Pomodori senza annaffiare: coltivazione secondo il metodo Kazarin

 Pomodori senza annaffiare: coltivazione secondo il metodo Kazarin

I pomodori sono una cultura che ha conquistato a lungo e saldamente l'amore dei giardinieri russi. Alla ricerca di rese più elevate e di un migliore sapore dei frutti, i giardinieri sperimentano costantemente, provando tutti i nuovi metodi di cura delle piante, che a volte sembrano estremi. Tra questi c'è il metodo Kazarin, che implica la loro coltivazione praticamente senza irrigazione.

Su cosa si basa il metodo Kazarin?

L'autore del metodo è A. A. Kazarin, giardiniere dilettante di Pskov con quasi 40 anni di esperienza. Crede che annaffiare i pomodori una volta alla settimana o anche più spesso sia un grosso errore. Pertanto, la pianta è privata dell'incentivo a formare un potente apparato radicale nelle prime fasi di sviluppo. La boscaglia si procura tutto il necessario senza problemi. E solo quando si formano le ovaie, i suoi bisogni aumentano notevolmente. Le radici iniziano a svilupparsi, il che porta a una diminuzione della resa. La maggior parte delle sostanze nutritive sono dirette alla formazione del sistema radicale, i frutti vengono forniti "in base agli avanzi".

I pomodori che vengono annaffiati frequentemente non hanno alcun incentivo a sviluppare radici

Con un deficit di umidità si ottiene la situazione opposta. La pianta, costretta a sopravvivere, forma un apparato radicale potente e ramificato (1,5–2 m di lunghezza contro i soliti 25–30 cm), che può “nutrire” sia la massa verde che i frutti in maturazione in grandi quantità.

In condizioni estreme, una pianta costretta a sopravvivere dirige tutte le sue forze per formare l'apparato radicale: questo è l'unico modo per procurarsi l'umidità

La cosa principale per il giardiniere è superare la barriera psicologica. Le radici dei pomodori sono sensibili alla presenza di acque sotterranee nel terreno e trovano quasi sempre una fonte di umidità. Se circa un mese dopo aver piantato le piantine nel giardino ciò non è accaduto e i cespugli sono già chiaramente sull'orlo della morte, il terreno può essere inumidito, ma non più di una volta ogni 25-30 giorni. E alcuni praticano una versione "leggera" del metodo Kazarin, iniziando ad annaffiare i pomodori dopo la massiccia formazione di ovaie di frutta.

L'irrigazione dei pomodori è tradizionalmente considerata una delle attività agricole più importanti; l'autore della tecnica propone di rifiutarla dal momento del loro atterraggio nel terreno

Vantaggi e svantaggi

L'autore evidenzia i seguenti vantaggi del suo metodo:

  • ridurre il tempo e lo sforzo per la cura della cultura;
  • la possibilità di coltivare pomodori in assenza di una fonte d'acqua sul sito;
  • alta produttività;
  • aumento del contenuto di zucchero della frutta, polpa più densa e non acquosa con un gusto ricco (i pomodori aumentano la qualità, la trasportabilità, durante il trattamento termico e nelle preparazioni fatte in casa, mantengono la loro forma, non si spezzano, non si trasformano in porridge).

L'autore del metodo osserva che quando si coltivano pomodori senza annaffiare, aumentano sia la quantità che la qualità dei frutti.

Ci sono anche degli svantaggi:

  • La necessità di monitorare attentamente l'umidità nella stanza in cui vengono coltivate le piantine, e quindi nella serra, nella serra. In aria molto secca, i cespugli possono morire. Per lo stesso motivo, il metodo non è molto adatto per le zone con estati secche e afose. È praticato principalmente nei climi temperati, nelle regioni del Nord-Ovest, del Nord.
  • Aumento della maturazione dei frutti di 15-20 giorni. In un momento in cui il sistema radicale si sta sviluppando attivamente, la massa verde praticamente non aumenta di volume.

