Dracaena

Dracaena

Dracaena (Dracaena) è una pianta ornamentale della famiglia degli asparagi. Ci sono circa 50 specie nel genere, originarie del Sud Africa, dell'Asia e dell'Australia. Alcuni tipi di dracaena possono raggiungere un'altezza fino a 3 metri.

Nella floricoltura indoor, la dracaena ha da tempo preso il suo posto d'onore. Il suo aspetto semplice e la somiglianza con le colture di palma hanno reso la Dracaena una decorazione vivente molto popolare per uffici e locali residenziali. Le varietà alte e diffuse si adattano bene agli interni austeri degli uffici e si rallegrano. Le varietà compatte sono più adatte alla coltivazione in casa. I vasi con dracaena sono posizionati sia separatamente che accanto ad altre piante da interno.

C'è un'opinione che la dracaena, o come viene anche chiamata "albero del drago", abbia acquisito il suo nome insolito a causa della linfa rossa, che ricorda il sangue del drago. Ma c'è un altro nome per "coda di drago", anche se questo è improbabile a causa della somiglianza con la coda del drago. In ogni caso, qualunque cosa tu chiami dracaena, le regole per prendersene cura non cambieranno.

Dracaena, indipendentemente dalla sua varietà, e ce ne sono un numero enorme, una pianta molto senza pretese in termini di crescita e cura. Il tipo più diffuso nella nostra zona è la dracaena marginata o bordata. Chiunque, anche il fiorista più inesperto, può facilmente prendersi cura di lei: devi solo seguire alcune semplici regole.

La cura della dracaena a casa

Illuminazione

Il livello di illuminazione di un fiore dipende dalla varietà. La maggior parte delle varietà cresce costantemente in stanze dove c'è una quantità sufficiente di luce solare. È importante che il sole non danneggi le foglie. È preferibile posizionare i vasi in prossimità delle aperture delle finestre che si trovano in direzione est o ovest. Le varietà con fogliame scuro sono adatte a vivere in stanze scarsamente illuminate, mentre le colture variegate, al contrario, necessitano di un'illuminazione intensa. Con una mancanza di luce, iniziano a perdere colore. La dracaena normalmente tollera l'illuminazione artificiale. Per accelerare la crescita dei germogli, è meglio spostare il vaso di fiori in una stanza con più luce solare. Se la perenne è in ombra parziale per lungo tempo, lo sviluppo delle parti vegetative rallenterà in modo significativo.

Temperatura

La dracaena si sente benissimo a temperature moderate. In estate, nella stanza in cui si trova il vaso di fiori, la temperatura non deve superare i 25 gradi. Per i mesi invernali, le temperature interne fino a 15 gradi sono considerate favorevoli. Si consiglia di portare i vasi di fiori sul balcone durante la stagione calda. Le correnti d'aria sono pericolose per i raccolti. È meglio non lasciare un fiore vicino alle finestre aperte. Nella stagione calda, le foglie dovrebbero essere spruzzate e annaffiate più frequentemente.

Modalità di irrigazione

La dracaena appartiene alle colture che amano l'umidità. L'asciugatura eccessiva dello strato superiore del coma di terra aggraverà i processi vitali. L'irrigazione riprende quando la terra si asciuga di un paio di centimetri. Le radici si sviluppano bene in un ambiente umido. Tuttavia, in questa materia non è necessario esagerare, altrimenti l'acqua ristagnerà, il che porterà alla decomposizione delle radici. In estate, il terreno nella pentola viene inumidito quotidianamente. Nei mesi invernali, il volume d'acqua si riduce. Si consiglia di allentare regolarmente il terreno.

L'acqua di irrigazione viene utilizzata acqua piovana o difesa a temperatura ambiente. L'acqua fredda presa dal rubinetto lascia macchie biancastre sulle foglie.

Livello di umidità

Di regola, la dracaena non reagisce bene all'aria secca. Il fiore necessita di irrorazione costante, che viene eseguita durante tutto l'anno. Se hai l'opportunità e il tempo libero, puoi spruzzare il fogliame due volte al giorno, al mattino e alla sera. Altrimenti, le lame delle foglie diventeranno gialle e presto cadranno. È anche importante pulire la polvere dalla superficie delle foglie con un panno leggermente umido. Gli alberi adulti vengono lavati delicatamente sotto la doccia, avendo legato in anticipo la pentola con il polietilene in modo che l'acqua non penetri all'interno. Dracaena deremskaya ama particolarmente le procedure idriche.

