Aronia nera (cenere di montagna)

Aronia nera (cenere di montagna)

Aronia (Aronia melanocarpa) è anche chiamata aronia nera. Questo albero da frutto o arbusto è un rappresentante delle specie di aronia della famiglia rosa. Il suo nome deriva dalla parola greca che si traduce come "beneficio, aiuto". La patria di questa pianta è la regione orientale del Nord America, preferisce crescere sulle rive dei laghi e dei fiumi. In Nord America, in natura si trovano circa 20 specie di aronia. In precedenza in Europa, una tale pianta era coltivata esclusivamente come pianta ornamentale. Tuttavia, nel 19 ° secolo Michurin notò la mancanza di pretese dell'aronia e la sua idoneità all'allevamento. Di conseguenza, oggi è coltivato in quasi tutti i paesi. Il secondo nome di una tale pianta è aronia, ma non sono quasi niente come la normale cenere di montagna. L'unica somiglianza tra queste piante è che sono membri della stessa famiglia: il rosa.

Caratteristiche di aronia (cenere di montagna)

Aronia è un arbusto deciduo resistente al gelo con forte ramificazione, raggiunge un'altezza fino a 300 centimetri. Il suo apparato radicale si trova molto vicino alla superficie del suolo. La chioma dei giovani esemplari è molto compatta, ma in un arbusto adulto può raggiungere un diametro di circa 200 centimetri. I giovani steli sono di colore marrone-rosso, che alla fine diventa grigio scuro. Piatti fogliari ellittici semplici in un unico pezzo si trovano alternativamente e hanno un bordo dentellato merlato. In lunghezza raggiungono 4-8 centimetri e in larghezza - 3-5 centimetri. La superficie anteriore delle foglie è lucida, coriacea verde scuro e la parte posteriore ha un colore biancastro, che è associato alla presenza di pubescenza. Da metà settembre il colore del fogliame cambia in rosso porpora. Le infiorescenze dense scutellari sono costituite da fiori profumati di colore rosa pallido o bianco, che hanno antere viola. La fioritura inizia da metà maggio a inizio giugno. I frutti lucidi di forma sferica possono essere dipinti in nero-viola o viola e sulla loro superficie c'è una fioritura bluastra. Maturano in agosto o settembre. In una pianta selvatica, la massa dei frutti, di regola, non supera 1,5 g, mentre nelle varietà coltivate non sono così piccole.

Tale pianta è coltivata come pianta medicinale, da frutto e ornamentale. L'Aronia è considerata un parente di pera, ciliegia, mela cotogna, pesca, mandorla, biancospino, ciliegia, mela, prugna, prugna, albicocca, nettarina, rosa canina e ciliegia. Tutte queste colture orticole appartengono alla stessa famiglia.

Piantare e prendersi cura di aronia

Piantare aronia

A che ora piantare

Aronia aronia è consigliata dagli esperti per piantare in piena terra in autunno, cioè negli ultimi giorni di settembre o il primo di ottobre. Tuttavia, può anche essere piantato in primavera e devi prenderlo prima degli ultimi giorni di aprile. Questa pianta si distingue per il suo terreno poco impegnativo, quindi può essere coltivata con successo su terreni sabbiosi acidi o asciutti. Tuttavia, non è consigliabile coltivare aronia su terreno salato. Affinché fiorisca magnificamente e dia un ricco raccolto, dovresti scegliere un sito soleggiato per piantarlo, con terreno umido e argilloso neutro. Il suo apparato radicale si trova a una profondità di 0,5-0,6 metri, quindi una tale pianta può essere coltivata anche in aree in cui le acque sotterranee sono vicine alla superficie del suolo. È molto spesso usato per creare una siepe.

Piantare aronia in primavera

Cosa cercare per acquistare piantine sane? Esegui un'ispezione approfondita del sistema di radici della piantina. Ricorda che deve essere sana, forte e avere due o tre rami, che raggiungano almeno 0,25-0,3 m di lunghezza. Nel caso in cui, all'esame, le radici ti sembrassero screpolate o secche, allora una tale pianta è molto probabile , attecchirà per molto tempo o morirà del tutto. L'apparato radicale di questa piantina viene immerso in acqua per due o tre giorni prima di piantare in piena terra, durante i quali le radici avranno il tempo di saturarsi di umidità e diventare elastiche. Fai attenzione alla corteccia, o meglio al suo lato interno, dovrebbe essere verde, questo indica che la piantina è viva. Se è brunastro, è meglio non acquisire una tale piantina, perché c'è un'alta probabilità che muoia.

Prima di piantare una pianta, rimuovere tutti i gambi e le radici feriti, malati e secchi. Quindi l'apparato radicale deve essere immerso in una poltiglia di argilla.

È meglio piantare l'aronia di sera o in una giornata nuvolosa. Nel caso in cui pianti aronia come pianta separata, assicurati che la distanza tra esso e altri alberi o arbusti sia di almeno 300 centimetri. In questo caso, la cura della pianta sarà notevolmente facilitata, e sarà anche illuminata in modo uniforme dal sole. Per quanto riguarda la larghezza e la profondità della fossa di semina, dovrebbero essere di circa mezzo metro. Durante lo scavo, lo strato di terreno sterile viene gettato separatamente, dovrà essere combinato con 0,3 kg di cenere di legno, 1 secchio di humus e 0,15 kg di perfosfato. La miscela dragata risultante deve essere versata nella fossa, riempiendola di 1/3. Quindi, metà del buco dovrebbe essere coperto con uno strato nutriente di terreno. Versare 10 litri di acqua nella fossa preparata. Dopo che il liquido è stato completamente assorbito, sarà necessario segnare la piantina preparata al centro del buco, assicurandosi che il colletto della radice della pianta piantata sia 15-20 mm più alto del livello del suolo. Dopo che le radici della pianta sono state accuratamente distribuite, il buco deve essere riempito con terreno nutriente. La superficie del cerchio del tronco deve essere leggermente compattata. La pianta piantata necessita di annaffiature, mentre 10 litri di acqua vanno versati sotto il cespuglio. La superficie del cerchio del tronco è ricoperta da uno strato di pacciame (torba, paglia o humus), mentre il suo spessore dovrebbe essere compreso tra 5 e 10 centimetri. In una pianta piantata, gli steli devono essere accorciati a 15-20 centimetri, mentre su di essi dovrebbero rimanere 4-5 gemme.

Piantare aronia in autunno

In autunno, l'aronia dovrebbe essere piantata in piena terra allo stesso modo della primavera. Ma perché una piantagione autunnale di una piantina è meglio di una piantagione primaverile? Il fatto è che durante il periodo invernale il terreno vicino al cespuglio viene compattato e con l'inizio del periodo primaverile cresce molto rapidamente.

Cura dell'aronia

Come pettinarsi in primavera

La cura dell'aronia è molto semplice. In primavera, la pianta necessita di potature sanitarie e formative, oltre a imbiancare la superficie del tronco con calce. Si consiglia di eseguire queste procedure negli ultimi giorni di marzo o nei primi giorni - aprile. Il trattamento preventivo della pianta deve essere effettuato in aprile, a causa di ciò, tutti i parassiti e gli agenti patogeni sopravvissuti all'inverno nella corteccia della pianta o nella superficie del cerchio del tronco moriranno. A maggio, l'aronia necessita di diserbo tempestivo ed è meglio eseguirle immediatamente dopo la comparsa dell'erba.

In primavera, la pianta viene alimentata con fertilizzanti contenenti azoto.

Come prendersi cura dell'estate

In estate appare un gran numero di insetti dannosi, quindi è necessario prestare particolare attenzione in questo momento. Assicurati che tutte le piante del giardino siano sane e ai primi sintomi della malattia o in presenza di parassiti, inizia immediatamente il trattamento dell'esemplare colpito. Per elaborare la pianta, devi scegliere quei farmaci o rimedi popolari adatti in questo caso particolare.