Quando si coltivano pomodori con il metodo Kazarin in una serra, è necessario monitorare attentamente il livello di umidità dell'aria, evitando che si asciughi

Video: metodo Kazarin per la coltivazione di pomodori

Varietà adatte alla coltivazione secondo il metodo Kazarin

Le varietà e gli ibridi resistenti alla siccità sono più adatti per la coltivazione secondo il metodo Kazarin. Sono geneticamente predisposti alla formazione di un potente apparato radicale. Spesso questi pomodori sono destinati dagli allevatori per la coltivazione nel Caucaso e in altre regioni con un clima simile.

Varietà adatte:

  • Elefante rosa. Il cespuglio è semideterminato, i frutti maturano 112 giorni dopo la germinazione. Le foglie sono più simili a foglie di patata in forma. I frutti sono schiacciati, lampone, con nervature pronunciate, del peso di circa 280 g Il gusto è ufficialmente riconosciuto come "eccellente". Produttività - 6,2–8,2 kg / m².

    I pomodori della varietà Pink Elephant, come tutti i pomodori a frutto rosa, si distinguono per il loro gusto eccellente e per l'aumento del contenuto zuccherino della polpa

  • Miracolo della terra. Una varietà determinante di mezza stagione di lattuga. I frutti sono quasi sferici o leggermente appiattiti, a coste sul gambo. Buccia di lampone. Peso medio - 380 g (singoli esemplari - fino a 700 g, secondo l'autore della varietà). Il gusto è buono, la resa è elevata (13,9 kg / m²).

    La descrizione della varietà di pomodori Miracle of the Earth differisce dall'autore e nel Registro di Stato; prima di tutto, riguarda il peso del frutto

  • Hector F1. Ibrido determinante francese di mezza stagione. Adatto al consumo fresco, prodotti fatti in casa, trasformazione in concentrato di pomodoro, succhi. I pomodori sono di forma e colore classici, con coste quasi invisibili. Peso - 94-102 g Il gusto sia della frutta fresca che del succo è eccellente. Produttività - fino a 6,5 ​​kg / m². Non è influenzato da fusarium, verticillium, nematodi.

    I pomodori della varietà Hector F1 sono di media grandezza, questo è il motivo della loro versatilità.

  • Maestro F1. Pomodoro determinante a maturazione tardiva con periodo di fruttificazione prolungato. Frutti sotto forma di un cubo arrotondato, rosso-arancio. Messa - 85–96 g Gusto - buono ed eccellente. La varietà è resistente al fusarium. Produttività - fino a 5 kg / m².

    I pomodori della varietà Maestro F1 maturano a lungo, ma danno frutti quasi prima del primo gelo

  • Vasilievna F1. Pomodoro a maturazione precoce (97 giorni) indeterminato con fruttificazione amichevole. Consigliato per il consumo fresco. I frutti sono quasi rotondi, di colore rosso brillante, del peso di 152 g. Il gusto è classificato come "buono ed eccellente". Produttività - 9,6 kg / m². La varietà non è influenzata da fusarium, cladosporium, malattia del mosaico, nematode dei vermi delle radici.

    I pomodori della varietà Vasilievna F1 hanno un'immunità innata contro molte malattie pericolose per la cultura

  • Centaur F1. Pomodoro indeterminato, periodo di maturazione - 111-122 giorni. I pomodori sono rotondi, lisci o con coste appena percettibili al gambo, il peso varia tra i 160-230 g.Il sapore è ottimo. Produttività a seconda delle condizioni di crescita - 13,7-27,3 kg / m². Ha immunità alla malattia del mosaico, cladosporium, fusarium.

    I pomodori della varietà Centaur F1 si distinguono per una resa quasi record

  • Titanic F1. Pomodoro indeterminato medio precoce (113 giorni), consigliato per il consumo fresco. Peso medio del frutto - 200 g, forma e colore - classico "pomodoro". Produttività - 10 kg per cespuglio. La varietà non è influenzata dal virus del mosaico del tabacco, fusarium, cladosporium.

