al vapore, un cavolo e a qualcuno funghi bolliti, in ogni caso, il gusto e il colore sono opinioni diverse.

Secondo le fonti, il raccolto di radici è stato portato dal Sud America, dove occupa ancora vasti territori della terraferma. In Russia, il topinambur non viene coltivato su scala industriale, molto spesso la cultura è piantata su terreni personali per i propri bisogni.

Carciofo di Gerusalemme in crescita

Il raccolto di radici è senza pretese, cresce rapidamente e cresce su terreni scarsi, ma non dovresti presumere che senza un'attenzione e una cura adeguate, puoi ottenere un grande raccolto di topinambur. La pianta per lo sviluppo delle radici è simile alle patate, non tollera il ristagno idrico e il terreno argilloso, crescerà e persino fiorirà, ma non darà frutti.

Il terreno per il topinambur va aerato, "friabile", arricchito. Suoli argillosi sabbiosi, suoli zolle sono adatti. Per ottenere un tubero buono e grande, piantare e dimenticare la pianta non funzionerà. Solo in un terreno arricchito, con diversi condimenti durante la stagione di crescita, il topinambur darà un raccolto pesante.

La zona per il topinambur dovrebbe essere soleggiata, la pianta non teme il sole cocente, la parte di terra è forte e praticamente invulnerabile al vento e al caldo di mezzogiorno. Avendo deciso il luogo di piantare il topinambur, dovresti preparare il terreno, la cultura non evita né il verbasco né i fertilizzanti minerali, quindi sentiti libero di scavare in un secchio di letame per ogni quadrato di terra e fertilizzanti minerali possono essere incorporati il terreno durante la semina o insieme a un verbasco durante l'erpicatura.

Maggio è considerato la data per piantare il topinambur, tuttavia, nelle regioni meridionali della Russia, il processo di piantagione di tuberi può iniziare già ad aprile. La temperatura ottimale per la crescita intensiva dei tuberi di topinambur è considerata di + 17 gradi.

La metà del successo della coltivazione del topinambur dipende dalla scelta del materiale del seme. La selezione dovrebbe includere solo tuberi sani, integri, medi e grandi con diversi "occhi".

Se non c'è abbastanza seme o per qualche motivo i tuberi non hanno abbastanza germogli, i tuberi possono essere divisi tagliandoli in due, con un numero uguale di "occhi" nelle metà. Il taglio è cosparso di cenere o carbone in polvere.

Prima di piantare, il topinambur segue per 10-15 minuti. immergere in una soluzione di permanganato di potassio.

Il topinambur viene piantato in filari o in modo nidificante, ad una profondità di circa 10 cm, con incrementi di 15-20 cm, a seconda delle dimensioni del tubero, si possono piantare piccoli con una profondità di 7-8 cm ad una distanza di 10-15 cm Dopo la semina, i tuberi vengono cosparsi di cenere di legno, coperti di terra e annaffiati abbondantemente con acqua.

Cura del topinambur

Una pianta senza pretese e forte non richiede cure meticolose, sarà sufficiente annaffiare la pianta tre volte a settimana, proteggere le giovani piantagioni dalle erbacce, fornire diversi condimenti e collinette.

Durante il periodo di crescita attiva e accumulo di massa verde, il topinambur avrà bisogno di azoto (una volta, prima di piantare circa 8 kg per ogni cento metri quadrati di terreno), e durante il periodo di formazione dei tuberi, fosforo e potassio (70 grammi per metro quadrato di impianto).

Il compostaggio avrà anche un effetto benefico sul tasso di crescita del topinambur e sulla formazione di un grosso tubero. L'alimentazione con il compost viene effettuata due volte: durante il periodo delle ovaie delle infiorescenze e tre settimane dopo la fioritura.

Non basta piantare correttamente il topinambur, è importante prendersene cura con saggezza. La pianta è vulnerabile e necessita di diserbo nel primo periodo di crescita, dopo che il topinambur avrà raggiunto un metro di altezza, sarà in grado di reggersi in piedi da solo e martellare nelle erbacce sfacciate (l'eccezione sarà il convolvolo, ma non causerà molto danno al potente stelo).

Il rialzo e l'allentamento è utile la sera dopo l'annaffiatura, per saturare i tuberi con l'ossigeno e rinforzare la parte a terra della pianta, dovrebbe iniziare dal momento in cui la pianta raggiunge i 35 cm.

