Trapiantare i cuccioli di palma - Propaga le palme con i cuccioli

Trapiantare i cuccioli di palma - Propaga le palme con i cuccioli

Un'ampia varietà di palme, come palme da sago, palme da dattero o palme da coda di cavallo, produrrà propaggini comunemente noti come cuccioli. Questi cuccioli di palma sono un ottimo modo per propagare la pianta, ma devi sapere come trapiantare un cucciolo di palma dalla pianta madre. Di seguito troverai i passaggi per il trapianto di cuccioli di palma e suggerimenti per la crescita dei cuccioli di palma una volta che li hai trapiantati.

Come trapiantare un cucciolo di palma

Prima di rimuovere un cucciolo di palma dalla pianta madre, devi assicurarti che il cucciolo di palma sia abbastanza grande da essere preso dalla pianta madre. Un ramo di palma dovrebbe rimanere sulla pianta madre per almeno un anno. Lasciarlo rimanere da due a cinque anni è l'ideale, poiché ciò consentirà al cucciolo di palma di sviluppare il proprio apparato radicale sano, che a sua volta aumenterà il tuo tasso di successo con il trapianto dei cuccioli di palma.

Inoltre, più cuccioli ha una palma, più lentamente cresceranno i cuccioli. Se hai intenzione di trapiantare cuccioli di palma da una palma che ha diversi cuccioli, potresti essere meglio selezionare uno o due dei cuccioli più forti e rimuovere gli altri.

Per verificare se un cucciolo di palma è pronto per essere trapiantato, rimuovere parte dello sporco attorno al cucciolo di palma. Fallo con attenzione, poiché le radici dei cuccioli di palma danneggiate tendono a morire e questo riporterà indietro il cucciolo. Cerca le radici sviluppate sul cucciolo di palma. Se il cucciolo ha radici, può essere trapiantato. Ma tieni presente che più radici equivalgono a un trapianto migliore, quindi se le radici sono sparse, potresti voler aspettare più a lungo.

Una volta che i cuccioli di palma hanno un apparato radicale sufficiente, sono pronti per essere rimossi dall'albero madre. Per prima cosa, rimuovi lo sporco intorno al cucciolo di palma, assicurandoti di non danneggiare le radici. Ti consigliamo di lasciare una zolla di terra intatta attorno alla zolla principale per ridurre al minimo i danni alle radici.

Dopo aver rimosso il terreno, usa un coltello affilato per tagliare il cucciolo di palma lontano dalla pianta madre. Assicurati che il cucciolo di palma si allontani dalla pianta madre con molte radici.

Suggerimenti per la crescita dei cuccioli di palma

Una volta che il cucciolo di palma è stato rimosso dalla pianta madre, spostalo immediatamente in un contenitore pieno di terriccio umido e ricco di sostanze nutritive. Quando pianti il ​​cucciolo di palma, dovrebbe sedersi alla base con l'inizio delle foglie sopra la linea del suolo.

Dopo che il cucciolo di palma è nel contenitore, copri il contenitore con un sacchetto di plastica. Non permettere che la plastica tocchi il cucciolo di palma in crescita. Usare dei bastoncini per tenere la plastica lontana dal cucciolo di palma è utile.

Posiziona il cucciolo di palma in un luogo in cui otterrà una luce intensa ma indiretta. Controlla frequentemente il cucciolo di palma trapiantato per assicurarti che il terreno rimanga umido.

Una volta che vedi che il cucciolo di palma sta crescendo da solo, puoi rimuovere il sacchetto di plastica. Puoi trapiantare il tuo cucciolo di palma stabilito nel terreno in primavera o in autunno. Assicurati di fornire molta acqua al tuo cucciolo di palma per almeno il primo anno dopo che è stato spostato nel terreno.


Come dividere un palmo a coda di cavallo

Sebbene la palma a coda di cavallo, o Beaucarnea recurvata, assomigli a una palma, in realtà è una succulenta unica originaria delle aree del Texas e del Messico. La palma a coda di cavallo può essere coltivata all'interno in contenitori o all'aperto nelle zone di resistenza USDA da 9 a 11. È nota per il suo fogliame lungo e sottile che può raggiungere una lunghezza di 4 piedi. Le foglie lisce hanno un'abitudine leggermente attorcigliata che ricorda una coda di cavallo. La palma a coda di cavallo è resistente alla siccità e richiede poca manutenzione, rendendola una pianta facile da curare.

Dividi i palmi della coda di cavallo con propaggini o cuccioli che hanno almeno un anno di età. Esegui la divisione in primavera proprio all'inizio della stagione di crescita. Indossare guanti per proteggere le mani dai graffi mentre si lavora con le piante. Prepara dei vasi di plastica in cui piantare i cuccioli di palma a coda di cavallo divisi riempiendoli per un terzo di terriccio.

  • Sebbene la palma a coda di cavallo, o Beaucarnea recurvata, assomigli a una palma, in realtà è una succulenta unica originaria delle aree del Texas e del Messico.

Rimuovere il palmo della coda di cavallo dal suo contenitore inclinandolo su un lato e facendo scorrere delicatamente la zolla fuori dal vaso. Scava intorno alla base per esporre le radici se la pianta cresce all'aperto. Usa una vanga o una cazzuola per separare delicatamente la zolla. Assicurati di dividere il palmo della coda di cavallo in modo che ogni porzione mantenga una grande zolla. Usa una sega per tagliare la zolla a parte per esemplari più grandi.