    I pomodori della varietà Titanic F1 sono considerati una varietà di insalata

Descrizione della tecnologia

Le piantine (se viene praticato il metodo di coltivazione dei pomodori) vengono coltivate come al solito. La particolarità del metodo Kazarin è nel processo di piantarlo nel terreno. L'algoritmo è il seguente:

  1. Preparare pozzetti profondi 30–40 cm, aggiungere 15 g di perfosfato semplice e solfato di potassio ciascuno. Inserisci dei picchetti per il supporto.

    I buchi per piantare pomodori devono essere scavati più in profondità del solito

  2. Strappa tutte le foglie disponibili dalle piantine, ad eccezione delle prime tre. Rimuovili dal terreno insieme a una zolla di terra. Se si è sbriciolato, ricoprire le radici con un "parlatore" di argilla in polvere, letame e acqua per evitare l'evaporazione dell'umidità.

    Le foglie delle piantine piantate secondo il metodo Kazarin vengono tagliate in modo che la pianta possa dirigere le massime forze alla formazione del sistema radicale

  3. Adagiare le piantine orizzontalmente nei fori con la parte superiore a nord. Cospargere di terra, incastrando il gambo nel terreno di circa 5-6 cm, non approfondirlo troppo, questo avrà l'effetto opposto. Sollevare la parte superiore quasi verticalmente e legarla al supporto.

    Quando piantato orizzontalmente su una parte dello stelo ricoperta di terra, il pomodoro forma ulteriori radici

  4. Innaffia abbondantemente, spendendo 6-7 litri per cespuglio. Per la prevenzione delle malattie, è possibile aggiungere all'acqua permanganato di potassio o solfato di rame (1-2 g per 10 l).

    La coltivazione di pomodori secondo il metodo Kazarin comporta una singola annaffiatura al momento della semina

  5. Quando l'acqua viene assorbita, coprire il terreno con uno strato di pacciame di almeno 15 cm di spessore (in modo ottimale 25-30 cm). Puoi usare paglia, fieno, segatura o foglie marce, erba appena tagliata, humus. Man mano che lo strato diventa più sottile, dovrai aggiungere del pacciame 2-3 volte a stagione.

    Il pacciame impedisce all'umidità di evaporare dalla superficie del suolo, inoltre aiuta il giardiniere a risparmiare tempo sul diserbo

Quando si piantano semi nel terreno:

  1. Formare solchi profondi 3–5 cm, riempire il fondo con terriccio misto a cenere di legno (una o due manciate ogni 5 litri).
  2. Piantare i semi a intervalli di 15-20 cm nei solchi preparati. La distanza tra i filari è di circa 50 cm Nei climi temperati prevedere di piantare nella prima decade di maggio. In condizioni più gravi, i tempi vengono spostati di 2-3 settimane avanti, nelle regioni subtropicali meridionali - indietro.
  3. Quando le piante formano 2–3 paia di foglie vere, diradare la semina, lasciando la piantina più potente e sviluppata per ogni 50–70 cm². Strappare le foglie da loro, lasciando quella più in alto. Legare ai supporti.
  4. Coprire i solchi con l'acqua (circa 5 litri per metro di lunghezza), facendo attenzione a non salire sulle piante. Pacciamare il giardino allo stesso modo delle piantine.

Recensioni dei giardinieri

Il metodo di coltivazione dei pomodori secondo Kazarin, che implica un rifiuto quasi totale di annaffiarli, non è così assurdo come sembra a prima vista. Il creatore fornisce una base teorica per questo e dimostra la sua efficacia con la propria pratica. Naturalmente, per ottenere un risultato positivo, è necessario tenere conto di molte sfumature e seguire rigorosamente le raccomandazioni dell'autore.

[Voti: 3 Media: 3.7]


"DRY LAW" PER I POMODORI (METODO CASARIN)

Con le annaffiature periodiche (anche se raramente - una volta ogni una o due settimane, come fa solitamente la maggior parte dei giardinieri), non c'è stimolo alla crescita alle radici di un pomodoro, fino all'inizio della fruttificazione: umidità e nutrienti per lo sviluppo del fusto e la superficie fogliare in assenza di frutta è sufficiente. Le radici iniziano a crescere solo dal momento dell'allegagione di massa, cioè con un notevole ritardo.