Il topinambur non tollera ristagni e umidità in eccesso, l'irrigazione deve essere effettuata tre volte a settimana, abbondantemente, ma non permettendo all'acqua di ristagnare sotto la boscaglia. L'irrigazione eccessiva è irta di danni alla cultura con infezioni putrefattive e funghi, inoltre, l'acqua stagnante attira le lumache del giardino, che non sono contrarie al consumo di verdure fresche e giovani.

A seconda della varietà, il topinambur può raggiungere i tre metri di altezza, il fusto della pianta è indubbiamente forte, tuttavia, sotto il peso di una chioma grossa e pesante, è incline all'allettamento, per prevenirlo occorre predisporre dei supporti in anticipo e legare la pianta a loro.

La fioritura di una pianta comporta l'assunzione di nutrienti dal fusto alle infiorescenze, quindi i fiori vengono tagliati e sputi la pianta.

Proprietà del topinambur

Perché il topinambur è utile e con cosa si mangia? Molte persone fanno questa domanda prima di iniziare a coltivare una pianta nella loro zona. Innanzitutto il topinambur è diventato famoso per la sua capacità di abbassare i livelli di zucchero nel sangue, è indicato per l'utilizzo da parte dei diabetici. Inoltre, la radice vegetale è in grado di rimuovere sostanze tossiche dal corpo, tossine e sali.

La pianta ha un effetto benefico sul funzionamento del fegato e del tratto gastrointestinale, grazie al contenuto di sostanze pectiniche che bloccano la fermentazione alimentare. Il topinambur accelera i processi metabolici del corpo, favorisce la perdita di peso e diversifica facilmente la dieta di una persona a dieta.

Oltre a quanto sopra, la pianta non assorbe e quindi non accumula sostanze nocive dal suolo e dall'aria, la modifica non è applicabile alla coltura radicale, pertanto il prodotto rimane utile anche se piantato in ambiente aggressivo.

La composizione vitaminica del tubero di topinambur è diversa, contiene una grande quantità di acido ascorbico, magnesio, ferro, potassio e sostanze come pectine e fibre.

Il topinambur può essere utilizzato come agente antiossidante naturale e stimolante dell'immunità. I tuberi sono utili per le persone obese, poiché il corpo impiegherà il doppio degli sforzi per la sua assimilazione rispetto a quando riceve calorie.

La presenza regolare del topinambur nella dieta di un diabetico migliora la produzione di insulina, allevia il decorso del diabete e, nel tempo, abbassa i livelli di zucchero nel sangue.

Lo sciroppo di topinambur fresco migliora il lavoro del sistema cardiovascolare, combatte l'aterosclerosi, rimuove il colesterolo, favorisce il diradamento del sangue.

La capacità della pianta di aumentare l'emoglobina ha un effetto benefico sulle persone con anemia e anemia. Lo sciroppo di topinambur tratta la pancreatite e le malattie delle vie biliari.

Grazie al suo alto contenuto di fibre, il frutto normalizza la digestione e allevia la stitichezza. Preparati e integratori alimentari a base di topinambur alleviano i sintomi di ulcere e gastriti, neutralizzano l'elevata acidità del corpo e rimuovono i sali.

Il trattamento con il topinambur dovrebbe essere supervisionato da un medico omeopatico esperto, poiché questa pianta utile ha controindicazioni. Le controindicazioni all'uso del topinambur sono poche, tuttavia, le persone con intolleranza individuale al prodotto, oltre che affette da malattie del sangue e soggette a trombofilia dovrebbero consultare un medico prima di iniziare ad utilizzare i preparati di topinambur.

Come conservare il topinambur e quando raccoglierlo

Si è parlato molto della coltivazione e delle proprietà utili del topinambur, ma non basta raccogliere il topinambur, è anche importante conservarlo, mantenendo nei frutti il ​​più a lungo possibile, tutte le sue proprietà utili.

Dopo la semina, la raccolta inizia dopo 4 mesi, principalmente a settembre. A questo punto, il frutto ha formato una buccia sufficientemente densa, che proteggerà il tubero dai danni.

Due settimane prima della raccolta del topinambur, interruzioni dell'irrigazione, la parte macinata viene potata un mese prima della data prevista per l'estrazione dei tuberi.

