Che cos'è un collare di innesto e dove si trova l'unione dell'innesto di alberi

Che cos'è un collare di innesto e dove si trova l'unione dell'innesto di alberi

A cura di: Bonnie L. Grant, Certified Urban Agriculturist

L'innesto è un metodo comune per propagare alberi da frutto e ornamentali. Permette di trasmettere di generazione in generazione le migliori caratteristiche di un albero, come frutti grandi o fioriture abbondanti. Gli alberi maturi che hanno subito questo processo possono sviluppare la suzione del colletto dell'innesto, che è indesiderabile per numerosi motivi. Cos'è un collare per innesto? Un collare di innesto è l'area in cui si uniscono un rampollo e un portainnesto ed è anche chiamato unione di innesto di alberi.

Cos'è un collare per innesto?

L'unione in un innesto è una cicatrice bitorzoluta in rilievo che dovrebbe essere appena sopra la superficie del terreno o appena sotto la chioma. È causato dall'unione della marza e del portainnesto. La marza è la varietà della specie che produce e si comporta al meglio. Il portainnesto è un consistente propagatore scelto da vivai e allevatori. Lo scopo dell'innesto è garantire che le varietà che non si realizzano dal seme mantengano le proprietà della pianta madre. È anche un metodo più veloce per produrre un albero rispetto alla semina.

Quando ha luogo l'innesto, la marza e il portainnesto fanno crescere insieme il loro cambio. Il cambio è uno strato vivente di cellule appena sotto la corteccia. Questo strato sottile è unito sia alla marza che al portainnesto in modo che possa verificarsi uno scambio di cibo e sostanze nutritive in entrambe le parti. Le cellule viventi nel cambio sono il centro di crescita dell'albero e, una volta unite, creeranno una formazione di unione dell'innesto consentendo lo scambio di sostanze vivificanti. L'area in cui la marza e il portainnesto guariscono insieme è il collare dell'innesto o l'unione dell'innesto dell'albero.

Seppellite i sindacati dell'innesto durante la semina?

La posizione dell'unione dell'innesto dell'albero in relazione al suolo è una considerazione importante durante la semina. Ci sono una manciata di coltivatori che consigliano di seppellire l'unione sotto terra, ma la maggioranza preferisce lasciarla appena sopra il suolo, di solito da 6 a 12 pollici dal suolo. Questo perché l'unione è un'area abbastanza delicata e, in alcuni casi, si verificheranno innesti impropri. Questi lasciano la pianta aperta a marcire e malattie.

Le ragioni per le unioni infruttuose sono numerose. Il tempo dell'innesto, l'incapacità del cambio di crescere insieme e le tecniche amatoriali sono alcune cause. La formazione non riuscita dell'unione dell'innesto può causare questi problemi, oltre a problemi di parassiti e risucchio del colletto dell'innesto. I polloni sono una parte naturale della crescita degli alberi ma causano problemi negli alberi innestati.

Cosa fare in caso di suzione del collare dell'innesto

I polloni a volte si verificano quando il rampollo non cresce correttamente o è morto. Ciò si verifica quando l'unione non è completa. I polloni negli alberi innestati sul colletto dell'innesto indicano che l'innesto è stato violato, impedendo lo scambio di nutrienti e acqua dalle radici alla marza. Il portainnesto sarà ancora sano e abbondante e tenterà persino di ramificarsi e sfogliare. Ciò si traduce in ventose o crescita esile del ramo verticale dal portainnesto.

La suzione del colletto dell'innesto finirà per produrre le caratteristiche del portainnesto se lasciata crescere. I polloni si verificano anche se un portainnesto è particolarmente vigoroso e assume la crescita principale. Usa delle buone cesoie da potatura o una sega per la crescita più vecchia e rimuovi la ventosa il più vicino possibile al portainnesto. Sfortunatamente, in un portainnesto forte, questo processo può essere necessario ogni anno, ma la crescita dei giovani polloni è facile da rimuovere e richiede solo attenzione.

Questo articolo è stato aggiornato l'ultima volta il

Maggiori informazioni sulla cura generale degli alberi


Innesto

Innesto o innesto [1] è una tecnica orticola in cui i tessuti delle piante vengono uniti in modo da continuare la loro crescita insieme. La parte superiore della pianta combinata è chiamata marza (/ ˈ s aɪ ə n /) mentre la parte inferiore è chiamata portainnesto. Il successo di questa unione richiede che i tessuti vascolari crescano insieme e tale unione è chiamata inosculazione. La tecnica è più comunemente utilizzata nella propagazione asessuata di piante coltivate commercialmente per i mestieri orticoli e agricoli.

Nella maggior parte dei casi, una pianta viene selezionata per le sue radici e questa è chiamata azione o portainnesto. L'altra pianta viene selezionata per i suoi steli, foglie, fiori o frutti e si chiama rampollo o cion. [1] La marza contiene i geni desiderati che verranno duplicati nella produzione futura dalla pianta del ceppo / marza.

Nell'innesto dello stelo, un metodo di innesto comune, un germoglio di una cultivar di pianta selezionata e desiderata viene innestato su un ceppo di un altro tipo. In un'altra forma comune chiamata innesto di gemme, una gemma laterale dormiente viene innestata sullo stelo di un'altra pianta stock e, quando si è inoscolata con successo, è incoraggiata a crescere potando il gambo della pianta appena sopra la gemma appena innestata.

Affinché l'innesto avvenga con successo, i tessuti del cambio vascolare del ceppo e delle rampe devono essere posti in contatto tra loro. Entrambi i tessuti devono essere mantenuti in vita fino alla "presa" dell'innesto, generalmente un periodo di poche settimane. Il successo dell'innesto richiede solo che avvenga una connessione vascolare tra i tessuti innestati. Ricerca condotta in Arabidopsis thaliana gli ipocotili hanno dimostrato che la connessione del floema avviene dopo 3 giorni dall'innesto iniziale, mentre la connessione dello xilema può richiedere fino a 7 giorni. [2] Le articolazioni formate dall'innesto non sono forti come le articolazioni formate naturalmente, quindi un punto debole fisico spesso si verifica ancora nell'innesto perché solo i tessuti appena formati si inoscolano l'uno con l'altro. Il tessuto strutturale esistente (o legno) dell'impianto di stoccaggio non si fonde.


AGRUMI IN CRESCITA

Imparare

Acclimatate il vostro nuovo albero di agrumi

Cosa fare prima di piantare

Tutti gli agrumi devono essere propagati in serra per proteggerli da malattie dannose. Scuoterà l'albero se lo metti alla luce diretta del sole troppo a lungo la prima settimana. Il luogo ideale per la prima settimana all'aperto è un punto vicino alla casa con luce solare indiretta che riceve un'ora o due di luce diretta durante il giorno. Dopo la prima settimana, puoi spostare il tuo albero regolato nella sua posizione finale, che idealmente ottiene 8 ore di pieno sole al giorno.

Nota: È normale che gli alberi di agrumi lascino cadere alcune delle loro foglie durante questa transizione. Niente panico. Monitora la temperatura esterna e non esitare a portare l'albero all'interno se vedi che le temperature stanno scendendo sotto i 40 ° F.

Nel terreno

Per giardinieri in zone calde e temperate con gelo leggero.

Coltivare alberi di agrumi nel terreno può essere immensamente gratificante e produce naturalmente gli esemplari più grandi e vigorosi. Tuttavia, prima di piantare un albero di agrumi nel terreno, devi determinare se la posizione che hai in mente fornirà o meno una casa adatta per il tuo nuovo albero di agrumi nano.

Come appariranno gli agrumi nel mio giardino?
A volte le persone non sono abbastanza sicure di usare gli agrumi come piante paesaggistiche. In effetti, gli agrumi funzionano straordinariamente bene nella maggior parte dei paesaggi, offrendo bellissime foglie sempreverdi, fiori adorabili (e profumati) e frutti colorati.

Dimensione
Gli agrumi acquistati tramite il nostro sito di vendita per corrispondenza sono tutti innestati su portinnesti semi nani perfetti per la coltivazione in container. Se piantati nel terreno, ci si può aspettare che gli alberi nani raggiungano le dimensioni semi-nane - fino a circa 16 piedi di altezza, a seconda della varietà. In una pentola, gli alberi semi nani rimarranno molto più piccoli, specialmente con potature giudiziose. Alberi di agrumi di dimensioni standard, disponibili nei vivai della California, coltivati ​​nel terreno e ci si può aspettare che diventino molto più alti - fino a 25 piedi, a seconda della varietà. Assicurati di fornire più spazio nel terreno per alberi di dimensioni standard. In generale, un albero semi nano ha bisogno di uno spazio di 8-10 piedi di diametro, mentre un albero standard dovrebbe essere dotato di uno spazio di crescita più ampio - fino a 15 piedi di diametro.

Clima
In generale, gli alberi di agrumi piantati a terra sono più felici nelle zone calde e temperate. Alcune varietà sono molto più resistenti al gelo di altre. Per informazioni su una varietà specifica, fare riferimento alla nostra tabella di rusticità.


Posizione
Una posizione soleggiata, gelata e priva di vento con esposizione a sud è la migliore. In caso di dubbi sulla posizione, lascia l'albero nel suo contenitore di plastica e posizionalo nel punto che hai in mente. Acqua se necessario e dopo una o due settimane dovresti essere in grado di dire se è felice o meno.

Il calore riflesso da marciapiedi, muri, vialetti o altre strutture può aiutare a creare un "microclima" più caldo. Evita di piantare alberi di agrumi nei prati che vengono spruzzati frequentemente e poco profondi. Non affollare il tuo albero, perché anche se è un semi nano, avrà bisogno di spazio per il suo diametro massimo di otto-dieci piedi. L'apparato radicale può arrivare ben oltre la linea di gocciolamento.

Suolo
Gli alberi di agrumi sono famosi per tollerare un'ampia varietà di terreni, compresa l'argilla. Tuttavia, un buon drenaggio è essenziale, poiché gli alberi di agrumi non possono sopravvivere a lungo in acqua stagnante. Per testare il tuo drenaggio, scavare una buca profonda 30 "dove si desidera posizionare l'albero. Riempire con acqua per saturare il terreno. Il giorno successivo riempirlo con acqua. Il tuo drenaggio è OK se il livello dell'acqua scende di 2" in due ore . Se l'acqua non si scarica bene, pianta il tuo albero in un letto rialzato e poi modifica il terreno come descritto nel paragrafo seguente.

I terreni ricchi di humus sono i migliori. Per terreni pesanti o poveri, si consiglia di scavare una grande buca e riempirla nuovamente, metà con il meglio del terreno originale e metà con una miscela di ammendante di buona qualità. Pianta la zolla in alto per lasciare spazio a stabilirsi nel tempo. Le radici della corona dovrebbero rimanere appena sotto la linea del suolo.

Piantare
Se la pianta cresce in un contenitore, capovolgi delicatamente il contenitore per rimuovere il terreno intatto. Gli alberi che sono un po 'secchi di solito si liberano più facilmente dal vaso per il trapianto. Spremere i lati di un vaso di plastica può aiutare ad allentare il terreno e le radici. Se si pianta un albero per corrispondenza a radice nuda, scuotere i trucioli in cui sono impacchettate le radici prima di piantare. Aggiungi i trucioli insieme agli altri emendamenti alla miscela preparata per la buca.