Dracaena Godsef e il Drago sono i meno fastidiosi. Non devono creare condizioni separate. Le piante reagiscono in modo altrettanto calmo sia all'aria umida che a quella secca.

Il suolo

La dracaena è una pianta molto modesta e non impone requisiti speciali alla composizione del terreno. L'unica condizione per una coltivazione di successo è che il terreno sia fertile. Nota anche che la dracaena ama molto il terreno "pesante", quindi una miscela di terreno ruvido con l'aggiunta di compost o anche sabbia è l'ideale per questo.

Caratteristiche di alimentazione

Quando la pianta inizia a crescere vigorosamente, il terreno viene fertilizzato. La maggior parte delle specie cresce attivamente da marzo ad agosto. La medicazione superiore viene eseguita due volte al mese. Non appena la crescita dei germogli si attenua, è sufficiente nutrire la perenne una volta al mese. I fertilizzanti complessi tradizionali sono adatti per la dracaena. Le varietà variegate richiedono miscele speciali.

La medicazione superiore viene eseguita non solo con fertilizzanti complessi, ma anche con varie tinture fatte in casa, ad esempio la tintura di ortica ha un effetto molto benefico sulla crescita e lo sviluppo della dracaena. Nutrendo questa tintura almeno una volta al mese, rimarrai piacevolmente sorpreso di come la tua amata pianta inizierà ad apparire.

Trasferimento

L '"albero del drago" viene trapiantato ogni 2-3 anni in primavera. Tieni presente che le radici della pianta si trovano nella parte superiore del terreno, quindi il drenaggio dovrebbe essere molto buono ed è meglio prendere un vaso alto. Il processo di trapianto di una dracaena stessa è assolutamente uguale a quello di qualsiasi altra pianta da interno.

Potatura

La potatura formativa è necessaria per creare una pianta attraente. Se non segui tutte le regole di cura, la dracaena può allungarsi. La soluzione a questo problema è potare la parte superiore della pianta. Gli steli e le cime tagliati possono essere utilizzati per tagliare e piantare talee.

Malattie e parassiti

La principale minaccia per la salute della dracaena proviene dai foderi e dai tripidi. Quando un albero viene infettato da un acaro, si osserva uno spargimento prematuro delle foglie.

Spesso si forma una macchia marrone sulle lame fogliari, dopodiché la foglia si asciuga completamente. La pianta perde la sua vitalità e inizia a dolere. Le ragioni di questi problemi sono la presenza di aria secca nella stanza e la mancanza di irrigazione.

Con un'illuminazione eccessivamente intensa, il fogliame corre il rischio di ustioni, che appaiono come macchie scure. Per evitare il surriscaldamento, si consiglia di ombreggiare i vasi da fiori dalla luce solare cocente.

La spruzzatura viene eseguita più spesso se si nota che le punte delle foglie sono diventate gialle. Quando le foglie cadono dal basso, non dovresti preoccuparti, poiché questo processo è considerato naturale.

Metodi di allevamento della dracaena

La pianta perde il suo aspetto attraente, le foglie diventano più piccole e la corona diventa meno soffice quando il fiore raggiunge un'altezza di diversi metri. Ai fini del ringiovanimento, viene eseguito il radicamento dell'apice. I seguenti tipi di dracaena sono adatti alla riproduzione: deremskaya, bordata e sandera. È più opportuno temporizzare gli eventi al momento in cui la cultura entra nella fase di crescita attiva. Questo di solito accade a marzo e aprile. In pratica, vengono utilizzati due metodi di riproduzione.

Talee superiori

Per far crescere un fiore per talea, è necessario preparare adeguatamente le talee. La parte superiore dell'albero viene tagliata con cura. La lunghezza del taglio è di circa 10-15 cm Tagliare il processo in modo uniforme o leggermente inclinato. Una condizione importante è che l'area di taglio sia lasciata liscia. Un processo deformato o malato può marcire. Il gambo viene radicato immediatamente o attendere che si sia asciugato.