L'aronia si distingue per la sua tolleranza alla siccità. Tuttavia, se d'estate fa molto caldo e c'è siccità, bisogna annaffiarla. Dopo l'irrigazione, è molto facile allentare la superficie del terreno e rimuovere le erbacce.

Cura dell'autunno

I frutti maturano negli ultimi giorni di agosto, ma si consiglia di raccoglierli solo dopo le prime gelate. In autunno, le piantine di questa pianta vengono piantate in terreno aperto. Le piante piantate devono essere preparate per lo svernamento. Quando inizia il periodo dormiente per l'arbusto, avrà bisogno di potature sanitarie. Aronia necessita anche di un trattamento preventivo, durante il quale tutti i parassiti e i microrganismi patogeni situati sulla superficie del cerchio del tronco e nella corteccia della pianta stessa verranno distrutti. I giovani esemplari devono essere ammucchiati in alto, mentre la superficie del cerchio del tronco è ricoperta da rami di abete rosso o fogliame essiccato. Gli esemplari adulti non hanno bisogno di un riparo per l'inverno.

Elaborazione di aronia

Per mantenere la salute della pianta ed evitare possibili problemi, l'arbusto necessita di trattamenti preventivi contro varie malattie e insetti nocivi. Sono prodotti all'inizio del periodo primaverile prima che le gemme si aprano. Una soluzione di liquido bordolese (1%) viene utilizzata per trattare la pianta. Il trattamento a scopo profilattico in autunno viene effettuato dopo che tutto il fogliame è caduto, mentre per la spruzzatura viene utilizzato lo stesso o un agente simile. Puoi sostituire il liquido bordolese con una soluzione di urea (7%), questo non solo distruggerà parassiti e agenti patogeni, ma nutrirà anche aronia con azoto.

Irrigazione aronia

Una tale pianta ha bisogno di annaffiature particolarmente acutamente all'inizio della stagione di crescita, specialmente se c'è una siccità e un caldo prolungati. Inoltre, l'irrigazione dell'aronia nera è necessaria nel momento in cui i frutti iniziano a formarsi. Sotto 1 cespuglio, a seconda della sua età, dovrebbe essere versato da 20 a 30 litri alla volta. L'acqua dovrebbe essere versata nei solchi preparati, che sono realizzati intorno alla pianta a una distanza di 0,3-0,4 metri dalla proiezione della corona.

Quando l'irrigazione è terminata e l'acqua viene assorbita nel terreno, si consiglia di allentare lo strato superiore e di diserbo. Il primo allentamento del terreno a una profondità di 6-8 centimetri intorno alla pianta dovrebbe essere fatto all'inizio del periodo primaverile. In totale, durante l'estate, sarà necessario effettuare 4 o 5 allentamenti in più. Quando tutti i frutti sono stati raccolti dalla pianta, assicurati di allentare la superficie del cerchio del tronco e coprilo con uno strato di pacciame (letame, torba o compost).

Fertilizzante

Affinché il raccolto sia ricco, l'aronia avrà bisogno di un'alimentazione tempestiva. Se il terreno del sito è saturo di sostanze nutritive, la pianta dovrà essere nutrita solo una volta in primavera. Quindi, 50 grammi di nitrato di ammonio vengono introdotti nel terreno sotto una pianta, mentre la superficie del cerchio del tronco viene pacciamata con materia organica (compost, letame o humus). Nel caso in cui il terreno sia povero, allora bisognerà nutrire l'aronia anche nelle prime settimane d'estate. Per fare questo, 10 litri di soluzione di letame di pollame (10 parti di acqua e 1 parte di escrementi) o 1 secchio di soluzione di verbasco vengono versati sotto una pianta (1 parte di verbasco viene presa per 5 parti di acqua). In autunno, quando tutti i frutti vengono rimossi, è necessario applicare fertilizzanti al terreno, quindi vengono prelevati 100 grammi di perfosfato e 500 ml di cenere di legno per 1 cespuglio.

Potatura aronia

Nel caso in cui non si possa potare l'aronia, l'altezza e il diametro della sua chioma aumenteranno notevolmente, il che porterà al movimento della fruttificazione verso la periferia, che è ben illuminata, mentre al centro della pianta ci sarà sterile giungle. Per evitare ciò, è necessario prestare particolare attenzione alla regolazione dell'altezza del cespuglio e del numero dei suoi rami. È necessario potare la pianta in primavera.

Potatura aronia in primavera

Nella prima primavera, le piantine piantate in terreno aperto devono essere tagliate ad un'altezza di 15-20 centimetri. Dopo 1 anno, la pianta dovrebbe avere una crescita, dalla quale dovrebbero essere selezionati solo pochi rami potenti, mentre sono equalizzati in altezza. La crescita che rimane deve essere tagliata a terra. Dopo un altro 1 anno, aggiungere qualche altro ramo al cespuglio dai germogli appena cresciuti, mentre sono di nuovo allineati in altezza. Ogni anno, devono essere aggiunti diversi rami dai germogli coltivati. Dopo che ci sono circa 10 di questi rami, la formazione del cespuglio di aronia dovrebbe essere completata.

Quindi dovrai diluire regolarmente la corona in modo che non si addensi, poiché la luce solare deve penetrare anche nella parte molto spessa della pianta. Il fatto è che la deposizione dei boccioli dei fiori, e quindi l'allegagione dei frutti, avviene solo dove penetrano i raggi del sole. La potatura diradata, di regola, viene eseguita in combinazione con la potatura sanitaria, per questo è necessario rimuovere tutti i rami e gli steli che competono tra loro, crescono verso l'interno, hanno poco valore e sono ancora asciutti, feriti e colpiti dalla malattia.

I rami di una tale pianta danno buoni frutti fino all'età di otto anni. Il ramo più vecchio dovrebbe essere tagliato, lasciando invece 1 germoglio ben sviluppato, che viene selezionato dalla crescita della radice. Cerca di sostituire 2 o 3 rami ogni anno, ricordandoti di evitare di aumentare il diametro della base della pianta. Prova a tagliare il vecchio ramo quasi a filo del terreno. In questo caso, è molto improbabile che microrganismi patogeni o parassiti si depositino nella canapa.

Dopo aver notato che la pianta sembra stanca e invecchiata, avrà bisogno di potature antietà, per questo è necessario tagliare assolutamente tutti i rami. Quando compaiono i giovani germogli di radice, dovresti iniziare a formare di nuovo il cespuglio nello stesso modo, descritto in dettaglio sopra.

Potatura aronia in autunno

In autunno, la potatura sanitaria viene eseguita solo come ultima risorsa. Ad esempio, se molti rami o steli sono stati feriti durante la raccolta delle bacche, così come se noti rami danneggiati da malattie o parassiti. In questo caso, la potatura dell'aronia è semplicemente necessaria. Gli steli che addensano la corona possono essere tagliati in qualsiasi momento dell'anno, tranne che per l'inverno, questo renderà l'arbusto più forte. Ricorda però che è solo in primavera che viene eseguita la potatura formativa e rigenerante. Dopo qualsiasi taglio, i punti di taglio di rami spessi devono essere imbrattati con vernice da giardino.

Riproduzione di aronia

È possibile propagare l'aronia aronia per seme e metodo generativo: talee lignificate o verdi, ventose di radici, stratificazione, divisione del cespuglio, nonché innesto. I giardinieri esperti preferiscono il metodo generativo e la propagazione per talea verde.