Prendi nota dell'abbondante apparato radicale fibroso. Raddrizza le radici in cerchio e taglia le radici rotte o morte prima di piantare. Modifica la tua buca come descritto sopra. Non aggiungere fertilizzante al terreno mentre si riempie il buco, tuttavia, è possibile applicarne un po 'sulla superficie del terreno dopo la semina. Assicurati di tamponare leggermente il terreno mentre vai e innaffia accuratamente dopo la semina per eliminare eventuali sacche d'aria di grandi dimensioni. Picchetta l'albero secondo necessità fino a quando non è ben stabilizzato. La cravatta della pianta verde è una buona scelta per legare gli alberi ai pali.

Gli alberi di agrumi sono meglio piantati durante la stagione di crescita attiva. In estate è meglio piantare nelle prime ore del mattino quando le temperature sono da fresche a moderate. Cerca di tenere le radici il più possibile lontane dal sole. Innaffia bene l'albero dopo il trapianto. Se lo si desidera, utilizzare una soluzione di vitamina B-1 Rooting Tonic nelle prime irrigazioni per aiutare le radici fini dell'alimentatore a riprendersi più rapidamente. Potresti voler staccare frutta e fiori per il primo anno o due dopo una nuova piantagione per incoraggiare lo sviluppo di radici e rami più forti.

Irrigazione
La coerenza è la chiave con l'irrigazione degli agrumi! Come con tante piante, gli alberi di agrumi amano il terreno umido ma mai inzuppato. La frequenza con cui innaffiare varia in base all'ambiente e dipende dalla porosità del suolo, dalle dimensioni degli alberi e dalla temperatura. Lasciare asciugare leggermente la parte superiore del terreno è OK. Un semplice misuratore di umidità, disponibile nei negozi di articoli per il giardinaggio, può essere utilizzato per determinare l'umidità fino a una profondità di circa 9 pollici. Generalmente, quando il misuratore indica un livello di umidità della radice di circa il 50%, (centro del quadrante) è il momento di annaffiare. Conservare sempre il misuratore di umidità asciutto tra un utilizzo e l'altro per mantenerlo funzionante correttamente

Un albero appassito che si rianima entro 24 ore dall'irrigazione indica che le radici si sono seccate troppo. Regolare il programma di irrigazione di conseguenza. Un albero con foglie gialle oa coppa o foglie che non sembrano sode dopo l'irrigazione possono indicare un'irrigazione eccessiva e radici mollicce. In tal caso, innaffia meno frequentemente.

Nel terreno, gli agrumi preferiscono annaffiature meno frequenti e profonde a irrigazioni frequenti e poco profonde. La creazione di un bacino di irrigazione attorno alla linea di gocciolamento dell'albero può aiutare nell'irrigazione profonda. Man mano che l'albero cresce, assicurati di espandere il bacino secondo necessità per mantenerlo largo quanto la diffusione dei rami. Un'irrigazione più profonda favorisce una crescita più profonda delle radici e rafforza il tuo albero. Generalmente, l'irrigazione una volta alla settimana funziona bene per le piantagioni interrate. Assicurati di regolare in base alle condizioni meteorologiche! In generale, è meglio annaffiare al mattino, ma se le piante sono secche o appassite è meglio annaffiarle subito, piuttosto che aspettare fino al mattino.

Pacciame
L'uso liberale di pacciame conserverà l'acqua preziosa e aiuterà a inibire la crescita delle erbe infestanti. Uno strato di 2-3 pollici di trucioli di sequoia, corteccia di abete, compost o altra materia organica può essere molto utile per la ritenzione idrica. Per riflettere il calore e accelerare la maturazione dei frutti, alcune persone pacciamano con ghiaia chiara o roccia frantumata. I “pacciami viventi” come i trifogli che fissano l'azoto possono anche essere piantati tra gli alberi in un frutteto. Per evitare malattie alle radici, tenere sempre l'erba e la vegetazione lontana dall'area del colletto della radice. Tieni tutti i pacciami ad almeno sei pollici di distanza dalla base del tronco.

Succhiare
Sapere dove si trova l'unione dell'innesto sul tuo albero. Di solito può essere visto come una cicatrice diagonale tra 4 e 8 pollici dal suolo. Rimuovi tutta la crescita dei germogli sotto l'innesto. Questi cosiddetti "ventose" prendono vitalità dalla cima dell'albero (il legno da frutto). Soprattutto sugli alberi giovani, sono molto vigorosi. Rimuovere i polloni non appena vengono osservati.


Spine
Il legno da frutto giovanile a volte avrà spine. Questo è il modo in cui una giovane pianta si difende dagli animali al pascolo. Man mano che l'albero matura, le spine non appariranno più spesso. Elimina le spine se lo desideri.

IN CONTENITORI

Una scelta eccellente per coltivare agrumi in qualsiasi clima.

Gli alberi di agrumi sono particolarmente adatti per la coltivazione in contenitori poiché possono essere mantenuti a dimensioni gestibili. La coltivazione in container consente ai giardinieri di superare le cattive condizioni del suolo o lo spazio limitato in un paesaggio. Le persone si godono i loro alberi in vasi decorativi su un patio o sul balcone di un appartamento. Molti clienti hanno inverni freddi e portano i loro agrumi in casa durante il gelo. Questi suggerimenti possono aiutarti a coltivare agrumi di successo in contenitori.

Selezione di contenitori di piantagione
Consigliamo un contenitore da 6-9 "per i nostri alberi di ingresso e un contenitore da 10-14" per i nostri alberi premium. Una varietà di contenitori di plastica decorativi sono disponibili a prezzi ragionevoli. Vasi di terracotta e contenitori di legno sono scelte attraenti ma meno mobili. Quando si seleziona un contenitore, assicurarsi che ci siano sufficienti fori di drenaggio. Praticare fori extra è un modo semplice per migliorare il drenaggio con legno o plastica. Man mano che l'albero cresce, aumentare la dimensione del contenitore fino a un vaso di 16-20 pollici di diametro (il vaso successivo è di dimensioni superiori). Non iniziare con un vaso troppo grande in quanto rende i livelli di umidità del suolo più difficili da controllare con alberi piccoli.

Selezione di una posizione per i contenitori da esterno

Fornire 8 o più ore di luce solare diretta al giorno. Se vengono fornite meno di 6 ore di pieno sole naturale, integrare con luci di coltivazione. Di solito l'ideale è una finestra esposta a sud o sud-ovest senza ostacoli. Le posizioni soleggiate e senza vento con esposizione a sud sono le migliori. In caso di dubbio, lascia l'albero nel suo contenitore di plastica e posizionalo nel punto che hai in mente. Dopo una o due settimane, dovresti essere in grado di dire se sta prosperando o meno. Anche il calore riflesso dai marciapiedi o dalle case può aiutare a creare un microclima più caldo. Evita di posizionare alberi di agrumi in contenitori sopra o vicino a prati che ricevono frequenti annaffiature poco profonde. Per ridurre il calore eccessivo sulle radici, prova a nidificare semplici vasi da vivaio di plastica in vasi decorativi leggermente più grandi. Questo può aiutare le radici a rimanere più fresche. Assicurati che la pentola non si trovi mai in acqua di drenaggio stagnante.

Selezione di una miscela di terreno per la piantagione di contenitori

Si consiglia di utilizzare miscele per vasi disponibili in commercio. Alcuni esperti creano le proprie miscele utilizzando trucioli di legno, sabbia e compost. Non è consigliabile utilizzare lo sporco (terreno nativo del tuo giardino) in un contenitore. Sconsigliamo inoltre di mettere ghiaia o qualsiasi altro materiale sul fondo della pentola, poiché questo influisce negativamente sul drenaggio nel tempo.

La perfetta miscela di terreno ad alta porosità può essere difficile da trovare. I terreni troppo pesanti possono essere modificati con circa 1/3 –1/2 del volume di trucioli di sequoia o lettiera di cedro di criceto. I trucioli di pino e abete rosso tendono a rompersi più rapidamente, quindi non sono l'ideale. Prova a selezionare trucioli di legno duro che durerà più a lungo Se necessario, inumidire la miscela per ridurre la polvere e renderla più maneggevole.

Usa una miscela di terreno leggera e drena bene. Se la miscela contiene una grande proporzione di materiale denso e assorbente, come muschio di torba o getti di vermi, modificare con 1 / 4-1 / 3 volume di trucioli di cedro o sequoia da 1 pollice. Acqua completamente, utilizzando il tonico radicante alla vitamina B-1 nelle prime applicazioni, se lo si desidera. Una volta che le radici si sono stabilizzate, si preferisce utilizzare fertilizzanti a lenta cessione applicati sulla superficie del terreno, piuttosto che mescolare fertilizzante nel terreno o utilizzare pali di piante, evitando ogni rischio di bruciare le radici.

Quando acquisti la miscela di terriccio perfetta per gli agrumi, evita quelli che contengono agenti umettanti o fertilizzanti chimici. Le miscele di terreno formulate per uso esterno sono preferibili alle miscele da vaso per piante da interno, poiché queste ultime contengono spesso agenti umettanti chimici, facendo sì che le radici degli alberi rimangano troppo bagnate dopo l'irrigazione. Puoi iniziare con un buon terreno organico ricco e modificare con circa 1 / 3-1 / 2 trucioli di volume, perlite o fibra di cocco. Le miscele per Cactus / Citrus hanno molta sabbia ma possono funzionare. Usa il tuo giudizio per modificare se necessario.

Piantare in contenitori

Una volta che la miscela di terreno è stata preparata, il contenitore è selezionato e l'eventuale posizione dell'albero è nota, sei pronto per iniziare l'invasatura.

Metti la miscela di terreno preparata sul fondo del tuo nuovo contenitore. Fai scorrere delicatamente le radici degli alberi fuori dal vecchio contenitore, tagliando le radici morte e districando le radici circolari in modo che la crescita nel nuovo vaso non sia ostacolata. Se si pianta un albero per corrispondenza a radice nuda, scuotere delicatamente i trucioli dalle radici e mescolarli con la miscela di semina. Posizionare la massa di radice allentata nel nuovo contenitore e riempire delicatamente con il mix di piantine fresche, comprimendo leggermente per rimuovere ampi spazi d'aria dalla zona delle radici. La parte superiore delle radici dovrebbe essere appena sotto la superficie del terreno e le radici della corona (area del colletto della radice) dovrebbero essere visibili sopra la linea del suolo. Assicurati che il terreno o il pacciame non siano spinti contro il tronco dell'albero. Acqua profondamente. Picchettare liberamente con la cravatta verde, se necessario. È una buona idea rinvasare ogni anno o giù di lì, o quando vedi le radici che spuntano attraverso i fori di drenaggio.

Irrigazione in contenitori

La coerenza è la chiave con l'irrigazione degli agrumi. Gli alberi di agrumi richiedono un terreno umido ma mai inzuppato. Sviluppa un programma di irrigazione in modo che le radici mantengano anche l'umidità, ma non siano impregnate d'acqua.La frequenza di irrigazione varia in base alla porosità del suolo, alle dimensioni degli alberi e ai fattori ambientali. Generalmente, un'irrigazione profonda una o due volte alla settimana funziona bene per i campioni di contenitori. È meglio annaffiare al mattino, ma se le piante sono secche o appassite è meglio annaffiarle subito piuttosto che aspettare fino al mattino. Elevare i vasi sopra l'acqua di drenaggio stagnante.

Acqua prima che le foglie mostrino appassimento e quando le radici hanno raggiunto circa il 50% di secchezza. Anche se la parte superiore del terreno è asciutta, controlla il livello di umidità nel terreno che circonda le radici prima di annaffiare. Un albero appassito che si rianima entro 24 ore dall'irrigazione indica che le radici si sono seccate troppo. Regolare di conseguenza il programma di irrigazione. Un albero con foglie gialle oa coppa o foglie che non sembrano sode dopo l'irrigazione possono indicare un'irrigazione eccessiva e radici mollicce. Dai l'acqua al tuo albero meno spesso.