Mezzo di radicazione: acqua o substrato. Per quanto riguarda il substrato, viene raccolto da sabbia, perlite, idrogel e terreno per colture di palme. Se il taglio è radicato nell'acqua, viene prestata particolare attenzione alla temperatura. Il germoglio viene immerso solo in acqua a temperatura ambiente. Man mano che si sporca, il liquido viene drenato e sostituito con acqua pulita. Tipicamente, il sedimento viene raccolto più volte alla settimana. Per mantenere l'acqua limpida a lungo si aggiunge una pastiglia di carbone attivo nel contenitore dove è stato abbassato il gambo. Il radicamento è più efficace se l'acqua viene diluita con zircone.

Quando il germoglio è immerso in un substrato, viene preumidificato in acqua e cosparso di una sostanza speciale. Il substrato viene miscelato con Ecogel, Zirconov o Epin e solo allora vengono incorporati in profondità nel taglio.

L'apice durante il periodo di radicazione richiede un'attenta e regolare manutenzione. Se non segui tutti i consigli, si verificherà il decadimento. Questo processo è provocato da microrganismi che distruggono i tessuti dell'appendice. Il rigoroso rispetto del regime di irrigazione aiuterà ad evitare il problema. Una quantità eccessiva di umidità porta alla decomposizione e l'essiccazione del terreno, al contrario, minaccia la morte e l'essiccazione delle radici.

I limiti di temperatura ottimali per radicare le talee vanno dai 20 ai 22 gradi. Le condizioni della serra sono inoltre create per questo, ad es. coprire con vetro o un pezzo di plastica sottile. Le foglie vengono bagnate con acqua 3 volte al giorno. Inoltre, la futura pianta viene nutrita spruzzando il fogliame una volta alla settimana con fertilizzanti per colture di palme.

Talee di stelo

Il metodo di allevamento considerato viene utilizzato nei casi in cui la parte superiore dell'albero è appassita.

Scegli un gambo elastico forte del diametro di un paio di centimetri e taglialo a pezzi con un coltello. La lunghezza dei pezzi tagliati va dai 5 ai 20. Le fette vengono applicate lungo le cicatrici fogliari utilizzando una lama affilata. Come base preparare la stessa miscela usata per l'innesto delle cime.

Esistono due tipi di propagazione per talea:

  • Verticale. Un terzo dell'intero processo viene interrato nel substrato di 2-3 cm Cospargere con sabbia sulla parte superiore. Lo strato di sabbia non deve superare i 6 cm Il punto di questo metodo è che per qualche tempo le giovani radici si svilupperanno nella sabbia e successivamente cresceranno più in profondità nel terreno.
  • Orizzontale. Le talee vengono poste, premendo leggermente verso il basso, in un substrato umido. Aderisce a temperature ambiente comprese tra 20 e 240C. Il metodo orizzontale prevede il radicamento in mini serre.

Le talee apicali e dello stelo sono significativamente diverse. Nel primo caso le radici compaiono solo in alto. Quando viene introdotto il secondo metodo, anche i germogli iniziano a germogliare. Il radicamento orizzontale comporta la distruzione dello stelo, poiché si formano germogli che assorbono completamente i nutrienti. Dopo aver atteso che i germogli imparino a procurarsi il cibo dal proprio apparato radicale, iniziano a piantarli in contenitori separati.

I floricoltori esperti consigliano di non disturbare la dracaena e di non scavare il terreno per verificare se si sono formate le radici. Le talee mettono radici, di regola, entro un mese o un po 'più a lungo. La formazione dei germogli richiederà circa due mesi. L'assenza di radici indica una procedura di rooting errata. Quindi l'evento dovrà essere ripetuto.

DRACENA PRIMING E RIPRODUZIONE

Tipi popolari di dracaena con foto

La letteratura botanica contiene informazioni su diverse varietà di questa cultura. Sono in grado di crescere sotto forma di arbusti, arbusti nani o alberi rachitici. Considereremo le caratteristiche esterne dei tipi più comuni di seguito nell'articolo.

Dracaena bordata (Dracaena marginata)

Di tutti i nomi esistenti, la dracaena bordata è la più senza pretese in termini di coltivazione. La prima cosa che attira la tua attenzione è un tronco d'albero distinto e fogliame rossastro con una sfumatura viola. In condizioni naturali, la lunghezza della cultura è talvolta fino a 5 m.

