È importante utilizzare correttamente l'idrogel nel paese

 È importante utilizzare correttamente l'idrogel nel paese

Sebbene in Europa e in America gli idrogel siano stati attivamente utilizzati in agricoltura dalla seconda metà del secolo scorso, nel nostro paese questo prodotto non è familiare a tutti e quindi non ha ancora ricevuto una così ampia distribuzione. Ma recentemente è diventato sempre più popolare, giardinieri e giardinieri hanno utilizzato con successo gel micellari, come vengono anche chiamati, nella coltivazione di molte colture.

Cos'è un idrogel e come funziona

Un idrogel (gel idrofilo) è un polimero strutturato spaziale con una complessa struttura reticolata. La rete polimerica è composta da maglie incrociate e parallele. Un liquido (in questo caso l'acqua) che entra in una di queste catene viene a contatto con essa e quindi viene aspirato nella molecola per osmosi, dove viene immagazzinato.

Gli idrogel sono polimeri spaziali complessi

La sostanza è un superassorbente in grado di assorbire e trattenere una grande quantità di umidità, nonché fertilizzanti idrosolubili aggiunti ad essa. Poiché i fertilizzanti disciolti in acqua vengono immagazzinati in una griglia volumetrica, durante l'irrigazione vengono lavati in modo meno intensivo e rimangono disponibili per gli organismi vegetali per un tempo più lungo.

Importante! Di solito, i fertilizzanti non vengono aggiunti all'idrogel; diventa nutriente solo quando viene immerso in una soluzione di fertilizzante.

Solitamente sono sufficienti 10-20 grammi di prodotto secco per accumulare circa 2 litri di acqua (le proporzioni esatte sono indicate sulla confezione)... Essendo essiccato naturalmente, l'idrogel rilascia fino al 95% del liquido assorbito. Questo polimero è disponibile sotto forma di polvere o granuli di varie forme e dimensioni.

Il gel non teme le basse e le alte temperature, conserva le sue qualità uniche per 3-5 anni e quindi si decompone sotto l'azione dei microrganismi del suolo in anidride carbonica, acqua e ioni ammonio.

Il noto gel di silice è anche un idrogel polimero spaziale utilizzato come essiccante. Ma per disidratare i granuli saturi di umidità, è necessaria una lavorazione speciale.

I produttori raccomandano di aggiungere gel micellari al terreno, substrati, compost e qualsiasi miscela di terreno utilizzata nella coltivazione di colture da giardino, ortaggi e ornamentali. L'assorbente è utilizzato non solo in terreno aperto o protetto, ma anche in floricoltura indoor. L'uso corretto del gel agricolo, soggetto ad altre condizioni della tecnologia agricola, consente alle piante di fare a meno dell'irrigazione per un tempo abbastanza lungo (fino a 15-20 giorni).

La materia secca, satura d'acqua, diventa come gelatina

Come usare l'idrogel

Agrogel non solo consente di regolare l'equilibrio idrico del suolo, ma migliora anche la sua struttura. Rende più sciolti e leggeri i terreni argillosi e argillosi troppo pesanti. Terriccio sabbioso granulare sciolto e terreni sabbiosi dopo l'introduzione di granuli, la sostanza diventa grumosa e più densa.

Inizialmente, l'idrogel è stato inventato proprio per migliorare la struttura dello strato di terreno, ma gradualmente l'area della sua applicazione si è ampliata in modo significativo.

L'idrogel può essere versato sul fondo del buco quando si piantano piantine

Quando si preparano i letti, l'idrogel viene sempre posato in anticipo, prima di piantare le piante.... Può essere applicato al terreno come una forma secca granulare o polverosa, o in uno stato gonfio.

Importante! i produttori e gli esperti consigliano di non essere pigri e di immergere il gel, e solo allora mescolarlo con il terreno. Altrimenti, potrebbe verificarsi l'effetto opposto: i granuli tireranno fuori l'acqua dal terreno e si seccherà eccessivamente.

Ci sono alcune regole che devono essere seguite in questo caso:

  • granuli polimerici secchi - 1 g per 1 litro di substrato del terreno;
  • particelle di polimero sature di acqua - 200 ml per 1 litro di terreno (proporzione 1: 5).

Per immergere, le particelle di gel micellare vengono versate con acqua fresca e pulita (è possibile aggiungere un complesso di elementi minerali all'acqua utilizzata) in ragione di circa 10 g per barattolo da tre litri (la quantità esatta è indicata nelle istruzioni su il pacchetto). Quindi, dopo 2-3 ore (è consentito più tempo), l'acqua in eccesso viene drenata. Puoi scartare le particelle gonfie in un colino o in un colino.

Video: come immergere un idrogel

I pezzi di polimero imbevuti in eccesso inutilizzati possono essere conservati in modo sicuro in frigorifero per 1,5–2 mesi imballandoli in un contenitore ermetico con un coperchio a tenuta.

Se si prevede di piantare colture con un apparato radicale superficiale superficiale nell'area selezionata, le particelle di polimero vengono incorporate a circa 10 cm... Non dovrebbero essere sulla superficie del terreno, poiché la sostanza si asciuga e si decompone sotto l'influenza della luce solare.

Nel caso di piante con fittoni lunghi i granuli vanno posti a una profondità di 20-25 cm. L'area piena di sostanza secca deve essere annaffiata abbondantemente.

Non posare l'idrogel vicino alla superficie se si prevede l'irrigazione tradizionale.

Quest'anno ho provato l'idrogel per la prima volta, ma ne ho trovato solo uno decorativo colorato. Quando ho piantato la petunia in vaso, ho mescolato il gel secco con il terreno, quindi, dopo l'irrigazione, alcuni dei granuli gonfi sono apparsi in superficie.

L'idrogel non mostra immediatamente le sue proprietà positive.

I benefici della sostanza polimerica introdotta nel terreno diventano evidenti solo dopo 10-14 giorni, quando le radici delle piante piantate raggiungono i granuli deposti e germinano al loro interno. In media, a seguito dell'uso di granuli che trattengono l'umidità, i letti con l'idrogel aggiunto vengono annaffiati 3-4 volte meno spesso... L'irrigazione dovrebbe essere più abbondante in modo che l'acqua raggiunga i cristalli di idrogel. Dopo ogni inumidimento, il letto viene triturato.

Importante! Un idrogel di alta qualità per donare è trasparente, non colorato e si presenta sotto forma di granuli, non di palline. Le palline colorate sono un "terriccio acquatico" decorativo, le piante non vengono coltivate per molto tempo, inoltre contiene coloranti. Mescolare le palline con il terreno è problematico.

Opzioni di applicazione dell'idrogel

Abbastanza spesso, il gel agricolo viene utilizzato in modo leggermente diverso da quello raccomandato dal produttore. Alcuni intraprendenti residenti estivi e coltivatori di ortaggi si sono abituati a germinare i semi in gelatina polimerica.... Questo è fatto in questo modo:

  1. I granuli vengono messi a bagno in modo tradizionale.

    Innanzitutto, i granuli devono essere immersi in acqua o soluzione fertilizzante.