Un tester di umidità può essere uno strumento eccellente per aiutare a determinare quando le radici hanno bisogno di una bevanda. Poiché la maggior parte dei tester di umidità commerciali si basa su un metodo di conduttività elettrica, tuttavia è possibile ottenere letture errate a causa dell'elevata salinità o di altre condizioni. Un metodo alternativo recentemente condiviso da un appassionato di agrumi del New England utilizza semplicemente un semplice tassello di legno del diametro di una matita. Affila con un metodo da intagliare (coltello affilato) o un temperamatite. Quindi inseriscilo nella pentola a profondità variabili, dal basso al più profondo, determinando l'umidità usando i tuoi sensi diretti (tatto, odore, ecc.).
Come mostra il precedente esempio di un tester di umidità alternativo, gli alberi di agrumi da interni ispirano l'innovazione! Non esiste una miscela di terreno "giusta", tranne tutte quelle che ora contengono alberi di agrumi felici. Persone nel corso degli anni e in ogni stato hanno sperimentato, utilizzando materiali e risorse disponibili localmente per sviluppare metodi che funzionassero per loro.


Se l'avventura ti sembra scoraggiante, puoi iniziare lentamente con uno di questi tre alberi “più facili da coltivare”: limone Meyer, lime Bearss, arancia Trovita.

Come piante d'appartamento

Per quelli con adeguate condizioni di crescita indoor

Gli alberi di agrumi possono essere coltivati ​​facilmente in casa! Gli elementi chiave per il successo sono una buona luce, un'umidità adeguata al chiuso in inverno, terriccio ben drenato, nutrienti aggiuntivi e irrigazione costante. Porta via uno qualsiasi di questi e possono sorgere problemi. Fornisci questi elementi chiave come indicato di seguito e sarai sulla buona strada per un bellissimo albero!

Leggero
Gli agrumi richiedono 8-12 ore di luce solare ogni giorno per essere sani e produttivi. Una finestra esposta a sud o sud-ovest con luce non ostruita è generalmente l'ideale. Gli alberi di agrumi non rimangono dormienti in inverno e tollerano leggermente condizioni di luce inferiore durante questo periodo di crescita più lenta.

Se il tuo spazio di coltivazione riceve almeno 5-6 ore di pieno sole diretto al giorno, l'integrazione con lampadine a spettro completo o luci fluorescenti per piante può aiutare gli alberi a funzionare bene. SE, tuttavia, lo spazio fornisce meno di 5 ore al giorno di pieno sole diretto, potrebbero essere necessari sistemi di illuminazione da coltivazione più sofisticati. Se vivi in ​​una zona con inverni freddi ed estati calde, potresti considerare di trattare il tuo agrume come una pianta da interno / esterno.


Temperatura
Gli agrumi crescono meglio tra 55 ° F e 85 ° F. Di solito possono tollerare temperature fino a 32 gradi per 2-3 ore. Alcune varietà sono più resistenti al freddo di altre. Gli agrumi possono sopportare temperature superiori a 100 gradi purché siano ben irrigati.


Suolo
Abbiamo scoperto che una miscela di terreno commerciale leggera e ben drenata può funzionare bene. Alcuni esperti creano le proprie miscele utilizzando trucioli di legno, sabbia e compost.

Non è consigliabile utilizzare lo sporco (terreno nativo del tuo giardino) in un contenitore. Sconsigliamo inoltre di mettere ghiaia o qualsiasi altro materiale sul fondo della pentola, poiché questo influisce negativamente sul drenaggio nel tempo.

I terreni troppo pesanti possono essere modificati con circa 1/3 - 1/2 volume di trucioli di sequoia da 1 "o lettiera di criceto di cedro. I trucioli di pino e abete rosso tendono a rompersi più rapidamente, quindi non sono l'ideale. Prova a selezionare trucioli di legno duro che durerà più a lungo, se necessario inumidire la miscela per ridurre la polvere e facilitarne la manipolazione.

Assicurati di applicare un buon fertilizzante appropriato.

acqua
Acqua quanto basta per mantenere il terreno umido, non inzuppato. Generalmente 1/4 - 1/2 gallone di acqua ogni 5-7 giorni al chiuso è sufficiente. Assicurati che il fondo della pentola sia sollevato sopra l'acqua di drenaggio stagnante. Un tester di umidità può essere uno strumento eccellente per aiutare a determinare quando le radici hanno bisogno di una bevanda. Poiché la maggior parte dei tester di umidità commerciali si basa su un metodo di conduttività elettrica, tuttavia è possibile ottenere letture errate a causa dell'elevata salinità o di altre condizioni. Un metodo alternativo recentemente condiviso da un appassionato di agrumi del New England utilizza semplicemente un semplice tassello di legno del diametro di una matita. Affila con un metodo da taglio (coltello affilato) o un temperamatite. Quindi inseriscilo nella pentola a profondità variabili, dal basso al più profondo, determinando l'umidità usando i tuoi sensi diretti (tatto, odore, ecc.).


Umidità
Nei mesi invernali, le stanze riscaldate potrebbero richiedere ulteriore umidità. Posizionare la pentola sui ciottoli in un piattino eleverà l'albero sopra l'area di drenaggio e migliorerà il flusso d'aria e l'umidità per gli agrumi. Appannare il fogliame degli agrumi con un semplice flacone spray è un altro modo per aiutare gli agrumi a far fronte a un'umidità interna insufficiente in inverno.

Godere!
Quando fornisci questi elementi essenziali di successo per la coltivazione indoor, godrai di una pianta d'appartamento profumata, ornamentale e deliziosa diversa da qualsiasi altra!

Consulta la nostra pagina Coltivazione di agrumi in contenitori per esaminare altri suggerimenti utili per una coltivazione di agrumi di successo.

In una serra / solarium

Ambiente ideale per la coltivazione in container

La maggior parte degli agrumi può essere coltivata e fruttata in serre o solarium. Simula un ambiente subtropicale mantenendo le temperature tra i 55 ° -95 ° F, con un po 'di umidità.

L'ombreggiatura di mezza estate in una serra può essere necessaria per mantenere le temperature inferiori a 100 ° F. Il panno ombreggiante può essere utile per ridurre la temperatura della serra quando è drappeggiato sulla struttura.

Al contrario, se le condizioni invernali sono eccessivamente buie e le risorse lo consentono, prendi in considerazione l'integrazione con luci di coltivazione. Se il tuo spazio di coltivazione riceve almeno 5-6 ore di pieno sole diretto al giorno, l'integrazione con lampadine a spettro completo o luci fluorescenti per piante può aiutare gli alberi a funzionare bene. SE, tuttavia, lo spazio fornisce meno di 5 ore al giorno di pieno sole diretto, potrebbero essere necessari sistemi di illuminazione da coltivazione più sofisticati. ACF Greenhouses è una buona fonte online di informazioni utili sui sistemi di illuminazione per la coltivazione.

Ulteriori informazioni sulla coltivazione e suggerimenti per la semina sono disponibili sulla nostra pagina del contenitore.

Crescere organicamente

Suggerimenti per la coltivazione e la gestione dei parassiti

Gli alberi di agrumi possono prosperare con metodi di produzione biologica. I requisiti di base di pieno sole, ottimo drenaggio, protezione dal gelo e dal vento, si applicano ugualmente agli alberi coltivati ​​biologicamente. Tutti gli alberi di agrumi sono alimentatori pesantie richiedono una fornitura costante di azoto e oligoelementi per tutta la stagione di crescita, se coltivato in vaso o in terra.

Contenitore in crescita
Una miscela di contenitori organici ideale conterrà una varietà di ingredienti del terreno. Una volta mescolata accuratamente, la miscela dovrebbe essere friabile, ricca e drenante veloce, ma che trattiene l'umidità.

Inizia combinando terreno organico commerciale con compost, sabbia e corteccia di abete, oppure scegli tra i materiali nella tua zona per creare un substrato di coltivazione adatto. Trucioli di cedro (lettiera per criceti), fibra di guscio di cocco, pomice, granito decomposto e altri materiali possono essere utilizzati per aiutare a migliorare la qualità di saturazione delle miscele e dei terreni pesanti. È possibile utilizzare anche compost e getti di lombrichi, ma mantenerli al di sotto del 20% della miscela totale, altrimenti potrebbe diventare troppo pesante. Gli agrumi amano un terreno di coltura leggermente acido, ma l'aggiunta di troppo muschio di sfagno per questo scopo può impedire il drenaggio delle radici, quindi usa lo sfagno con parsimonia. Evita le miscele commerciali che contengono agenti umettanti chimici o fertilizzanti chimici. Le radici umide e non bagnate fanno un albero felice.

Un albero biologico a radice nuda di 2-3 anni di Four Winds Growers dovrebbe essere piantato in un vaso da vivaio standard da 5 galloni (12-14 pollici di diametro). I contenitori progettati per l'uso in vivaio in genere hanno fori di drenaggio adeguati. Se usi una pentola di terracotta o di terracotta, assicurati di praticare dei fori extra per migliorare il drenaggio, o annidare la pentola semplice all'interno del vaso decorativo, assicurandoti di sollevare la pentola sopra l'area di drenaggio. Mettere ghiaia o qualsiasi altro materiale sul fondo del contenitore durante l'invasatura non è necessario e può ostacolare il drenaggio nel tempo, portando a radici intasate dall'acqua. Assicurati che al termine della semina, le radici della corona dell'albero siano visibili appena sopra la linea del suolo.

Piantare nel terreno

È meglio non piantare il tuo albero di agrumi in un prato poiché i prati competeranno con l'albero per l'azoto e l'acqua e le sostanze chimiche allopatiche delle erbe possono impedire la crescita degli agrumi. In terreni argillosi pesanti può essere necessario piantare su un tumulo per assicurare un buon drenaggio.

Gli alberi di agrumi sono alimentatori pesanti e la nostra esperienza è stata che è necessario fertilizzare i tuoi alberi organici più spesso, perché i fertilizzanti organici non sono generalmente concentrati come i fertilizzanti commerciali convenzionali. Buoni fertilizzanti organici granulari sono disponibili in linea e nei garden center. [Due esempi sono Dr. Earth (Organic # 9 per alberi da frutto) e EB Stone (Organic Citrus and Fruit Tree Food).] Puoi anche vestire con compost o usare il tuo compost "tè" per integrare la fertilizzazione.

Oltre alle applicazioni tempestive di fertilizzanti granulari a lenta cessione, è una buona idea applicare spray fogliari di emulsione di pesce e alghe su un programma settimanale durante la stagione di crescita attiva. Le foglie giovani che non si sono ancora "indurite" (sono circa la metà delle dimensioni delle foglie mature) assorbono meglio l'azoto fogliare e gli oligoelementi.

Vedi i dettagli sulla piantagione nel terreno.

Afide, scaglia o acaro, oh mio!
Assicurati di controllare i tuoi alberi almeno una volta alla settimana per parassiti o altri problemi.
All'interno e all'esterno, è possibile utilizzare spray bimestrali con soluzione di sapone, strumento di pulizia dello spazzolino da denti in mano, per combattere l'arrivo di afidi, squame, acari e altri indesiderati. Lo stress causato da luce insufficiente, polvere eccessiva o irrigazione eccessiva o insufficiente predisporrà gli alberi all'attacco dei parassiti.