Dracaena fragrante (Dracaena fragrans)

Uno dei massimi rappresentanti. L'altezza dell'arbusto raggiunge i 6 m in natura, ma negli appartamenti la perenne raggiunge a malapena i 2 M. Le lame delle foglie luminose hanno bordi ondulati. La dracaena fiorisce fragrante con fiori profumati bianchi come la neve. Il loro aroma ricorda l'odore della vegetazione appena tagliata.

Dracaena deremskaya (Dracaena deremensis)

Proviene dalle regioni subtropicali. Il fogliame è prevalentemente di colore scuro. La polvere si accumula rapidamente sulla superficie delle piastre, quindi le specie indoor richiedono una pulizia a umido regolare.

Dracaena non piegata (Dracaena reflexa)

Un albero con fogliame sempreverde che pende. Fiorisce solo occasionalmente in condizioni di appartamento. I cespugli adulti di dracaena ripiegati sembrano una piccola palma soffice. Vicino alla base, i germogli si ramificano in direzioni diverse.

Dracaena Godsef (Dracaena superiulosa)

Si differenzia dalle altre dracaena per la forma e il colore delle foglie. Questo arbusto nano ha macchie bianche color crema su piatti verde scuro.


Dracaena - giardinaggio

Nei nostri negozi il "bambù della fortuna" può essere acquistato molto spesso sia sotto forma di un mazzo di talee, sia sotto forma di "bambù" dritti o curvi. Allo stesso tempo, la maggior parte degli acquirenti è convinta di acquistare vero bambù, gli steli con internodi sono dolorosamente simili ad esso. Fino al 1936, persino gli scienziati riconoscevano la relazione di questa pianta con il bambù, ma poi iniziarono ad attribuirla prima alla famiglia botanica dell'agave, e in seguito, avendo finalmente capito le complessità della struttura e della riproduzione, la trasferirono alla famiglia Dracaena . Ha diverse varietà, che differiscono principalmente per il colore e la forma delle foglie.

Il vero nome del "bambù fortunato" è Dracaena Sander. Questo nome è stato dato alla dracaena in onore del famoso collezionista di piante Frederick Sander (1847-1920). http://vk.com/photo-9333433_289702109

Sander nacque a Brema e nel 1865 si trasferì in Inghilterra e iniziò a lavorare in una delle maggiori aziende di fioristi. Sander ha iniziato la propria attività con il commercio di semi, ma poi si è interessato alle orchidee, che sono diventate l'attività principale della sua vita.

Nel 1873 costruì con le proprie mani la prima serra e nel 1881 fondò nella cittadina inglese di St. Albans una gigantesca serra - "Sander's house", dove venivano coltivate molte orchidee, che furono raccolte per lui da 20 piante "professionali" cacciatori "in tutto il mondo.
http://vk.com/photo-9333433_289702110
Per molto tempo la "Sander House" è stata il centro mondiale della coltivazione delle orchidee. Il volume d'affari dell'azienda e il contributo personale di Sander alla divulgazione delle orchidee furono così grandi che fu soprannominato il re delle orchidee. Molte diverse specie di orchidee e altre piante esotiche prendono il nome da Sander. http://vk.com/photo-9333433_289702111

La patria della Dracaena Sandera sono le foreste pluviali del Camerun, del Congo e dello Zaire. Nella sua patria storica, questa pianta non ha ricevuto alcuna fama speciale e il riconoscimento le è arrivato nella sua seconda patria, in Cina e nei paesi del sud-est asiatico. Secondo gli scienziati, 4.000 anni fa, il "bambù della buona fortuna" iniziò a essere coltivato in questi paesi e immediatamente iniziò ad essere venerato come una pianta talismano che porta prosperità, salute e successo.
Dracaena Sander ha un fusto eretto e densamente frondoso alto fino a 80-120 cm, le foglie sono sessili, lanceolate, coriacee, lunghe 15-20 cm e larghe 1-3 cm, generalmente verdi. In condizioni interne, questa dracaena non fiorisce, ma in serra e in condizioni naturali, sulla pianta si formano infiorescenze capitate di piccoli fiori rosati.
Le forme variegate con strisce bianche e gialle sulle foglie sono abbastanza comuni. Una delle migliori forme di questo tipo è considerata "Moonshine" con strisce bianche e grigie su foglie verde scuro: http://vk.com/photo-9333433_289702112

