Le uve Nastya sono una delle migliori varietà da tavola precoci

Le uve Nastya sono una delle migliori varietà da tavola precoci

Nastya è un vitigno unico: ogni anno compaiono molte nuove varietà e lui, originario dell'Unione Sovietica, è ancora nella top ten dei migliori vitigni. Grazie al suo gusto armonioso da dessert e alla mancanza di pretese per le condizioni di crescita, Nastya occupa giustamente un posto degno sia nei giardini amatoriali che nei vigneti delle grandi fattorie.

La storia della coltivazione dell'uva della varietà Nastya

La popolarità della varietà Nastya è indicata almeno dal fatto che è conosciuta ed è coltivata in grandi quantità anche nella maggior parte dei paesi vitivinicoli - la Francia, i cui residenti sanno molto sui vitigni. La forma ibrida dell'uva Nastya (secondo nome - Arcadia) è apparsa durante l'esistenza dell'URSS ed è ancora una delle più amate nel territorio di tutte le repubbliche che ne facevano parte.

Nastya è stata allevata dall'allevatore E. N. Dokuchaeva presso l'Istituto di viticoltura e vinificazione V. E. Tairov (Odessa) incrociando le varietà di uva Cardinal e Moldova. Entrambi i suoi antenati sono varietà da tavola. Vale la pena dire che molte altre forme ibride di uva sono state allevate dalle stesse varietà, ma Nastya è una delle migliori in questa lista, la più famosa di tutte.

Il cardinale, uno dei genitori di Nastya, non le assomiglia affatto

Grazie agli sforzi di E. Dokuchaeva, nato nel 1926 a Michurinsk, nella regione di Tambov, più di 60 varietà di uva sono state allevate con il personale dell'istituto, la maggior parte delle quali sono incluse nel Registro delle varietà dell'attuale Ucraina o brevettate . E l'allevatore ha ricevuto alti premi sovietici: gli Ordini di amicizia dei popoli, il distintivo d'onore, la bandiera rossa del lavoro.

È interessante notare che i genitori di Nastya sono varietà scure. Ma la loro figlia è una classica varietà a frutto bianco. Queste sono le meraviglie della genetica.

Descrizione della varietà

Il Nastya è un vitigno precoce, meritatamente uno dei primatisti in termini di produttività. Le bacche sono note per il loro gusto eccellente e la varietà stessa è senza pretese nella coltivazione, abbastanza resistente al gelo.

I cespugli, a seconda della regione e delle condizioni di crescita, crescono da medi a vigorosi. La quota di germogli su cui crescono le bacche arriva fino al 75% del loro numero totale. In condizioni meteorologiche normali, i germogli hanno il tempo di maturare durante l'estate per quasi tutta la loro lunghezza. La lunghezza può essere molto grande, che dovrebbe essere presa in considerazione durante il taglio. Meglio ancora, pizzica i giovani germogli più lunghi ancora verdi non appena raggiungono un'altezza di 1,5–2 metri. I piatti fogliari di Nastya sono a cinque lobi, leggermente pubescenti sotto.

I cespugli di Nastya sono grandi e ci sono molte bacche su di loro

La varietà è abbastanza resistente al gelo, il che consente di coltivarla sia nel sud che nella Russia centrale. Ma nella corsia centrale, richiede necessariamente un riparo leggero per l'inverno, poiché è garantito per resistere alle gelate solo fino a -22 diC, ea condizione di una tecnologia agricola impeccabile - solo un paio di gradi in più. Ha una buona resistenza a varie malattie, ma richiede una spruzzatura preventiva, dopo di che non viene quasi colpita da peronospora e oidio.

Nastya è famosa per rese molto elevate, e se il carico non è razionato, tutte le bacche hanno anche il tempo di maturare, ma questo non è molto buono: questa situazione influisce negativamente sullo stato della pianta.