Propagazione dell'aronia per talea

Per la raccolta di talee lignificate, dovresti scegliere germogli maturi di un anno da rami di 2-4 anni. Si raccolgono in autunno, o meglio, da metà a fine settembre. In questo caso, le talee daranno radici prima delle prime forti gelate e saranno in grado di tollerare normalmente lo svernamento. Quando si tagliano le talee, si dovrebbe tenere presente che la loro lunghezza può variare da 15 a 20 centimetri e dovrebbero esserci 5 o 6 occhi sulla loro superficie. Non dovresti tagliare la parte superiore delle riprese come un taglio, perché è immaturo. Il taglio inferiore dovrebbe essere dritto e passare sotto l'occhio, mentre quello superiore dovrebbe essere obliquo e verso il rene. Le talee vengono piantate per il radicamento con un angolo di 45 gradi e non dimenticare di mantenere una distanza di 10-12 centimetri tra loro. Dopo aver piantato la talea, solo un paio di gemme dovrebbero rimanere sopra la superficie del substrato, mentre quella sottostante dovrebbe essere allo stesso livello del terreno. Dopo che il substrato attorno alle talee è stato compattato, avranno bisogno di annaffiature.La superficie del terreno deve essere ricoperta di torba.

Le talee verdi raccolte per il radicamento devono essere piantate in una serra fredda. È relativamente facile da realizzare. Nella serra, il terreno pulito deve essere scavato e quindi la sua superficie viene coperta con uno strato di sabbia di fiume grossolana lavata, il cui spessore dovrebbe essere compreso tra 7 e 10 centimetri.

Per la raccolta delle talee, devi scegliere piante assolutamente sane. La parte superiore di qualsiasi ramo dell'aronia può essere utilizzata come taglio verde. La lunghezza del gambo dovrebbe raggiungere i 10-15 centimetri. Tutti i piatti foglia situati sotto devono essere tagliati. Le foglie superiori devono essere accorciate di 2/3. Sul manico, è necessario eseguire tagli longitudinali sulla corteccia, che dovrebbe trovarsi sopra ogni gemma, mentre dovrebbero essercene diversi nella parte inferiore. L'estremità inferiore delle talee preparate deve essere immersa in un mezzo che stimoli la crescita delle radici, lì devono rimanere dalle 6 alle 12. Quindi devono essere accuratamente risciacquate sotto l'acqua corrente e piantate ad angolo in una serra. Mantenere una distanza di 30–40 mm tra i tagli. Intorno alle talee, il terreno deve essere ben pressato. Successivamente vengono annaffiate con un colino fine e ricoperte da una cupola (sempre trasparente). La distanza tra la maniglia e la cupola dovrebbe essere di almeno 20 centimetri. Soprattutto, il loro radicamento avviene a una temperatura dell'aria di circa 20 gradi. Nel caso in cui diventi più caldo di 25 gradi nella serra, allora deve essere ventilato. Se le talee vengono annaffiate in modo tempestivo e l'umidità e la temperatura dell'aria rientrano nei limiti normali, le radici compaiono entro 20-30 giorni. Le talee radicate devono essere indurite. Le talee preparate per la crescita possono essere piantate in terreno aperto 7-10 giorni dopo l'inizio delle procedure di indurimento. Secondo le statistiche, 7-10 talee verdi su 10. Le talee che hanno messo radici in terreno aperto necessitano di alimentazione, per questo è possibile utilizzare una soluzione debole di liquame o nitrato di ammonio (si prendono 30 grammi di nitrato per 10 litri di acqua ). Le piante coltivate sui letti devono essere sistematicamente annaffiate, diserbate e anche la superficie del suolo deve essere allentata. Dopo 1 anno (il prossimo autunno), le talee possono essere piantate in un luogo permanente.

Propaghiamo aronia

Riproduzione di semi di aronia

Prendi le bacche di aronia matura e passale al setaccio. I semi separati devono essere versati in un contenitore con acqua in modo da liberarli dalla polpa, che dovrebbe galleggiare. Quindi vengono accuratamente lavati e combinati con sabbia di fiume calcinata (1: 3), che deve essere inumidita. Il contenitore con i semi per 3 mesi viene tolto sul ripiano del frigorifero, destinato alle verdure, dove dovranno subire la stratificazione. Ricorda che la sabbia dovrebbe essere sempre leggermente umida. Nel caso in cui i germogli appaiano sui semi, ma non possono ancora essere piantati in terreno aperto, il contenitore con essi dovrà essere spostato in un luogo più freddo con una temperatura dell'aria prossima a 0 gradi. Dopo che è arrivato il momento di seminare i semi in piena terra, vengono praticati dei solchi, la cui profondità può variare da 6 a 8 centimetri. È in questi solchi che i semi vengono seminati, dopodiché vengono sigillati. La superficie della trama con le colture deve essere coperta con uno strato di pacciame (humus o segatura). Dopo che le piantine avranno formato 2 veri piatti fogliari, dovranno essere diradati, mantenendo una distanza di 30 mm tra le piante. Dopo che le piantine iniziano a formare 4 o 5 veri piatti fogliari, sarà necessario sfoltirli nuovamente, mentre la distanza tra le piante viene raddoppiata a 60 mm. Con l'inizio del prossimo periodo primaverile, le piantine vengono nuovamente diradate, ma questa volta viene mantenuta una distanza di almeno 10 centimetri tra di loro. Le piantine necessitano costantemente di irrigazione, diserbo e allentamento sistematico della superficie del suolo. Hanno anche bisogno di una medicazione superiore, che viene eseguita una volta in primavera, e per questo usano il liquame. Con l'inizio dell'autunno del secondo anno, le giovani piante possono essere piantate in un luogo permanente.

Riproduzione di aronia da ventose di radice

Ogni anno, vicino all'aronia nera, crescono i germogli delle radici. Allo stesso tempo, la quantità di tale prole crescerà dipende dal valore nutritivo del terreno, dalla quantità di umidità e dalla varietà della pianta stessa. Dopo 12 mesi dal momento in cui appare la prole, il suo apparato radicale sarà completamente formato. Usando una pala, tagliala dal cespuglio genitore e piantala in un nuovo posto permanente. Prima di trapiantare la prole, le sue riprese dovrebbero essere tagliate a 2 o 3 gemme.

Riproduzione di aronia mediante stratificazione

Per la riproduzione dell'aronia vengono utilizzati strati orizzontali e arcuati. In primavera, devi scavare il terreno sotto la pianta. Quindi, per ottenere talee, vengono selezionati germogli sviluppati di due anni, che hanno crescite potenti. Quindi, sotto le riprese selezionate, è necessario creare un solco in cui è posato. Fissare i germogli in questa posizione appuntandoli, mentre la loro parte superiore deve rimanere libera e deve essere pizzicata un po '. Tali strati richiedono una buona cura. Devono garantire l'irrigazione, il diserbo e l'allentamento tempestivi della superficie del suolo, che viene eseguita con molta attenzione. I germogli dovrebbero crescere dalle gemme di questo strato. Dopo che la loro altezza è pari a 10-12 centimetri, dovranno essere ricoperti per ½ parte con humus o terriccio inumidito. Dopo 15-20 giorni, i germogli dovrebbero ricrescere alla stessa altezza, dopodiché vengono spruzzati di nuovo nello stesso modo della prima volta. Sarà possibile tagliare gli strati dalla pianta madre e piantarli in un luogo permanente in autunno, ma è meglio farlo con l'inizio del prossimo periodo primaverile.

Come propagarsi dividendo un cespuglio

Si consiglia di utilizzare questo metodo di riproduzione solo se si trapianta l'aronia in un nuovo posto. È necessario rimuovere il cespuglio da terra in primavera prima che inizi il flusso di linfa. Tutti i vecchi rami devono essere tagliati da lui e anche l'apparato radicale deve essere liberato dal terreno. Quindi viene diviso in più parti con l'aiuto di un'ascia o di una cesoia da potatura, mentre va tenuto presente che ogni divisione dovrebbe avere 2 o 3 steli potenti e sani e radici giovani ben sviluppate. I punti di taglio sull'apparato radicale devono essere cosparsi di carbone tritato, quindi le talee devono essere piantate in nuovi posti.