  2. I pezzi di polimero rigonfio possono essere frantumati in uno stato gelatinoso omogeneo (con un frullatore o attraverso un setaccio).
  3. La massa risultante viene posta in ciotole poco profonde con uno strato non superiore a 2-3 cm.
  4. I semi vengono disposti con cura su una superficie livellata, premendoli leggermente con un fiammifero o uno stuzzicadenti. In nessun caso devono essere sepolti in profondità, poiché l'aria non entra nella sostanza e soffocheranno.

    I semi vengono accuratamente sparsi sull'idrogel

  5. Quindi la ciotola è coperta con vetro trasparente o pellicola trasparente. Il rifugio viene periodicamente rialzato per la ventilazione.
  6. Quando i semi germinano e compaiono le foglie di cotiledone, vengono tagliate nel terreno. Non è necessario scrollarsi di dosso i pezzi di gel che aderiscono alle radici.

Video: semina in agrogel

È meglio far germinare piccoli semi nell'idrogel che non hanno un guscio esterno duro.

L'uso del gel come additivo che assorbe l'umidità durante la crescita delle piantine riduce al minimo la cura delle piante. I granuli di polimero forniscono l'umidità secondo necessità e assorbono l'umidità in eccesso, impedendo al sistema radicale delle piantine di marcire.

La tecnologia è la seguente:

  1. Una parte della sostanza polimerica secca viene accuratamente miscelata con il terreno (4 parti).
  2. La miscela risultante viene riempita in contenitori per piantine.
  3. Sopra viene applicato uno strato sottile (5–6 mm) di gelatina grattugiata.
  4. I semi vengono sparsi sull'idrogel.
  5. Inumidisci delicatamente con uno spruzzatore.
  6. Coprire con vetro o pellicola per creare una mini serra, ricordandosi di ventilare e rimuovere la condensa.
  7. Quando compaiono i germogli, il rifugio viene rimosso.

Le piantine rimangono in questo substrato fino a quando non vengono piantate in un luogo permanente.

Video: piantine in un idrogel

Il nostro vicino coltiva piantine di pomodoro in un idrogel negli ultimi due anni. Per fare questo, prende i granuli più piccoli e preferibilmente solo la polvere. Assorbe la sostanza in una soluzione di un qualche tipo di fertilizzante complesso e la colloca in contenitori per piante (cartoni del latte, vasi di torba, ecc.). I semi vengono seminati in un gel pulito, annaffiando periodicamente le piantine con acqua con fertilizzanti disciolti. Quindi, insieme ai granuli, pianta le piantine nella serra.

Video: caratteristiche e utilizzo dell'idrogel

Recensioni di giardinieri sull'uso di agrogel per piantine e nei letti

L'uso competente del gel agricolo può facilitare notevolmente la cura delle piante, oltre a risparmiare le risorse utilizzate (acqua e fertilizzanti) e il tempo speso.


Voglio aggiungere l'idrogel al terreno della piantina quest'anno. Condividi le tue opinioni sull'idrogel: ne vale la pena?

Ho trovato specialmente la formula e la portata dell'idrogel:

• nell'industria della raffinazione del petrolio,
• in chirurgia plastica come filler sottocutaneo.
• durante la produzione di lenti a contatto,
• in biologia molecolare,
• nell'industria mineraria e di trasformazione (nel processo di estrazione di metalli costosi, minerali, alluminio, titanio),

• durante la produzione di imballaggi in plastica,
• viene introdotto nelle composizioni di cosmetici e detergenti (creme, gel doccia, filtri solari, shampoo),
• il poliacrilammide agisce come un galleggiante nel processo di trattamento delle acque reflue,
• il poliacrilammide idrolizzato partecipa alla lavorazione dei fluidi di perforazione ottenuti da pozzi petroliferi,
• utilizzato nel processo di crescita delle piante senza l'uso del suolo,
• durante il trattamento delle sementi prima della semina,
• nel processo di produzione di fertilizzanti minerali per piante e suolo, fungicidi, pesticidi
• il poliacrilammide tecnico viene utilizzato nel processo di fabbricazione della carta,
• questa sostanza agisce come un agente appertizzante di alta qualità, un mezzo per ridurre l'attrito dei materiali tessili,

• una soluzione di poliacrilammide viene introdotta nelle composizioni di fili sintetici,
• la composizione igroscopica del poliacrilammide ha trovato la sua applicazione nella produzione di pannolini, prodotti per l'igiene intima femminile,
• per uniformità viene introdotto nelle composizioni di alcuni adesivi,
• la poliacrilammide viene aggiunta a formulazioni di fluidi acquosi nella lotta contro gli incendi,
• introdotto in composizioni di vernici a base d'acqua come colloide protettivo,
• con l'aiuto dell'idrolisi del poliacrilammide, gli agrari migliorano la struttura del suolo,
• nelle miniere di carbone, questa sostanza riduce il livello di polvere,
• nell'industria edile, questa sostanza chimica viene introdotta per la resistenza delle masse di cemento.

Considerando l'uso nella chirurgia plastica e nelle lenti a contatto, si dovrebbe presumere che i test di tossicità per l'uomo nell'assistenza sanitaria siano piuttosto rigorosi.
E la formula è una catena di carbonio, intervallata da una "coda" -CONH2-, e questa è la formula dell'urea.
quindi, quando l'idrogel si decompone, si formano acqua, carbonio e qualcosa di ammoniaca.


Di cosa è fatto l'idrogel?

Piante d'appartamento e piante da giardino spesso soffrono di siccità. Qualsiasi essiccazione del suolo provoca stress nelle colture orticole e domestiche e porta inevitabilmente a malattie. Puoi risolvere il problema con l'irrigazione con l'aiuto di un idrogel prodotto dalle aziende agricole. La sua composizione è assolutamente sicura per il suolo, i fiori, le persone e gli animali. I benefici di un idrogel sono enormi, ma, come ogni know-how, devono essere usati correttamente, altrimenti azioni inette possono danneggiare le piante.

L'idrogel si presenta sotto forma di polvere o piccoli granuli incolori, che si gonfiano e aumentano più volte quando entrano nell'acqua. Quindi, 1 grammo di idrogel secco è in grado di assorbire da 200 a 400 grammi di liquido. Può essere acqua pura o una soluzione nutritiva con micronutrienti benefici.

Per confronto: granuli di idrogel secchi e gonfi

Questo materiale è costituito da una sostanza polimerica che conserva le sue qualità uniche per 2-5 anni. La durata di conservazione dipende dal produttore e dalla formula chimica utilizzata nella fabbricazione dei prodotti. Al termine, l'idrogel si scompone in semplici componenti: acqua, anidride carbonica, sali di potassio e ammonio. Non ha paura di asciugare, congelare e scongelare: dopo aver ripristinato i parametri di temperatura e umidità alla normalità, il polimero ripristina rapidamente le sue proprietà.

L'uso di un idrogel per le piante rende la cura delle piante molto più semplice. Grazie al materiale innovativo, il terreno viene riempito con peculiari serbatoi di umidità vitale, da cui le radici delle colture di fiori e giardini attingono acqua e oligoelementi chimici. La struttura del polimero è così morbida da permettere anche alle radici piccole e fragili di penetrare liberamente e pompare il liquido nei volumi richiesti dalla pianta. Dopo l'irrigazione successiva, i granuli di idrogel all'interno del terreno assorbono una nuova porzione di acqua, per poi cederla gradualmente alle radici.