Le viti sovraccariche di raccolto non maturano entro l'autunno e, di conseguenza, muoiono quasi per tutta la loro lunghezza, il che porta a una forte diminuzione della resa totale per l'anno successivo. Ma anche una parte aerea completamente morta dei cespugli, a condizione che l'integrità del sistema radicale, venga rapidamente ripristinata.

La varietà è precoce, ma non molto precoce: passano circa 120 giorni dal risveglio delle gemme alla raccolta, e nella corsia centrale, la raccolta principale delle bacche avviene a settembre. Nelle regioni meridionali, le prime bacche maturano entro la metà di agosto. I grappoli di Nastya sono molto grandi, per lo più di forma conica, ma si possono trovare anche esemplari cilindrici. La struttura dei grappoli è di media densità: si possono trovare sia acini abbastanza ben confezionati sia acini sfusi, non molto grandi. Tuttavia, pochi grappoli pesano meno di 500 g, con una buona cura il peso medio è di circa 900 g, ma spesso crescono grappoli fino a due o anche tre chilogrammi.

I fiori di Nastya sono bisessuali, quindi può crescere e dare frutti separatamente dalle altre varietà di uva: non è richiesta l'impollinazione esterna ei suoi fiori sono quasi al 100% impollinati. Al contrario, Nastya è un impollinatore ideale per alcune altre varietà.

Le bacche sono a volte di forma rotonda, ma quasi sempre crescono un po 'allungate e persino ovoidali. Il diametro della bacca va da 25 mm e oltre, fino a 35 mm, il peso va da 8 a 15 g La polpa è carnosa, molto succosa, la buccia è sottile, invisibile. In uno stato di maturazione tecnica, hanno un colore giallastro e, a piena maturazione, si trasformano in giallo ambrato, ricoperti da un rivestimento ceroso bianco. Il sapore dei frutti di bosco è ottimo. Ha un contenuto molto ben bilanciato di acidi e zuccheri, permettendoti di mangiarne una quantità enorme. Il contenuto di zucchero non supera il 16% e l'acidità totale è di 5–6 g / l. Pertanto, per quelle persone che hanno paura di ingrassare, questo è uno dei vitigni più adatti. Quando viene consumato, si avverte un aroma di noce moscata appena percettibile.

Le bacche di Nastya hanno un colore variabile a seconda della durata e dell'intensità della luce.

A causa della composizione chimica delle bacche, Nastya è una varietà destinata principalmente al consumo fresco. Ed è un peccato lasciarlo riciclare! Allo stesso tempo, le rese enormi non sono facili da gestire per una famiglia. La qualità di conservazione delle bacche è buona, anche la trasportabilità è discreta, ma da un cespuglio è possibile raccogliere fino a 40 kg o anche più bacche. In frigorifero ad una temperatura di circa 0 diDurano fino a 3 mesi, ma i frigoriferi domestici sono molto più piccoli.

Certo, puoi spremere il succo, far bollire le composte, asciugare l'uvetta. Ma Nastya non è assolutamente adatto per fare il vino. Naturalmente, il succo fermenta normalmente, ma il gusto del prodotto risultante è piuttosto mediocre. Tuttavia, questa varietà da tavola è molto apprezzata sia dai residenti estivi che dagli agricoltori che coltivano uva per scopi commerciali.

Video: Nastya (Arcadia) sui cespugli

Caratteristiche del vitigno Nastya

Dopo aver considerato la descrizione dell'uva Nastya, proveremo a dargli una descrizione generalizzata. Certo, per qualsiasi motivo, puoi trovare le varietà migliori e peggiori, ma nell'insieme delle caratteristiche questa varietà è una delle migliori. Quindi, ci sono uve di maturazione precoce, con acini più grandi. Ci sono bacche con un alto contenuto di zucchero, una lunga durata. Ci sono cespugli meno suscettibili alle malattie e più resistenti al gelo. Ma non esistono varietà ideali e probabilmente non lo saranno mai. E a Nastya, le proprietà dei consumatori sono molto ben bilanciate, il che rende possibile consigliarlo per la coltivazione a ogni residente o agricoltore estivo.