Assicurati che le formiche siano escluse dalla tua zona di coltivazione degli agrumi. Un ottimo prodotto per aiutare a mantenere gli alberi puliti e privi di parassiti è Organic Orange TKO. Se un'infestazione di scaglie è già iniziata, puoi semplicemente strofinarli via da rami e ramoscelli con uno spazzolino da denti morbido e lavare con la soluzione miscelata in un flacone spray. [http://tkoorange.com/].

Portare al chiuso per la coltivazione invernale
Se gli alberi di agrumi devono trascorrere lunghi mesi invernali al chiuso, è meglio fornire una finestra soleggiata che offra il perfetto clima interno "californiano". Quando si portano alberi in casa dopo un'estate al sole, ricordarsi di consultare il tester di umidità e assicurarsi che al momento della transizione le radici siano asciutte per circa il 50%. Se ti assicuri che le piante che intendi portare per l'inverno siano un po 'sul "lato asciutto dell'umidità", le aiuterà ad adattarsi meglio alle nuove condizioni interne. Innaffiali non appena si trovano nella loro nuova casa invernale. Per aumentare l'umidità dell'ambiente interno è possibile posizionare vassoi di ciottoli e acqua sotto gli alberi o utilizzare una bottiglia di nebulizzazione. Ricorda, Le radici degli agrumi felici sono umide, ma mai inzuppate. Se il tuo spazio di coltivazione indoor non fornisce almeno 8 ore di pieno sole al giorno, la fruttificazione e la crescita potrebbero essere compromesse.

C'è una "curva di apprendimento" con l'agrumicoltura, soprattutto se stai pianificando il tuo mini frutteto in vasi che dovrai portare in casa in inverno. Se ti prendi cura di massimizzare l'esposizione al sole, monitori attentamente l'umidità del suolo, concimi regolarmente e fai attenzione ai parassiti, la tua esperienza di coltivazione di agrumi biologici avrà successo.

Protezione dal freddo invernale

Fasi di azione per agrumi all'aperto

Le varietà di agrumi hanno diverse tolleranze al freddo. Vedere la tabella delle varietà di agrumi per i dettagli. Tieni a mente un piano d'azione e le scorte di cui hai bisogno a portata di mano.

Quando si prevede che le temperature scendano al di sotto della tolleranza indicata, è necessario intervenire prontamente per proteggere gli alberi di agrumi e altre piante sensibili al freddo.

Gli alberi portacontainer sono i più facili. Spostali in un luogo protetto dove non si congelino come un portico, un garage o in casa.

Per alberi nel terreno o per alberi portacontainer che non vuoi spostare, ecco alcune altre opzioni:

Di certo, innaffia bene gli alberi. Quando il terreno si congela, estrae l'umidità dalle radici, danneggiandole. Una combinazione di due o più delle tre idee seguenti ti darà più protezione di una sola opzione. Spray antitrasparenti ad esempio Coperto dalle nuvole darà una protezione di 4-6 gradi per un massimo di un mese. Copertine antigelo, sono disponibili come cofani o lenzuola. Altri tessuti o plastica possono essere sufficienti ma dovranno essere rimossi durante il giorno. Il gelo copre il respiro e può rimanere sugli alberi per giorni senza danni. Assicurati che il materiale raggiunga il suolo fissalo in modo che non soffi via dall'albero. luci di Natale posto tra i rami degli alberi può fornire calore per compensare l'aria fredda.


Ministero dell'agricoltura, dell'alimentazione e degli affari rurali


Agdex #: 211/36
Data di pubblicazione: 03/00
Ordine#: 00-007
Ultima revisione: 03/00
Storia: Sostituisce la scheda "Portainnesti di mele" (ordine n. 90-118) e parti della "Pubblicazione 334, Portainnesti per alberi da frutto"
Scritto da: Ken Wilson - Specialista Apple / OMAFRA

Sommario

Introduzione

L'elevato valore dei terreni e l'aumento di tutti gli altri costi di coltivazione rendono imperativo che le mele siano prodotte in modo economico e che venga realizzato un rapido ritorno sull'investimento. L'uso di portinnesti di mele appropriati ha notevolmente migliorato l'economia della coltivazione delle mele.

I meli non vengono coltivati ​​sulle proprie radici ma si propagano su portinnesti che controllano l'albero. I portinnesti nani controllano la produzione di legno nell'albero, dirigendo la sua energia nella produzione di frutta. Scegliendo i portinnesti in base alle proprie esigenze e alle condizioni del terreno, è possibile preselezionare, in misura considerevole, le dimensioni dei propri alberi da frutteto a maturità. Questa scelta, di per sé, può far risparmiare una grande quantità di lavoro nella potatura e nella raccolta e nel tempo in attesa che i tuoi alberi inizino a tagliare.

Gli alberi nani coltivano mele dove la maggior parte, se non tutta, la frutta può essere raccolta senza scale. Per migliorare l'efficienza delle operazioni di raccolta e aumentare la resa per ettaro, vengono piantati alberi da nani a semi-nani a intervalli ravvicinati nei filari. Questo tipo di impianto ad alta densità fornisce un muro di albero continuo di superficie portante da irrorare e raccogliere, riducendo così gli sprechi di tempo e materiali.

L'alta densità si riferisce alla massima intercettazione della luce da parte delle foglie degli alberi piuttosto che specificamente al numero di alberi per ettaro. Affinché si verifichi la massima intercettazione della luce, una quantità minima di luce solare viene persa sul terreno tra gli alberi. È stato dimostrato che le dimensioni dei frutti e la produzione totale di frutti aumentano quando vengono aumentati l'intercettazione e l'utilizzo della luce. In generale, più i portinnesti sono minuscoli, meglio si prestano a piantagioni ad alta densità, con un ritorno economico anticipato.

La maggior parte dei portinnesti disponibili per le mele non sono stati allevati o selezionati per la resistenza invernale in Canada. Di conseguenza, le radici o gli steli subiscono occasionalmente lesioni da freddo in alcune località dell'Ontario. Evita la coltivazione eccessiva o l'alimentazione che induce una crescita tardiva e immatura. La copertura delle zolle con pacciame sotto gli alberi protegge le radici dalle temperature estreme.

A seconda del portainnesto utilizzato, i meli possono essere classificati in generale in 4 categorie: nani, semi-nani, semi-vigorosi o semi-standard e vigorosi o di taglia standard. Questi sono termini relativi. Le dimensioni degli alberi a qualsiasi età variano a seconda della cultivar, del terreno, della nutrizione, delle pratiche di potatura, della quantità di raccolto e del clima.

Il numero di portinnesti disponibili in commercio per i meli nani è in costante aumento. Non tutti questi portinnesti sono adatti alla produzione di mele in Ontario. Prima di selezionare un portainnesto assicurati di ricercare le opzioni disponibili. Esistono opinioni diverse sulle prestazioni dei diversi portainnesti a seconda dell'ambiente in cui sono stati valutati. I portinnesti elencati in questa scheda sono quelli ritenuti più promettenti per le condizioni di crescita dell'Ontario.

Nano

Questi portinnesti hanno l'ulteriore vantaggio di essere molto precoci, con un'elevata efficienza produttiva. Ciò consente ai coltivatori di cambiare cultivar secondo necessità senza lunghi periodi di perdita di produzione. Il concetto tradizionale che un frutteto è un'impresa a vita deve essere abbandonato considerando le pressioni economiche di oggi.

Poiché la chioma fruttifera è così vicina al suolo con portinnesti nani, non piantare in siti in cui l'accumulo di aria fredda provoca frequenti gelate durante la primavera. In tali circostanze, la perdita di un raccolto può portare a ricrescita e affollamento eccessivi, che possono rivelarsi difficili da controllare. Dove si verificano forti accumuli di neve, i rami degli alberi sui portinnesti nani possono essere danneggiati o strappati dal tronco quando la neve si scioglie o si deposita.

I portinnesti nani hanno un volume radicale limitato e beneficiano di un'irrigazione supplementare nelle stagioni secche e nei terreni siccitosi. Anche i portinnesti nani beneficiano del supporto totale degli alberi per la vita del frutteto.

M.27 (Malling 27)

Un portainnesto estremamente minuscolo rilasciato nel 1971 dal programma di allevamento di East Malling, in Inghilterra. M.27 è probabilmente troppo piccolo per essere utile nei frutteti commerciali. Rende un albero circa il 20% delle dimensioni dello standard e la metà delle dimensioni di M.9 o inferiore. Poiché è un coltivatore lento e debole nel letto delle feci, sono necessarie tecniche speciali per produrre piante in quantità per uso commerciale. La resistenza all'inverno è la stessa di M.9 e non produce ventose di radici o nodi di bava. È molto precoce ed è meno suscettibile al fuoco batterico rispetto a M.9.

V.3 (Vineland 3)

Si tratta di un nuovo portinnesto minuscolo proveniente dal programma di allevamento Vineland, Ontario. Questo portainnesto è leggermente meno vigoroso di M.9 EMLA ma simile ai cloni M.9 M.9 T337 e M.9 Flueren 56. Gli alberi su V.3 hanno una propensione simile a formare ventose radicali e sembrano essere produttivi quanto i cloni M.9, ma sono più efficienti in termini di rendimento. Test preliminari indicano che è moderatamente resistente al fuoco batterico. Questo stock è attualmente in fase di valutazione per la resistenza invernale, la resistenza alle malattie e agli insetti, l'incidenza di nodi di bava e ventose delle radici e la suscettibilità al marciume del colletto. Il portainnesto sarà disponibile in commercio già nel 2001.

G.65 (Ginevra 65)

Questo è un portainnesto brevettato dal programma di allevamento della Cornell University, nello Stato di New York. È un ceppo molto piccolo che produce un albero più piccolo di M.9. È precoce e produttivo. È resistente al fuoco batterico e al marciume del colletto ed è moderatamente sensibile agli afidi lanosi del melo. Ha poche bave-nodi e poche ventose.

M.9 (Malling 9)

Rilasciato dalla stazione di ricerca di East Malling, in Inghilterra, questo portainnesto è oggi il più imponente per uso commerciale in Ontario. Produce una dimensione dell'albero di circa il 25% -30% della dimensione intera con la maggior parte delle cultivar.Oggi esistono molti subcloni di M.9, il risultato del trattamento termico per liberare i cloni originali dai virus e la selezione per facilitare la propagazione del letto fecale. I cloni variano alquanto nel grado di nanismo impartito al rampollo. Il clone M.9 originale contenente virus produce un albero di circa il 30% più piccolo dell'EMLA M.9 negativo al virus. Il French Pajam 2 (Cepiland) è un clone relativamente vigoroso, il Pajam 1 (Lancep) e l'olandese NAKB T337 sono intermedi e Fleuren 56 è meno vigoroso.

Gli alberi nani su M.9 non sono necessariamente di breve durata o con radici poco profonde. Lo sviluppo delle radici è proporzionale all'altezza e alla diffusione dell'albero. M.9 non è resistente alla siccità. Non coltivare alberi su questo stock su terreni a tessitura leggera senza irrigazione supplementare. Il legno del calcio M.9 è fragile e si rompe improvvisamente sotto stress. Gli alberi su M.9, quindi, devono essere supportati per tutta la loro vita. M.9 non andrà bene in caso di scarso drenaggio, ma tollera il marciume del colletto e funziona bene su terreni più pesanti dove il drenaggio è adeguato.

M.9 tende a risucchiare poiché è estremamente suscettibile al fuoco batterico. Fai attenzione a scoraggiare qualsiasi succhiamento che potrebbe verificarsi. Il portainnesto è anche suscettibile agli afidi lanosi del melo. M.9 forma prontamente bave-nodi, gruppi di iniziali di radice che si formano sul portainnesto. Questi nodi di bava sono punti di ingresso per trivellatori e altri parassiti.

