Oncidium: cresce in casa

Oncidium: cresce in casa

Piante d'appartamento

Fiore oncidium (lat. Oncidium), o "pupe danzanti", si riferisce al genere di piante erbacee perenni della famiglia delle orchidee. La maggior parte delle specie di questo genere sono epifite, ma tra i rappresentanti degli oncidi si trovano litofite e piante terrestri. L'oncidium è diffuso in natura nell'America meridionale e centrale, nelle Antille e nella Florida meridionale.
Queste orchidee crescono in vari tipi di foreste ad un'altitudine di 4000 m sul livello del mare. L'orchidea oncidium fu descritta per la prima volta nel 1800 dal botanico svedese Peter Olof Swartz
Nella floricoltura indoor, sono popolari sia le specie naturali di oncidium che le loro varietà e ibridi.

Piantare e prendersi cura dell'oncidium

  • Fioritura: una volta ogni 9-12 mesi per 4-5 settimane. Le varietà ibride possono fiorire 2-3 volte l'anno.
  • Illuminazione: luce solare intensa con ombreggiatura nel pomeriggio: i davanzali orientali e occidentali sono adatti alla pianta. In inverno, se l'orchidea sta per fiorire, dovrai predisporre un'illuminazione artificiale aggiuntiva per essa.
  • Temperatura: a seconda della specie: in estate da 20 a 30 ˚C, in inverno - da 7 a 18 ˚C. Per la maggior parte, vengono commercializzati ibridi che possono svilupparsi e fiorire normalmente in un intervallo di temperatura compreso tra 14 e 26 ˚C, fatta salva una differenza tra le temperature diurne e notturne di 3-4 gradi.
  • Irrigazione: all'inizio della crescita attiva - regolare e abbondante, per immersione, ma dall'inizio della formazione di pseudobulbi, l'irrigazione viene praticamente interrotta. Rinnovano e aumentano gradualmente il contenuto di umidità del substrato solo con l'aspetto di una freccia di fiori. Dopo che la fioritura è completa, l'irrigazione dovrebbe essere da moderata a scarsa.
  • Umidità dell'aria: entro il 40-70%. In condizioni di calore estremo e durante il funzionamento di dispositivi di riscaldamento, si consiglia di spruzzare la pianta con acqua tiepida e tenere il vaso con un fiore su un pallet con argilla espansa bagnata. Quando la temperatura notturna scende sotto i 18 ˚C, la spruzzatura viene interrotta.
  • Top condimento: fertilizzante per orchidee dall'inizio della crescita attiva fino all'inizio della formazione di una nuova crescita, quindi con l'aspetto di un peduncolo e fino all'inizio della fioritura. L'alimentazione delle radici può essere alternata a quella fogliare. È più conveniente applicare fertilizzanti durante ogni seconda irrigazione.
  • Periodo di riposo: le forme ibride che non formano pseudobulbi entrano in un periodo dormiente dopo la maturazione dei giovani germogli, e in questo momento è necessario ridurre l'irrigazione, interrompere l'alimentazione e spostare l'ibrido in condizioni più fresche in modo che possa riprendersi completamente. Nelle orchidee che formano pseudobulbi, il periodo dormiente non è pronunciato e possono rimanere nelle loro condizioni abituali anche in questo momento.
  • Trasferimento: all'inizio della crescita attiva o alla fine del periodo dormiente, solo quando il substrato è diventato inutilizzabile, o quando le radici hanno smesso di adattarsi al vaso.
  • Riproduzione: dividendo il cespuglio.
  • Parassiti: acari, cocciniglie, tripidi e cocciniglie.
  • Malattie: marciume radicale e battericida.

Maggiori informazioni sulla coltivazione di oncidium di seguito.