Di conseguenza, la fruttificazione viene ritardata e la resa è ridotta. In assenza di irrigazione, le radici iniziano a cercare l'umidità molto prima dell'inizio della fruttificazione, crescono in tutte le direzioni, un potente apparato radicale si sviluppa in modo tempestivo, in grado di nutrire completamente la pianta non solo durante la crescita degli steli, ma anche durante il periodo del ripieno di frutta. La resa in questo caso è sempre superiore a quella delle piante irrigate. Naturalmente, non tutto è così semplice come sembra a prima vista.

Con la piantumazione normale, specialmente nelle serre e con tempo caldo e secco, le piante potrebbero non sopravvivere e morire. Ma questa è una rara eccezione. Quando pianto piantine dalla sua metà inferiore, taglio tutte le foglie, scavo un buco oblungo a scanalatura poco più di mezzo gambo lungo sotto il cespuglio. Verso mezzo secchio di compost nella scanalatura (preparo il compost senza cospargere i suoi strati con fertilizzanti minerali, quindi lo metto quanto basta, senza paura di sovralimentare), una manciata o due di cenere di legno, 1 grammo di permanganato di potassio. Mescola tutto accuratamente. Verso mezzo secchio d'acqua nelle scanalature. Dopo aver assorbito l'umidità, adagio la parte inferiore dello stelo rigorosamente in orizzontale, orientando le cime a nord.

Se pianto piantine senza una zolla di terra, allora allevo definitivamente una chiacchiera di argilla, immergendovi mezzo gambo, quindi spolverando il rivestimento con terra asciutta (per una migliore connessione con il terreno). Lo cospargo con uno strato di terra di 3–5 cm, lego la parte superiore del fusto quasi ad angolo retto ai picchetti piantati lì dentro e poi (o poi lo lego al traliccio). Dall'alto verso un altro mezzo secchio d'acqua sotto il cespuglio, cercando di evitare che l'umidità si depositi sulle foglie. Questo è tutto: non innaffio più i cespugli per tutta la stagione, fino al raccolto.

Va ricordato che se pianti le piante più in profondità, non otterrai l'effetto di piantare, poiché a una profondità di 10-15 cm i microrganismi sono praticamente assenti e nutrono principalmente la pianta. La prima volta dopo la semina, le piante sono piacevoli alla vista, quasi non svaniscono nemmeno al sole. Ma dopo, quando si asciugano nei buchi della terra, vedi come le foglie dei pomodori si restringono leggermente. Voglio solo annaffiarli in questo momento. E un coltivatore di ortaggi premuroso qui, ovviamente, non lo sopporta: dà umidità alle piante. E invano. Dopotutto, ciò che accade all'aspetto di una pianta è abbastanza naturale. Quando il terreno si secca, c'è una lotta per la sopravvivenza in esso. La pianta cerca l'umidità, le radici crescono vigorosamente, l'energia viene spesa per questo, sostanze plastiche, che in questo momento non sono ancora completamente reintegrate. Ma passerà un po 'di tempo, i pomodori diventeranno più forti, i tuoi animali domestici prenderanno vita e diventeranno piacevoli alla vista.

Il valore della tecnica che propongo sta nel fatto che ti permette di coltivare un buon raccolto anche dalle piantine apparentemente inutilizzabili - fragili o troppo cresciute. Entro 2-3 settimane, eventuali piantine "morte" diventano come una palma. È solo necessario che il loro proprietario superi una difficile barriera psicologica e si astenga dall'annaffiare. I pomodori senza irrigazione possono essere coltivati ​​su qualsiasi tipo di terreno a qualsiasi livello nell'area delle acque sotterranee.

A volte in alcune serre con terreno fangoso, il terreno si secca e si trasforma in polvere. In questi luoghi, anche l'erba si secca. Qui a volte, circa una volta al mese, devi ancora mantenere le piante piantate con umidità. In generale, se si desidera ottenere la massima resa di pomodori, è possibile iniziare ad annaffiarli non prima che al momento dell'allegagione di massa, quando la pianta ha già sostanzialmente formato l'apparato radicale. Ma continuo a non innaffiarli, altrimenti i frutti diventano acquosi e meno gustosi. E anche senza questo, ci sono così tanti pomodori che li lavoriamo solo per i succhi, e ce n'è abbastanza raccolto per la famiglia per tutto l'anno fino al prossimo raccolto.


