Beech fiore di Bach - Cosa è e a cosa serve

Beech  fiore di Bach - Cosa è e a cosa serve

I FIORI DI BACH
ovvero
LA FLORITERAPIA

BEECH
(Faggio)

Il fiore di Bachbeech (faggio) è considerato il rimedio degli eccessi vale a dire il rimedio per quelle persone particolarmente intolleranti a intransigenti verso tutto e verso tutti ma che non serbano rancore una volta sfogati.

IDENTIFICAZIONE DELLA PIANTA

Nome rimedio Fiore di Bach

:beech

Nome comune in italiano

: faggio

Nome scientifico

: Fagus sylvatica (Famiglia Fagaceae)

PER CHI E' QUESTO RIMEDIO

Il rimedio dei fiori di Bach beech ovvero il faggioè considerato il rimedio degli eccessi in quanto indicato per le persone particolarmente intolleranti verso ogni cosa e ogni persona. Si tratta dei classici intransigenti ai quali non va mai bene nulla; sono ipercritici sia nei confronti delle circostanze che delle persone e molto pignoli.

In pratica il rimedio beech è indicato per le persone che devono imparare a essere più tolleranti ed elastici perchè a causa del loro comportamento da spacconi spesso si ritrovano isolati. Di fatto si tratta di persone che sotto questa facciata di grande intransigenza sono molto insicuri e mancano di autocritica per cui si scaricano con gli altri, manifestando una grande arroganza soprattutto nei confronti di chi sbaglia, diventando quasi dei giudici che "condannano" senza pudore tutto e tutti. Sono persone che non riescono a guardarsi dentro e per questa ragione scaricano sugli altri la propria intolleranza che però passa molto rapidamente in quanto non serbano rancore.

Il faggio è stato associato a questa tipologia di persona in quanto all'apparenza appare come un albero maestoso e possente, con una chioma talmente fitta che crea una grande ombra alla sua base che impedisce al sottobosco di crescere. Inoltre, nonostante la sua mole, ha un apparato radicale poco profondo per cui un vento particolarmente violento può sradicarlo. Quindi nella simbologia dei Fiori di Bach questo albero è considerato insicuro, nonostante il suo aspetto imponente, allo stesso modo delle persone che rappresenta e per le quali sono indicati questi rimedi.

Scrive Edward Bach: «Per coloro che sentono il bisogno di vedere maggior bontà e bellezza in tutto ciò che li circonda e, sebbene molto appaia sbagliato, sentono di avere la capacità di discernere quanto c'è di buono. Per essere più tolleranti, più indulgenti e per meglio comprendere i diversi modi in cui ogni individuo e tutte le cose si impegnano per raggiungere la propria perfezione finale». (1)

COSA AIUTA A RISOLVERE QUESTO RIMEDIO

Il rimedio deifiori di Bach beech aiuta a risolvere l'eccessiva intolleranza così come la critica esagerata. Aiuta a superare le angosce e la paura e a essere consapevoli che pur esistendo delle forze sconosciute vanno vissute serenamente e quindi si diventa meno irritabili.

TIPO DI PREPARAZIONE

Se si desidera preparare da se la tintura madre beech deifiori di Bach, raccogliendo i fiori direttamente in campagna, occorre tenere presente che questo Fiore di Bach deve essere preparato con ilmetodo della bollitura.

PERIODO DI FIORITURA E CARATTERISTICHE BOTANICHE

E' possibile trovare l'albero di faggio in fiore nei mesi di aprile e maggio.

Il faggio è un albero diffusissimo nell'Europa centrale che arriva a 40m di altezza con il tronco diritto, cilindrico alto fino a 20 m prima della prima ramificazione. Ha la corteccia liscia di colore verde scuro da giovane che diventa grigia con la maturità. Le foglie sono di colore verde chiaro, più scure nella pagina superiore, lucide, ovali, appuntite, con evidenti nervature rettilinee e con i bordi ondulati e ricoperti da numerosi peli. Sono piante monoiche vale a dire che fiori maschili e fiori femminili sono sulla stessa pianta e si riconoscono per il fatto che le infiorescenze maschili sono pendule mentre quelle femminili sono erette.