I meriti indiscutibili di Nastya includono:

  • ottimo sapore di frutti di bosco;
  • aspetto attraente, inclusi forma e colore;
  • la dimensione sia degli acini che dei grappoli in genere;
  • buona conservazione del raccolto;
  • elevata trasportabilità;
  • maturazione precoce delle bacche;
  • resa molto elevata (fino a 40 kg per cespuglio);
  • buncatura dei fiori, che non richiede la semina nelle vicinanze di cespugli di un altro vitigno, che funge da impollinatore;
  • elevata resistenza al gelo, che consente anche nella corsia centrale di svernare al riparo leggero;
  • facilità di propagazione per talea;
  • facilità di crescita;
  • resistenza alla muffa.

Come ogni uva, ha anche degli svantaggi, e molto significativi:

  • tendenza alla malattia con marciume grigio e oidio senza trattamenti speciali;
  • cracking di bacche quando il terreno è impregnato d'acqua.

Nastya, forse, non ha altri gravi difetti. Secondo la maggior parte degli indicatori, la varietà occupa posizioni di primo piano tra i vitigni a maturazione precoce. E i vantaggi discussi sopra rendono la sua coltivazione anche economicamente redditizia.

Caratteristiche di piantare e coltivare colture

Anche i residenti estivi alle prime armi possono piantare Nastya sul loro sito, poiché prendersi cura di queste uve è molto semplice. Né le regole di impianto né i principi di base della cura differiscono da quelli nel caso di altre varietà da tavola.

Come ogni uva, Nastya ama le zone soleggiate, protette dai venti freddi. È auspicabile che dal lato nord i cespugli siano protetti da un muro di casa o da un'alta recinzione vuota. L'acquisto della piantina di Nastya non è un problema, solo che questo dovrebbe essere fatto non in disparte, ma dai venditori, almeno che hanno i documenti per la merce. Ma Nastya si riproduce molto facilmente per talea, il cui tasso di sopravvivenza è quasi del cento percento. Pertanto, se ottieni un gambo, puoi coltivare una piantina da solo. Quando si sceglie una piantina, la cosa principale è che ha radici sane. Immediatamente prima di piantare, la piantina deve essere messa in acqua per un giorno, tagliando leggermente le punte delle radici in modo che sia satura di umidità. Puoi piantare l'uva in autunno, ma meglio in primavera, ad aprile.

Per la semina primaverile, la fossa dovrebbe essere pronta in autunno. E prima, in estate, l'area selezionata deve essere scavata con fertilizzanti (letame, cenere, perfosfato), rimuovendo le erbacce perenni. In autunno, devi scavare una grande buca, almeno 80 centimetri in ogni dimensione. Il drenaggio sul fondo (15-20 cm di pietrisco o mattoni rotti) è assolutamente necessario. Sul fondo della fossa, dovrebbe essere posizionato uno strato di fertilizzanti mescolato con un buon terreno, e in questo strato (20-25 cm) dovrebbe esserci più humus della terra, oltre a mezzo secchio di cenere e mezzo chilogrammo di azofoska. E sopra, dove saranno le giovani radici, solo terreno fertile puro!

Se il terreno non è sabbioso, un pezzo di tubo spesso deve essere tirato sul fondo della fossa per innaffiare le radici nei primi anni.

Inoltre, è necessario guidare in un palo per legare i germogli nel primo anno (quindi un forte traliccio sostituirà il palo). È necessario piantare in profondità in modo che non rimangano più di 2 gemme sulla superficie. Innaffiando bene la piantina, è necessario pacciamare il terreno attorno ad essa.

Prendersi cura di Nastya è semplice: irrigazione, concimazione, giarrettiera, potatura, trattamenti preventivi. Tutto, tranne la potatura, non richiede conoscenze speciali. Ma la potatura dell'uva è un'arte, ma senza una potatura adeguata è impossibile: la vendemmia peggiorerà solo di anno in anno.