Propagazione dell'aronia mediante innesto

Per il brodo, gli esperti consigliano di preparare una piantina di sorbo. Rimuovere tutta la polvere dalla superficie del portainnesto con una spugna umida. Quindi viene accorciato in modo che rimanga un segmento lungo 12 centimetri. In questo segmento, devi fare una profonda spaccatura al centro. Il gambo dell'aronia nera, che viene utilizzato come marza, deve essere tagliato da entrambi i lati in modo da ottenere uno spicchio. Va tenuto presente che il cuneo risultante deve adattarsi completamente alla divisione del portainnesto. Dopo che la marza è stata inserita nel ceppo, tutte le sezioni devono essere imbrattate con vernice da giardino, mentre il sito di innesto deve essere avvolto con una speciale pellicola oculare. Affinché la procedura di innesto abbia successo, è necessario creare un effetto serra, per questo viene preso un sacchetto di plastica molto resistente, viene messo sulla piantina e quindi legato molto strettamente sotto il sito di innesto. Dopo 4 settimane, il pacchetto dovrà essere rimosso.

Si consiglia di inoculare l'aronia in primavera prima dell'inizio del flusso di linfa.

Malattie di aronia

Di seguito verranno descritte quelle malattie di cui soffre più spesso l'aronia.

Marciume periferico del legno

Il marciume periferico del legno inizia a svilupparsi a causa degli agarichi del miele. Per curare il cespuglio colpito, deve essere spruzzato con liquido bordolese (1%) o un altro fungicida. Se la pianta è molto infetta, dovrà essere rimossa dal terreno insieme a tutte le radici e distrutta.

Moniliosi (marciume della frutta)

In una pianta colpita da una tale malattia, i frutti si ammorbidiscono, diventano pallidi e mummificati. Sulla superficie delle bacche si formano cuscinetti marrone chiaro, in cui si trovano le spore del fungo. Nel caso in cui i frutti infetti non vengano raccolti e distrutti, rimangono appesi ai rami del cespuglio fino alla primavera, e quindi a causa loro, i giovani fiori e le ovaie verranno infettati da questa malattia. Immediatamente dopo il rilevamento della malattia, il cespuglio colpito dovrà essere spruzzato con una miscela bordolese o ossicloruro di rame.

Macchia di Septoria

Negli esemplari affetti da spotting della septoria, nel mezzo del periodo estivo, compaiono macchie ovali marrone chiaro sulla superficie delle placche fogliari, il cui bordo è di una tonalità più scura. Man mano che la malattia progredisce, il tessuto all'interno del granello si asciuga, compaiono delle crepe e cade. Come misura preventiva, non dimenticare di spruzzare la pianta con liquido bordolese in primavera e in autunno e, in modo tempestivo, rastrellare e distruggere le foglie cadute. Il cespuglio interessato, così come la superficie del suo cerchio vicino al gambo, dovrebbe essere spruzzato con ossicloruro di rame o picco di Abiga.

Grebenshik

Se il sistema di difesa dell'aronia è significativamente indebolito dal marciume radicale, può ammalarsi di una malattia fungina come il pettine. Esternamente, il fungo è costituito da sottili lastre coriacee di colore biancastro o grigiastro. I rami infettati dalla malattia dovrebbero essere potati e distrutti. In primavera e in autunno, l'aronia viene spruzzata per prevenire questa malattia, per questo è possibile utilizzare Abiga-picco, miscela bordolese o ossicloruro di rame.

Meno comunemente, questa pianta si ammala delle seguenti malattie: cancro della corteccia (necrosi batterica), verticillosi, macchia dell'anello virale, macchia marrone e ruggine.

Parassiti di aronia

Di seguito verranno descritti quei parassiti che si insediano più spesso sull'aronia nera.

Mela rossa e acaro della frutta marrone

Questi piccoli insetti danneggiano non solo questa cultura del giardino, ma anche prugne, meli, peri e ciliegi. Quando l'aronia è sbiadita, compaiono molte larve di questo parassita. Forano i piatti fogliari e ne succhiano il succo. Dopo 20 giorni, le larve diventano adulte e depongono nuovamente le larve. Diverse generazioni di zecche si sviluppano durante una stagione. Per distruggere tali parassiti, è necessario spruzzare il cespuglio colpito con agenti come lo zolfo colloidale, Cydial, Karbofos, Tedion, Kleschevit e altri farmaci di azione simile. Inoltre, devono essere alternati, perché il corpo di un tale parassita è in grado di sviluppare l'immunità a questi farmaci.

Afide della mela verde

Questi piccoli insetti si depositano molto spesso su giovani piantine. Questo parassita succhia la linfa della pianta dall'aronia, che lo indebolisce. Va inoltre ricordato che gli afidi e le zecche sono considerati i principali portatori di malattie virali incurabili. Come misura preventiva, prima che le gemme si aprano, la pianta deve essere spruzzata con Nitrafen, liquido bordolese o Karbofos. Il cespuglio colpito deve essere trattato con Metaphos, Ambush, Decis, Biotlin, Cyanox o altri mezzi di azione simile.

Biancospino

I bruchi della farfalla biancospino rosicchiano i boccioli durante la loro apertura, quindi distruggono i fiori e le placche fogliari della pianta, di cui rimangono solo le vene. Va ricordato che una farfalla alla volta può deporre circa 500 uova, quindi è così importante prendersi cura di proteggere l'aronia da un tale parassita. Per fare questo, all'inizio della primavera, prima che i boccioli si aprano, i cespugli devono essere irrorati con Oleocubrite, miscela bordolese o Nitrafen. Prima che fiorisca l'aronia, dovrebbe essere trattato con Karbofos, Zolon o Chlorophos.

Rowan moth

I bruchi della falena della cenere di montagna rosicchiano buchi nelle bacche dell'aronia nera. Di conseguenza, sulla loro superficie si formano macchie scure e i frutti stessi diventano amari. Questo parassita è anche in grado di stabilirsi su una cenere di montagna e talvolta può essere trovato su un melo. Per sbarazzarsi del parassita, dovresti ricorrere agli stessi metodi di lotta usati durante la distruzione del biancospino.

Ciliegia viscida sawfly

La mosca viscida della ciliegia è un insetto nero con ali trasparenti e una pancia lucida. Si deposita sul cespuglio dai primi giorni di luglio, e fino alle prime settimane autunnali, riesce a causare danni significativi alle placche fogliari della pianta. La durata della vita di una femmina di un tale parassita è leggermente superiore a una settimana, ma durante questo periodo un individuo riesce a deporre circa 75 uova sotto la pelle inferiore dei piatti fogliari. Le larve divorano il fogliame della pianta, mentre ne rimangono solo le vene. La macchia interessata deve essere spruzzata con una soluzione di Chlorophos (per 10 litri di acqua da 20 a 30 grammi). Anche per la lavorazione è possibile utilizzare una soluzione di calce o carbonato di sodio.