Note
(1) Tratto da I Dodici Guaritori e altri rimedi di E. Bach

Vervain, tutto sul fiore di Bach

Vervain(Verbena officinalis) fa parte della famiglia delle Verbenacee, è comune in Europa, tranne che in Scandinavia, è una pianta perenne e cresce nei terreni incolti, aridi e secchi. Essa è robusta e tende a raggiungere circa i 60 cm di altezza, non appariscente, presenta piccoli fiori color lilla-malva, posti lungo una spiga vicino al vertice della pianta, essi sbocciano in estate, mentre le foglie sono scarse.

Proprietà e benefici di Vervain

Vervainè la sesta pianta scoperta dal dott. Edward Bach nel 1930, la sua parola chiave è il “fanatico”, ma può essere anche visto come un predicatore, un informatore, missionario o un martire.

La caratteristica dei Vervain è dettata da un travolgente entusiasmo, spesso sono persone impegnate in iniziative sociali, hanno un carattere idealista, sono scattanti, veloci, attivi, irascibili, nervosi, mentre parlano si muovono spesso e cercano sempre “seguaci”.

Quando questi sono in fase non armonica entrano in iperentusiasmo cercando perciò di convincere gli altri ad andare verso la loro causa., vessano l’altro e lo convincono della validità delle proprie idee rifiutano però la sconfitta a vanno avanti per molto prima di arrendersi. Tutta questa manovra porta con sé molta pressione, sfiancando il prossimo, essendo i Vervain molto insistenti, fa si che la loro esagerazione stanchi i loro "adepti", i quali alla fine li abbandonano.

Queste tipologie qui, tendono ad irrigidirsi e difficilmente ascoltano le idee all’esterno, perseguendo fanaticamente solo le loro. Mimica eccessiva: velocemente.

Questo rimedio porta benefici fondamentali per costruire un percorso e ripartire, infatti Vervain armonizza la parte alta del corpo, facendo silenzio tra le perturbazioni mentali genera tolleranza e lungimiranza nella vita, saggezza, relax e moderazione, creando opinioni ben salde, ma flessibili. Infine, le persone dopo la somministrazione di Vervain non hanno più necessità di imporsi sull’ altro.

• Emozioni iniziali-inibite (prima di prendere il fiore):

Entusiasmo eccessivo, l’ipereccitazione, iperattività e rigidità.

• Emozioni evolutive-sciolte (dopo aver assunto il fiore):

Moderazione e calma, capacità di rilassarsi, tolleranza e flessibilità.

Il dott. Edward Bach indicata così l’effetto benefico del rimedio: “… I grandi successi si ottengono più con la sostanza che non con l’azione… ”.

Indicato per

Vervain è indicato per coloro che hanno idee e principi ben radicati che ritengono giusti e che sono disposti a cambiare molto raramente. Queste persone sono pertanto dedite totalmente a un'idea o al lavoro, hanno coraggio e costanza Vervain è indicato nei casi in cui lo smodato entusiasmo svii l’individuo con il conseguente insorgere di stanchezza.

Questi caratteri lottano nella malattia più a lungo di altri prima di arrendersi, si ostinano a rifiutare la cura fino a quando non ne vengono obbligati. Spesso i Vervain hanno i nervi a fior di pelle, non amano ascoltare i consigli altrui, si irritano facilmente, sono ipertesi e non riescono a rilassarsi.

Nei bimbi ipercinetici questo fiore è usato con successo, inoltre viene utilizzato nei trattamenti di mal di testa dovuto ad una tensione muscolare e nervosa, per fibromialgie, crampi muscolari e diarrea. Spesso possiamo usare questo fiore insieme ad Impatiens.

SCOPRI TUTTI I RIMEDI NATURALI PER IL MAL DI TESTA

Prezioso per

Vervain è prezioso per coloro che tendono ad essere troppo e si attaccano alle “questioni di principio”, che cercano la sfida e contemporaneamente la meta, che hanno una forte volontà e sono ribelli e sono disposti a sacrificare la vita per il successo dei loro ideali e per il bene dell’umanità.


Holly, tutto sul fiore di Bach

Holly (Ilex Aquifolium) fa parte della famiglia delle Aquifoliacee. L'agrifoglio è un albero perenne, comune in Europa, sulle Alpi e nella Cina del sud e si trova sopra i 400 m. di altitudine. Le foglie sono verdi lucide, spuntano nella parte inferiore, hanno aculei resistenti per proteggersi dagli animali del bosco. E’ un arbusto che cresce nei boschi generalmente, le sue bacche sono di color rosso acceso, ha fiori bianchi e profumati che sbocciano in primavera.