2 Metodo di Maslov per coltivare pomodori / pomodori con figliastri radicanti

Il secondo metodo è come far crescere una foresta di pomodori da un cespuglio. Inoltre, come nel primo caso, le piantine di pomodoro vengono seminate precocemente, coltivate con illuminazione supplementare e condimento superiore. I pomodori vengono piantati allo stesso modo della prima opzione, ma poi il processo è leggermente complicato.

I primi 2 scalini che compaiono non vengono rimossi, ma aspettano che crescano fino a una lunghezza tale da poter essere posati accanto al cespuglio e scavati per 2/3 della lunghezza. Inoltre, ovviamente, dopo aver rimosso le foglie dalla parte dello stelo che andrà nel terreno.

Quindi, invece di 1 pomodoro, ne ottieni 3, anche se ovviamente, in effetti, saranno più simili a 2 pomodori a tutti gli effetti.


Cosa fare con la massa verde

L'immagine mostra che i cespugli nella serra sono quasi "nudi" e ci sono molti frutti. I pomodori danno più resa senza fogliame? Si scopre che le foglie inferiori interferiscono con una buona ventilazione e, senza una ventilazione sufficiente, i cespugli possono essere infettati dalla peronospora. Inoltre, i pomodori senza fogliame ricevono una buona illuminazione, il che significa che vengono versati meglio.

I giardinieri esperti affermano che i frutti matureranno senza un'abbondante massa verde, ma le piantagioni ispessite possono ammalarsi molto rapidamente di malattie fungine.


Il metodo di Kazarin per piantare e coltivare pomodori - giardino e orto

Sogni una vendemmia anticipata? Ti mostreremo come ottenere questo risultato.

Ti diremo come coltivare con competenza le piantine di cetriolo a casa.

Come coltivare ortaggi ecologici ma sani sul tuo sito?

La tua giovane patata già all'inizio dell'estate è il sogno di ogni residente estivo!

Alla tua attenzione: una panoramica dei modelli di zappe e scarificatori elettrici, creati per aiutare tutti i residenti estivi del pianeta.

Brevemente sul meteo e sui principali lavori in cantiere nel mese di aprile.

Una selezione di fiori annuali e perenni con date di fioritura e tempi di semina.

Quali piante perenni dovrebbero essere piantate nella tua aiuola in modo che soddisfino la loro fioritura nel prossimo futuro?

È possibile ottenere un raccolto di fragole da giardino (fragole) già nell'anno della semina?

Come determinare la mancanza di vitamine nel corpo e come risolvere la situazione?

La cura sistematica è una garanzia di salute e rigogliosa fioritura delle tue rose. Il nostro calendario dei coltivatori di rose ti dirà come pianificare un programma di cura delle rose.

Gli ultimi giorni dell'inverno sono in calendario. Una campagna di semina attiva sta per iniziare ei felici proprietari di serre possono già vedere i primi germogli sulla finestra. Tutto pronto?

Assicurati di questo scaricando l'ultima versione.

Tutto su terreno, preparazione dei semi, piantine, concimazione, irrigazione, trattamento e modellatura dei cespugli in un unico file.

Diagrammi e tabelle con materiale accessibile e visivo.

Tutto su piantare piantine, modellare la corona, alimentazione, irrigazione, trattamento e cura in un unico file.

Diagrammi e tabelle con materiale accessibile e visivo.

Tutti sanno che le prime verdure possono essere raccolte a maggio. E i cetrioli e i ravanelli?

Parliamo dei farmaci più popolari utilizzati per la lavorazione del giardino primaverile.

Vuoi che la frutta non si ammali d'estate, non si rompa e dia un buon raccolto? Quindi urgentemente in giardino, prima dell'inizio del flusso di linfa, devi fare qualcosa!

Come aiutare le piantine a crescere forti e sane?

Parliamo dei farmaci più popolari utilizzati per la lavorazione del giardino primaverile.