Il topinambur è una pianta resistente al gelo ei tuberi non hanno paura del gelo, quindi se non c'è un posto dove riporre le radici, possono semplicemente essere lasciati nel terreno, coperti con un foglio e rami di abete rosso in cima per l'inverno, e, se necessario, scavato nella "cantina" naturale.

Puoi scavare tali tuberi prima dell'inizio del primo disgelo, dopo che le gelate si ritirano, i tuberi inizieranno a germogliare attivamente, perdendo le loro proprietà benefiche.

Se si prevede di piantare il sito con un altro raccolto, il topinambur viene scavato in autunno senza lasciare una sola "testa". In caso contrario, la pianta può diventare un fastidioso "vicino" e, con la sua capacità di crescere e svilupparsi rapidamente, può intasare completamente la cultura vicina.

Dopo aver scavato, i tuberi vengono essiccati in un luogo buio, rimuovono lo sporco, messi in cassette di legno e conservati in una cantina fredda a una temperatura non superiore a +5 gradi.

Il topinambur può essere conservato anche in frigorifero; per questo i tuberi vengono messi in contenitori o sacchetti e conservati nel vano verdura per circa tre settimane.

Trattamento e ricette del topinambur

Nella medicina popolare esiste un numero enorme di ricette per il trattamento del topinambur. Ad esempio, un decotto di foglie di topinambur viene utilizzato sotto forma di lozioni come effetto ringiovanente, aumentando l'elasticità della pelle e migliorando la rigenerazione delle cellule epidermiche.

Le foglie del topinambur vengono raccolte prima della fioritura, contengono inulina e tannini, che contribuiscono alla rigenerazione cellulare e alla normalizzazione della "respirazione" cellulare della pelle.

Le foglie raccolte vengono preparate con acqua bollente e lasciate fermentare per un'ora o viene estratto il succo, la cui concentrazione di nutrienti è molte volte superiore alla concentrazione nei brodi. Il succo di topinambur è usato per trattare ulcere, dermatiti non allergiche, eritemi e altre malattie della pelle.

Con il diabete mellito, il topinambur viene utilizzato fresco e sotto forma di insalata. Le verdure a radice sono ben lavate, tagliate, condite con verdura o olio d'oliva e utilizzate come aggiunta alla dieta, se lo si desidera, si possono aggiungere verdure, cavoli e altre verdure al topinambur. Con il diabete, si consiglia di mangiare il topinambur crudo e mangiare 60 grammi di ortaggi a radice al giorno a stomaco vuoto.

Per migliorare il lavoro del pancreas, con distonia vegetativo-vascolare, è utile utilizzare un decotto di topinambur. Per fare questo, 200 grammi di tuberi pelati e tritati devono essere versati con un litro di acqua purificata e portati a ebollizione fino ad ottenere una consistenza di frutti di bosco. Il brodo risultante deve essere infuso e raffreddato, viene preso in un bicchiere a stomaco vuoto, una volta al giorno.

In caso di immunodeficienza, utilizzare un infuso vitaminico di foglie, fiori e steli di topinambur. Durante la fioritura della pianta, la quantità richiesta di foglie superiori, fiori e steli viene tagliata, schiacciata e versata con acqua bollente, infusa per due ore e consumata in un bicchiere al giorno per due settimane, poi fanno una pausa e dopo un mese si riprende la procedura.

Per avere sempre a portata di mano il numero richiesto di foglie e fiori di topinambur vengono essiccati e conservati fino al momento del bisogno in sacchetti di tessuto. Se il gusto del decotto di foglie di topinambur è amaro aggiungere la marmellata di lamponi, lo sciroppo d'acero, il miele, la vaniglia, la cannella o la tisana.

Il succo del tubero di topinambur aiuterà con i disturbi digestivi, per questo, macina il raccolto di radici con un frullatore e spremi il succo, puoi saltare i tuberi attraverso uno spremiagrumi, oppure puoi grattugiare, l'effetto è lo stesso. Prendi il succo risultante in un cucchiaio a stomaco vuoto, durata in frigorifero fino a tre giorni.

Il topinambur è senza dubbio non solo una pianta utile, ma anche un'ottima alternativa ai fiori da giardino.


Guarda il video: La pianta aromatica che aiuta a smettere di fumare rapidamente- Italy365