Le forme recentemente apparse "Lucky Gold" http://vk.com/photo-9333433_289702113 e "Golden Lotus" con colore giallo delle foglie sono molto decorative, e l'ultima varietà (2007) si distingue anche per lame fogliari molto larghe.
La forma e il colore insoliti delle foglie sono anche caratteristici di una forma di dracaena di Sander come "Whiskers" http://vk.com/photo-9333433_289702115. Sono molto strette, numerose, verdi con bordi bianchi.
Le aziende specializzate nella vendita di piante a foglia decorativa inviano ancora i loro "cacciatori di piante" nei paesi del sud-est asiatico, che occasionalmente trovano nuove varietà nei vivai tra un numero enorme di comuni "bambù della fortuna". Ciò accade raramente, motivo per cui le nuove forme sono piuttosto costose.

Non solo la somiglianza con il bambù ha attirato l'attenzione della gente su questa pianta. È solo che tra le piante da interno ce ne sono poche senza pretese come la dracaena di Sander. Può vivere per anni in cisterne d'acqua negli angoli più bui di un appartamento o di un ufficio.
Se tenuto in acqua, è necessario cambiare l'acqua nel vaso una volta alla settimana, e l'acqua del rubinetto deve essere pre-depositata per rimuovere cloro e fluoro, dal cui eccesso le foglie possono ingiallire e ricoprirsi di piccole macchie marroni . È auspicabile che il livello dell'acqua non superi i 4-6 cm Una volta ogni 1-2 mesi, è possibile nutrire la dracaena coltivata in acqua con fertilizzanti speciali per piante d'acquario o fertilizzanti minerali complessi molto diluiti.

Se coltivi la dracaena in un ambiente più familiare, il terreno, allora dovresti piantare le talee radicate in un contenitore poco profondo, da parti uguali di terreno frondoso, compost, torba e sabbia. È utile aggiungere anche granuli di idrogel. In fondo, è necessario creare un drenaggio di piccoli ciottoli o sabbia. Il terreno dovrebbe essere sempre umido, ma evitare i ristagni d'acqua. In inverno, l'irrigazione è notevolmente ridotta.

A proposito, gli esperti cinesi raccomandano di piantare e ripiantare questa pianta solo il martedì!

Il bambù della fortuna è ora spesso usato dai fioristi. Un tale bouquet sarà un buon regalo non solo per una donna, ma anche per un uomo, poiché il bambù fin dai tempi antichi in molte culture ha personificato i tratti caratteriali maschili: forza, resistenza, volontà e determinazione. A differenza di altri fiori recisi, il "bambù" è molto tenace, quindi può ricordare a lungo un evento festivo. Oltre alla dracaena di Sander, nelle stanze vengono coltivate altre specie di questo genere: orlate, piegate, deremiche, fragranti, ecc. Ne ho già scritto qui- http://vk.com/topic-9333433_24669057. Tutta la dracaena si adatta perfettamente a un interno moderno, combinando la grazia di un tronco sottile con foglie esotiche.

Ora è considerato molto di moda e moderno concentrarsi sulle tradizioni cinesi di creare spazi personali o abitazioni. In Cina esistono tradizioni e usanze secolari associate al "bambù fortunato". In accordo con gli antichi insegnamenti del feng shui, questo tipo di dracaena riempie la stanza di energia positiva "qi", assicura una lunga vita armoniosa, rafforza amicizie e rapporti d'amore. In questo caso, è auspicabile che venga coltivato in acqua e che la nave sia trasparente: http://vk.com/photo-9333433_289702117

Anche questa opzione è molto apprezzata: diversi germogli vengono posti in un vaso da pavimento e installati all'ingresso della casa. Quindi ogni ospite sentirà immediatamente il rispetto degli ospiti e riceverà una carica di energia positiva: http://vk.com/photo-9333433_289702119

I cinesi regalano "bambù portafortuna" per ogni occasione: per l'inaugurazione della casa, l'apertura di una nuova impresa, il matrimonio. E molti sposi cinesi, secondo un'usanza sonnecchiante, danno ad ogni ospite 3 germogli di questa pianta. Questa è considerata la chiave della loro longevità e di un matrimonio felice.