10 consigli utili per coltivare piantine forti e sane.

Ti diremo come coltivare con competenza le piantine di cetriolo a casa.

Sogni una vendemmia anticipata? Ti mostreremo come ottenere questo risultato.

Se non sai come conservare la linfa di betulla a casa, guarda la nostra selezione di ricette!

Guarda tu stesso quanti piatti diversi puoi preparare con le patate!

Capiamo cos'è una miscela bordolese e come usarla correttamente in giardino e orto.

Suggerimenti per innestare alberi nel tuo giardino in primavera.

Marzo si avvicina, il che significa che è tempo di prendersi cura della sicurezza del giardino, per proteggere alberi e cespugli da malattie e parassiti.

Schemi, foto e video di potatura primaverile di alberi da giardino.

La corretta potatura delle rose in primavera è la chiave per la rapida crescita e la fioritura rigogliosa della regina del giardino fiorito.

I cespugli di bacche sono tra i primi a svegliarsi. Ciò significa che è impossibile ritardare l'irrorazione di cespugli di ribes in primavera: malattie e parassiti non dormono!

Tutto quello che volevi sapere sul fertilizzante azotato più famoso.

Istruzioni semplici ed intuitive per la potatura primaverile delle uve.

Mangiare di notte e persino perdere peso? È possibile, te lo dimostreremo!

Pensi che la calendula sul sito sia solo un brillante annuale? Tuttavia, questa pianta può fare molti vantaggi!

Tutto ciò che devi sapere su come piantare correttamente il caprifoglio commestibile sul tuo sito.

Sappiamo che cos'è una miscela bordolese, a cosa serve e come prepararla correttamente.

Rimedi naturali e farmaceutici per proteggere i semi e il suolo dalle infezioni

"Fasco" è una formula d'amore per le piante.

Garden Center Greensad

Scuola di video giardino "Shining"

Sembrerebbe che non molto tempo fa avessi arrotolato lattine di verdure in salamoia e sottaceto con il sudore della fronte, ma ora devi pensare a cosa fare con la tua "produzione in eccesso".

Brodo di pollo e pollo fritto: cosa puoi fare di più esotico con una carne familiare?

Perché dovresti prestare attenzione alle candele di cera di soia se tieni alla tua salute.

Cosa suonare nelle fredde serate invernali in previsione dell'inizio della stagione?

17 varianti di alberi di Natale originali che creeranno un'atmosfera festosa nella tua casa.

Bassa manutenzione, semplicità e naturalezza sono i tre pilastri della moderna progettazione del paesaggio.


Come piantare le patate

Ciao, cari amanti del giardino!

Oggi ne voglio parlare come piantare le patate e come prendersene cura dopo l'atterraggio.

Le patate novelle hanno il massimo valore. Per la crescita e lo sviluppo delle prime cime di patate, la temperatura ottimale dell'aria è di +21 gradi e la temperatura del suolo per la formazione dei tuberi è di +15 (+18) gradi. Le patate non tollerano l'ombreggiatura e le temperature di congelamento.

Il terreno per una buona crescita e sviluppo delle patate dovrebbe essere fertile, moderatamente umido e sciolto.

Humus (4-7 kg), perfosfato (40-60 grammi), cloruro di potassio (30-40 grammi) vengono aggiunti sotto la pala per 1 metro quadrato. I fertilizzanti azotati devono essere applicati solo in primavera: 15-20 grammi di nitrato di ammonio o 10-15 grammi di urea per 1 metro quadrato.

Come COLTIVARE LE PATATE si possono trovare QUI. e QUI

Per proteggere i nostri semi dai parassiti, 2 giorni prima della semina, i tuberi dei semi devono essere trattati con una soluzione allo 0,2% di solfato di rame dalla peronospora.

- Man mano che il terreno si secca, il sito deve essere interrato con un rastrello e iniziare a preparare le creste. Le creste sono realizzate a mano con una zappa, raccogliendo il terreno dalle distanze delle file designate. Prima di fare le creste, è necessario contrassegnare e impostare la spaziatura delle file. Le patate devono essere piantate con una distanza tra le file di almeno 70 centimetri e le patate di fila vengono piantate a una distanza di 30-35 centimetri.