I granuli di idrogel assorbono prima l'acqua e poi la danno gradualmente alle piante

Attenzione! L'idrogel non inizia a "lavorare" subito dopo essere stato introdotto nel terreno, ma dopo 10-14 giorni, quando le radici cresceranno all'interno del polimero.

L'uso di un idrogel rende molto più facile prendersi cura delle piante da interno ed estive e allo stesso tempo risolve diversi problemi:

  • I fiori e le colture orticole non soffriranno di siccità. Nei giorni in cui l'irrigazione non è possibile, saranno in grado di attirare l'umidità dai serbatoi di polimero. Ciò è particolarmente vero quando si coltivano piante da esterno in contenitori limitati: vasi, vasi, vasche, scatole e contenitori.
  • Contemporaneamente all'umidità, i granuli di idrogel tratterranno micro e macroelementi chimici introdotti nel terreno con una soluzione fertilizzante. Le sostanze utili non verranno lavate via, ma verranno gradualmente assorbite dalle radici.
  • Il liquido in eccesso non ristagna nelle pentole, ma viene assorbito dai granuli di polimero. Il terreno si asciuga più velocemente e consente alle radici di respirare liberamente.
  • Le piante coltivate in un idrogel si sviluppano più attivamente: acquisiscono resistenza allo stress e alle malattie, crescono rapidamente, fioriscono abbondantemente e danno frutti.

I granuli sono fatti di una sostanza sterile, all'interno della quale è impossibile lo sviluppo della microflora patogena. Ciò riduce il rischio di infezioni fungine e virali e migliora l'immunità delle piante.

L'idrogel è consigliato per l'uso sia in terreno aperto che protetto. Nel cottage estivo, può essere applicato durante la posa di scivoli alpini, aiuole e prati, stendendo aiuole, piantando alberi e arbusti. L'idrogel è adatto anche per la coltivazione di funghi, agricoltura e silvicoltura, nonché per il trasporto di piantine. Ci si può aspettare un effetto tangibile dall'uso della resina in vasi da interni, balconi e contenitori da esterno.

Risultati positivi si ottengono da giardinieri che praticano la germinazione dei semi e l'ottenimento di piantine in un idrogel. Spesso è difficile controllare e mantenere il contenuto di umidità del supporto. In piccoli contenitori per piantine, il terreno è facile da riempire e altrettanto facile da asciugare. Il polimero unico introdotto nella miscela del terreno consente di fornire ai semi e alle giovani piante immature umidità e sostanze nutritive.

Importante! L'idrogel non è adatto per la coltivazione di colture resistenti alla siccità, le cui radici non tollerano la costante vicinanza ai bacini idrici: cactus del deserto, piante grasse, orchidee e alcune specie di aroidi.

È possibile posare l'idrogel nel terreno in una forma secca e gonfia.Si consiglia di farlo prima di piantare le piante, cioè nella fase di preparazione del substrato in vaso o terreno nell'aiuola di campagna. Ci sono regole generali che devono essere seguite:

  • quando si aggiunge sostanza secca, utilizzare 1 grammo di granuli per 1 litro di miscela di terreno
  • quando si utilizza un polimero gonfio, aggiungere 1 tazza di pezzi di gelatina per 1 litro di terreno, cioè in un rapporto di 1: 5.

Entrambe le opzioni hanno i loro vantaggi, sebbene il primo metodo sia più comodo da usare all'aperto e il secondo nella cultura indoor. Ma tutto dipende dalle condizioni e dai piani specifici del coltivatore.

Le istruzioni per l'uso non sono allegate alle confezioni con un idrogel, ma durante molti anni di esperienza sono state determinate le principali raccomandazioni:

  • Quando si stendono aiuole, aiuole e prati, è meglio aggiungere granuli secchi e mescolarli con il terreno al momento dello scavo. Per colture orticole con apparato radicale superficiale la profondità di posa dovrebbe essere di 10 cm, per piante con fittone - 20-25 cm Dopo aver riempito i granuli secchi, la zona va annaffiata abbondantemente ed attendere che l'idrogel si gonfi. Se viene utilizzato un numero elevato di granuli, il terreno può sollevarsi di un paio di centimetri dopo 1-2 ore.
  • Non versare la sostanza secca direttamente nei pozzetti, è meglio usare una forma gelatinosa al ritmo di 1 bicchiere di gel per ogni litro di terreno. La posa può essere effettuata in due modi: mettere uno strato di gel rigonfio sul fondo della buca e impastare con il terriccio oppure stenderlo a strati, alternandolo al terriccio.
  • È anche consentito aggiungere polimero sotto le piante piantate. Per non ferire gravemente le radici, è necessario fare delle rientranze lungo l'intera superficie del terreno con una matita o un bastoncino sottile. Versaci dentro i granuli secchi. Quindi è necessario innaffiare la pianta e se parte della "gelatina" viene a galla, cospargere con un sottile strato di terra.
  • Quando si piantano piante da interno, il gel gonfio deve essere miscelato con il terreno in modo che i pezzi trasparenti siano distribuiti uniformemente. In caso contrario, alcune delle radici non saranno in grado di ricevere l'umidità dai serbatoi di polimero. Puoi piantare fiori nel solito modo, usando una miscela di terra e gel come substrato.
  • I granuli secchi devono essere applicati sotto alberi e arbusti allo stesso modo delle piante da appartamento: nell'area del cerchio vicino al tronco, forare con un forcone o barre di rinforzo a una profondità di 20-50 cm, aggiungere una sostanza , cospargere con terra e acqua abbondantemente. Dopo un'ora, ripetere l'irrigazione per un migliore rigonfiamento dell'idrogel. Può essere utilizzato anche polimero rigonfio. Mescolare con il terreno e applicare a una profondità in cui le radici di un arbusto o albero non vengano danneggiate.

I produttori di idrogel consigliano di utilizzare i loro prodotti nelle seguenti quantità:

Consumo di sostanza secca

Alberi da frutto e ornamentali

Arbusti da frutto e ornamentali

Verdure e meloni, frutti di bosco

0,2-1 g per buca di impianto

Prato seminato o arrotolato

Fiori da interno e da giardino

0,2-1 g per pianta o pozzetto

Riferimento! Le posate possono essere utilizzate per determinare la corretta quantità di idrogel senza bilance elettroniche. Quindi, un cucchiaino contiene circa 3 g di granuli secchi e nella sala da pranzo - 5 g.

Per portare l'idrogel secco alla consistenza desiderata, i granuli devono essere versati con acqua fredda e conservati per 1-2 ore. Non preoccuparti se il tempo di gonfiore aumenta. I granuli non si deterioreranno da questo e non perderanno le loro proprietà. Dopo che la sostanza secca si è trasformata in pezzi gelatinosi, l'acqua in eccesso può essere drenata e il materiale utilizzato come indicato.

Durante il processo di utilizzo dell'idrogel, si verificano situazioni che causano difficoltà a molti coltivatori di fiori. Le raccomandazioni degli esperti ti aiuteranno a trovare la risposta alle domande emergenti:

  • Conservare i granuli di idrogel secchi inutilizzati in un contenitore ermetico nel frigorifero. Non è desiderabile mantenerli a temperatura ambiente, altrimenti il ​​polimero si cristallizza nel tempo e perde la sua capacità di assorbire e rilasciare umidità.
  • L'idrogel preparato (gonfio), che si è rivelato superfluo, può essere conservato già pronto per 1-2 mesi mettendolo in un contenitore ermetico (barattolo, contenitore per alimenti, ecc.) E conservandolo in un luogo buio e fresco.
  • Se lasci la gelatina aperta, non si deteriorerà, ma inizierà a seccarsi. Per questo motivo, non dovresti usare un idrogel per aumentare l'umidità intorno alle tue piante. Per riportare i pezzi gelatinosi al loro aspetto precedente, devono essere nuovamente ammollati.