Il numero di scatti nella composizione ha un certo significato per molto tempo: 3 - felicità, 5 - ricchezza, 7 - salute e 21 - successo in tutti gli sforzi!


Dracaena - giardinaggio

Bambù "felice", bambù cinese, bambù "felicità", con questi nomi, Dracaena Sandera viene venduta nei negozi, o come viene anche chiamata Dracaena Sanderian. Dracaena Sandera è così simile al bambù che alcuni venditori non sanno e non sospettano che Dracaena Sandera non abbia nulla a che fare con il vero bambù, ma solo uno dei tipi di dracaena - Dracaena fragrans Stedneri.

Negli ultimi anni, Dracaena Sanderia "Lucky Bamboo" è diventata uno degli accessori feng shui più apprezzati sul mercato.

Se decidi di acquistare Sanderia dracaena - bambù fortunato nei negozi di fiori, nei vivai o nei vivai, scegli solo bambù sano "fortunato", perché solo la dracaena sana porta felicità, dovrebbe avere un colore verde brillante e foglie sane. Assicurati che il contenitore sia almeno mezzo pieno d'acqua. Assicurati che non ci siano segni di infestazione da insetti. Se c'è del terriccio, dovrebbe essere umido, non bagnato o completamente asciutto. Se decidi di ordinare bambù fortunato per posta, servizio di consegna e la pianta non sembra sana, contatta immediatamente il venditore per scambiare la pianta.

La maggior parte delle persone di solito coltiva la dracaena in modo idroponico (cioè in acqua), con l'aggiunta di piccole pietre o marmo alla pentola per una maggiore stabilità.


Poiché la Dracaena cresce molto bene in acqua, puoi persino coltivarla in una fontana normale! La cosa principale è che la fontana non è troppo bassa. Puoi usare ciottoli o scaglie di marmo per ancorare gli steli.

Cura della dracaena: sebbene la dracaena sia una pianta senza pretese, richiede alcune cure. Di solito qualsiasi spostamento da un luogo all'altro può essere un po 'stressante, anche per il bambù felice e sostenibile. Può essere aiutato ad adattarsi al suo nuovo ambiente posizionandolo vicino a una finestra, non direttamente in una luce intensa. Anche se il livello dell'acqua è molto basso o il terreno è asciutto, se la tua pianta è nel terreno, non innaffiare per due o tre giorni. Questo è il momento in cui la pianta si adatta. Se hai intenzione di tenere la pianta da qualche parte con pochissima luce, allontanala dalla finestra per un paio di giorni prima di spostarla in questa posizione finale.

Dracaena Sanderia - che sembra bambù velenoso per animali domestici. Se hai animali domestici in casa, in particolare animali a cui piace masticare piante, posizionalo dove i tuoi animali pelosi non possono arrivare.

Assicurati che le piante non siano esposte alla luce solare diretta o troppo secche o troppo fredde. Non posizionare la fortunata composizione di bambù proprio di fronte al riscaldamento e su un davanzale soleggiato.

Come ogni pianta, un bambù fortunato ha bisogno di luce, acqua e sostanze nutritive per sopravvivere. Questa pianta ama essere ammirata, ma non coccolata. Ecco alcune linee guida per aiutarti a dare la migliore cura alla dracaena:

LUCE: Lucky bamboo farà del suo meglio con livelli moderati di luce riflessa. Nel mondo naturale cresce in una fitta ombra, sotto la fitta chioma della foresta tropicale dell'Africa equatoriale. La luce diretta, come un davanzale soleggiato, è troppo forte per lui. Il bambù fortunato tollera più facilmente un po 'di luce che troppa. Puoi persino tenere il bambù fortunato al chiuso senza luce naturale, spostalo semplicemente in un luogo luminoso (ma non sotto la luce diretta!) Per tre o quattro giorni, ogni poche settimane. Se vuoi che il tuo bambù fortunato cresca. Può sopravvivere a condizioni di luce molto scarsa, ma non lascerà andare le nuove foglie e diventerà più alto.