Proprietà e benefici di Holly

La parola chiave di questo fiore è “l’Otello” di William Shakespeare , che si sente ferito, è suscettibile, ipersensibile e pensa male, probabilmente alla base vi è un’insicurezza interiore di fondo che spinge a presupporre ed agire in modo aggressivo e crudele.

Il Dott. Edward Bach descrive le persone Holly così: “… coloro che, a volte, sono assaliti da sentimenti come l'invidia, la gelosia, la vendetta, il sospetto. Queste persone possono soffrire molto, spesso senza che vi sia una vera ragione per la loro infelicità… ”. Sono caratteri che hanno difficoltà ad aprirsi all’esterno e all’amore, spesso succede che la tanta sofferenza manifestata da un tipo Holly non sia comprensibile ai più e generi molta infelicità.

E’ un fiore che può essere usato come rimedio catalizzatore spirituale, da prendere quando non si è chiaro quale rimedio bisogna somministrare, specialmente in persone energiche ed attive qui è come se Holly facesse da apripista potente al fine di sbloccare una situazione di stallo.

I benefici che genera l’agrifoglio sono la capacità di dare senza aspettarsi nulla in cambio, qui si è disposti a condividere con gli altri ciò che si ha. Quindi, svanisce la possessività e ritorna l’armonia interiore, ci si apre alla vita. Inoltre, il successo altrui è convissuto con gioia.

Emozioni iniziali-inibite (prima di prendere il fiore):

Rabbia, invidia,odio, gelosia, diffidenza ed aggressività.

Emozioni evolutive-sciolte (dopo aver assunto il fiore):

Il Dott.Edward Bach lo definisce così, un rimedio dell’amore: “… Holly ci protegge da tutto quando non è parte dell’amore universale. Holly apre il cuore e ci rende un tutt’uno con l’amore divino… ”. Amore universale, apertura, compassione e generosità.

Indicato per

Holly è indicato specialmente per coloro che sono viscerali, contorti, che riscontrano conseguentemente disturbi epatobiliari, coliche biliari, diarrea o stipsi, cistite o patologie legate al cuore perciò viene usato anche nei bimbi, per le loro gelosie tra fratelli e/o sorelle mentre negli adulti spesso può essere dosato insieme a Chicory, che si sente tradito e beffato.

SCOPRI TUTTI I RIMEDI NATURALI PER LA CALCOLOSI BILIARE

Prezioso per

Holly è prezioso per coloro che hanno un brutto carattere iroso, che mancano di amore e comprensione nei confronti degli altri.


Beech fiore di Bach - Cosa è e a cosa serve

Vitamine dell'Anima

"Il piщ grande dono che un uomo possa fare ad un altro и di essere egli stesso felice e pieno di Speranza, poichй cosм guarirа l'altro della sua prostrazione". (Edward Bach)

Per contattare l'esperto floriterapeuta scrivi a [email protected]

La Floriterapia и stata annessa fra le Medicine Alternative dall'OMS dal 1976. Rappresenta una branca emergente della medicina biologica, che si avvale di una serie di essenze naturali preparate a partire da fiori silvestri. Lo studio delle proprietа curative dei fiori, patrimonio di antiche tradizioni mediche di diverse parti del mondo, fu particolarmente curato, per la prima volta in chiave moderna ed originale, dal medico gallese Edward Bach, fra gli anni 1926 e 1934. La modalitа di preparazione, pur essendo riconosciuta dalla farmacopea omeopatica inglese, и diversa dalla classica preparazione dei rimedi omeopatici, perchй non si avvale nй della succussione Hahnemanniana, nй della diluizione a flusso Korsakoviana. L’infusione finale ha una particolare “informazione di campo” in grado di entrare in risonanza con il nostro organismo. Cosa sia in floriterapia questa informazione in termini fisici? lo stiamo ancora studiando: un campo elettromagnetico, un dominio di coerenza nei cluster dell’acqua, un campo di forza con orientamento di spin nucleari? La scienza ha giа in gran parte dimostrato come un’informazione puт essere catturata dalle strutture paramagnetiche e piezoelettriche del corpo umano, per formare dei “domini di coerenza”, degli “attrattori caotici”, e sicuramente i rimedi di cui stiamo parlando sono degli “attrattori”, dei “risuonatori” in grado di agire sulla mente e sul corpo.