Il terreno con l'idrogel dovrebbe essere annaffiato molto meno spesso, perché i granuli di polimero hanno una quantità sufficiente di umidità. L'intervallo tra l'irrigazione dovrebbe essere almeno raddoppiato. Ma il programma esatto per l'introduzione del liquido può essere scoperto solo sperimentalmente. È più facile determinare visivamente la frequenza delle annaffiature in base allo stato della pianta: non appena le foglie iniziano a perdere turgore, il fiore può essere annaffiato in sicurezza.

Non confondere l'idrogel con l'acqua primer. Stiamo parlando di prodotti cinesi che, dopo l'immersione in acqua, assumono la forma di attraenti palline multicolori, orsi, piramidi o cubi. Tali granuli, in contrasto con un gel gelatinoso morbido, hanno un guscio denso, una forma geometrica quasi ideale e un colore brillante. Il suolo acquatico è più destinato a scopi decorativi: viene utilizzato come deodorante per ambienti, riempitivo per vasi di vetro o per creare spettacolari florari.

È inappropriato e poco pratico usarlo in un terriccio per vasi: ciò può causare danni irreparabili alle piante.

Cos'è un idrogel, in cosa consiste?

Sulla confezione dell'idrogel che ho acquistato, è scritta la seguente composizione: "gel spazialmente legato di poliacrilammide e poliacrilato di potassio". Dice anche che il gel è assolutamente sicuro per l'uomo e non tossico per le piante (tuttavia, l'acrilammide, che ne fa parte, è la neurotossina più pericolosa. Inoltre, l'acrilammide provoca il cancro negli animali da laboratorio. Passa facilmente attraverso la pelle e può essere inalato come polvere. Maggiori informazioni su questo con collegamenti a documenti scientifici alla fine dell'articolo).

Il contenuto è una polvere bianca che si gonfia se aggiunta con acqua. Ho versato uno strato di 1 mm di polvere di idrogel sul fondo di un bicchiere di plastica da mezzo litro e ho gonfiato l'idrogel riempiendo completamente questo bicchiere.

A cosa serve l'idrogel?

Con l'aiuto di un idrogel, puoi creare graffiti dal muschio, l'idrogel viene utilizzato nel design e viene anche aggiunto ai vasi alle colture floreali in modo che possano essere annaffiati meno spesso. Al giorno d'oggi è di moda far germinare le piantine su un idrogel (germina davvero bene, soprattutto se l'idrogel è immerso in una soluzione nutritiva per l'idroponica invece dell'acqua, poiché l'idrogel stesso è inerte - senza ulteriore nutrizione, le piante in esso moriranno dopo un po).

Bene, le piantine nell'idrogel sono semplicemente belle: puoi osservare come cresce l'apparato radicale. Molti giardinieri consigliano di aggiungere un idrogel al terreno per colture alimentari (cetrioli, pomodori, fragole, ecc.), Ho anche pianificato di farlo, ma prima ho deciso di studiare le informazioni sull'idrogel su Internet straniero.

Potenziale pericolo e tossicità dell'idrogel

Linda Chalker-Scott (Ph.D., Washington State University) nell'articolo Mito sugli idrogel di poliacrilammide (l'articolo è in inglese, tradotto da un traduttore google, sono possibili delle imprecisioni, di seguito sono riportati estratti dell'articolo) scrive:

“… Gli idrogel sono generalmente pubblicizzati come composti a pH neutro, non tossici e rispettosi dell'ambiente (in forma polimerizzata). Resta il fatto che dopo cinque anni quasi tutto l'idrogel viene depolimerizzato a causa dei naturali processi di decomposizione ... Quando l'idrogel si rompe, rilascia acrilato di potassio e acrilammide. L'acrilammide è una neurotossina mortale e ha dimostrato di provocare il cancro negli animali da laboratorio. Passa facilmente attraverso la pelle e può essere inalato come polvere ... Chi è a rischio di esposizione all'acrilammide? Gli asili ei giardinieri che usano abitualmente gli idrogel e sono esposti a loro quando si rompono e diventano tossici. Proprietari di case che aggiungono miscele contenenti idrogel ai loro appezzamenti o cumuli di compost. Cani, gatti e animali selvatici che entrano in contatto con queste sostanze sono a rischio. Su scala più ampia, l'intero ecosistema è a rischio poiché l'acrilammide è solubile in acqua e può facilmente entrare nelle falde acquifere ".

Jeff Schalau (Associate Agent, Agriculture & Natural Resources University of Arizona Cooperative Extension) Per ulteriori informazioni, vedere Idrogel: sono sicuri? (l'articolo è in inglese, la traduzione è stata fatta da un traduttore google, in esso sono possibili delle imprecisioni, di seguito sono riportati degli estratti dell'articolo) scrive:

"... Alcune persone sono preoccupate per la sicurezza degli idrogel, quindi ho deciso di fornire alcune informazioni scientifiche sulla loro efficacia e sicurezza ... Come funzioneranno gli idrogel in una data situazione è molto difficile da prevedere, poiché le interazioni chimiche tra gli idrogel , le sostanze che formano il suolo e i soluti sono complessi e si verificano simultaneamente ... Documentato, l'effetto degli idrogel reticolati sulla sopravvivenza delle piante è variabile (instabile). Alcuni ricercatori segnalano un aumento della crescita delle colture e delle specie arboree. Secondo altri ricercatori, gli idrogel non hanno migliorato la sopravvivenza delle piante rispetto al controllo ... In alcuni casi, la condizione delle piante trattate con idrogel è peggiorata rispetto al controllo non trattato e sono state riscontrate carenze nutrizionali ... Come suggerisce il nome, le poliacrilammidi sono composte da numerosi composti di acrilammide interconnessi. L'acrilammide è una neurotossina nota nell'uomo ed è anche sospettata di essere cancerogena. Nella produzione di idrogel, l'acrilammide residuo è presente come contaminante, ma la sua quantità è strettamente regolamentata negli Stati Uniti a non più dello 0,05%, o 500 ppm per uso agricolo ... Date le conclusioni presentate sopra, non posso raccomandarne l'uso di idrogel per giardini domestici. Esistono diverse pratiche alternative che sono sia sicure che efficaci. Questi includono pacciamatura, compostaggio periodico, protezione dal vento, ecc.»

Vedi anche Cristalli super assorbenti: sono davvero super? (in inglese), questo articolo descrive in modo più dettagliato i problemi delineati negli articoli, estratti dai quali sono presentati sopra. Inoltre, molti siti interessanti possono essere ottenuti chiedendo a Google la query "idrogel tossicità crescita delle piante«.

Se ti chiedessi, cos'è un idrogel e quali benefici può apportare alle piante, quindi consiglio di leggere questo articolo.