Tipi e varietà di aronia con foto e nomi

Esiste un numero abbastanza elevato di varietà di aronia, sia nazionali che estere. La maggior parte di queste varietà si distingue non solo per l'elevata resa, ma anche per la decoratività. Le seguenti varietà si sono dimostrate le migliori:

  1. Nerone... Questa varietà è nata grazie ad allevatori tedeschi. È resistente al gelo e ama l'ombra. I piatti fogliari lucidi di un colore verde scuro in autunno cambiano il loro colore in giallo rossastro. I frutti vengono raccolti in grappoli, sono molto grandi. In alcuni casi, la loro dimensione è 2 volte la dimensione di altre varietà di bacche. Sono ricchi di minerali, vitamine e antiossidanti.
  2. Vichingo... Varietà finlandese. Si distingue per l'elevata resa e la resistenza al gelo. I loro piatti fogliari lucidi sono di colore verde. Le bacche lucide sono leggermente più grandi del ribes nero.
  3. Dagli occhi neri... Questa varietà si distingue per la sua semplicità e resistenza al gelo, ai parassiti e alle malattie. È anche considerata un'ottima pianta del miele. Il diametro dei frutti è di circa 10 mm, il loro sapore è meno aspro rispetto ad altre varietà.
  4. Hugin... Una varietà di selezione svedese. Differisce in alta decoratività e resistenza al gelo. La potatura di una tale pianta deve essere estremamente attenta. L'altezza della pianta è di circa 200 centimetri. Il colore dei piatti fogliari lucidi in estate e in primavera è verde scuro, in autunno cambia in rosso intenso. I grandi frutti lucidi sono di colore nero.

Anche abbastanza popolare tra i giardinieri:

  • Varietà polacche - Egerta, Dabrowice, Galitsianka, Kutno, Nova weight;
  • Varietà russe - Sibirskaya e Michurina;
  • Varietà finlandesi - Hakkia, Belder e Karkhumyaki;
  • Varietà bielorusse - Nadzeya e Venisa;
  • Varietà danese - Aron.

Proprietà aronia: benefici e rischi

Le proprietà medicinali dell'aronia

Aronia è giustamente considerato un tesoro di sostanze utili. Include beta-carotene, vitamine P, K, C, E, B1, B2, B6, macro e microelementi manganese, boro, fluoro, ferro, iodio, molibdeno e rame, zuccheri, pectine e tannini. Il contenuto di vitamina P nelle sue bacche è 20 volte superiore a quello delle arance e 2 volte superiore a quello del ribes nero. I frutti di una tale pianta hanno potenti proprietà medicinali grazie al fatto che in essi si nota una combinazione equilibrata di sostanze biologiche.

La frutta fresca e il succo che ne derivano hanno un effetto antispasmodico, ematopoietico, vasodilatatore, emostatico e di rafforzamento dei capillari. Pertanto, sono utilizzati per il trattamento dell'ipertensione e dell'aterosclerosi, nonché per la prevenzione di queste malattie. Le proprietà curative di questa pianta aiutano a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni ea renderli più elastici.A tal proposito, l'uso di aronia è consigliato a chi soffre di alcune malattie vascolari, che si accompagnano a fragilità dei tessuti, ad esempio: capillarotossicosi, scarlattina, morbillo, eczema, vasculite allergica.

Tali frutti rafforzano il sistema immunitario, abbassano i livelli di colesterolo nel sangue, hanno un effetto positivo sul funzionamento del sistema endocrino e normalizzano la pressione sanguigna.

C'è una bacca di aronia nera, consigliano gli esperti, per le malattie della tiroide e del diabete mellito. Sono anche prescritti come diuretici per malattie renali, allergie e tifo. I frutti di aronia hanno un effetto positivo sulla digestione e sulla funzionalità epatica, aumentano l'acidità del succo gastrico, migliorano l'appetito, favoriscono la formazione e il deflusso della bile.

I frutti contengono pectine, che purificano il corpo da sostanze radioattive, agenti patogeni e metalli pesanti, eliminano gli spasmi e normalizzano l'intestino.

Se ci sono tali frutti, allora ci sarà una diminuzione dello squilibrio emotivo, poiché ci sarà una regolazione dei processi di inibizione e eccitazione.

Il succo appena spremuto è usato per trattare le ustioni.

Aronia (aronia). Proprietà utili e uso dell'aronia

Ricette popolari di aronia

  1. Tintura di aronia con chiodi di garofano... Versare 1 chilogrammo di frutti di aronia in un barattolo e schiacciarli delicatamente con un pestello. Versare 500 grammi di zucchero semolato, 3 gemme di chiodi di garofano e mescolare bene il tutto. Copri il barattolo con una garza. Dovrà stare a temperatura ambiente per due giorni. Quindi aggiungere 1 litro di vodka al contenitore. Il barattolo viene chiuso ermeticamente con un coperchio di capron e rimosso in un luogo buio per 8 settimane. La tintura finita viene filtrata e versata in bottiglie, che vengono poste in un luogo fresco per la conservazione.
  2. Una bevanda dall'effetto tonificante generale... 1 cucchiaio. l'acqua appena bollita deve essere combinata con 20 grammi di frutta secca di aronia. La miscela viene mantenuta a bagnomaria per 5-10 minuti. Il brodo raffreddato viene filtrato, mentre si schiacciano bene i frutti. Bere una bevanda 3 o 4 volte al giorno per mezzo bicchiere.
  3. Tè vitaminico... 2 cucchiai. l'acqua appena bollita deve essere combinata con due grandi cucchiai di frutti secchi di aronia. Il composto va tenuto a fuoco basso per 10 minuti, mentre dovrebbe bollire leggermente. Il brodo deve essere infuso per diverse ore. Bevono una bevanda simile 3 volte per colpo, se lo si desidera, è possibile aggiungere zucchero semolato o miele per gusto.

Ricetta per tintura di aronia su chiaro di luna o vodka

Controindicazioni

Aronia ha un alto contenuto di vitamina C. Pertanto, non può essere consumato in grandi quantità da persone che soffrono di angina pectoris e ipertensione. Il fatto è che questo può causare un aumento della coagulazione del sangue e la comparsa di coaguli di sangue. A questo proposito, l'aronia non dovrebbe essere usata per la tromboflebite.

La frutta e il succo di aronia non devono essere usati per malattie come: ulcera gastrica o ulcera duodenale e gastrite con elevata acidità (gastrite iperacida).

Questo prodotto non deve essere consumato in quantità illimitate, anche da una persona relativamente sana. In caso di dubbi sul consumo di tali frutti, consultare uno specialista.


Leggi l'articolo e imparerai tutto su Aronia, semina, partenza.

Aronia melanocarpa Forma di vita: Arbusto deciduo Corona:

Veloce. La crescita annuale è di 30 cm di altezza e 30 cm di larghezza.

Altezza e un diametro della corona di 3 m.

Durabilità:

Piatte, tondeggianti, bianco-rosate, di circa 1 cm di diametro, raccolte in infiorescenze lunghe 10-20 cm.

Ovale, verde scuro in primavera ed estate, rosso in autunno, da 3 a 5 cm.

Decoratività:

L'aronia è più decorativa durante la fioritura e in autunno, grazie al bel colore delle foglie.

Utilizzando:

Piantagioni singole, gruppi decorativi, siepi.

Condizioni per la coltivazione di aronia

all'umidità: mediamente impegnativa

alla temperatura: resistente al gelo

Aronia amante della luce e dell'umidità, ma allo stesso tempo estremamente senza pretese. Può essere piantato in aree in cui la mela o la pera non crescono, dove l'acqua sotterranea è vicina. Poco impegnativo per il calore, resistente, può crescere e dare frutti fino al confine settentrionale dell'agricoltura.

Atterraggio: Aronia viene piantata in primavera (fine aprile) e autunno (metà settembre). In modo che i cespugli non si ombreggiano a vicenda, la distanza tra loro dovrebbe essere di 2-2,5 m.

Vengono scavate fosse con un diametro di 60 e una profondità di 50 cm Per 1 fossa, 1 secchio di letame o humus vegetale e torba vengono presi da fertilizzanti organici, 3 cucchiai di nitrofosfato, 2 cucchiai di perfosfato e 1 cucchiaio di solfato di potassio sono preso da fertilizzanti minerali.

Tutto è completamente mescolato con la terra tolta dalla fossa, versata nuovamente nella fossa e versata con acqua. Una settimana dopo, le piantine vengono piantate. Prima di piantare, le loro radici si accorciano di 20-25 cm.