La grande scoperta - I Fiori di Bach sono una serie di 38 essenze naturali (piщ un composto, il Rescue Remedy ), che comprendono la scala di 38 schemi comportamentali negativi archetipici e universali della natura umana, indipendenti dall'etа, dal sesso e dalla razza. Sono essenze estratte dai fiori selvatici del Galles che hanno proprietа curative. Furono scoperte fra il 1926 ed il 1934 dal Dott. Edward Bach, che elaborт una teoria secondo cui l’uomo и considerato in modo tridimensionale, una totalitа integrata di tre livelli strutturali: mentale, emozionale-spirituale, e fisico.

Tutti i concentrati floreali si possono combinare tra loro in qualsiasi modo, a seconda delle esigenze individuali. Di regola и sufficiente un numero da 4 a 7 fiori. Bach Perт arrivava a combinarne anche 12 nel primo cocktail. Per una combinazione da somministrazione che comprenda sei Fiori di Bach esistono ben 2.760.681 possibilitа!

Generalitа - Si tratta di fiori, cespugli e alberi non coltivati, atossici, non utilizzati per l’alimentazione umana e per lo piщ di aspetto modesto. Si raccolgono allo stato selvatico in determinati luoghi non contaminati dall’uomo, altrimenti perdono ogni proprietа guaritrice. Grazie alla capacitа di sprigionare “energie”, hanno la capacitа di agire direttamente sul nostro sistema energetico con un processo naturale, favorendo la comunicazione col nostro senso spirituale, inondando la nostra spiritualitа con le virtщ di cui abbiamo bisogno e purificando le alterazioni caratteriali che sono all’origine delle nostre sofferenze. La loro azione и rivolta al sistema nervoso, alla psiche.

Stati d’animo negativi - Orgoglio, crudeltа, odio, egoismo, aviditа, gelosia, invidia, sospetto, rancore, paure, inquietudini, ansie, scoraggiamento, incertezza, sfiducia, fobia, instabilitа, solitudine, apatia, eccessivo altruismo, ed altri difetti caratteriali, ostacolano la nostra progressione verso la perfezione, la ristrutturazione spirituale, la purificazione e lo sviluppo consapevole della personalitа.

La Malattia Organica - Secondo Bach nascerebbe dal conflitto che puт scatenarsi quando la personalitа non vive in armonia con il proprio essere e genera uno squilibro nel campo energetico dell’individuo. Dovrebbe essere interpretata come un campanello d’allarme che segnala la necessitа d’intervenire per riportare il sistema ad un equilibrio, evitando che si arrivi al collasso del sistema organico-emozionale.

La Guarigione - Non c’и vera guarigione senza un equilibrio nel modo di vivere, senza la pace e la gioia interiori. Con la Floriterapia gli stati d’animo negativi vengono inondati da “vibrazioni” energetiche armoniche superiori, ripristinando il conflitto fra le aspirazioni dell’anima e i desideri della personalitа. La guarigione si sviluppa cosм attraverso sette passi, in ordine ascendente: pace, speranza, gioia, fede, certezza, saggezza, amore. Per guarire il corpo dunque occorre curare la mente. "Corpo sano in mente sana".

Prevenzione - A questo punto si puт dedurre che l’infermitа si puт anche prevenire, ed и nostro dovere farlo, scegliendo di coltivare stati d’animo costruttivi.