ACQUA: Il bambù fortunato cresce molto bene nell'acqua, ma non gli piacciono i prodotti chimici - cloro e fluoro, per citarne solo due - ormai nella maggior parte dell'acqua del rubinetto. Nell'acqua filtrata o nell'acqua piovana, si sentirà meglio. Se non si dispone di un sistema di filtraggio dell'acqua, pianificare in anticipo e versare l'acqua del rubinetto nel contenitore per un giorno o preferibilmente un giorno prima di annaffiare in modo che l'acqua si depositi e le sostanze chimiche si disperdano.

Monitorare il livello dell'acqua nel contenitore, circa ogni settimana a seconda dell'umidità della stanza, spruzzare e riempire il contenitore con acqua fresca.

Coltivato nel suolo: il terreno dovrebbe essere leggermente umido, ma non bagnato. Non lasciarlo asciugare completamente.

Nutrienti: i bambù fortunati sono molto resistenti e spesso crescono felici per anni solo in acqua limpida, ma dopotutto potrebbe aver bisogno di qualche tipo di cibo. Se le tue piante sono diventate sottili e pallide per un po ', prova a spostarle un po' più vicino alla fonte di luce e darle del fertilizzante per piante molto diluito.

Tuttavia, se diventa giallo poco dopo aver portato a casa la dracaena, che di solito è un segno che era tutto finito nel fertilizzante. Cambia l'acqua subito e non concimare affatto per diversi mesi.

Il momento migliore per nutrire il bambù fortunato è quando cambi l'acqua. Puoi anche usare una soluzione molto diluita di un fertilizzante per piante standard, come il miracolo di Gru. Se la tua dracaena cresce nel terreno, puoi aggiungere altro fertilizzante.

Non concimare ogni volta che cambi l'acqua! Ogni 2 mesi o più è spesso sufficiente. In acqua, le piante coltivate non hanno bisogno di essere fertilizzate così spesso come nel terreno delle piante coltivate, e concimare troppo spesso o troppo raramente è più dannoso per le piante che non nutrirsi abbastanza! Il bambù fortunato è naturalmente una pianta a crescita molto lenta, quindi non avere voglia di concimare solo perché pensi che cresca lentamente.

Malattie e parassiti - Dopo tutti i consigli, sembra che questo sia un buon momento per ricordarti che, rispetto alla maggior parte delle piante, prendersi cura della dracaena è molto semplice. Dagli solo acqua pulita, luce riflessa e un po 'di fertilizzante a base vegetale di tanto in tanto. Nel caso in cui la pianta abbia bisogno di qualche attenzione in più, ecco alcuni segni di problemi che dovresti fare se li vedi:

Le punte delle foglie si seccano e diventano marroni: c'è troppo fluoro nell'acqua o l'aria è troppo secca. Prova a passare all'acqua distillata o filtrata se stai usando l'acqua del rubinetto. Se stai usando il fertilizzante (non troppo spesso, spero!), Cambia l'acqua e non concimare per diversi mesi. La bassa umidità può anche far seccare le foglie e diventare marroni, ricorda che questa è una pianta tropicale, quindi le piace l'umidità elevata. Ciò non significa che è necessario rabboccare l'acqua più spesso, è necessario spruzzare l'intera pianta. All'aria secca, spruzzare ogni giorno per mantenerli sani.

- Le foglie ingialliscono: troppa luce o troppo fertilizzante. Cambia subito l'acqua, allontana il contenitore dalla luce e non concimare per diversi mesi.

- I gambi ingialliscono nella parte inferiore: troppo fertilizzante. Sfortunatamente, probabilmente non c'è molto che puoi fare a questo punto. Cambia l'acqua e non concimare, e c'è una (scarsa) possibilità che la pianta possa riprendersi. Puoi anche tagliare i gambi sopra la parte gialla e la parte superiore della radice. Se lo stelo diventa giallo e gli altri hanno un bell'aspetto, rimuovi il gambo malato.

- I gambi diventano marroni o molli: le radici sono marcite, probabilmente per eccesso di cibo o per le piante cresciute in eccesso. Non puoi salvare la pianta, ma puoi tagliare qualsiasi vertice sano e farla crescere di nuovo.

- Insetti (o vermi in acqua, o un batuffolo di cotone bianco appiccicoso sugli steli): rimuovere gli steli dal contenitore e immergerli in acqua saponosa (i normali detersivi per piatti vanno bene, bastano poche gocce), quindi pulire ogni stelo e risciacquare bene. Risciacquare il contenitore e le rocce o il marmo, e solo allora inserire la pianta nel vaso e riempire con acqua pulita.