Cura consiste nell'annaffiare e nutrire, soprattutto durante la maturazione dei frutti, nonché nel costante allentamento dei tronchi con pacciamatura con humus, terriccio, torba, terreno fertile.

Durante la stagione vengono effettuate 3 medicazioni. La prima medicazione superiore viene eseguita in primavera, quando le foglie iniziano a fiorire: in 10 litri di acqua, diluire 1 cucchiaio. cucchiaio di fertilizzante urea e nitrophoska, sui giovani cespugli spendono 5-6 litri di soluzione, per fruttiferi - fino a 20 litri.

La seconda alimentazione viene effettuata all'inizio della fioritura: 1 cucchiaio viene preso per 10 litri di acqua. cucchiaio di solfato di potassio e "Agricola per colture di bacche", innaffiato al ritmo di 10 litri di soluzione per un giovane cespuglio, 20-25 litri - per la fruttificazione.

La terza alimentazione viene eseguita dopo la raccolta finale delle bacche (in autunno): in 10 litri di acqua, diluire 2 cucchiai. cucchiai di perfosfato e solfato di potassio, 12 litri di soluzione vengono spesi per i giovani cespugli, 25 litri per quelli fruttiferi.

Durante la stagione vegetativa vengono eseguite 2 medicazioni fogliari: 2 capsule dello stimolatore di crescita "Energen" vengono diluite in 10 litri di acqua, spruzzate 2 volte dopo la fioritura con un intervallo di 12 giorni.

L'Aronia risponde bene alla concimazione organica annuale. La potatura fino a 7-8 anni viene eseguita come igienica e in un'età successiva i germogli vengono normalizzati e ringiovaniti.

Quando si forma un cespuglio, vengono lasciati fino a 40 germogli di età diverse. I vecchi germogli rotti, sottili e poco sviluppati dovrebbero essere rimossi a livello del suolo, lasciando 3-5 giovani germogli per sostituirli. Sui cespugli di aronia possono apparire rulli di foglie, seghe viscide di ciliegie, afidi e mosche rosa.

Durante il periodo di comparsa in massa delle larve dei parassiti sulla superficie delle foglie, i cespugli devono essere trattati con Iskra DE (1 compressa per 10 litri di acqua, spruzzata solo dopo la raccolta). Le malattie su aronia non sono state notate.

L'Aronia nella sua struttura è un tipico arbusto e nei primi anni dopo la messa a dimora è caratterizzata da elevata vigoria e crescita radicale.

Allo stesso tempo, la base del cespuglio si espande fortemente, i rami crescono intensamente verso l'alto, arricchendosi a vicenda, l'illuminazione all'interno della chioma è notevolmente ridotta e la fruttificazione si sposta verso le parti periferiche della chioma. Per evitare ciò, è necessario regolare il numero di rami nella corona formandola.

Dopo la semina, la pianta deve essere potata a 20 cm dal livello del suolo. La primavera successiva, 5 dei rami più forti e ben posizionati vengono selezionati dai germogli che sono cresciuti dalla radice, vengono accorciati, uniformando la forza di crescita in modo che le cime di tutti i rami siano allo stesso livello.

I rami selezionati fungeranno da scheletro della corona, il resto dovrà essere tagliato alla base a livello del suolo. Nella prossima stagione, allo stesso modo, la corona deve essere reintegrata con altri 3-5 rami, un anno dopo - altri 5 rami. Su questo, la formazione della corona può essere considerata completa, poiché il numero totale di steli nella boscaglia non dovrebbe essere superiore a 15-20.

La potatura annuale dell'aronia consiste nel rimuovere regolarmente le radici in eccesso, i rami ombreggiati e mal posizionati al centro della chioma per evitare ispessimenti. Con l'età, sarà necessario tagliare i vecchi rami fruttiferi dalla corona.

I rami dell'aronia sono considerati vecchi all'età di 8-10 anni, che hanno perso la capacità di deporre boccioli di fiori e dare frutti. È necessaria anche la pulizia sanitaria della corona con la rimozione di rami malati, secchi, rotti, deboli e sottili. I tagli devono essere fatti il ​​più vicino possibile al suolo in modo che rimangano dei ceppi corti.

Metodi di riproduzione. Per la propagazione vegetativa dell'aronia, sono adatti diversi metodi: talee verdi, radicazione con talee lignificate, strati orizzontali e verticali, ventose di radici e steli, che dividono il cespuglio.

Nel giardinaggio amatoriale, è più spesso propagato dai polloni delle radici. Entro l'autunno, la prole cresce fino a un'altezza di 30-40 cm e ha un apparato radicale sufficientemente sviluppato.

Nell'aronia Michurin, nel processo di riproduzione del seme, vengono preservate tutte le caratteristiche genetiche della prole, come nel caso delle talee.

È meglio seminare semi appena raccolti in autunno in modo che possano subire una stratificazione naturale in condizioni naturali. I semi vengono seminati nel terreno a una profondità di 1,5 M. Le piantine, così come le piantine di origine vegetativa, iniziano a dare frutti nel 3-4 ° anno.

Raccolta. I frutti maturano allo stesso tempo, quindi possono essere raccolti contemporaneamente - prima dell'inizio del gelo, al fine di preservare le vitamine. Le bacche di aronia vengono raccolte tagliando interi grappoli dai rami. I grappoli raccolti vengono conservati a lungo in un locale fresco.

Ritaglio: È necessario un diradamento periodico della corona e l'accorciamento di germogli molto lunghi.

In primavera viene eseguita la potatura sanitaria e ringiovanente, tagliando rami vecchi, spezzati e danneggiati.

Trasferimento di potatura a muffa per siepi.

Malattie: praticamente non suscettibili.

Preparazione invernale: non richiesta

Produzione: Aronia nera, semina, coltivazione, cura: Coltivare e curare non è difficile, ma almeno una conoscenza minima ti permetterà di capire il problema: Aronia nera, semina, coltivazione, cura.


Aronia in crescita - aronia

Uno dei metodi più affidabili per creare varietà resistenti al gelo è l'introduzione nella cultura di nuove razze e varietà che tollerano temperature inferiori a quelle di una determinata area.

Queste colture per molte aree con condizioni climatiche difficili includono aronia (aronia).

Aronia è stata portata in Russia all'inizio del XIX secolo per scopi decorativi dalla parte orientale del Nord America, dove cresce spontanea. Come raccolto di frutta, I.V. Michurin, che ha consigliato l'aronia per le regioni settentrionali della frutticoltura.

Nell'introduzione di questa cultura nella produzione, un ruolo decisivo è stato svolto dalle attività della Stazione di giardinaggio sperimentale Altai sotto la guida del professor M.A. Lisavenko. Nel 1946, l'aronia era già suddivisa in zone in varie zone climatiche dell'Altai.

La divulgazione dell'aronia come nuova cultura del giardino è stata attivamente promossa da N.G. Zhuchkov, che nel 1948 portò 20mila piantine di questa cultura nella regione di Leningrado dall'Altai, e da allora è stato diffuso in Russia, specialmente nelle regioni della Zona della Terra Non Nera e, in particolare, nel Nord- Regione occidentale.

Proprietà utili di aronia

L'Aronia ha molte proprietà preziose. Si distingue favorevolmente per resistenza invernale, maturità precoce, fruttificazione annuale, alta resa, non spargimento di frutti durante la maturazione e qualità di conservazione, resistenza a parassiti e malattie, facilità di raccolta. La fioritura relativamente tardiva delle piante di questa cultura assicura il loro minor danno dalle gelate primaverili. I suoi frutti hanno preziose proprietà nutritive e medicinali.

In termini di contenuto di vitamina P, l'aronia nera supera significativamente quasi tutte le altre colture di frutta e bacche. Nella frutta appena raccolta, varia dal 2,5 al 5%. Aronia può essere considerato un concentrato di vitamina P e può essere attribuito a colture multivitaminiche.