Idrogel È un materiale artificiale che assorbe l'umidità che favorisce l'accumulo e la ritenzione dell'umidità. Nel terreno o substrato in cui è presente idrogel, per piante si creano condizioni vicine all'ideale. Inoltre, l'idrogel può essere utilizzato indipendentemente come lo stesso terreno per le piante.

In parole semplici un idrogel è un materiale polimerico granulare, innocuo ed ecologico, che viene posto in acqua, dove dopo un po 'si gonfierà e si trasformerà in un gel. Idrogel chiamato anche condizionatore d'aria per suolo e impianti. Idrogel generalmente ci sono due tipi - forma morbida e densa.

Tipi di idrogel e loro usi

Idrogel agricolo ... Il più comune incolore o idrogel agrario Sono palline morbide, granuli o polvere incolori. È economico e versatile. Di norma, un tale idrogel non viene utilizzato da solo, poiché non ha un aspetto decorativo.

L'idrogel assorbe l'umidità

L'idrogel incolore viene utilizzato come utile additivo se miscelato con il terreno o aggiunto ai pozzetti durante la semina. (Quest'ultimo metodo è più efficace quando si coltivano piante nei cottage estivi, poiché l'idrogel fiorisce al sole (muffe)). L'idrogel viene utilizzato per la coltivazione di piante coltivate e ornamentali sia in giardini e orti, sia in casa per la coltivazione di piante da interno.

Introducendo l'idrogel nel terreno del giardino o degli animali domestici, non solo proteggerai le piante dall'essiccamento e, al contrario, dal ristagno idrico, ma migliorerai anche significativamente la composizione del terreno. Se riempi i granuli di idrogel vicino alle radici della pianta, il prodotto lo nutrirà con l'umidità nel volume richiesto. Quando il terreno si asciuga, l'idrogel emette umidità e quando il terreno è inumidito, assorbe. Inoltre, il gel agrario rende i terreni pesanti più sciolti e, al contrario, rafforza i terreni sabbiosi. Il consumo di una serie di fertilizzanti è ridotto anche grazie al loro assorbimento e ritenzione da parte dell'idrogel.

Germinazione dei semi in un idrogel

L'idrogel agricolo viene utilizzato anche per la germinazione dei semi. (Ma questo rimedio non è adatto per semi dal rivestimento denso come i legumi.) I semi delle piante vengono posti in un contenitore trasparente in un gel gonfio e leggermente pressati nella massa di gel, coprendo il contenitore sopra con vetro o polietilene. Fino a quando i semi non germinano, ventilare periodicamente il contenuto del contenitore e rimuovere la condensa.

Anche le palline morbide ed elastiche di gel agrario sono ottime come substrato per le talee radicali.

A causa del fatto che le palline o granuli di idrogel agrario hanno un diametro molto piccolo e una consistenza morbida, questo conferisce alle piante una maggiore accessibilità per ottenere l'umidità necessaria quando il terreno si asciuga.

L'idrogel idrata le radici delle piante

Le radici delle piante non solo possono ottenere l'umidità necessaria a contatto con il polimero che rilascia l'umidità, ma anche penetrare nelle palline stesse, il che faciliterà notevolmente la loro saturazione con l'acqua.

Colture come cetrioli, pomodori, cavoli e patate sono molto sensibili alla presenza di un idrogel nel terreno. Non è consigliabile, secondo le recensioni, aggiungere l'idrogel al terreno a melanzane e peperoni. La loro resa è in calo.

Un punto importante è che quando l'idrogel è pieno di umidità, il volume aumenta notevolmente, quindi, quando si utilizza l'idrogel in vasi di piante da interno, nutrirlo prima con acqua e poi mescolarlo con il terreno. Altrimenti, dopo che il gel si è gonfiato, c'è la possibilità di spostare il terreno dalla pentola.

Aquagrunt ... Viene anche chiamato l'idrogel colorato o decorativo suolo acquatico Sono perle di gel dense di diametro maggiore. Una caratteristica distintiva di un idrogel colorato da uno agricolo (incolore) è il suo prezzo elevato, che non è economico se applicato su terreni e in grandi quantità. Inoltre, come effetto decorativo in un tale idrogel, è possibile utilizzare vari colori, così come strass o scintillii.

Sfere di terra acquosa saturate di umidità

Materiale di vari colori e forme è in vendita. Un tale idrogel aiuterà a trasformare un fiore poco appariscente in una soluzione di design. Ad esempio, riempire vasi trasparenti di varie forme con idrogel. Inoltre, il tipo unico di pianta dipende dalla forma insolita. Quadrati, ovali, cilindri stretti. È possibile combinare più strati di gel colorato in uno spettro di colori in un unico contenitore.

Se metti la pianta in un gel colorato, dopo un po 'le radici penetreranno in una sostanza viscosa e la pianta rimarrà in essa, ma il terreno acquatico non sarà in grado di contenere esemplari potenti.

Non è consigliabile coltivare una pianta d'appartamento in un terreno acquatico per lungo tempo, ma se, tuttavia, il gel viene utilizzato come terreno, ogni due anni l'ego deve essere cambiato con uno nuovo.

Il terreno acquatico è molto decorativo

Lo strato superiore dell'idrogel deve essere lavato periodicamente, altrimenti si sbiadirà e perderà il suo effetto decorativo.

L'acqua per il gel deve essere presa solo pulita e stabilizzata.

Le perle di idrogel colorate a secco non devono essere mescolate.Se non vuoi ottenere una miscela di diversi colori di palline, prima saturi le palline di ogni colore con acqua separatamente, quindi puoi combinare e creare composizioni.

Se decidi di posizionare colture indoor in un idrogel, devi sapere che non tutte le piante sono adatte alla coltivazione in un idrogel. L'idrogel è adatto solo per piante che amano l'umidità con frequenti annaffiature. Ad esempio, per le piante relative a piante grasse (aloe, albero dei soldi, cactus, ecc.) e epifite (orchidea, alcuni tipi di ficus, pastori, ecc.) l'idrogel NON è assolutamente adatto!

Terreno acquatico come pacciame

I fiori recisi sembrano molto impressionanti in un vaso non riempito d'acqua, ma con terra color acqua. Lascia che le perle di gel colorate si saturino con acqua, mettile in un vaso e poi posiziona il bouquet.

Il terreno acquatico può anche essere usato come pacciame quando si coltivano piante da interno. Una tale soluzione non solo proteggerà la pianta dall'essiccare il terreno, ma fungerà anche da decorazione, conferendo anche a un modesto animale domestico un aspetto attraente.

Le perle di gel multicolore possono essere utilizzate anche per profumare una stanza. Basta riempire le palline asciutte con acqua mescolata con oli aromatici e, dopo averle riempite, metterle in bellissimi vasi da fiori e posizionarle in diverse parti della stanza.