Si dividono in rimedi tipologici, cioи propri della personalitа del soggetto, e in rimedi di aiuto o complementari, da usarsi secondo le situazioni momentanee. Alcuni rimedi floreali sono ‘tipologici’, si applicano cioи alla costituzione e allo specifico temperamento della persona. Altri invece si prescrivono in situazioni di disagio provvisorio, a seconda delle variazioni dell’umore e delle emozioni di un determinato momento. Occorre perciт essere attenti alla elasticitа degli stati d’animo che possono cambiare frequentemente, imparare a scavare con delicatezza tra le pieghe dei propri sentimenti. Bisogna perт evitare di cadere nella tentazione di automedicarsi quando non si и pienamente consapevoli di sй la scelta errata dei rimedi floreali puт condurre a risultati deludenti e a giudizi errati e ingiusti sulla terapia stessa. Ricordiamo per ultimo che chi mente a se stesso in un certo senso nega la guarigione e cronicizza le proprie tendenze caratteriali negative. La diagnostica dunque, poichй i rimedi di Bach si rivolgono agli stadi mentali, и piuttosto fine, richiede colloqui di oltre un’ora da parte del terapeuta che, su basi medico cliniche e del colloquio psicologico, armato di sensibilitа, apertura ed abilitа tecnica nell'andare oltre le parole, guiderа il paziente a conoscersi in modo autentico, a rendere piщ consapevoli i suoi difetti, a ricercare ciт che crea disagi e tensioni nella vita intima e nel comportamento verso i propri simili e verso se stesso. L’esperto, operando con tutta la dedizione possibile, offrirа al paziente un’atmosfera di assoluta fiducia e lo coinvolgerа nel processo diagnostico, aiutandolo ad interpretare istinti, emozioni e pensieri, individuando le emozioni e le condizioni mentali negative che stanno a monte dei disturbi organici e che aprono la porta all’infermitа, aiutandolo a riconoscere il suo stato o la sua malattia come parte legittima della personalitа, a capirne il significato e ad assumersene interiormente la responsabilitа, senza condannare. Accompagnerа inoltre la crisi di consapevolezza.

Il Cambiamento - Si deve aspirare coscientemente a un cambiamento e sapere che in noi si verificherа una positiva trasformazione. I mutamenti sono tenui e graduali e consistono prima di tutto in un cambiamento dell’umore fino a un benessere completo (и necessario considerare che le condizioni che si sono create nell’organismo nel corso degli anni non possono essere abolite dall’oggi al domani). Bisogna aspettare il processo di purificazione e chiarificazione con interesse e amore, solo cosм verrа accelerato. In tanto la personalitа si affinerа sempre piщ con un atteggiamento di fondo positivo.
Con i Fiori di Bach si lascia agire la Natura stessa, e col tempo si assiste ad una graduale armonizzazione e sviluppo della personalitа. La guarigione nelle malattie croniche, puт avere inizio con sorprendente velocitа. Gli individui che di fronte al mondo immateriale sono aperti e interessati, reagiscono ai fiori piщ rapidamente di coloro che rifiutano per principio tali pensieri, o che vogliono inconsciamente mettere a tacere la voce del proprio Io Superiore, magari perchй tendono a reprimere i loro problemi. Gli anziani, specialmente se soffrono di malattie croniche, reagiscono di regola un po’ piщ lentamente ai fiori.

Durata del trattamento - Le essenze floreali vanno prese finchй dura lo stato di sofferenza o di squilibrio i disturbi cessano quando il rimedio ha agito, e perciт non и piщ necessario. Dunque и garantita la completa assenza di rischio di assuefazione. Non interferiscono con i farmaci tradizionali o con quelli omeopatici, e non provocano effetti indesiderati. Bambini, anziani, adolescenti, donne in gravidanza, possono farne uso sicuro. Addirittura si somministrano con successo a piante e animali. Quello che puт presentarsi a volte и una prima reazione di intensificazione dei sintomi, specie quando un pensiero doloroso e represso per anni, entra improvvisamente nel pieno della coscienza.

Fiori di Bach e Psicoterapia - Questa fruttuosa combinazione a volte rappresenta la svolta decisiva, perchй le cause profonde della malattia diventino interiormente accessibili al paziente .

Finalitа della terapia floreale: lo scopo non и il cambiamento, ma lo sviluppo della personalitа. Il metodo si ispira al messaggio: "sii te stesso, diventa chi sei". L'obiettivo и quello di superare i blocchi spirituali per ristabilire la comunicazione con la parola anima, altrimenti detta IO SUPERIORE, scintilla divina o medico interiore, attraverso: la riarmonizzazione degli schemi di comportamento negativi, per esempio passando dall'irritabilitа alla pazienza, allo scopo di ottenere la riattivazione delle capacitа di autoguarigione psichiche e fisiche, in base al principio "guarisci te stesso".