Per ottenere enormi mazzi maturi, devi tagliare tutti i germogli extra e anche i mazzi extra

L'acqua in eccesso non è necessaria, ma è necessaria un'irrigazione periodica, specialmente nelle regioni aride. La necessità di acqua è particolarmente grande durante la crescita delle bacche, ma dalla fine di luglio l'irrigazione di Nastya deve essere interrotta: lascia che le bacche acquisiscano zucchero e diventino gustose. In caso di autunno secco, l'irrigazione invernale è necessaria poco prima che i cespugli siano riparati per l'inverno. È principalmente necessario nutrire la cenere: seppellire ogni anno un paio di litri sotto la boscaglia. Ogni due anni all'inizio della primavera - due secchi di compost, in fori poco profondi lungo la periferia del cespuglio. E 2-3 volte durante l'estate - medicazione fogliare spruzzando le foglie. Prima della fioritura e subito dopo - con soluzioni deboli di fertilizzanti minerali complessi, dopo altre 2-3 settimane - solo con fertilizzanti di potassio e fosforo.

Nastya è abbastanza resistente alle malattie della muffa, ma a scopo preventivo, l'irrorazione all'inizio della primavera con una soluzione di solfato ferroso non interferirà. Ma è instabile all'oidio, specialmente negli anni piovosi, a causa di esso puoi perdere molte bacche. Pertanto, quando 3-4 foglie compaiono sui germogli, ha senso spruzzare profilatticamente il vigneto con Ridomil Gold.

Sfortunatamente, l'oidio è il flagello di Nastya e bisogna stare attenti.

All'inizio della primavera, prima dell'inizio del flusso di linfa, è possibile effettuare una piccola potatura delle viti. Il guaio è che Nastya inizia a piangere abbastanza presto, quindi molti residenti estivi sono in ritardo con questa operazione. È molto più conveniente potare l'uva nel tardo autunno, prima di riparare i cespugli per l'inverno. Ma il lavoro principale per normalizzare il cespuglio da germogli non necessari, figliastri e, purtroppo, mazzi deve essere fatto in estate, mentre le aree interrotte sono ancora verdi e piccole: secondo le regole, dovrebbe essere lasciato un solo mazzo per ogni germoglio . Se lavori duramente in estate, sarà molto più facile in autunno. Il carico totale sulla boccola non dovrebbe essere superiore a 50 occhi.

Prima dell'inizio delle gelate (indicativamente a fine ottobre), tutte le viti devono essere tolte dai graticci, legate in fasci comodi per la movimentazione e ricoperte con eventuale materiale idoneo a terra. Nelle regioni non molto aspre, i rami di abete rosso o di pino o il fogliame secco degli alberi sono adatti a questo, nelle regioni settentrionali cercano di usare materiali non tessuti o vestiti vecchi. Il guaio è che sotto tale riparo i topi si sentono bene, mangiando la corteccia vicino alle radici. Di conseguenza, l'intera parte fuori terra del cespuglio muore. Pertanto, nel caso di un rifugio serio, è imperativo disporre sotto di esso pesticidi per roditori.

Recensioni dei giardinieri

Video: vendemmia Nastya (Arcadia)

Il Nastya è un vitigno precoce che la maggior parte dei residenti estivi si sforza di avviare sul proprio sito; lo piantano anche in grandi aziende agricole. La combinazione di qualità positive insite sia nei cespugli in generale che negli acini lo rende popolare tra una vasta gamma di viticoltori professionisti e amatori. Tra le varietà da tavola, Nastya è una delle migliori in termini di proprietà di consumo e facilità di coltivazione.

  • Stampa

Laureato presso il Dipartimento di Chimica dell'Università Statale di Mosca nel 1981. Candidato di Scienze Chimiche, Professore Associato.

Valuta l'articolo:

(0 voti, media: 0 su 5)

Condividi con i tuoi amici!


Guarda il video: Che varietà di uva piantare? Con o senza semi? Pregi e difetti