Funzionalità in crescita

Quindi, la pianta di oncidium è un'orchidea con un tipo di ramificazione sympodial. Alcune specie vegetali non superano i 10-15 cm e assomigliano all'iride, ma sono presenti grandi oncidi con rizomi corti o lunghi e pseudobulbi pronunciati che producono foglie lanceolate, a volte piegate a metà longitudinalmente. Negli oncidi termofili, le foglie sono dure e coriacee e in quelle che amano l'ombra sono più sottili. L'oncidium fiorisce con fiori profumati, raccolti in infiorescenze racemose: dritte, pendenti, arcuate ricurve o fortemente ramificate. La lunghezza dell'infiorescenza può essere di 10 cm e può raggiungere i 5 me il diametro dei fiori va da 1-2 a 10-12 cm.

Il colore è dominato da sfumature gialle e rosso-marroni. Sepali e petali sono molto simili tra loro, ma in alcune specie i sepali laterali crescono insieme in uno solo. Il labbro a forma di chitarra del fiore ha una escrescenza tuberosa oa pettine alla base. Nel taglio, le infiorescenze di oncidium possono resistere fino a tre settimane. L'oncidium fiorisce in qualsiasi momento dell'anno. Su una freccia, i fiori possono aprirsi più volte.

Prendersi cura di oncidium a casa

Regole di cura

Prendersi cura dell'orchidea oncidium comporta principalmente la creazione di condizioni per la pianta vicine al naturale. Qual è il modo migliore per farlo e come prendersi cura dell'oncidium? L'orchidea oncidium è fotofila, predilige la luce intensa, ma va protetta dal devastante sole di mezzogiorno. È possibile determinare se la pianta ha abbastanza luce dal colore delle sue foglie: se le foglie dell'oncidium sono verde chiaro in macchie gialle, significa che soffre di luce troppo intensa e il colore verde scuro delle foglie indica che la pianta manca di luce.

È meglio posizionare i vasi di oncidium sui davanzali occidentali o orientali. Puoi tenerlo vicino alla finestra nord, ma in questo caso rischi di non aspettare che l'oncidium fiorisca, perché è durante la formazione delle infiorescenze che la pianta ha bisogno di molta luce. Se la tua orchidea fiorirà in inverno, dovrai predisporre un'illuminazione aggiuntiva.

Per quanto riguarda il regime di temperatura, in base alle loro preferenze, le specie e le varietà vegetali sono suddivise in tre categorie:

  • oncidi termofili (falena o Lanza, per esempio), che crescono naturalmente nelle foreste tropicali a una temperatura estiva diurna di 25-30 ºC e ad una temperatura notturna invernale di 15-18 ºC. La differenza di temperatura giornaliera non deve superare i 3-5 gradi;
  • specie che richiedono una temperatura moderata di conservazione - belli o tigre oncidium - che stanno bene in estate durante il giorno a una temperatura di 20-25 ºC, e di notte in inverno - a 12-15 ºC
  • piante che amano il freddo che crescono nelle foreste di montagna - oncidi verrucosi o sinuosi. Per loro, la temperatura estiva ottimale non dovrebbe superare i 22 ºC e la temperatura invernale dovrebbe essere compresa tra 7-10 ºC.

Molto spesso, i negozi di fiori vendono specie ibride e varietà di oncidium, che hanno un'eccellente adattabilità, consentendo loro di crescere e fiorire in un intervallo di temperatura compreso tra 14 e 26 ºC con una differenza tra le temperature diurne e notturne di 3-4 ºC.

L'oncidium in casa non è particolarmente esigente riguardo al livello di umidità dell'aria, è abbastanza soddisfatto dell'indicatore del 40-70%. L'impianto necessita di irrorazione solo in estate in condizioni di caldo estremo e in inverno, quando i dispositivi di riscaldamento funzionano a pieno regime. All'aria secca, l'orchidea smette di svilupparsi, le punte delle sue foglie si seccano e i nuovi pseudobulbi si accartocciano come ondulazioni.