Le indicazioni terapeutiche dei Rimedi Floreali sono sicuramente ed in prima istanza, indicazioni volte a correggere il disagio emotivo. I Rimedi sono molto consigliati per le crisi d’ansia, per la depressione di grado lieve-moderato, per alcune forme di fobia, per l’insonnia ed i disturbi psicosomatici. Ma anche molto interessanti sono gli effetti di riequilibrio che i Rimedi Floreali esprimono sui disagi emotivi e sui sentimenti reattivi ad importanti problematiche organiche quali: l’infarto, il cancro, l’AIDS, ecc. Ultimamente si stanno inoltre scoprendo molte applicazioni di natura strettamente e primariamente fisica nell’ambito dell’utilizzo dei Rimedi Floreali: cura del dolore, delle infiammazioni, delle reazioni allergiche, del prurito e cosм via. Oltre ad agire profondamente sulla mente, numerosi rimedi floreali hanno infatti, anche effetti fisici interessanti ci sono dei Fiori ed effetto revulsivo sui traumi o sulle infiammazioni, altri rimedi che agiscono sugli eczemi allergici o sulla tosse, altri ancora sul raffreddore o sulla cellulite.

Edward Bach (1886-1936) era un medico e batteriologo di origine gallese affermato e stimato. Aveva, in piщ, il dono della semplicitа d'animo, attenzione e amore per

tutto quello che gli stava intorno. Notт cosм che spesso le persone stanno male in conseguenza di disarmonie, di scompensi profondi derivati dall'esterno: l'educazione

ricevuta, i traumi subiti, i rapporti individuali e sociali non equilibrati. E, nelle lunghe passeggiate in campagna, osservando la vegetazione spontanea, notт anche il

comportamento delle singole specie di piante: la determinazione a vivere nonostante condizioni ambientali ostili, la capacitа di difendersi, di superare le varie difficoltа.

L' Impatiens, ad esempio, quando viene toccata apre le capsule che contengono i semi e li schizza lontano, per garantirsi la riproduzione. Erano gli anni Trenta del

secolo scorso. Il dottor Bach individuт il "carattere essenziale" di alcuni esemplari botanici e si disse: perchй non trasmetterlo agli uomini per aiutarli quando

si trovano ad affrontare ostacoli dello stesso tipo? Del resto, in natura il simile cura il simile, sosteneva un secolo prima Samuel Hahnemann, fondatore dell'omeopatia,

che Bach seguiva. Forse, noi e i fiori (la parte piщ energetica della pianta, perchй assimila di piщ la luce e la vitalitа solare) siamo sulla stessa lunghezza d'onda.

Nell'universo, sappiamo oggi, tutto и vibrazione, su frequenze diverse. Perchй escludere che certe frequenze particolarmente alte - quelle dei fiori, come quelle dei colori,

applicate in cromoterapia - possano interagire con i campi elettromagnetici del corpo umano? Il dottor Bach che lo intuм o lo suppose. Per catturare la vibrazione

emozionale del fiore e trasferirla al nostro organismo, costituito in prevalenza di acqua, pensт appunto all'acqua. Lм vengono immersi i fiori selvatici si espongono al sole,

c'и poi la diluizione in acqua e brandy perchй non si alterino. In questo modo si ottengono le preparazioni note come "Fiori di Bach'".

Conclusioni

L'esperienza con i Fiori di Bach vi aiuterа a scoprire le vie per accedere alle vostre risorse d'ispirazione creativa piщ profonde, e ad aprire delle strade per il completo potenziale di autoespressione. E' un viaggio di autoconoscenza ed -eventuale- espressione artistica, combinando il lavoro corporeo, della voce, la meditazione, le visualizzazioni guidate, il lavoro con i sogni, potrete aprire e liberare dimensioni sconosciute del vostro essere e accedere a grandi fonti d'ispirazione creativa, orientamento, guarigione e piena autoespressione. L'approccio prende due direzioni principali: Verso l'interno per trovare un accesso profondo alla coscienza dell'anima. Il lavoro interno calma la mente razionale e permette di accedere ad una intelligenza, creativitа e autocoscienza piщ profonde, che rende possibile l'apprendimento verso il Cambiamento. Verso l'esterno, per liberare l'espressione dell'immaginario, saggezza, desideri, aneli, ecc. Esercitandoci per liberare restrizioni, tensioni, ed energia emozionale bloccata nel corpo e nella mente, possiamo iniziare a liberare il potere e l'autenticitа del nostro essere piщ espressivo.