Si dice che M.9 abbia una robustezza da moderata a buona. Arresta la crescita della marza relativamente presto, consentendo un maggiore indurimento precoce della marza. Si deve usare cautela se questo portainnesto è piantato nei distretti di coltivazione più freddi dell'Ontario o in siti che spesso mancano di copertura nevosa.

M.9 è molto precoce e la fioritura incontrollata può portare al runt out dell'albero soprattutto su terreni a tessitura leggera. Laddove le condizioni favoriscono una crescita vigorosa degli alberi, la fruttificazione precoce può essere essenziale per controllare le dimensioni degli alberi. I rami ben esposti e il legno strutturale limitato di un albero su M.9 favoriscono la produzione di frutti di grossa pezzatura e di ottimo colore. Gli alberi su M.9 sono molto produttivi.

Originato come MAC-9 (Michigan Apple Clone) dalla Michigan State University, questo portainnesto brevettato è stato rilasciato per uso commerciale nel 1985. La dimensione dell'albero è leggermente inferiore a M.26 e può crescere da sola. Ha la tendenza a raccogliere pesantemente su alberi giovani e può causare arresto della crescita se i frutti non sono adeguatamente diluiti. Mark è resistente alla putrefazione del colletto ma sensibile al fuoco batterico e all'afide lanoso del melo. I nodi di bava si formano più o meno come su M.26. ma non fa schifo. È molto precoce. Un cospicuo rigonfiamento simile a un tumore circonda il portainnesto Mark al limite del suolo. La causa del rigonfiamento del suolo è sconosciuta.

V.1 (Vineland 1)

Proviene dal programma di allevamento Vineland, Ontario. La dimensione dell'albero è paragonabile o leggermente più grande di M.26. L'efficienza della resa e la dimensione dei frutti sono uguali o superiori a M.26. La propensione al pollone è uguale a M.26. A differenza di M.26, V.1 sembra essere altamente resistente al fuoco batterico. Il portainnesto sarà disponibile in commercio già nel 2001.

Gemma 9 (Budagovsky 9)

È un portinnesto minuscolo allevato in Unione Sovietica. Le sue foglie sono rosse. La dimensione degli alberi è compresa tra M.26 e M.9 EMLA in vigore. È un portainnesto precoce ad alta resa produttiva. Richiede supporto. Bud.9 è resistente al marciume del colletto e sensibile al fuoco batterico e all'afide lanoso del melo. Bud.9 ha un'eccellente resistenza invernale molto maggiore di M.9. Produce poche ventose o bave-nodi. È un promettente portainnesto resistente all'inverno.

O.3 (Ottawa 3)

Questo è il portainnesto più minuscolo uscito dal programma di allevamento resistente al freddo a Ottawa. Sembra più piccolo di M.26 ma più vigoroso di M.9. Ottawa 3 radica scarsamente nel letto delle feci, ma può essere coltivato da talee o colture di tessuti. È più resistente al freddo di M.26 o M.9 ed è resistente al marciume del colletto ma suscettibile al fuoco batterico e all'afide lanoso del melo. Non produce bave-nodi o ventose di radici. È precoce e richiede sostegno da giovane. I suoi requisiti di gestione sono simili a quelli per M.26. Le prestazioni del frutteto non sono state determinate.

M.26 (Malling 26)

Un portainnesto minuscolo introdotto da East Malling nel 1959. Questo portainnesto è stato molto popolare negli ultimi 10 anni. M. 26 è raccomandato in tutti i distretti delle mele dell'Ontario, ma su base di prova solo nei distretti più freddi. Si dice che M.26 sia il portainnesto più resistente della serie Malling.

L'albero è circa il 40% delle dimensioni standard, essendo più grande e robusto di M.9 ma più piccolo di MM.106. Sebbene le sue radici non siano fragili, l'ancoraggio di M.26 è giusto. Questi alberi devono essere sostenuti durante la fase di sviluppo della chioma per evitare che si inclini. In condizioni normali, M.26 diventerà autoportante dopo circa 5-8 anni, ma il supporto dell'albero è ancora raccomandato per il raccolto economico precoce. M.26 è fortemente influenzato dalle condizioni del suolo. Non resistente alla siccità, M.26 scorre facilmente su terreni molto sabbiosi senza irrigazione supplementare. Funzionerà bene su terreni intermedi o più pesanti se il drenaggio è adeguato. Sebbene moderatamente resistente alla putrefazione del colletto, M.26 non funzionerà in modo soddisfacente su siti scarsamente drenati.

Gli alberi su M.26 sono molto precoci e il controllo della fruttificazione precoce è fondamentale per il successo con questo portainnesto. La fruttificazione precoce incontrollata rallenta lo sviluppo di un buon ancoraggio, induce la perdita di vigore, produce la fruttificazione e la perdita della guida centrale e incoraggia l'insorgenza di una condizione di spur-bound. Gli alberi rispondono all'addestramento intensivo e alla potatura simile agli alberi su M.9.

M.26 forma prontamente bave-nodi. La piantumazione profonda, mantenendo l'unione appena sopra la superficie del suolo, riduce la formazione di nodi di bava, aumentando la stabilità dell'albero e scoraggia la suzione.

M.26 ha una buona resistenza alla putrefazione del colletto. M.26 è apparentemente suscettibile al fuoco batterico. Come precauzione contro le infezioni, rimuovere prontamente i polloni del portainnesto.

G.30 (Ginevra 3)

Un portainnesto brevettato rilasciato nel 1994 dal programma di allevamento della Cornell University, nello Stato di New York. Questo è un Robusta 5 X M.9 che incrocia il 60% - 65% del vigore della piantina, simile a M.26. Questo portainnesto sembra essere più produttivo di M.7 ma simile a M.26. È allevato per la sua resistenza al fuoco batterico. È incline a succhiare. Un problema notevole con G.30 è che forma un debole innesto con cultivar fragili come "Gala". Per questo motivo tale portinnesto: le combinazioni di marze sono sconsigliate e il supporto dell'albero è consigliato per tutte le cultivar.

V.7 (Vineland 7)

Dal programma di allevamento Vineland. La dimensione dell'albero è simile a M.7. Questo portainnesto è sottoposto a ulteriori test presso l'Università di Guelph, Simcoe Research Station, e al momento della stampa non è disponibile alcun programma per il rilascio commerciale.

V.2 (Vineland 2)

Dal programma di allevamento Vineland. La dimensione dell'albero è del 20% più grande di M.26 in base all'area della sezione trasversale del tronco e tende ad essere più ampia pur essendo simile in altezza a M.26. La produttività è uguale o leggermente superiore a M.26. I test premilinari contro il fuoco batterico di V.2 indicano che è moderatamente-altamente resistente, paragonabile a M.7. La sopravvivenza degli alberi di V.2 è paragonabile o migliore di M.26, specialmente nei climi più freddi. Il portainnesto sarà disponibile in commercio già nel 2001.

Interstocks nanizzanti

Gli alberi nani possono essere ottenuti utilizzando interstock nani su portainnesti vigorosi. La produttività è solitamente proporzionale alla dimensione dell'albero. Il picchettamento è consigliato laddove viene utilizzato M.9 o altri materiali fragili.

La piantumazione generale di alberi interstock non è raccomandata in Ontario a causa dei costi aggiuntivi, del pollone intrinseco e della confusione che può verificarsi con la profondità della piantagione e il numero multiplo di possibili combinazioni di stock, interstock e rampollo. In situazioni insolite come nei distretti più freddi, si può provare 0,3 su Robusta 5. I coltivatori che desiderano piantare alberi interstem dovrebbero ordinare da un vivaista 1 o 2 anni prima.

Alberi semi-nani

Molti alberi sono stati piantati su portainnesti semi-nani negli anni '50 e '60, popolarità che si è riposata inizialmente con Malling 7, ma in seguito è passata a MM.106. Entrambi hanno ora una domanda molto inferiore rispetto a M.26 o M.9.

La messa a dimora del cosiddetto melo semi-nano è stata un compromesso tra il grande melo standard che richiede molto lavoro su scale e il piccolo albero nano che può essere potato e raccolto da terra. Quando l'albero semi-nano raggiunge le dimensioni sufficienti per un raccolto soddisfacente, è necessario un po 'di lavoro su scala per raccogliere e potare. Poiché gli alberi semi-nani hanno un'area di recinzione limitata, si consiglia al frutticoltore di piantare più di 250 alberi per ettaro per la produzione economica.

M.7 (Malling 7)

Rilasciato dal programma di allevamento East Malling, questo portainnesto dà un albero un po 'più grande di M.26 e un po' più piccolo di MM.106. È generalmente troppo vigoroso per le piantagioni ad alta densità. È disponibile in vari stati di riduzione del virus come M.7A, M.7 EMLA. Dà il meglio su un buon terreno in un luogo protetto dal vento, in un distretto con temperature invernali relativamente miti. Gemma alta e pianta in profondità per migliorare l'ancoraggio e ridurre la forte tendenza a produrre polloni radicali. M.7 è un buon produttore di piante nel letto delle feci, ma in prove comparative sul frutteto, la produzione di frutta su M.7 non è stata impressionante.

Come portainnesto nel frutteto, M.7 ha una storia di scarso ancoraggio, basso assorbimento di potassio e radici sensibili al gelo. La produzione di frutta è relativamente leggera per i primi 10 anni, dopodiché sono necessarie scale per raccogliere il frutto. Tranne nei casi in cui l'esperienza precedente è stata favorevole, i coltivatori sono avvertiti di non effettuare piantagioni estensive su M.7.

V.4 (Vineland 4)

Dal programma di allevamento Vineland. Produce un albero di dimensioni simili a M.7. Questo portainnesto è sottoposto a ulteriori test presso l'Università di Guelph, Simcoe Research Station, e al momento della stampa non è disponibile alcun programma per il rilascio commerciale.

MM.106 (Malling-Merton 106)

Liberato dagli sforzi combinati del programma di allevamento delle stazioni di ricerca East Malling e Merton. Questo portainnesto forma un albero ben ancorato le cui dimensioni variano da un grande semi-nano a tre quarti di dimensioni standard o più grandi, a seconda del terreno e della cultivar. In prove comparative di 12 anni a Vineland e Simcoe, alberi di McIntosh, Delicious e Northern Spy su MM. 106 hanno dimostrato una produttività eccezionale. Come M.7. MM.106 ha una certa suscettibilità al marciume del colletto, quindi nessuno dei due dovrebbe essere piantato in vecchi frutteti dove si sono verificate perdite per marciume del colletto. MM.106 è sensibile all'umidità. Le abbondanti piogge a fine stagione a volte ritardano la maturità degli alberi predisponendoli a lesioni da basse temperature. Un drenaggio imperfetto del suolo può anche provocare la perdita di alberi.

Dove non ci sono obiezioni alla dimensione degli alberi, MM.106 è raccomandato per la semina generale su terreni ben drenati in Ontario, ma solo su base di prova a est della contea di Hastings. MM.106 è un buon propagatore nel letto delle feci, radicando bene e producendo uno stock di dimensioni in erba il primo anno in vivaio. Sebbene allevato per la resistenza agli afidi lanosi, non è immune.

Alberi semi-vigorosi e vigorosi

Sembra che ci sia poco futuro per alberi di tre quarti di dimensioni standard o più grandi. Sono lenti a iniziare a tagliare e costosi da potare e raccogliere.