Per aumentare l'umidità dell'aria, è possibile utilizzare umidificatori, che vengono venduti in tutti i reparti degli elettrodomestici. Puoi posizionare la pianta su un pallet con argilla espansa umida o ciottoli. Ma se la temperatura dell'aria scende al di sotto di 18 ºC, la spruzzatura e l'umidificazione dell'aria vengono interrotte.

In qualsiasi momento dell'anno, nella stanza in cui cresce l'oncidium, è necessaria una buona ventilazione, altrimenti le infezioni fungine possono colpire l'orchidea nell'aria umida stagnante.

Irrigazione

Dall'inizio di una nuova crescita, la pianta viene annaffiata regolarmente e abbondantemente, e l'acqua in eccesso che si raccoglie nella padella deve essere drenata immediatamente. Il modo migliore per annaffiare è immergere il vaso della pianta in un contenitore di acqua calda e stabilizzata. Ma dal momento in cui iniziano a formarsi gli pseudobulbi, l'umidificazione del substrato viene praticamente interrotta, altrimenti la pianta potrebbe non fiorire. Tuttavia, non appena si è sicuri che l'orchidea abbia lanciato la freccia del fiore, si riprende l'irrigazione aumentando gradualmente il flusso dell'acqua. Dopo che l'oncidium è fiorito e prima che inizi una nuova crescita, l'umidità del substrato dovrebbe essere moderata.

Se, al posto di un peduncolo, lo pseudobulbo ha dato un germoglio vegetativo, significa che la pianta si sta sviluppando in modo errato a causa di errori nell'organizzazione del suo riposo. A volte i fioristi sono confusi da alcune rughe di pseudobulbi, ma questo non è sempre una conseguenza della malattia. È solo che i giovani germogli, che non hanno ancora le loro radici, si nutrono dello pseudobulbo della madre, che lo fa seccare leggermente. Se, spaventato, inizi a versare oncidium, è improbabile che questo aiuti lo pseudobulba, ma potrebbe portare alla decomposizione delle radici.

Fertilizzanti

L'oncidium viene nutrito dall'inizio della stagione di crescita, ma non appena arriva il momento della formazione di pseudobulbi, la fecondazione viene interrotta. La medicazione superiore viene ripresa solo con l'inizio della crescita delle frecce dei fiori e continua a fertilizzare l'oncidio fino a quando i primi fiori si aprono. Poi di nuovo c'è una pausa nel vestirsi prima dell'inizio di una nuova crescita.

Poiché le radici di oncidium sono troppo sensibili alla salinità del substrato, provare ad alternare medicazioni radicali di oncidium con fogliare e le foglie della pianta vengono spruzzate con una composizione 8-10 volte meno concentrata di quanto raccomandato nelle istruzioni. La medicazione superiore viene applicata ogni seconda annaffiatura utilizzando una soluzione fertilizzante "Per orchidee".

Trasferimento

Oncidium non ama l'ansia, quindi trapiantalo solo quando il vecchio substrato è molto salato o incrostato e le radici hanno smesso di adattarsi al vaso, cioè non più di una volta ogni tre anni, in primavera, proprio all'inizio di nuova crescita. Rimuovere la pianta dal vecchio vaso e pulire l'apparato radicale del vecchio substrato. Se non si stacca bene, immergere le radici dell'oncidium in acqua tiepida per alcuni minuti, quindi rimuovere i pezzi di corteccia che vi hanno aderito, tagliare gli pseudobulbi vecchi e fortemente raggrinziti, le radici marce e trattare le sezioni con carbone in polvere, Fundazolo o zolfo colloidale.

È meglio prendere un vaso per l'oncidium che sia opaco, poco profondo e largo: dovrebbe esserci spazio per lo sviluppo di pseudobulbi. La corteccia di pino viene utilizzata come substrato senza additivi, anche se alcuni coltivatori, che non evitano difficoltà, costituiscono il terreno per l'oncidium dalla corteccia, dal carbone di legna, dal gesso e dalla sabbia del fiume.