Benefici dell'idrogel

  • L'idrogel ha trovato la sua applicazione, sia in aiuole aperte che in serra, e nella coltivazione di piante indoor.
  • Se usato come additivo per il terreno in vasi da fiori, ridurrà la quantità di irrigazione. Nelle composizioni floreali o nei cesti appesi, la necessità di annaffiare è notevolmente ridotta, ma vengono prese in considerazione le condizioni di posizionamento e temperatura.
  • L'idrogel facilita la cura delle colture da giardino riducendo la quantità di irrigazione.
  • Migliora le proprietà del suolo.
  • Il polimero non è dannoso per la salute umana e non è tossico per le piante.
  • 1 grammo della sostanza è in grado di assorbire 0,3 litri di umidità.
  • Mantiene le sue qualità per circa 5 anni a varie temperature, quindi si decompone in componenti sicuri (acqua, ammonio e anidride carbonica).
  • Alcuni coltivatori usano il gel per far crescere rapidamente le loro piantine a causa del controllo dell'irrigazione che influisce sul loro sviluppo.
  • Tra i vantaggi del prodotto c'è la protezione contro marciume e funghi.
  • L'idrogel colorato è molto decorativo, che decorerà perfettamente l'interno della tua casa.
  • L'idrogel inutilizzato che è già stato saturo di umidità può essere conservato. Devi metterlo in un contenitore ermetico e conservare in frigorifero. L'idrogel utilizzato può essere utilizzato solo come additivo per il terreno.

Contro dell'idrogel

  • Se esposto alla luce solare diretta, il prodotto può ammuffire.
  • Inoltre, se il terreno non è fertilizzato, sarà impoverito di minerali a causa del loro assorbimento.
  • Nella floricoltura indoor, non tutte le piante possono crescere in un idrogel, ma solo quelle che amano l'umidità.
  • Anche nel giardinaggio, non tutte le colture tollerano in modo benefico l'idrogel.
  • Il suolo acquatico è antieconomico a causa del prezzo elevato.

In conclusione, vorrei sottolineare che l'idrogel agricolo e il terreno acquatico sono materiali leggermente diversi, nonostante abbiano la stessa composizione ed essenza: sono entrambi polimeri e tendono ad accumularsi e rilasciare umidità. Tuttavia, le loro direzioni sono diverse. Se l'idrogel agricolo svolge maggiormente la funzione di piante in crescita, allora l'idrogel acquatico colorato è un materiale estetico che è consigliabile utilizzare nell'arredamento.


Idrogel per piante: vantaggi di utilizzo, composizione e modalità di applicazione

Piante d'appartamento e piante da giardino spesso soffrono di siccità. Qualsiasi essiccazione del suolo provoca stress nelle colture orticole e domestiche e porta inevitabilmente a malattie. Puoi risolvere il problema con l'irrigazione con l'aiuto di un idrogel prodotto dalle aziende agricole. La sua composizione è assolutamente sicura per il suolo, i fiori, le persone e gli animali. I benefici di un idrogel sono enormi, ma, come ogni know-how, devono essere usati correttamente, altrimenti azioni inette possono danneggiare le piante.

L'idrogel si presenta sotto forma di polvere o piccoli granuli incolori, che si gonfiano e aumentano più volte quando entrano nell'acqua. Quindi, 1 grammo di idrogel secco è in grado di assorbire da 200 a 400 grammi di liquido. Può essere acqua pura o una soluzione nutritiva con micronutrienti benefici.

Per confronto: granuli di idrogel secchi e gonfi

Questo materiale è costituito da una sostanza polimerica che conserva le sue qualità uniche per 2-5 anni. La durata di conservazione dipende dal produttore e dalla formula chimica utilizzata nella fabbricazione dei prodotti. Al termine, l'idrogel si scompone in semplici componenti: acqua, anidride carbonica, sali di potassio e ammonio. Non teme l'essiccazione, il congelamento e lo scongelamento: dopo aver ripristinato i parametri di temperatura e umidità alla normalità, il polimero ripristina rapidamente le sue proprietà.

L'uso di un idrogel per le piante rende molto più facile prendersene cura. Grazie al materiale innovativo, il terreno viene riempito con peculiari serbatoi di umidità vitale, da cui le radici delle colture di fiori e giardini attingono acqua e oligoelementi chimici. La struttura del polimero è così morbida da permettere anche alle radici piccole e fragili di penetrare liberamente e pompare il liquido nei volumi richiesti dalla pianta. Dopo l'irrigazione successiva, i granuli di idrogel all'interno del terreno assorbono una nuova porzione di acqua, per poi cederla gradualmente alle radici.

I granuli di idrogel assorbono prima l'acqua e poi la danno gradualmente alle piante

Attenzione! L'idrogel non inizia a "lavorare" subito dopo essere stato introdotto nel terreno, ma dopo 10-14 giorni, quando le radici cresceranno all'interno del polimero.

L'uso di un idrogel rende molto più facile prendersi cura delle piante da interno ed estive e allo stesso tempo risolve diversi problemi:

  • I fiori e le colture orticole non soffriranno di siccità. Nei giorni in cui l'irrigazione non è possibile, saranno in grado di attirare l'umidità dai serbatoi di polimero. Ciò è particolarmente vero quando si coltivano piante da esterno in contenitori limitati: vasi, vasi, vasche, scatole e contenitori.
  • Contemporaneamente all'umidità, i granuli di idrogel tratterranno micro e macroelementi chimici introdotti nel terreno con una soluzione fertilizzante. Le sostanze utili non verranno lavate via, ma verranno gradualmente assorbite dalle radici.
  • Il liquido in eccesso non ristagna nelle pentole, ma viene assorbito dai granuli di polimero. Il terreno si asciuga più velocemente e consente alle radici di respirare liberamente.
  • Le piante coltivate in un idrogel si sviluppano più attivamente: acquisiscono resistenza allo stress e alle malattie, crescono rapidamente, fioriscono abbondantemente e danno frutti.

I granuli sono fatti di una sostanza sterile, all'interno della quale è impossibile lo sviluppo della microflora patogena. Ciò riduce il rischio di infezioni fungine e virali e migliora l'immunità delle piante.

L'idrogel è consigliato per l'uso sia in terreno aperto che protetto. Nel cottage estivo, può essere applicato durante la posa di scivoli alpini, aiuole e prati, stendendo aiuole, piantando alberi e arbusti. L'idrogel è adatto anche per la coltivazione di funghi, agricoltura e silvicoltura, nonché per il trasporto di piantine. Ci si può aspettare un effetto tangibile dall'uso della resina in vasi da interni, balconi e contenitori da esterno.

Risultati positivi si ottengono da giardinieri che praticano la germinazione dei semi e l'ottenimento di piantine in un idrogel. Spesso è difficile controllare e mantenere il contenuto di umidità del supporto. In piccoli contenitori per piantine, il terreno è facile da riempire e altrettanto facile da asciugare. Il polimero unico introdotto nella miscela del terreno consente di fornire ai semi e alle giovani piante immature umidità e sostanze nutritive.

Importante! L'idrogel non è adatto per la coltivazione di colture resistenti alla siccità, le cui radici non tollerano la costante vicinanza ai bacini idrici: cactus del deserto, piante grasse, orchidee e alcune specie di aroidi.

È possibile posare l'idrogel nel terreno in una forma secca e gonfia. Si consiglia di farlo prima di piantare le piante, cioè nella fase di preparazione del substrato in vaso o terreno nell'aiuola di campagna. Ci sono regole generali che devono essere seguite:

  • quando si aggiunge sostanza secca, utilizzare 1 grammo di granuli per 1 litro di miscela di terreno
  • quando si utilizza un polimero gonfio, aggiungere 1 tazza di pezzi di gelatina per 1 litro di terreno, cioè in un rapporto di 1: 5.