MM.111 (Malling-Merton 111)

Questo albero è il migliore in questa classe, sebbene la dimensione dell'albero sia circa l'80% dello standard. Sebbene leggermente più vigoroso del vecchio M.2, l'ancoraggio di MM. 111 è migliore e l'albero sembra adattabile a una più ampia gamma di condizioni del suolo. Le scorte commerciali di MM.111 sono esenti da virus e sembrano resistenti al marciume del colletto.

Robusta 5

Questo non è più raccomandato come radice o ceppo del corpo in Ontario. Ha un periodo di riposo molto breve e può interrompere la dormienza durante un periodo mite in inverno. Un successivo congelamento può provocare scottature solari, rottura della corteccia, lesioni al cambio e persino la morte dell'albero. Dove non si verificano danni da gelo, gli alberi sono difficili da gestire, essendo più vigorosi degli standard. Robusta 5 è stato sviluppato ad Ottawa e dovrebbe essere considerato un portainnesto solo nei distretti più freddi dove l'inverno non è rotto da periodi miti.

Altri portinnesti

Ogni anno entrano in scena più portainnesti. Questi stock sono ancora considerati sperimentali e vengono piantati solo su una base molto limitata per la valutazione. Tra questi titoli ci sono la serie MAC (Michigan Apple Clone), la serie Budagovsky dalla Russia, (Bud) la serie polacca (P) e altre.

Portainnesti testati contro i virus

I vecchi stock di Malling erano portatori di malattie virali. Rilasciati intorno al 1960, M.9A, M.7A e M.2A sono privi di frutta di chat, legno gommoso e mosaico di mele, ma portano ancora i latenti come la vaiolatura dello stelo, la macchia fogliare clorotica e l'epinastia spia.

Nel 1973, East Malling e Long Ashton hanno rilasciato i cloni EMLA di M.9, M.26, MM.106 e MM.111 privi dei virus latenti e degli altri virus. L'eliminazione del contenuto di virus ha portato a un maggiore vigore per ogni selezione di portainnesto rispetto al suo genitore infettato da virus. I rapporti preliminari indicano che le selezioni di portinnesti testate contro il virus producono alberi almeno del 10% - 15% più grandi di alberi comparabili su materiale di portainnesto infetto. I cloni Malling-Merton non sono mai stati gravemente infettati, ma i loro cloni EMLA sono completamente privi di virus conosciuti.

Profondità di impianto

La giusta profondità alla quale piantare i meli rimane una questione molto importante. Ad eccezione dei sistemi supportati ad alta densità (fuso snello, asse verticale, ecc.), L'unione delle gemme deve essere posizionata 5 cm sopra il livello del suolo finale. La lunghezza del gambo del portainnesto sopra la superficie del suolo determina il vigore della marza. Questo è un fattore maggiore con i portainnesti nani rispetto ai portainnesti più vigorosi. Piantare più in profondità può portare alla crescita delle radici della marza e alla perdita dell'influenza nanizzante del portainnesto. Avere l'unione eccessivamente al di sopra del suolo ridurrà le dimensioni dell'albero e introduce la possibilità di sviluppo di bave o radici aeree. Questa interruzione nella corteccia può essere invasa dalla trivellazione del corniolo e portare alla perdita di alberi. Per la consistenza delle dimensioni degli alberi e per ridurre le lesioni del tronco non necessarie, è necessaria un'attenzione particolare per posizionare correttamente l'unione delle gemme.

Densità di impianto del frutteto

I piani di impianto del frutteto possono essere raggruppati in tre classi generali in base alla popolazione di alberi (densità) per ettaro (tabelle 1 e 2).

Bassa densità dell'albero

La spaziatura al momento della piantagione prevede il pieno sviluppo dell'albero, salvo un minimo di addestramento e potatura correttiva. Questo piano richiede il minimo investimento per ettaro in alberi. La terra deve essere economica. Mentre in passato l'ampia distanza tra gli alberi è stata una caratteristica accettata del frutteto convenzionale, non è raccomandata per i frutteti piantati ora. La vita prevista di un frutteto piantato a bassa densità è probabilmente di 40 anni.

Densità media dell'albero

La distanza moderatamente ravvicinata di questo piano richiede un investimento relativamente elevato in alberi e in manodopera per gestirli, il che dovrebbe essere più che compensato da un aumento dei rendimenti. Gli alberi sono addestrati a un leader centrale. Sono trattenuti nel loro spazio assegnato da potature periferiche (superficiali), riducendo la diffusione naturale di almeno il 20%. La densità media è consigliata solo in casi speciali in cui le preoccupazioni ambientali sono considerazioni importanti come gelate primaverili e vento. Durata prevista del frutteto circa 20 anni.

Alta densità di alberi

Maggiore è la popolazione arborea, maggiore è la necessità di programmare il sistema di gestione per la vita del frutteto. Sono possibili molte variazioni di piano. Devono essere sempre usati ceppi nani. Il possibile vantaggio di rendimenti anticipati è compensato da un maggiore costo per ettaro per gli alberi.

I metodi di allevamento e potatura devono essere molto specializzati per controllare le dimensioni degli alberi e indurre il raccolto precoce. Gli alberi indipendenti non dovrebbero mai essere usati per questi sistemi. I sistemi supportati a densità più elevata come il mandrino snello e l'asse verticale hanno mostrato grandi vantaggi rispetto alle piantagioni indipendenti ad alta densità.

C'è anche la possibile necessità di irrigazione e il rischio che il colore e le dimensioni dei frutti diminuiscano man mano che gli alberi raggiungono dimensioni maggiori alla maturità. Il colore e le dimensioni dei frutti diminuiscono al diminuire dell'esposizione alla luce. La qualità è un fattore importante nei profitti quanto la quantità.

Una guida alle distanze tra gli alberi per ciascuna delle diverse densità di frutteto è riportata nella Tabella 2. Le distanze suggerite nella tabella si riferiscono a terreni di media fertilità e cultivar di medio vigore.

Tabella 1. Spaziatura consigliata in metri (m) di cultivar di melo di media vigoria su alcuni portinnesti principali


Nozioni di base sulla struttura e sulla crescita delle piante

La corretta formazione e potatura di un albero da frutto richiede un'istruzione di base su come le piante crescono e rispondono al taglio. Ogni taglio che fa un giardiniere dovrebbe essere fatto per una buona ragione, e lui o lei dovrebbe capire le conseguenze del taglio e lo scopo generale del taglio. In caso di dubbio, non potare l'albero.

Nodi, internodi e crescita generale delle piante:

Tutti i germogli possiedono nodi e internodi. I nodi sono le regioni dello stelo dove si attaccano le foglie (e / o i fiori). L'intervallo di stelo tra due nodi adiacenti è chiamato internodo. Quando sono prodotti per la prima volta dal punto di crescita del germoglio (meristema apicale all'estremità del germoglio), gli internodi sono estremamente corti, ma dopo un leggero invecchiamento si allungano rapidamente, provocando l'allungamento del germoglio. L'allungamento del germoglio (e della radice) dovuto alla crescita del meristema apicale è definito crescita primaria. I germogli diventano più spessi e si irrigidiscono dopo che si verifica la crescita secondaria. La crescita secondaria deriva dall'attività del cambio vascolare (appena sotto la corteccia), che aggiunge legno allo stelo, e anche dal cambio di sughero, che ispessisce la corteccia. Le piante legnose iniziano sempre la vita con la crescita primaria, quindi iniziano la crescita secondaria verso la fine del primo anno. Un albero subirà una crescita sia primaria che secondaria per tutta la sua vita.

Se un ramo sottile e debole viene tagliato a metà, la crescita primaria di quel ramo verrà interrotta (il meristema apicale rimosso), ma in seguito la crescita secondaria ispessirà quel troncone di ramo e lo renderà più rigido. I germogli su quel troncone inizieranno a crescere alla fine, stabilendo una nuova crescita primaria, ma quel troncone originale continuerà ad addensarsi nel tempo.

I germogli sono germogli embrionali attivi o dormienti che possono essere classificati in base alla posizione (terminale e laterale) e al contenuto (foglia, fiore e misto). Le gemme terminali (chiamate anche gemme apicali) si trovano sulle punte dei germogli e le gemme laterali (chiamate anche gemme ascellari) si trovano ai nodi, appena sopra il punto di attacco della foglia (l'ascella della foglia, che è l'angolo tra la foglia gambo e gambo). I germogli fogliari (chiamati anche germogli vegetativi) crescono in germogli frondosi. I boccioli dei fiori crescono solo in un singolo fiore o in un'infiorescenza (grappolo di fiori). I boccioli misti crescono in un germoglio che possiede sia fiori che foglie, e le foglie sono generalmente sottendono gemme fogliari. I boccioli delle foglie sono generalmente più sottili e più appuntiti dei boccioli dei fiori più rotondi e più larghi. Le pomacee (mele e pere) hanno sia foglie che gemme miste. Le drupacee (pesche, mandorle, prugne, albicocche e ciliegie) hanno boccioli di foglie e fiori. La disposizione delle gemme e il loro contenuto esatto varia a seconda della specie.

Un altro tipo di gemma è la gemma latente (chiamata anche gemma avventizia), che è sepolta sotto la corteccia, o anche all'interno delle radici, e non può essere vista. Per il giardiniere domestico, tali gemme sono un fastidio perché provocano il risucchio delle radici e "germogli d'acqua e crescita del suolo (vigorosa crescita eretta) da sotto l'unione dell'innesto tale crescita dovrebbe essere continuamente rimossa.

Dominanza apicale:

La gemma terminale produce un ormone inibitorio chiamato auxina, che si muove per gravità lungo il germoglio e impedisce la crescita delle gemme laterali appena sotto la gemma terminale. L'effetto di questo ormone è quello di consentire allo stelo di crescere verso l'alto senza ramificarsi. In natura, questo è un adattamento che aiuta l'albero a raggiungere la luce quando cresce in una fitta chioma. Il pizzicamento (rimozione del punto di crescita o del meristema apicale, la fonte di auxina) è un metodo ben noto per indurre la ramificazione in un germoglio altrimenti non ramificato. Dopo il pizzicamento, il livello di auxina viene notevolmente ridotto, il che promuove la ramificazione consentendo alle gemme laterali di crescere in germogli. Se un germoglio è piegato e legato in orizzontale, l'auxina si sposta verso il basso, sul lato inferiore dello stelo e inibisce i germogli lì, tuttavia il lato superiore dello stelo viene rilasciato dall'inibizione dell'auxina, consentendo la crescita del germoglio lungo tutto lo stelo, producendo germogli d'acqua verticali. Un ramo che cresce o si piega a un angolo di 45 gradi mostrerà una parziale dominanza apicale, con solo pochi germogli laterali che diventano germogli. Pertanto, la dominanza apicale può essere controllata sia potando la gemma terminale, sia regolando l'angolo del ramo. Diverse specie hanno diversi gradi di dominanza apicale, con la ciliegia dolce e la prugna giapponese che ne hanno la quantità maggiore. Queste specie crescono continuamente in posizione verticale, in gran parte non ramificata.

Tiri lunghi e speroni:

I germogli lunghi e quelli speroni si differenziano per la lunghezza degli internodi e per il tipo di gemme che possiedono. La maggior parte delle piante (e tutti gli alberi da frutto) hanno lunghi germogli, che hanno internodi allungati e foglie ben distanziate. La maggior parte delle specie di alberi da frutto ha anche germogli speronati, che si formano nelle ascelle delle foglie dei lunghi germogli. Un germoglio speronato è un germoglio corto e tozzo che ha internodi molto accorciati. I germogli di sperone si formano su germogli che hanno due anni o più e possono essere non ramificati o ramificati e possono essere estremamente corti o più lunghi. Si dice che la pesca, ad esempio, non abbia germogli di sperone, ma in realtà sono presenti ma sono di breve durata ed estremamente corti, quindi passano inosservati. La mela è l'altro estremo, con germogli speroni grandi, ramificati e longevi. I germogli di sperone sono importanti perché i boccioli dei fiori o i boccioli misti (e quindi i frutti) si verificano in gran parte su questi germogli. I germogli lunghi possono anche portare boccioli di fiori o boccioli misti, a seconda della specie e / o della varietà.