I frutti di aronia contengono (mg per 100 g di peso grezzo): carotene (provitamina A) - entro 1,1-3,2 B2 (riboflavina) - 0,1 B9 (acido folico) - 0,05-0,1 E (tocoferolo) - 0,5-2,2 PP (acido nicotinico ) - 0,4-0,8 C (acido ascorbico) - fino a 65.

Il contenuto di sostanza secca nei frutti maturi è del 12-26%, il contenuto di zucchero totale è del 6,2-10,8%, inclusi glucosio e fruttosio - 4,3-5,9% di acidità - 0,7-1,3%, il contenuto di tannini è dello 0,35%. Contribuiscono a una migliore chiarifica dei succhi, che è molto importante per la produzione del vino.

La quantità di sostanze insolubili in acqua (fibre, pentosani, amido, lignina, proteine, oli grassi, ecc.) Nei frutti raggiunge il 7,8%. Le sostanze minerali (calcio, molibdeno, manganese, rame, boro, cobalto e ferro) contengono dall'1,55% al ​​3%, più che in ribes, lamponi, uva spina. La mora sorba è in grado di accumulare una quantità significativa di iodio nella polpa dei frutti - 2,9-3,4 mg per 100 g. I suoi frutti contengono glicoside amigdalina - 5-30 mg, che viene utilizzato nel trattamento delle malattie cardiache.

Un'altra preziosa proprietà dei frutti di questa cultura è la possibilità di ottenere da essi coloranti alimentari innocui. Il succo naturale, grazie al suo colore stabile, è buono da miscelare con succhi di frutta di colore chiaro.

Il valore medicinale dell'aronia nera è in una grande quantità di vitamina P contenuta nei frutti. Aumenta l'elasticità delle pareti dei capillari e ne riduce la permeabilità, favorisce un migliore assorbimento della vitamina C da parte dell'organismo e la sua fissazione nella milza, nei reni e nelle ghiandole surrenali. Regolando i processi redox nel corpo, la vitamina P aiuta ad eliminare la stanchezza, il mal di testa, ripristina il sonno e aumenta la resistenza del corpo alle malattie. Le catechine P-attive legano e rimuovono le sostanze radioattive dal corpo. Il succo di aronia è consigliato per l'ipertensione, l'aterosclerosi e la gastrite anacida.

Nei frutti freschi di aronia si nota il contenuto di ossicumarine, anche in piccole quantità hanno un'elevata attività biologica e influiscono sulla diminuzione dell'indice di protrombina.

Caratteristiche di Chokeberry

Rowan a frutto nero appartiene al genere Aronia della famiglia delle Rosaceae. In questo genere, ci sono più di 15 specie e forme ibride, che crescono principalmente nella zona temperata del Nord America, di cui si è diffuso solo l'aronia - aronia. Appartiene al gruppo delle pomacee, ma la struttura del cespuglio e le dimensioni del frutto lo avvicinano ai cespugli di bacche. Pertanto, in pratica, viene spesso definito come colture di bacche.

L'Aronia cresce come un arbusto perenne alto 2-3 metri, meno spesso 4 metri. Con l'età, il cespuglio diventa tentacolare da compatto. I cespugli maturi raggiungono un diametro di 1,5-2 metri. Una delle caratteristiche di questa cultura è la sua grande capacità di rigenerare i germogli. Un cespuglio adulto può avere da 10 a 90 rami di varie età. Nuovi germogli si formano in gran numero alla base dei rami (germogli sostitutivi) e compaiono sulle radici delle piante (ventose radicali).

L'età produttiva del ramo può essere considerata 10 anni. I rami più vecchi danno una crescita annuale insignificante e sono caratterizzati da una pronunciata frequenza di fruttificazione. Il numero di germogli di radici e prole dipende dall'età del cespuglio, dalla cura delle piante, dal contenuto di nutrienti nel terreno.

All'età di sette anni, la base del cespuglio ha un diametro di circa 1 metro e almeno 50 germogli. In lunghezza, ogni stelo cresce fino a 8 anni, tuttavia, la crescita progressiva si estingue con l'età. La ramificazione inizia dal secondo anno e ogni anno successivo il numero di rami che crescono eccessivamente aumenta. Questo ispessisce notevolmente il cespuglio e porta alla morte del legno da frutto.

Un cespuglio adeguatamente formato dovrebbe avere 45-60 rami di età diverse. L'età produttiva dei cespugli è di 20 anni, ma ci sono anche cespugli fruttiferi sani di 30 anni.

La forma del cespuglio e delle foglie dell'aronia differisce nettamente dalla comune cenere di montagna. Ha foglie ellittiche o obovate semplici, lucide, coriacee lunghe 4-6 cm e larghe 2,5-3,5 cm su legno da frutto e più grandi - 6-8 e 4-6 cm, rispettivamente, su forti crescite vegetative.

Le gemme sono deposte nelle ascelle delle foglie. A seconda del tipo di germogli e della loro posizione su di esso, sono vegetativi (crescita) e generativi (fioritura). Differiscono non solo nella struttura, ma anche nell'aspetto. I germogli di crescita sono allungati, piatti, più piccoli e di solito pressati strettamente sul germoglio. I boccioli dei fiori sono più grandi, hanno una forma arrotondata, sono misti, ad es. vegetativo-generativo. Nel secondo anno danno un'infiorescenza: uno scutello e uno o due germogli di sostituzione. In infiorescenze raccolte da 20 o più fiori. I fiori hanno un odore sgradevole, come tutta la cenere di montagna, tuttavia le api li visitano volentieri.

Nelle condizioni della regione di Leningrado, la fioritura avviene circa due settimane dopo la comparsa delle foglie e dura 10-15 giorni. La capacità di dare buoni frutti durante l'autoimpollinazione ed evitare le gelate primaverili consente a questa coltura di dare frutti ogni anno.

Come i raccolti di pomacee, l'aronia nera porta frutti su boccoli, lance, rametti di frutta e germogli misti. Il rapporto degli organi fruttiferi con l'età dei cespugli e quando si addensano cambia. Il giovane cespuglio ha una distribuzione più uniforme di tutti i tipi di formazioni di frutti, ma nel corso degli anni predominano riccioli e lance ei riccioli situati sui rami perenni sono caratterizzati da una forte frequenza di fruttificazione.

I rami più produttivi hanno 4-7 anni. Tuttavia, a causa della potatura e dell'elevata capacità di rigenerazione dei germogli, il periodo produttivo nei vecchi cespugli può essere aumentato.

Aronia è una delle colture di frutta a più rapida crescita. Le piantine iniziano a dare frutti in 1-2 anni dopo la semina. A 5-7 anni danno 9 kg o più da un cespuglio. I frutti dell'aronia sono rotondi o leggermente oblunghi, neri, come se fossero verniciati, con un rivestimento ceroso, il peso medio dei frutti è di 1-1,5 g.Ogni frutto contiene fino a 5 semi marrone chiaro e allungati. I frutti maturi non si sbriciolano e rimangono sui cespugli fino al gelo.

Aronia è una cultura abbastanza resistente all'inverno, può resistere alle gelate fino a -30. -36 ° C. Il ruolo decisivo nella protezione dei cespugli dal gelo appartiene al manto nevoso.

Nella regione nord-occidentale, l'aronia viene coltivata senza piegare i rami al suolo, e anche se i cespugli sono talvolta danneggiati dalle gelate invernali, si riprendono rapidamente e di solito ricominciano a dare frutti dopo un anno. L'apparato radicale può congelarsi quando la temperatura nello strato radicale scende a -11. -12 ° С con uno schiocco di freddo a breve termine, uno strato di 15-20 cm di neve protegge in modo affidabile le radici dai danni.