Sul fondo della pentola, metti un po 'di argilla espansa o polistirolo, quindi un po' di corteccia di una frazione grossolana, posiziona una pianta sopra e riempi uniformemente i vuoti con una corteccia di una frazione fine. La base dello pseudobulbo dovrebbe essere sulla superficie del substrato. Dopo il trapianto, versare l'oncidium con una sospensione di Fundazole, sciogliendo 2 g del farmaco in un litro d'acqua.

Oncidium in fiore

Lasciando durante la fioritura

Con uno sviluppo normale, la pianta fiorisce una volta ogni 9-12 mesi, ma se l'oncidium ha molti pseudobulbi, può fiorire più spesso. La fioritura dura 4-5 settimane. Molte varietà ibride possono fiorire 2-3 volte l'anno. Tuttavia, se la temperatura notturna supera i 18 ºC, il processo di formazione della freccia del fiore sarà ritardato. Stimola lo sviluppo del peduncolo con abbondanti annaffiature e alimentazione - radice o foglia.

Oncidium dopo la fioritura

Negli ibridi di oncidium che non hanno pseudobulbi, il periodo dormiente è più pronunciato rispetto alle varietà con pseudobulbi. Inizia dopo che i giovani germogli sono completamente maturi. In questo momento, l'irrigazione dell'orchidea viene ridotta a una volta ogni 2-3 settimane, l'alimentazione viene interrotta completamente e la pianta viene trasferita in una stanza più fresca.

Negli oncidi con pseudobulbi, il periodo di riposo non è pronunciato, pertanto le condizioni di detenzione dovrebbero rimanere invariate.

Riproduzione di oncidium

Dividendo il cespuglio

Puoi dividere una pianta che ha sviluppato almeno 6 pseudobulbi. L'oncidium viene rimosso dal vaso, le sue radici vengono pulite dal substrato e divise con uno strumento sterile affilato in modo che ci siano almeno 3 pseudobulbi in ciascuna parte. Le sezioni vengono trattate con carbone tritato, dopodiché le talee vengono sedute. È impossibile annaffiare le parti piantate dell'oncidium per almeno una settimana! Il modo più semplice per affrontare la divisione dell'orchidea durante il trapianto, ma il substrato durante questo processo deve essere completamente asciutto.

Malattie e parassiti

Parassiti e lotta contro di loro

Molto spesso, l'oncidium è influenzato da acari, cocciniglie, tripidi e cocciniglie. Da loro, la pianta viene trattata con Aktellik o Karbofos (20 gocce del farmaco vengono diluite in un litro d'acqua), tuttavia, le cocciniglie ei vermi vengono rimossi prima della lavorazione con un batuffolo di cotone inumidito meccanicamente con alcool, vodka o acqua saponosa. Puoi usare un infuso di aglio o cipolla preparato secondo questa ricetta per il trattamento dei parassiti: un cucchiaino di cipolla tritata finemente o mezzo cucchiaino di aglio tritato viene versato con un bicchiere di acqua tiepida, insistito per un giorno e filtrato.

Malattie e loro trattamento

Da frequenti ristagni d'acqua o correnti fredde, l'oncidium può ammalarsi di marciume radicale, che colpisce non solo il sistema radicale dell'orchidea, ma anche la parte inferiore degli organi terrestri. Rimuovere le parti danneggiate dell'oncidium, trattare la pianta e versare il substrato con la soluzione di Fundazole preparata secondo le istruzioni, quindi mettere il fiore in un luogo caldo e fornire una buona ventilazione senza correnti d'aria.

Oncidium e marciume batterico possono influenzare, da cui compaiono macchie marroni sulle foglie della pianta, tuttavia, non esiste una cura per questa malattia e molto probabilmente dovrai separarti dalla pianta.