- La semina inizia quando la temperatura media giornaliera del suolo a una profondità di 10 centimetri è compresa tra +6 (+8) gradi.

- La profondità di semina dei tuberi per la semina in cresta dovrebbe essere di 4-5 cm dalla sommità del tubero alla superficie del suolo.

E qui puoi leggere come piantare patate sulle creste e non scavare il terreno ogni anno

- Dopo la semina, è necessario correggere le creste e allentare le navate. Dopo 5-7 giorni, è necessario estrarre tutte le erbacce che sono apparse nelle creste e allentare i corridoi.

Dopo altri 8-10 giorni, questo evento si tiene di nuovo.

- Il primo hilling di patate e prima poppata trascorrere un mese dopo la semina. Per fare questo, è necessario aggiungere 10 grammi di urea, 15-20 grammi di perfosfato e 10 grammi di cloruro di potassio per 1 metro quadrato insieme all'irrigazione. Seconda poppata le patate vengono effettuate all'inizio della fioritura, mentre la dose di fertilizzante di potassio deve essere aumentata a 30 grammi per 1 metro quadrato.

- Per l'intera stagione di crescita delle patate, nelle condizioni della zona centrale della Russia e della regione del Medio Volga, vengono effettuate 4-5 irrigazioni, a seconda del contenuto di umidità del terreno. La prima irrigazione lungo i solchi viene eseguita quando compaiono le piantine, la seconda - dopo 10-15 giorni - prima della fioritura, la terza - dopo 12-15 giorni, quando inizia il processo di tuberizzazione. L'irrigazione successiva viene eseguita quando il terreno si asciuga.

Dopo ogni irrigazione, è imperativo allentare le distanze tra le file e colpire le creste.

2 settimane prima del raccolto, molti giardinieri falciano le cime. Questo accelera la maturazione dei tuberi e aumenta lo spessore della pelle, che è un successo per una buona conservazione.

L'articolo come piantare le patate racconta la coltivazione delle patate nelle regioni della Russia centrale e nella regione del Medio Volga. Per le regioni con caratteristiche climatiche diverse, sono necessari aggiustamenti durante la semina e la cura delle patate.


Non innaffiare i pomodori finché non compaiono le ovaie

Immediatamente dopo la semina, le piante sono abbastanza allegre, non reagiscono nemmeno molto al sole splendente. Non aver paura che dopo un po ', cioè quando la terra nei buchi si asciuga, le foglie della belladonna inizieranno ad avvizzire.

Quale sarà la prima reazione del giardiniere? Naturalmente, dai un'umidità vitale alla pianta. Non dovresti assolutamente farlo! Come ho già notato, è durante questo periodo che segue la crescita attiva dell'apparato radicale, grazie alla ricerca indipendente di acqua e minerali. Vale la pena aspettare un po 'e le tue piante saranno forti e piene di forza.

Usando questo metodo, i pomodori possono essere coltivati ​​su qualsiasi terreno. Tuttavia, si dovrebbe comunque tenere conto di una tale sfumatura: nelle serre, dove il terreno è prevalentemente fangoso, è necessario mantenere la cultura annaffiando, ma questo dovrebbe essere fatto non più di una volta al mese.

Coltivare pomodori secondo il metodo Kazarin dà risultati eccellenti

La cosa principale da ricordare è che è necessario dare umidità vitale alla pianta durante il periodo dell'allegagione, quindi ci sarà un raccolto meraviglioso. Anche se, in questo caso, non innaffio sempre i pomodori. Dal momento che, a mio parere soggettivo, la verdura diventa acquosa e perde il suo sapore.

Certo, nel salvadanaio di ogni giardiniere ci sono molti modi per ottenere un buon raccolto di pomodori. Ma una cosa sono sicura: seguendo il metodo che ho testato, rimarrai sorpreso dalla resa dei pomodori.


Guarda il video: Come capire se stiamo dando la giusta quantità di irrigazione Pomodoro Estivo