Prendersi cura dei peri durante le stagioni

Marzo- Per gli alberi esistenti, potare prima che inizi la crescita, dopo che è passato il tempo più freddo

Aprile maggio- Se la crescita dell'anno scorso è stata inferiore a 12 pollici, applica il compost attorno alla base dell'albero

Aprile maggio- Pianta alberi a radice nuda non appena il terreno può essere lavorato

Maggio giugno- Pianta alberi in vaso dopo che è passata la minaccia di gelo

Da maggio a ottobre Innaffia gli alberi come faresti con qualsiasi altro albero nel tuo giardino, in particolare durante i periodi di siccità

Giugno luglio- Raccogli le pere più piccole per incoraggiare i frutti più grandi

Da agosto a ottobre Raccolto

Ottobre novembre- Rastrella e compost foglie e frutti caduti

Novembre- Applicare la fasciatura dell'albero nel tardo autunno per prevenire lesioni invernali

Da novembre a marzo Fai attenzione ai danni di cervi e arvicole, metti una recinzione intorno all'albero, se necessario

Iniziare

Seleziona l'albero giusto per la tua posizione e usa queste istruzioni passo passo per piantare e prenderti cura dei tuoi giovani alberi.

Se acquisti un albero in un vivaio locale, molto probabilmente sarà un albero in vaso.

Se non riesci a trovare alberi di pera nei vivai locali, puoi ordinarli online. La maggior parte degli ordini di alberi online verrà spedita come alberi dormienti a radice nuda all'inizio della primavera. Di solito puoi ordinare alberi a radice nuda in qualsiasi momento tra il tardo autunno e l'inizio della primavera e i vivai verranno spediti al momento appropriato per la tua zona.

La maggior parte dei peri resistenti al freddo viene innestata su portinnesti di piantine resistenti. I portinnesti di piantine producono alberi di dimensioni standard, motivo per cui la maggior parte dei peri resistenti crescono da 25-40 piedi di altezza.

A differenza dei meli, ci sono pochissimi portinnesti nanizzanti per le pere resistenti all'inverno. Alcuni vivai offrono peri resistenti semi-nani, ma questi sono un po 'più difficili da trovare rispetto alle dimensioni standard.

I portinnesti semi-nani per le pere resistenti provengono spesso dalla serie Old Home x Farmingdale, o OH x F.Se trovi un albero innestato su questo portainnesto puoi essere certo che sopravviverà in Minnesota e produrrà un albero che supera circa 20 piedi di altezza.

Varietà

La maggior parte dei peri ha bisogno di polline di un'altra varietà per dare frutti. Ma alcune varietà sono note per impostare un numero adeguato di frutti senza una seconda varietà. La ragione di ciò non è ben compresa e la fruttificazione non è affidabile.

Varietà di pere consigliate per i giardini del nord

Varietà Resistenza alle zone 4 e 3 Resistenza al fuoco Raccolto Descrizione
Golden Spice (1949) Da eccellente a molto buono Molto resistente Fine agosto Consigliato come fonte di polline per Ure. Frutto piccolo da 1 3/4 di pollice. Non consigliato per la zona 4 dove crescono bene altre varietà meglio aromatizzate. Cresce fino a 20 piedi di altezza. Buono per l'inscatolamento.
Gourmet Da molto buono a scarso Tollerante Da metà a fine settembre Frutti di media grandezza succosi e dolci con una consistenza compatta e croccante. Non può essere utilizzato per impollinare un secondo albero di pera.
Juicy Jewel (2021) Molto buono nella Zona 4, non consigliato per la Zona 3 Metà agosto Ideale per mangiare fresco. Pera di tipo asiatico. La frutta è attraente con un occasionale rossore arancione-rosa. Va raccolto maturo, croccante e con un colore di fondo giallo-verde. Può essere usato come impollinatore per Summercrisp e viceversa. Disponibile entro il 2022 o il 2023.
Luscious Da molto buono a scarso Tollerante Da metà a fine settembre Frutti medio piccoli dal sapore simile al Bartlett. La consistenza è soda ma fondente. Non può essere utilizzato come fonte di polline per un altro albero.
Parker (1934) Da buono a scarso Suscettibile Metà agosto Frutto simile per dimensioni, sapore e consistenza a Bartlett. Può dare un po 'di frutta senza una seconda varietà. Buon pollenizer per Luscious. Potrebbe non essere resistente a nord delle Città Gemelle.
Patten Da molto buono a scarso Suscettibile Da metà a fine settembre Il frutto di grandi dimensioni ha un'eccellente qualità di consumo fresco, simile a Bartlett. La robustezza è leggermente migliore di Parker. Può produrre un po 'di frutta senza una seconda varietà.
Summercrisp (1985) Da molto buono a scarso Resistente Metà agosto Frutto di medie dimensioni, di colore rosso-rossastro, dal sapore delicato e dalla consistenza croccante che ricorda fortemente una pera asiatica.
Ure Da molto buono a buono Suscettibile Metà agosto Un albero più piccolo (fino a 15 piedi) produce piccoli frutti di tipo Bartlett con un buon sapore. Nelle zone troppo fredde per altre varietà di pere, Ure può essere coltivata con Golden Spice per il polline.

Preparazione

Piantare e prendersi cura dei peri è simile a quello dei meli.

  • Fai testare il tuo terreno
  • Il terreno dovrebbe essere leggermente acido, con pH compreso tra 6 e 7
  • Il terreno dovrebbe essere ben drenato, l'acqua non resiste a lungo dopo una pioggia
  • Pianta in pieno sole lontano da strutture o altri alberi
  • Ricorda, la maggior parte dei peri sarà molto grande quando sarà matura

Piantare

  • Scava una buca non più profonda della zolla e larga circa il doppio.
  • Mescola fino a 1/3 in volume di compost, torba o altra materia organica. La maggior parte di ciò che torna nella buca dovrebbe essere il terreno che hai tolto dalla buca.
  • Non è necessario aggiungere fertilizzante al buco.
  • Se si piantano alberi a radice nuda, rimuovere le radici circostanti o le radici a forma di J che potrebbero eventualmente strangolare il tronco.
  • Per gli alberi in vaso, ispeziona i sistemi di radici per circondare le radici legnose.
    • Se le radici legnose sono avvolte in un cerchio, raddrizzale o fai diversi tagli attraverso la zolla prima di piantare.
    • Questo aiuta la pianta a produrre un apparato radicale più forte e previene la formazione di radici che possono indebolire l'albero.
  • Posizionare l'albero in modo che l'unione dell'innesto sia da 2 a 4 pollici sopra la linea del suolo.
    • L'unione dell'innesto è un rigonfiamento nel punto in cui la varietà incontra il portainnesto.
    • Se l'unione dell'innesto viene posizionata vicino o al di sotto della linea del suolo, la varietà radicherà, facendo crescere gli alberi a grandezza naturale.
  • Allarga le radici, assicurandoti che nessuna sia piegata. Chiedi a qualcuno di aiutarti a tenere l'albero in piedi.
  • Inizia a sostituire il terreno, rimuovendo le sacche d'aria mentre procedi.
  • Dopo aver riempito il foro, tamponare delicatamente e innaffiare abbondantemente per rimuovere le sacche d'aria rimanenti.
  • Il terreno può stabilizzarsi di un pollice o due. In tal caso, aggiungi altro terreno al livello corretto.

Proteggi il tronco

Il momento della semina è un buon momento per installare una protezione per alberi per proteggere il tuo albero dalle lesioni invernali e dalla masticazione della corteccia da parte di piccoli mammiferi. Ce ne sono molti disponibili, dagli involucri di carta spessa alle spirali in plastica e ai tipi ondulati.

Le guardie degli alberi impediscono alle arvicole e ai conigli di nutrirsi della corteccia. Le protezioni riflettono anche la luce solare dal tronco, che aiuta a prevenire le scottature solari in inverno.

Per i primi anni è importante proteggere il tronco del tuo pero. Una volta che l'albero ha una corteccia matura ruvida e traballante, è probabile che né il sole invernale né gli animali masticatori lo danneggino, quindi non saranno necessarie protezioni per alberi.

Come mantenere i tuoi peri sani e produttivi

Irrigazione, diserbo, pacciamatura e potatura manterranno sani i tuoi peri per gli anni a venire.

Irrigazione, pacciamatura, alimentazione e diserbo

Irrigazione

Innaffia l'albero con un irrigatore lento dopo la semina e riempilo se il terreno si deposita. Gli alberi appena piantati devono essere annaffiati ogni settimana per il primo anno. Se il terreno sembra umido, probabilmente il tuo albero ha molta acqua.

Non aspettare che le foglie si abbassino prima di annaffiare. Ricorda, l'irrigazione eccessiva può essere dannosa quanto l'irrigazione insufficiente. Le radici devono essere umide ma non impregnate d'acqua.

Man mano che l'albero cresce, le radici saranno più profonde nel terreno e generalmente non richiederanno tanta irrigazione. Se è una stagione particolarmente secca, annaffia il tuo albero ogni tanto finché le foglie non iniziano a cadere.

Supporto

I peri beneficiano di una posta in gioco durante la semina. Legare l'albero al palo incoraggia un tronco dritto e consente alle radici di stabilizzarsi. Il palo può essere rimosso dopo alcuni anni.

Fertilizzante e pacciame

La maggior parte degli alberi da frutto non ha bisogno di fertilizzanti l'anno in cui vengono piantati.

L'unico nutriente che può limitare la crescita delle piante nei giardini è l'azoto. Se gli alberi crescono tra 18 e 24 pollici in una nuova crescita ogni anno, allora c'è abbondanza di azoto nel terreno. Puoi sempre applicare il compost come pacciame attorno alla base dell'albero se la crescita dell'albero inizia a rallentare.

È sempre utile mantenere uno strato di pacciame di 3-4 pollici attorno alla base dei tuoi alberi da frutto. Questo aiuta a moderare la temperatura del suolo e trattenere l'umidità nel terreno. Il pacciame aiuta anche a prevenire la crescita di erbacce ed erbe intorno alla base dell'albero. Ricorda solo di tenere il pacciame a pochi centimetri dal tronco per evitare che marcisca e si danneggi dai roditori.

Diserbo

Gli alberi da frutto non dovrebbero avere erba o altre piante che crescono fino alla base.

Estrai regolarmente le erbacce e taglia via i polloni che potrebbero germogliare intorno alla base dell'albero. Ancora una volta, alcuni centimetri di pacciame aiuteranno a ridurre il tempo che trascorri a diserbare i tuoi alberi da frutto.

Potatura iniziale

Un po 'di potatura semplice dovrebbe essere fatta quando l'albero viene piantato per la prima volta.

Se pianti un albero più grande, rimuovi tutti gli arti che provengono dalla base dell'albero e tutti i rami inferiori a 24 pollici. Se ci sono 2 o più rami in competizione per essere il file capo, scegline uno e rimuovi gli altri.

Potare un albero senza piume (uno senza rami forti) a circa 30 pollici di altezza, appena sopra una gemma. Fai questo taglio con un angolo di 45 gradi.

Per un albero piumato (uno con più rami), elimina tutti i rami in competizione con il leader, che sembrano deboli o che crescono con un'angolazione strana. Lascia da 2 a 3 rami forti e ben distanziati.