Oncidium diventa giallo

Se le foglie di una pianta diventano gialle su vecchi pseudobulbi, allora questo è un processo naturale, quindi non preoccuparti, ma se le foglie giovani diventano gialle e più chiare, molto probabilmente l'oncidium soffre di un sole troppo forte.

Rianimazione di oncidium

Se l'oncidium è stato esposto a ristagno idrico cronico e si è reso necessario salvarlo, togliere la pianta dal vaso, pulire le radici dal substrato e asciugarle bene. Riordina l'apparato radicale rimuovendo le radici marce e tagliando accuratamente le aree marce, quindi tratta le ferite con carbone tritato e trapiantare la pianta in una nuova corteccia secca di una frazione grossolana senza additivi. Ma non dimenticare di mettere prima uno strato drenante di schiuma o argilla espansa a un terzo del volume sul fondo della pentola.

Metti l'orchidea in una pentola in modo che il rizoma e gli pseudobulbi rimangano sulla superficie del substrato: una tale disposizione non interferirà con il normale sviluppo dell'oncidium, ma impedirà alla pianta di essere danneggiata da infezioni putrefattive. Lega la pianta in modo che non oscilli o cada dalla pentola e non innaffiarla per almeno una settimana dopo il trapianto.

Tipi e varietà

In natura ci sono più di 600 specie di oncidium e alcune di esse sono richieste nella cultura indoor. Inoltre, esistono molte varietà e ibridi di oncidium ottenuti per incrocio interspecifico. Ti offriamo una conoscenza dei tipi più comuni di oncidium nella floricoltura domestica:

Oncidium verrucoso (Oncidium varicosum)

Epifita con bulbi cilindrici e foglie sottili di colore verde chiaro. L'infiorescenza è costituita da fiori giallo brillante, di cui possono esserci fino a cento pezzi su una pianta. Durata della fioritura 6-7 settimane;

Oncidium limminghei

Orchidea di piccole dimensioni con foglie piccole, pseudobulbi piatti arrotondati e un peduncolo lungo fino a 10 cm, portante un fiore giallo fino a 4 cm di diametro con macchie rosso-marroni;

Oncidium sinuoso (Oncidium flexuosum)

Epifita con pseudobulbi piatti e rizoma lungo. Ogni bulbo sviluppa una o due foglie morbide, raggiungendo una lunghezza di cm 20. Il peduncolo nelle piante di questa specie è lungo, l'infiorescenza è sciolta, i fiori sono piccoli, di colore giallo brillante con macchie rossastre. Sia i sepali che i petali sono piccoli, due sepali laterali formano un tutto unico;

Oncidium bello (Oncidium splendidum)

Una grande orchidea con un breve rizoma e piccoli pseudobulbi piatti situati uno vicino all'altro. Il colore delle foglie cambia con l'età della pianta: dal verde cenere con tratti viola, diventa verde con una sfumatura viola-marrone. Il peduncolo nelle piante di questa specie è debolmente ramificato, dritto, su di esso si trovano fino a 20 fiori giallo brillante con un diametro da 5 a 8 cm;

Oncidium tigre (Oncidium tigrinum)

Epifita con pseudobulbi ovali, due o tre foglie coriacee e fiori gialli fino a 7 cm di diametro con un grande labbro e macchie marrone scuro;

Falena Oncidium (Oncidium papilio)

Orchidea con pseudobulbi piatti e arrotondati, di cui cresce solo una foglia coriacea verde oliva con un motivo rossastro marmorizzato. I fiori rosso-marroni con macchie gialle trasversali assomigliano a una farfalla con lunghe antenne, motivo per cui la pianta ha preso il nome. Sepali larghi e oblunghi ondulati lungo il bordo di una tonalità marrone chiaro con grandi macchie gialle piegate all'indietro. Il labbro è trilobato, anch'esso giallo, con macchie marrone chiaro e rosse;

Oncidium lanceanum (Oncidium lanceanum)

Orchidea con pseudobulbi ridotti e foglie coriacee verde chiaro con numerose macchie viola sporche. I fiori sono profumati, di colore giallo-verde.