Entrambe le opzioni hanno i loro vantaggi, sebbene il primo metodo sia più comodo da usare all'aperto e il secondo nella cultura indoor. Ma tutto dipende dalle condizioni e dai piani specifici del coltivatore.

Le istruzioni per l'uso non sono allegate alle confezioni con un idrogel, ma durante molti anni di esperienza sono state determinate le principali raccomandazioni:

  • Quando si stendono aiuole, aiuole e prati, è meglio aggiungere granuli secchi e mescolarli con il terreno al momento dello scavo. Per colture orticole con apparato radicale superficiale la profondità di posa dovrebbe essere di 10 cm, per piante con fittone - 20-25 cm Dopo aver riempito i granuli secchi, la zona va annaffiata abbondantemente ed attendere che l'idrogel si gonfi. Se viene utilizzato un numero elevato di granuli, il terreno può sollevarsi di un paio di centimetri dopo 1-2 ore.
  • Non versare la sostanza secca direttamente nei pozzetti; è meglio usare una forma gelatinosa al ritmo di 1 bicchiere di gel per ogni litro di terreno. La posa può essere effettuata in due modi: mettere uno strato di gel rigonfio sul fondo della buca e impastare con il terriccio oppure stenderlo a strati, alternandolo al terriccio.
  • È anche consentito aggiungere polimero sotto le piante piantate. Per non ferire gravemente le radici, è necessario fare delle rientranze lungo l'intera superficie del terreno con una matita o un bastoncino sottile. Versaci dentro i granuli secchi. Quindi è necessario innaffiare la pianta e se parte della "gelatina" viene a galla, cospargere con un sottile strato di terra.
  • Quando si piantano piante da interno, il gel gonfio deve essere miscelato con il terreno in modo che i pezzi trasparenti siano distribuiti uniformemente. In caso contrario, alcune delle radici non saranno in grado di ricevere l'umidità dai serbatoi di polimero. Puoi piantare fiori nel solito modo, usando una miscela di terra e gel come substrato.
  • I granuli secchi devono essere applicati sotto alberi e arbusti allo stesso modo delle piante da appartamento: nell'area del cerchio vicino al gambo, forare con un forcone o barre di rinforzo a una profondità di 20-50 cm, aggiungere una sostanza , cospargere con terra e acqua abbondantemente. Dopo un'ora, ripetere l'irrigazione per un migliore rigonfiamento dell'idrogel. Può essere utilizzato anche polimero rigonfio. Mescolare con il terreno e applicare a una profondità in cui le radici di un arbusto o albero non vengano danneggiate.

I produttori di idrogel consigliano di utilizzare i loro prodotti nei seguenti volumi:

Consumo di sostanza secca

Alberi da frutto e ornamentali

Arbusti da frutto e ornamentali

Verdure e meloni, frutti di bosco

0,2-1 g per buca di impianto

Semina o rotola il prato

Fiori da interno e da giardino

0,2-1 g per pianta o pozzetto

Riferimento! Le posate possono essere utilizzate per determinare la corretta quantità di idrogel senza bilance elettroniche. Quindi, un cucchiaino contiene circa 3 g di granuli secchi e nella sala da pranzo - 5 g.

Per portare l'idrogel secco alla consistenza desiderata, i granuli devono essere versati con acqua fredda e conservati per 1-2 ore. Non preoccuparti se il tempo di gonfiore aumenta. I granuli non si deterioreranno da questo e non perderanno le loro proprietà. Dopo che la sostanza secca si è trasformata in pezzi gelatinosi, l'acqua in eccesso può essere drenata e il materiale utilizzato come indicato.

Durante il processo di utilizzo dell'idrogel, si verificano situazioni che causano difficoltà a molti coltivatori di fiori. I consigli degli esperti ti aiuteranno a trovare la risposta alle tue domande:

  • Conservare i granuli di idrogel secchi inutilizzati in un contenitore ermetico nel frigorifero. Non è desiderabile mantenerli a temperatura ambiente, altrimenti il ​​polimero si cristallizza nel tempo e perde la sua capacità di assorbire e rilasciare umidità.
  • L'idrogel preparato (gonfio), che si è rivelato superfluo, può essere conservato già pronto per 1-2 mesi mettendolo in un contenitore ermetico (barattolo, contenitore per alimenti, ecc.) E conservandolo in un luogo buio e fresco.
  • Se lasci la gelatina aperta, non si deteriorerà, ma inizierà a seccarsi. Per questo motivo, non dovresti usare un idrogel per aumentare l'umidità intorno alle piante. Per riportare i pezzi gelatinosi al loro aspetto precedente, devono essere nuovamente ammollati.

Il terreno con l'idrogel dovrebbe essere annaffiato molto meno spesso, perché i granuli di polimero hanno una quantità sufficiente di umidità. L'intervallo tra l'irrigazione dovrebbe essere almeno raddoppiato. Ma il programma esatto per l'introduzione del liquido può essere scoperto solo sperimentalmente. È più facile determinare visivamente la frequenza delle annaffiature in base allo stato della pianta: non appena le foglie iniziano a perdere turgore, il fiore può essere annaffiato in sicurezza.

Non confondere l'idrogel con l'acqua primer. Stiamo parlando di prodotti cinesi che, dopo l'immersione in acqua, assumono la forma di attraenti palline multicolori, orsi, piramidi o cubi. Tali granuli, in contrasto con un gel gelatinoso morbido, hanno un guscio denso, una forma geometrica quasi ideale e un colore brillante. Il suolo acquatico è più destinato a scopi decorativi: viene utilizzato come deodorante per ambienti, riempitivo per vasi di vetro o per creare spettacolari florari.

È inappropriato e poco pratico usarlo in un terriccio per vasi: ciò può causare danni irreparabili alle piante.


Costo e luogo di acquisto Agricola

Rispetto ad altri prezzi per l'alimentazione delle giovani piantine, Agricola ha un costo contenuto e un'alta concentrazione di nutrienti nella sua composizione.

Il prezzo indicativo per l'acquisto di Agricola è fissato ai seguenti prezzi:

  1. Un contenitore contenente 250 grammi di principio attivo può essere acquistato per 70 rubli
  2. Il fertilizzante in forma confezionata da 25 grammi viene acquistato per 20 rubli
  3. Dovrai pagare 40 rubli per una bustina da 50 grammi del principio attivo.
Popolare come Agricola, è conveniente. Il modo più semplice per acquistare è sul mercato. Puoi sempre trovarlo lì, è un'altra questione di quanto sarà originale il prodotto.

Se, tuttavia, con un rischio minimo, ci sono 2 posti sicuri. I negozi online vendono l'intero assortimento, tuttavia, per scegliere il prodotto più economico, dovrai "camminare" in rete. Ma non hai bisogno di camminare.

  • Agricola granulare viene venduto: confezione da 25 grammi - da 15 a 30 rubli, 50 grammi - da 18 a 37 rubli.
  • Il fertilizzante liquido da 250 millilitri è offerto a un prezzo compreso tra 56 e 98 rubli.
  • Hydrogel 20 grammi - da 60 a 90 rubli.
  • Attacca 20 pezzi - da 80 a 97 rubli.