Posiziona immediatamente i palmi della coda di cavallo divisi nei vasi di plastica. Metti una palma per vaso e aggiungi del terriccio a ogni vaso e schiaccialo saldamente attorno alle radici. Pianta le palme a coda di cavallo alla profondità del suolo precedente. Lascia la parte superiore da 1 a 2 pollici della pentola priva di terra per creare un serbatoio per trattenere l'acqua.

  • Rimuovere il palmo della coda di cavallo dal suo contenitore inclinandolo su un lato e facendo scorrere delicatamente la zolla fuori dal vaso.

Innaffia accuratamente ogni pentola con un annaffiatoio o un tubo da giardino. Metti il ​​contenitore in un sacchetto della spazzatura di plastica e fissa i bordi spingendo dei bastoncini di legno attraverso di essi nel terreno. Ciò manterrà l'umidità e l'umidità intorno alle radici in vaso. Non lasciare che il sacchetto di plastica tocchi il tronco del palmo della coda di cavallo. Posiziona i palmi in vaso in un luogo luminoso, ma non alla luce solare diretta.

Controlla quotidianamente i palmi della coda di cavallo per assicurarti che il terreno sia ancora umido e innaffia non appena la parte superiore del terreno inizia a sentirsi asciutta. Una volta che il palmo della coda di cavallo inizia a produrre nuovo fogliame, rimuovere il sacchetto di plastica attorno al suo contenitore e ridurre la frequenza di irrigazione. Innaffia quando i primi 2-3 pollici di terreno diventano asciutti. Fertilizzare il palmo della mano con un fertilizzante liquido generico una volta al mese. Trapianta le palme della coda di cavallo divise all'aperto dopo un anno di crescita del contenitore.


Come si coltivano le palme da sago dai cuccioli?

Le palme da sago dei cuccioli sono piccoli germogli che crescono alla base della pianta madre. Sono facili da coltivare e il processo include raccogliere o scavare i cuccioli, prepararli e piantarli. Hai bisogno di una cazzuola, cesoie, un contenitore o una vasca, terreno ben drenato e acqua.

Rimuovi i cuccioli dalla pianta madre

Rimuovi i cuccioli dalla palma da sago dei genitori. Se i cuccioli sono abbastanza piccoli, puoi semplicemente staccarli. Scava cuccioli più grandi usando una cazzuola.

Prepara i cuccioli

Una volta rimossi i cuccioli dal palmo, elimina le foglie e le radici ancora attaccate. Riempi una vasca o un contenitore con acqua e puliscili. Lasciali in ammollo per una settimana finché non si saranno induriti. Asciugali. Conservali in un luogo fresco finché non li pianti. Si conservano per diversi mesi.

Pianta i cuccioli

Quando pianti i cuccioli, usa un terreno ben drenato. Se li trasferisci in un contenitore, assicurati che il vaso abbia il doppio del diametro dei cuccioli. Premi i cuccioli a metà nella terra. Anche se le radici non si sviluppano se i cuccioli vengono piantati troppo in profondità, marciranno se piantati troppo in profondità. Innaffia accuratamente i cuccioli appena piantati. Dopodiché, innaffia solo quando il terreno si è quasi asciugato.


Come trapiantare la palma da sago

Prima del trapianto, una delle cose più importanti da fare è assicurarsi che la pianta sia pronta per il suo trasferimento. È meglio trapiantare prima che la pianta sia stabilita. Una volta che si è già affermato, mentre il trapianto è ancora possibile, devi essere più meticoloso poiché possono essere più fragili.

In termini di tempistica, invece, è meglio trapiantare la palma da sago solo alla fine dell'inverno o all'inizio della primavera. Questo è il momento in cui si trovano nella loro fase dormiente. È vantaggioso averli trapiantati a questo punto perché c'è una minore probabilità che subiscano shock e stress da trapianto.

Un altro prerequisito prima del trapianto è determinare dove sarà la sua nuova posizione. Determina la dimensione attuale della pianta per scegliere il posto giusto in cui verrà trapiantata. Assicurati anche che il sito goda di sole e ombra tutto il giorno. Inoltre, devi anche considerare il fatto che può avere una larghezza fino a 6 pollici, quindi assicurati che ci sia abbastanza spazio.

Inoltre, potresti dover tagliare velocemente i capelli alla pianta prima del trapianto. Devi tagliare le foglie sulla rosetta superiore dell'albero. Fallo con l'uso di potatori da giardinaggio disinfettati per essere sicuro che l'infezione non si diffonda. Questa rimozione è importante per ridurre al minimo la perdita d'acqua poiché le palme da sago perdono acqua attraverso le foglie.

Taglia le foglie sulla rosetta superiore dell'albero

Una volta che sei pronto per il trapianto, devi scavare la palma da sago. Scava il terreno, ma devi stare attento quando lo fai. Assicurati che la pala non distrugga la zolla dell'albero. Forma un cerchio attorno alla palma da sago e scava a una profondità di almeno 12 pollici. Tira fuori la pianta con cura e ormai sei pronto per piantare.

Nella sua nuova posizione, scavare una buca che dovrebbe essere larga il doppio della radice. Tuttavia, il buco non dovrebbe essere più profondo della radice della palma da sago che trapianterai. Se lo pianti troppo in profondità, c'è una maggiore probabilità che sia incline a marcire. Copri le radici con la terra e annaffiala. L'applicazione di un fertilizzante è facoltativa, ma aiuterà a integrare i nutrienti necessari.

Dopo la semina, è necessaria anche la pacciamatura per migliorare la salute generale della palma da sago. Puoi usare il pacciame organico. Applicare tre pollici di pacciame sulla parte superiore del terreno, ma assicurarsi che non venga a contatto con il tronco.


Guarda il video: Cycas Potatura