Tra gli ibridi di oncidium, i prodotti dell'incrocio intragenerico sono i più richiesti in cultura: odontocidiums (odontoglossum + oncidium), rodricidiums (rodriguezia + oncidium) e maclellanar (brassia + oncidium + odontoglossum).

Tra gli ibridi sottodimensionati, Rodrettias (Rodriguezia + Comparettia), Govearas (Rodriguezia + Leochilus + Oncidium), Rodriciums (Rodriguezia + Oncidium), Oncidettias (Comparettia + Oncidium) e odontorettia (Odontoglossum + Comparettia) sono popolari.

Tra i molti oncidi varietali, i seguenti sono più spesso coltivati:

  • Svit Sugar - oncidium con piccoli pseudobulbi a due foglie, strettamente adiacenti l'uno all'altro, peduncoli lunghi fino a 35 cm e fiori gialli fino a 3 cm di diametro;
  • Twinkle è un'orchidea in miniatura con fiori rosa, bianchi o giallo pallido fino a 1,5 cm di diametro.

Letteratura

  1. Leggi l'argomento su Wikipedia
  2. Caratteristiche e altre piante della famiglia delle orchidee
  3. Elenco di tutte le specie su The Plant List
  4. Maggiori informazioni su World Flora Online
  5. Informazioni sulle piante d'appartamento

Sezioni: Piante d'appartamento Epifite Bellissime orchidee in fiore Orchidee Piante su O


Oncidium: cresce in casa - giardino e orto

1. Le verdure tagliate perdono il 70% delle loro vitamine entro poche ore. Grazie alla pianta idroponica Home Garden, ci saranno sempre verdure fresche e sane sulla tua tavola.

2. Le piante d'appartamento possono essere coltivate senza suolo. La cosa principale è che ricevono tutti i minerali necessari.

4. Quando si utilizza l'idroponica, il consumo di acqua è inferiore del 70-90% rispetto al giardinaggio convenzionale.

5. Le verdure coltivate in idroponica sono ricche di vitamine e non contengono "sostanze chimiche".


Come piantare lo zenzero in una pentola a casa

Lo zenzero in crescita a casa inizia con la scelta del materiale di semina. Il momento ottimale per la semina è durante i mesi invernali. Acquista una radice fresca con una buccia lucida e liscia da qualsiasi sezione vegetale del tuo supermercato. Non dovrebbe essere congelato o troppo secco, i germogli dei germogli possono essere visti sulla radice "corretta" - è come gli occhi di una patata.

Per risvegliare le gemme alla crescita, è necessario mettere lo zenzero in acqua tiepida per 2-3 ore. Se non viene piantata l'intera radice, ma solo una parte di essa con germogli, trattare il sito di taglio con una soluzione debole di permanganato di potassio (come prevenzione delle malattie fungine).
Quando scegli un vaso, assicurati che abbia un fondo largo, poiché la pianta cresce in larghezza. Riempire il fondo con uno strato di drenaggio di 3-5 cm di spessore, mescolando proporzioni uguali di terreno erboso, sabbia e humus di foglie.

Seppellire la radice nel terreno a una profondità di 2-3 cm con gli occhi rivolti verso l'alto e versare abbondantemente con acqua. Se tutto è fatto correttamente, i primi germogli di zenzero appariranno in 2 settimane. In condizioni interne, la pentola viene posta in un luogo fresco e asciutto, a non più di 15 gradi.