- Alghe che crescono in acqua: troppa luce e / o fertilizzante. In contenitori trasparenti, le alghe compaiono molto più spesso. Come sappiamo, le alghe hanno bisogno di luce.


Il mio rapporto con le piante d'appartamento non sta andando bene. Cosa posso dire, anche il mio cactus è morto. Ma Dracaena è una salvezza per le persone come me. Quindi, vi racconterò brevemente la nostra storia di relazioni.

Ho comprato il primo barile di Dracena Sander, ovviamente, in Ikea. Molte persone sanno che ci sono tronchi dritti e ci sono quelli arricciati. Non mi sono mai piaciuti i ricci, quindi tutti i miei acquisti sono vietati. Ho comprato un baule con una piccola appendice. Bene, e subito un vaso a lui. Dirò subito che per tutti e 5 gli anni di coltivazione del "bambù della felicità", non li ho mai tenuti sotto terra. Acqua, acqua e ancora acqua. Ho deciso immediatamente che avrei propagato Dracena da solo, tagliando e coltivando nuovi tronchi dei loro processi.

Per la prima volta, quando ho tagliato un rampollo, non ho lubrificato il sito di taglio, motivo per cui il mio tronco principale è morto. Quindi lubrificare sempre il taglio fresco! Lo faccio con la cera delle candele della stessa Ikea. Non ho avuto più incidenti sotto forma di morte di tronchi.

Al momento ho un barile di dracaena "principiante" in ufficio. È solo nella foto.

Tre vasi, tre bauli ciascuno nell'appartamento in cui vivo e 5 bauli ciascuno in due vasi nell'appartamento dei miei genitori. In totale - 20 "bambù della felicità", di cui solo 8 sono stati acquistati! Ecco un tale aumento)

E ora ti spiego perché amo così tanto questa Dracena.

In primo luogo, non è terribilmente stravagante. Anche se il vaso finisce l'acqua, Dracaena non morirà per almeno un'altra settimana e mezza, è stato verificato dalla mia esperienza. In secondo luogo, è un eccellente elemento decorativo che si sente a suo agio all'ombra. E in terzo luogo, queste sono varie proprietà magiche, se, ovviamente, credi) Queste proprietà includono quanto segue: trasporta energia positiva. La dracaena è un albero e significa crescita nel feng shui, aumenta anche la ricchezza, la fortuna e tutto il meglio! Ovunque lo metti, attirerà chi positivo. Bene, i dettagli più fini, ad esempio, in quale angolo posizionare e quale nastro legare, si possono trovare su Internet.

In generale, consiglio a tutti di prendere questa pianta carina! E tienili lontani dai gatti)


Buon giorno, caro lettore!

Voglio parlarvi della mia Dracena preferita, che vive a casa mia da tre anni.

L'ho ricevuto in regalo con un fiorellino dalle foglie luminose, sembrava una palma)

Ho definito il suo punto di vista Limone lime, a giudicare dal colore delle foglie.

Sulla base della mia esperienza di cura della dracaena, posso dire che questo è il fiore più senza pretese e obbediente tra le mie piante da interno! Tollera temperature estreme, scarsa illuminazione.

Ho trapiantato il mio animale domestico solo due volte - la prima volta che ho rinnovato il terreno dopo uno vuoto, la seconda - quando è diventato completamente angusto nel vaso.

Alla dracaena non piacciono le annaffiature frequenti, annaffio la mia una volta ogni 10 giorni.

Sul fondo della pentola il drenaggio è decisamente necessario, il terriccio può essere universale, ho anche aggiunto fibra di cocco e torba.

Ogni sei mesi nutro Agricola.

Ogni tre o quattro settimane faccio una doccia calda ai miei fiori.

Questa è in realtà tutta la cura della pianta. Ma quanto sono felice quando lo guardo, foglie così succose!

Sicuramente, questa pianta ha un'energia molto positiva e gentile!

E inoltre, c'è un segno che la dracaena porta amore e tranquillità in casa)

Se ti piacciono le piante da interno senza pretese, ti consiglio di decorare i tuoi interni con la bellissima Dracena Lemon Lime!


Guarda il video: Драцена. Обрезка и размножение.