Per quanto riguarda il regime leggero, l'aronia è una delle piante più amanti della luce. Con un forte ispessimento dei cespugli o il posizionamento ravvicinato delle piante nella piantagione, la loro produttività è notevolmente ridotta. Allo stesso tempo, il raccolto è concentrato alla periferia del cespuglio e al suo interno non c'è praticamente alcun frutto. Pertanto, per ottenere una resa elevata, è necessario mantenere uno schema di posizionamento ottimale ed eseguire potature sistematiche.

In relazione al regime idrico, va notato che l'aronia è una coltura che ama l'umidità. Per la sua coltivazione, un'umidità sufficiente è importante non solo nel terreno, ma anche nell'aria. Con precipitazioni uniformi nella quantità di 500-600 mm all'anno, l'aronia cresce bene e offre un alto rendimento ogni anno. Con una mancanza di umidità durante il periodo di maturazione, la resa diminuisce drasticamente ei frutti stessi diventano piccoli e meno succosi.

Aronia cresce meglio su argille fertili medie che consumano umidità. In aree con umidità stabile, funziona bene su terreni di varia consistenza, ad eccezione dei terreni paludosi, salini e pietrosi. Questa coltura tollera i terreni acidi, ma offre rese maggiori nelle aree con acidità neutra. Quando si sceglie un luogo per l'atterraggio, si dovrebbe dare la preferenza alle aree a basso rilievo con presenza di acque sotterranee a una profondità di almeno 2 m.


Aronia di sorbo: semina e cura

La crescita dell'aronia inizia con la corretta piantagione dell'albero. È preferibile privilegiare le zone fertili, ma la coltura è neutra nei confronti dei suoli sabbiosi, asciutti, talvolta capaci anche di crescere su suoli acidi. L'illuminazione dovrebbe essere piena, altrimenti sarà estremamente problematico ottenere una fioritura abbondante.

Il momento ottimale per la semina è la stagione autunnale. Quando si esegue questo processo in primavera, è meglio eseguire la procedura prima che i boccioli inizino ad aprirsi. I pozzetti sono preparati per la posizione della cultura (parametri: 50 per 50 centimetri). L'apparato radicale è posto nel foro di impianto, in modo che il colletto della radice sia approfondito di 1,5 centimetri. Lo strato superiore, che riempirà il foro, è a base di perfosfato (circa 100 grammi), humus, solfuro di potassio (60 grammi).

Quando la piantina è piantata, deve essere annaffiata con acqua (circa 10 litri). Quindi la pacciamatura viene eseguita utilizzando segatura, humus e terreno asciutto. Immediatamente dopo aver piantato la piantina, dovrai tagliare fino a 3-4 gemme sane, questo garantisce una forte crescita.

Segreti di buona cura

I cespugli di aronia richiedono cure adeguate, in base alla stagione. Con l'inizio di aprile, sarà necessario eseguire la potatura sanitaria. Inoltre, l'arbusto viene spruzzato con una composizione contro varie malattie o parassiti. All'inizio di maggio dovrai rimuovere le erbacce che appariranno intorno agli alberi. Tra le medicazioni in primavera vengono utilizzati composti azotati.

In estate si presta molta attenzione alla presenza di parassiti. Per eliminarli, ricorrono all'uso di rimedi popolari o prodotti chimici. Nonostante la tolleranza alla siccità del raccolto, dovrà anche essere annaffiato ulteriormente nelle giornate calde. Ciò richiederà almeno 2 secchi d'acqua per ogni arbusto. L'irrigazione deve essere eseguita nei solchi formati, vengono eseguiti a 0,4 metri dalla proiezione della corona. Ricorda anche di allentare l'area rimuovendo le erbacce.

Il periodo di maturazione della mora cade alla fine di agosto. Ma è meglio eseguire questo processo solo con l'inizio del primo gelo. I frutti vengono tagliati con cura con le forbici, le bacche non si staccano. Sapere quando raccogliere correttamente l'aronia aiuterà a prolungare la freschezza del frutto.

Un punto importante nella coltivazione di un cespuglio è la preparazione per lo svernamento. In autunno, l'aronia viene tagliata (prima dell'inizio della stagione fredda) e i giovani cespugli sicuramente sbocceranno. Dopo la maturazione dell'aronia, i cerchi del tronco dovranno essere coperti con foglie vecchie o rami di abete rosso. Gli esemplari adulti svernano bene senza materiali di copertura aggiuntivi.

Come nutrire l'aronia?

L'aronia ha bisogno di fertilizzazione regolare. Su terreni fertili, questo processo viene solitamente effettuato solo in primavera, introducendo solo 50 grammi di salnitro. Dall'alto, i tronchi vengono triturati usando humus o compost.

Per terreni poveri, avrai bisogno di un altro condimento superiore, oltre a quello primaverile. Il periodo ottimale è considerato l'inizio dell'estate. Sotto la boscaglia vengono introdotti 10 litri di verbasco, diluiti con acqua pulita (rapporto da 1 a 5). In autunno, quando viene raccolto il raccolto, vengono aggiunti altri 500 ml di cenere di legno sotto l'aronia, oltre al perfosfato (100 grammi ciascuno).

Caratteristiche della potatura dell'aronia

La potatura dell'aronia inizia immediatamente dopo la semina, il che contribuisce alla crescita della massa verde. Quindi la prossima primavera dovrai formare rami scheletrici (di solito fino a 12 pezzi).

Ricorda di rimuovere i germogli ispessenti ogni anno. Possono essere accorciati subito dopo la fioritura per correggere la forma del cespuglio.

Quando l'aronia compie 7 anni, dovrai rimuovere i vecchi ramoscelli, lasciando solo quelli giovani e belli. Dopo 10 anni, puoi tagliare l'arbusto al livello del suolo. Ciò contribuisce al ringiovanimento della pianta.


ARONIA - GROWING LANDING AND CARE 6 CONSIGLI PER I GIARDINIERI

ARONIA - BELLEZZA CON L'USO

Nella nostra associazione di cottage estivi, quasi tutti in giardino possono trovare aronia nera. Un arbusto a gambo multiplo, deciduo, a crescita rapida con una corona che si allarga non è solo bello, ma ha anche molte proprietà curative.

SUGGERIMENTO: per ottenere una forte crescita il prossimo anno, è necessario tagliare il cespuglio, lasciando 4 gemme inferiori.

La pianta è senza pretese, si sviluppa bene su qualsiasi terreno e non ha paura del gelo. Sembra fantastico come una siepe.

Atterraggio

Ha piantato Aronia in autunno, a ottobre, scegliendo per lei un luogo soleggiato.

La fossa di semina è profonda 50 cm e di diametro (non ho aggiunto fertilizzanti sul fondo). Ha seppellito il colletto della radice di 1,5 cm, dopodiché ha versato un secchio di acqua pulita stabilizzata sotto la piantina e ha pacciamato il cerchio del tronco con la segatura.

Annaffiatura e potatura

Per rendere le bacche grandi e succose, innaffio abbondantemente la pianta una volta alla settimana. La concimazione di aronia non è necessaria, altrimenti inizierà ad aumentare attivamente la massa verde e non ci saranno praticamente frutti.

Nei primi anni, ho tagliato i germogli ispessenti (non dovrebbero rimanere più di 12). Dopo 7 anni le filiali dovranno essere smaltite. E dopo altri 3 anni, è meglio tagliare completamente il cespuglio, lasciando la canapa alta 20 cm.

Alla vostra salute!

Dopo il primo gelo, raccolgo bacche di aronia e terra asciutta. In inverno, per rafforzare il sistema immunitario, preparo regolarmente composte e bevande alla frutta.

Attenzione! Non è possibile utilizzare i frutti del cespuglio per gastriti, ulcere, ipotensione, aumento della coagulazione del sangue, trombosi e tromboflebite.


Guarda il video: Il grano di montagna - Casentino