I prezzi sono diversi in quanto dipendono da quali colture viene utilizzato il fertilizzante e da chi lo vende. Negli ipermercati con una politica dei prezzi, è più semplice, tutto ha all'incirca lo stesso prezzo. In "Ob":

  1. Liquid Agricola è venduto per 79 rubli
  2. Bastoni 20 pezzi, 89 rubli
  3. Granuli in un pacchetto di 25 grammi - 19 rubli, 50 grammi - 28 rubli.

Se i prezzi sono considerati in generale, non prestando attenzione ai penny, puoi comprare qualsiasi cosa su Internet o in un ipermercato senza pregiudicare te stesso.

Cos'altro notare su Agricola sicuro. Non c'è più niente, visto che vengono considerati i punti principali. Resta da controllare il fertilizzante sul tuo sito, confrontarlo con quelli che sono stati usati prima e decidere chi rimarrà in casa.

Testimonianze

Non mancano i commenti su Agricola. Il fertilizzante è discusso in quasi tutti i forum di giardinaggio e fiori. Gli amanti delle piante domestiche sono contenti che i normali vasi da fiori dopo l'alimentazione siano leggermente aumentati di dimensioni e si siano rinfrescati.

E su quelli che non sono fioriti da diversi anni, sono apparsi i boccioli. Un'aiuola da strada dopo la lavorazione di Agricola diventa "più divertente" e sembra essere più grande. I giardinieri hanno le loro osservazioni.Le piantine di verdure crescevano più velocemente, non erano affatto fragili.

Dopo aver piantato nel terreno, è fiorito più velocemente, c'erano più ovaie, le piantagioni facevano meno male. In termini di resa, sia i giardinieri che i giardinieri sono unanimi: ci sono più frutti e bacche dopo Agricola, di migliore qualità.

È vero, alcuni residenti estivi si sono lamentati del fatto che nel primo anno di utilizzo del fertilizzante non si è verificato un aumento particolare della resa.

  • Ruslan. Ho acquistato Agricola in un negozio specializzato. Secondo le istruzioni, la sostanza secca deve essere sciolta in acqua. I grumi erano così attaccati insieme che è stato necessario uno sforzo per separarli. Pertanto, c'è stato un risultato negativo di questo fatto. Tuttavia, dopo aver lavorato le piantine, è diventato chiaro che il prodotto riempie davvero i pomodori di vitamine: sono apparse più foglie e la crescita è aumentata. Consiglia.
  • Alice. Compro questo tipo di fertilizzante ogni anno. Innanzitutto sono soddisfatto del prezzo e ovviamente della qualità. Le piantine diventano immediatamente più grandi. Questo è evidente dopo la prima settimana dopo la spruzzatura.
  • Raisa Stepanovna. Mia nonna diceva sempre che le piantine hanno bisogno di un'alimentazione di alta qualità. Oggi sono impegnato in modo indipendente nel lavoro di semina e capisco come avesse ragione. Agricola 6 è una salvezza per il mio raccolto. Pertanto, consiglio di acquistarlo solo.

Agricola è un mezzo efficace per coltivare piantine forti.


La soluzione può nuocere

Penncoceb è considerato sicuro per gli esseri umani e gli insetti. Tuttavia, il suo utilizzo in combinazione con insetticidi aumenta la tossicità dei preparati, che può far soffrire i bombi e le api.

Per mantenere l'efficacia del prodotto e non danneggiare la salute dei membri della famiglia, è necessario osservare le condizioni di conservazione del farmaco:

  1. Conservare Penncoceb lontano dal cibo.
  2. Gli indicatori della temperatura dell'aria dovrebbero essere compresi tra +15 e +30 ° С.
  3. Il farmaco deve essere tenuto fuori dalla portata di bambini e animali.
  4. Evita la luce solare diretta.
  5. Non lasciare il prodotto vicino a fonti di calore.
  6. Dopo la diluizione, utilizzare l'intera soluzione. Conservare il farmaco non diluito in un contenitore sigillato.
  7. Dopo l'uso, bruciare la confezione del farmaco e seppellire la polvere inutilizzata versata.


Istruzioni per l'uso dell'urea

Quando si utilizza l'urea, vengono prese in considerazione le seguenti raccomandazioni e regole:

  • l'effetto maggiore è dato dall'introduzione della composizione sotto forma di soluzione (nel terreno, attraverso le foglie)
  • il dosaggio deve essere rigorosamente osservato
  • il momento ottimale per lavorare con l'urea è la primavera (come con il fertilizzante), le applicazioni autunnali non hanno senso (i composti vengono lavati o evaporati).

Applicazione in autunno

Le piantagioni da giardino vengono trattate con una soluzione acquosa di lavoro per sterminare parassiti e larve. Di solito gli alberi e gli arbusti vengono irrorati a fine ottobre o novembre (a seconda delle condizioni climatiche).

  • 700 grammi di granuli vengono diluiti in un normale secchio d'acqua da 10 litri
  • spruzzare alberi dagli spruzzatori (un secchio di soluzione è sufficiente per 40 m2 di un giardino).

Uso dell'urea in primavera

In primavera, la carbamide viene introdotta durante la preparazione dei letti (all'aperto, nelle serre) per le colture orticole, nei tronchi degli alberi da frutto (ciliegio, melo, pero, albicocco, susino). La soluzione è consigliata per il trattamento di fiori perenni, alberi e arbusti da parassiti (seguendo lo schema delle irrorazioni autunnali).

Dosaggi per colture diverse (le proporzioni di soluzioni acquose sono fornite per 10 litri di acqua)

Culture Sotto la radice Per foglio Note (modifica)
Pomodori 15 grammi Il fertilizzante viene versato nei fori quando si piantano piantine
Cetrioli 15 grammi 10 grammi
Patate 2 kg di fertilizzante ogni cento metri quadrati I granuli vengono applicati al terreno prima di piantare le patate.
Cavolo 30 grammi
Aglio 10 grammi Soluzione acquosa (aggiungere anche cloruro di potassio nella stessa quantità)
Melanzana 12 grammi
fragola 30 grammi 50 grammi Spruzzato sulla foglia in fase di germogliamento
Cereali 300 grammi per trama Applicare prima della semina, incorporando il fertilizzante nel terreno
Ribes 120-150 grammi Vengono introdotti nelle scanalature, devono essere interrati nel terreno e annaffiati. Termini: quando compaiono le prime foglie, nella fase di formazione del germoglio, durante la maturazione delle bacche

Conservazione dell'urea

I produttori indicano la durata di conservazione del fertilizzante fino a 6 mesi (in un luogo asciutto). Ma nelle giuste condizioni, l'urea conserva le sue proprietà utili per un tempo illimitato. Per questo, la confezione è chiusa ermeticamente, escludendo che l'umidità entri nei sacchetti con i granuli.

Se l'urea è bagnata, è necessario utilizzare prontamente fertilizzante o smaltirlo. La sua applicazione in giardino dopo lo stoccaggio sarà inefficace.

Feedback sull'applicazione

I proprietari di giardini e orti notano l'efficacia dell'uso di urea economica come condimento superiore, nonché come mezzo per proteggersi dai parassiti. La soluzione viene utilizzata per piantare in giardino, colture da giardino durante la stagione di crescita. Un buon risultato si ottiene concimando il terreno prima di piantare, oltre a irrorare il giardino con urea dopo la raccolta.


Guarda il video: Quanto è importante lidratazione per il nostro benessere?