Se il tuo albero ha numerosi rami, seleziona 4 o 5 rami di impalcatura da quelli che rimangono, potando eventuali altri rami che crescono appena sopra o appena sotto le impalcature. I rami dell'impalcatura sono i rami principali che formano la forma dell'albero. Dovrebbero avere angoli ampi, almeno 60 gradi rispetto al tronco.

Se hai acquistato un piccolo albero con pochi o nessun ramo, pota il tronco a circa 30 pollici dal suolo. Ciò causerà la ramificazione, con conseguenti opzioni di diramazione dell'impalcatura l'anno successivo. Se l'albero ha pochi rami piccoli, scegline 2 o 3 robusti ad almeno 18 pollici da terra da tenere come impalcature e rimuovere tutti gli altri.

Potatura regolare dopo il primo anno

La potatura dei peri è molto simile alla potatura dei meli. Principalmente, vuoi potare un albero per avere rami ben distanziati e un aspetto equilibrato, eliminando i rami problematici (quelli che sono rotti, malati o morti).

Gli alberi da frutto dovrebbero essere potati ogni anno a fine inverno o all'inizio della primavera, dopo che è passato il tempo più freddo e prima che inizi la crescita. Potare minimamente, specialmente con alberi giovani, poiché una potatura eccessiva ritarderà o ridurrà la fruttificazione e creerà una crescita troppo frondosa.

La maggior parte dei peri viene potata e addestrata per consentire a un gambo centrale, principale o guida, di essere il fondamento dell'albero da cui crescono i rami laterali o le impalcature. L'albero finisce con una forma conica o piramidale. Questo è chiamato leader centrale metodo di potatura e rende un albero compatto, equilibrato, di facile gestione con frutti che hanno il massimo accesso alla luce solare e alla circolazione dell'aria.

Una volta selezionato il primo set di rami di scaffold, selezionare un secondo set sopra di esso. I rami dell'impalcatura devono essere distanziati di circa 12 pollici l'uno dall'altro. Tieni sempre a mente la forma della piramide durante la potatura.

Linee guida generali per la potatura

  • Rimuovi i rami malati, spezzati o morti
  • Rimuovi i rami che crescono verso il basso
  • Se due arti sono incrociati, impigliati o in altro modo in competizione, rimuoverne uno completamente alla sua base
  • Rimuovere eventuali arti lungo il tronco che stanno diventando più grandi di diametro rispetto al tronco
  • Rimuovi i polloni che risalgono dalle radici o in basso sul tronco
  • Rimuovere i germogli d'acqua, che sono rami verticali vigorosi
  • Effettuare tagli di potatura vicino al colletto del ramo alla base dell'arto
    • Per arti più grandi, inizia il taglio dalla parte inferiore dell'arto per evitare di strappare la corteccia
  • Rimuovere prima gli arti grandi, iniziando dalla cima dell'albero
  • I tagli diradati rimuovono interi rami in corrispondenza del colletto del ramo e sono il tipo di taglio consigliato
  • I tagli di intestazione rimuovono solo una parte di un ramo e incoraggiano la crescita della vegetazione al di sotto del taglio, e non sono così comuni

Ristrutturazione di alberi secolari

Ti sei trasferito in una casa che ha un vecchio pero troppo cresciuto? I rami si sovrappongono e vanno in ogni direzione? Non perdere la speranza. Questo albero probabilmente sta bene, ha solo bisogno di un po 'di lavoro per rimetterlo in forma e di nuovo produttivo.

Recuperare un pero maturo che è stato trascurato per diversi anni può essere una sfida e ci vorranno alcuni anni di potatura per rendere l'albero di nuovo produttivo. Ecco alcune linee guida per rinnovare un albero trascurato:

  • Decidi quale ramo è o sarà il leader
  • Quindi decidi quali rami salvare in base alla posizione del ramo attorno al tronco
  • In questa fase, potando alcuni grandi rami nel primo anno, l'albero si aprirà e aumenterà la luce e il flusso d'aria
  • Non potare troppo o l'albero metterà tutta la sua energia per creare nuovi rami e non frutti
  • Durante l'anno 2, prendi qualche decisione in più su dove devono rimanere i rami e rimuovine altri
  • Segui le linee guida generali sulla potatura per potare i rami malati o spezzati

Raccogli le pere quando

L'errore più comune commesso dai coltivatori di pere alle prime armi è lasciare che il frutto maturi sull'albero. Il frutto che matura sull'albero finisce per diventare granuloso e sgradevole. Invece, la frutta dovrebbe essere raccolta in una fase matura e quindi lasciata maturare al chiuso.

Per raccogliere una pera, prendi delicatamente il frutto nel palmo della mano e sollevalo e ruotalo con un unico movimento. Oppure usa una mano per tenere lo sperone e l'altra per sollevare e torcere il frutto.

Non tirare o strappare la frutta, che può danneggiare il piccolo sperone legnoso a cui è attaccato il fusto del frutto, portando con sé i boccioli fiorali del prossimo anno.

Refrigerare rapidamente la frutta raccolta in sacchetti di plastica perforati o in un contenitore coperto in modo lasco. Ciò contribuirà ad aumentare i livelli di umidità intorno al frutto.

Per maturare completamente il frutto, toglierlo dal frigorifero e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per qualche giorno. Quando il frutto assume un colore più dorato e la polpa all'estremità dello stelo cede alla pressione del pollice, il frutto è pronto da mangiare.

L'eccezione a queste linee guida per la raccolta è il Summercrisp, che dovrebbe essere raccolto quando è ancora verde con un rossore rosso e non dovrebbe essere maturato prima di mangiare.

Proteggere gli alberi durante l'inverno

Le protezioni per alberi o le fasce per alberi possono aiutare a prevenire lesioni invernali o scottature solari ai giovani alberi. Il materiale bianco riflette la luce solare dal tronco, il che aiuta a evitare che si riscaldi in una fredda e soleggiata giornata invernale.

Se la temperatura della corteccia supera lo zero, l'acqua nei tessuti sotto la corteccia diventa liquida e inizia a fluire attraverso le cellule. Quando il sole tramonta o dietro una nuvola, l'acqua liquida si congela improvvisamente, danneggiando le cellule e talvolta uccidendo il tessuto su un lato del tronco.

Le protezioni per alberi possono essere rimosse una volta che la corteccia diventa spessa e squamosa, dopo circa 6-8 anni. Nel frattempo, allenta periodicamente la protezione per consentire l'espansione dell'albero.

Le protezioni per alberi in plastica possono essere rimosse per la stagione di crescita e rimesse in autunno.

Malattie, insetti e altre sfide

Fireblight è la principale malattia delle pere nel Minnesota.

In altre aree degli Stati Uniti, i peri sono suscettibili a una serie di problemi di insetti. Poiché questi alberi non sono comuni in Minnesota, i problemi degli insetti di solito non sono gravi per i giardinieri domestici.

Man mano che sempre più persone aggiungono le pere ai loro giardini, questo potrebbe cambiare. Ma per ora, rimuovere e distruggere prontamente i frutti e le foglie caduti e la potatura per promuovere un buon flusso d'aria attraverso l'albero sono tutto ciò che è normalmente necessario per far crescere un raccolto soddisfacente nella maggior parte degli anni.

Fireblight è la principale malattia delle pere nel Minnesota.

Il segno rivelatore del lampo di fuoco è l'aspetto dei germogli da pastore marrone.

Troppo fertilizzante azotato, compreso il compost, può causare una nuova crescita rapida che è molto suscettibile al fuoco. Per ridurre al minimo la luce del fuoco, non concimare eccessivamente e non lasciare che i giovani germogli crescano più di tre piedi in varietà di pere sensibili.

I germogli d'acqua o le ventose dovrebbero essere rimossi prontamente sulle varietà sensibili. Non potare mentre l'albero è in fiore e fino a due settimane dopo la fioritura.

Pota immediatamente i germogli malati se il tuo albero di pere mostra i sintomi del fuoco. Quando si pota un germoglio malato, tagliare almeno 6 pollici sotto dove si vede la corteccia scolorita.Dopo ogni taglio, disinfetta gli attrezzi da potatura in una miscela di 1 parte di acqua e 3 parti di alcol denaturato, o una miscela di 1 parte di candeggina a base di cloro e 9 parti di acqua.Puoi anche usare un detergente antibatterico come Lysol o Listerine. Scartare o distruggere i germogli malati.

Questa malattia batterica può diffondersi rapidamente e danneggiare o addirittura uccidere gli alberi. Ma il giardiniere attento può evitare che questo problema sfugga di mano. La soluzione migliore è scegliere varietà di pere con una certa resistenza alla malattia.

I batteri amano gli ambienti caldi e umidi, quindi tieni gli alberi potati e la chioma degli alberi aperta per consentire all'aria di raggiungere tutte le foglie in modo che si asciughino rapidamente dopo la pioggia.

Insetti e altre creature

Sebbene i peri siano generalmente suscettibili a una serie di problemi di insetti, il fatto che questi alberi siano relativamente rari nel paesaggio del Minnesota spesso impedisce che questi problemi diventino gravi per i giardinieri domestici. Man mano che sempre più persone aggiungono le pere ai loro giardini, questa situazione potrebbe cambiare. Per ora, tuttavia, l'igiene (rimuovere e distruggere prontamente i frutti e le foglie caduti) e la potatura per favorire un buon flusso d'aria attraverso l'albero sono tutto ciò che normalmente è necessario per ottenere un raccolto soddisfacente nella maggior parte degli anni.

Coleotteri giapponesi stanno diventando una seccatura per i peri proprio come lo sono per molte altre piante del Minnesota. Cercali tra la fine di giugno e l'inizio di luglio. Non appena ne vedi uno, puoi essere sicuro che ce ne saranno altri.

  • Porta un secchio di acqua saponosa sul tuo albero e lancia gli scarafaggi nel secchio.
  • Aspetta che muoiano, quindi smaltiscili.
  • Fallo ogni due giorni per un paio di settimane e questo dovrebbe occuparsene.

Danni agli animali

I piccoli mammiferi possono essere problematici per gli alberi da frutto, in particolare i giovani alberi. Arvicole e conigli si nutrono di corteccia alla base dell'albero e anche di rami giovani quando possono raggiungerli. Le protezioni per alberi in plastica possono prevenire alcuni di questi danni. Assicurati che la protezione per alberi sia spinta verso il basso nel terreno fino a una profondità di due pollici. Ciò impedirà alle arvicole di scavare sotto di loro per raggiungere l'albero.

Un'altra opzione è mettere una gabbia di stoffa hardware attorno alla base dell'albero. Come una protezione per alberi in plastica, dovrebbe essere spinto nel terreno per impedire l'ingresso di arvicole. Dovrebbe estendersi fino al tronco appena sotto il primo ramo e non dovrebbe adattarsi strettamente all'albero. Lascia qualche centimetro di spazio affinché l'albero si espanda. Una volta che l'albero ha una corteccia matura ruvida e traballante, gli animali da masticare non lo danneggeranno, quindi non saranno necessarie protezioni per alberi.

Se animali più grandi come cervo pongono un problema, può essere necessaria una gabbia di recinzione fino a quando l'albero non è abbastanza vecchio da sopportare occasionali morsi. Rendi il recinto un po 'più alto dell'albero e abbastanza largo in modo che non si restringa o sfreghi contro i rami.

Emily E. Hoover, orticoltore di Extension Emily S. Tepe, ricercatrice di orticoltura e Doug Foulk


Guarda il video: Innesto della melanzana su Solanum torvum