La Floriterapia si pone oggi, sempre piщ, come un’utile strumento d’integrazione della medicina accademica, soprattutto per l’assoluta mancanza di effetti collaterali e per la facile integrabilitа con i farmaci di sintesi chimica e con le metodiche tradizionali, in cui per alcuni casi и d’indispensabile complemento. Essa и perт foriera di risultati interessanti anche se praticata da sola e come metodica di primo impiego. Sempre piщ persone so no in grado di capire e di accettare la semplicitа e la grandezza del pensiero di Edward Bach. La Floriterapia rappresenta un metodo di cura semplice e naturale, un aiuto benefico per acquistare gioia, pace dell’anima, coraggio, fiducia, amore, comprensione, calma, entusiasmo, serenitа interiore, autenticitа e miglior carattere. Negli ultimi anni ha acquistato un maggior numero di sostenitori. La testimonianza di chi l’ha sperimentata personalmente и stata determinante. Molti di coloro che si curano con i fiori ne sono entusiasti e li consigliano ai propri cari.


Impatiens, tutto sul fiore di Bach

Impatiens, rimedio floreale di Bach che infonde rispetto, pazienza e fiducia negli altri, mitigando la frenesia. Quando e perché assumerlo.

Impatiens (Impatiens Glandulifera), meglio conosciuta come “Non mi toccare” o Balsamina è una pianta originaria dell’Himalaya. È una pianta carnosa, alta fino a 180 cm che cresce lungo le rive del fiume e canali, il colore dei suoi fiori è malva pallido e fiorisce in estate. Scopriamola meglio.

Proprietà e benefici di Impatiens

Impatiensè stata la seconda pianta scoperta dal dott. Edward Bach, la sua parola chiave è “l’impazienza”. Il fiore è descritto anche così: “… per coloro che sono veloci sia nel pensiero che nell’azione, e che desiderano che ogni cosa avvenga senza esitazioni né ritardo. Quando sono malati sono ansiosi di ristabilirsi al più presto. Per costoro è molto difficile essere pazienti con chi è lento perché ritengono che ciò non sia giusto e sia inoltre una perdita di tempo. Quindi tentano in ogni modo di vivacizzare le persone pigre. Spesso preferiscono pensare e lavorare in solitudine, per poter fare le cose secondo i loro ritmi… ”.

Questo rimedio è dato a coloro che manifestano un’accelerazione, che hanno un problema con il tempo. Un tipico esempio è quello in cui spesso questi individui non sopportano le file, il traffico, hanno paura di sprecare il tempo, infatti sono sempre di corsa, il loro ritmo è in eccesso e non è conciliabile con quello degli altri.

Quindi, questa accelerazione provoca frequentemente rigidità dettata dall’impossibilità di rilassarsi e dalla mancanza di flessibilità nell’adeguarsi al ritmo armonico del proprio essere legato con l’esterno.

Gli Impatiens hanno un carattere incostante, non riescono ad aspettare, ma i benefici che il rimedio apporta sono prodigiosi, poiché possono essere dal portare pazienza nell’affrontare i problemi anche con diplomazia, al creare calma e buon umore nei confronti degli altri allora, accettando il normale fluire della vita, arriva anche la comprensione per chi è meno “efficiente” di lui.

• Emozioni iniziali-inibite (prima di prendere il fiore):

Impazienza, frenesia del tempo, ansia di anticipare.

• Emozioni evolutive-sciolte (dopo aver assunto il fiore):

Pazienza, la calma e la comprensione.

Impatiens tra i rimedi per la cura dei denti: scopri gli altri

Indicato per

Impatiens è un concentrato indicato per chi è facilmente irritabile ed indipendente. Spesso queste persone soffrono di disturbi nevrotici, preferiscono lavorare da sole, considerando gli altri come un intralcio, capita anche interrompano l’interlocutore mentre parla.

Sono dei caratteri sempre in ansia e sono soggetti a tachicardia, hanno spasmi digestivi, disturbi psicoemotivi, cervicalgia, crampi e acidità. Si nota altresì come questo fiore funzioni anche nei bambini ipercinetici, donando loro calma e sollievo.

Prezioso per

Impatiens è prezioso per coloro che vogliono guarire subito, affrettare le cose, che sono rapidi, che bruscamente vogliono tutto e subito.


Video: Cosa sono i fiori di Bach?