Assistenza domiciliare fucsia

Illuminazione

Le finestre occidentali o orientali sono più adatte per la coltivazione del fucsia, perché ha bisogno di molta luce intensa, ma deve essere diffusa. Al mattino e alla sera, resiste con calma ai raggi diretti del sole. Quando si coltiva un fiore su un davanzale rivolto a sud, in modo che non appaiano ustioni, deve essere protetto dalla luce solare diretta con carta o panno traslucido. Se scegli un davanzale settentrionale per la coltivazione del fucsia, non avrà abbastanza luce, il che porterà allo stiramento dei rami e avrà anche un effetto estremamente negativo sulla fioritura (non sarà affatto o sarà scarsa) . Durante la fioritura, il cespuglio non deve essere disturbato (riorganizzato o girato), altrimenti tutti i boccioli, i fiori e il fogliame possono volare intorno ad esso. Nella stagione calda, il cespuglio può essere riorganizzato all'aria aperta, ma è necessario abituarlo gradualmente a nuove condizioni.

Regime di temperatura

Durante la stagione di crescita, la temperatura dell'aria dovrebbe essere di 18-24 gradi. Per lo svernamento, devi scegliere un luogo ben illuminato e fresco (5-10 gradi). Va ricordato che la pianta deve necessariamente svernare al fresco. In un luogo più caldo, tutto il fogliame vola dal cespuglio e gli steli si allungano. La fucsia ha bisogno di una ventilazione regolare, ma deve essere protetta dalle correnti d'aria, poiché possono causare la sua morte. Nella stagione calda, il cespuglio può essere trasferito sul balcone, mentre per questo dovresti scegliere un luogo che sarà protetto dalla luce solare diretta, dalle correnti d'aria e dalle precipitazioni.

Irrigazione

Per l'irrigazione, utilizzare acqua dolce ben stabilizzata a temperatura ambiente. A marzo-settembre, l'irrigazione viene effettuata immediatamente dopo che lo strato superiore del substrato si asciuga, il fatto è che in questo momento la miscela di terreno nella pentola dovrebbe essere sempre un po 'umida. Dai primi giorni di ottobre, è necessario iniziare a ridurre gradualmente le annaffiature, mentre dagli ultimi giorni di novembre le annaffiature dovrebbero diventare molto rare e scarse, grazie a ciò, nella prossima stagione, la fioritura sarà più magnifica. Se in inverno il fiore si trova in un luogo fresco (meno di 10 gradi), l'irrigazione viene eseguita estremamente raramente e se in questo momento è più caldo di 10 gradi nella stanza, la frequenza di irrigazione dovrebbe essere leggermente aumentata.

Spruzzatura

Per la nebulizzazione si usa acqua dolce, mentre deve essere ben decantata (almeno 24 ore). In maggio - agosto, l'irrorazione dovrebbe essere eseguita due volte al giorno (la mattina presto (prima delle 9:00) e la sera tardi (dopo le 18:00)). In inverno, non è necessario inumidire la boscaglia dallo spruzzatore.

Fertilizzante

La medicazione superiore di un tale fiore viene eseguita in aprile - 1 settembre in 15-20 giorni, per questo usano un fertilizzante minerale complesso per piante da interno. La fucsia non viene nutrita in inverno.

Fioritura

Se ti prendi cura del fucsia coltivato in casa, fiorirà per molto tempo, o meglio, da maggio a novembre, e sarà anche in grado di dare frutti succosi simili a bacche. Affinché il cespuglio formi più attivamente i giovani germogli, è necessario tagliare i fiori appassiti in modo tempestivo. Per prolungare la fioritura fino a dicembre, a luglio il cespuglio deve essere risistemato sul balcone e durante il periodo estivo deve essere tagliato 3 volte.

Potatura fucsia

Se una tale pianta è a temperatura ambiente in inverno, a causa di ciò, il fogliame potrebbe cadere e gli steli si allungheranno. Poiché la formazione di boccioli di fiori si osserva principalmente su giovani steli, affinché la fioritura sia più rigogliosa, è necessario rimuovere i vecchi germogli nudi (se lo si desidera, possono essere usati come talee). La potatura e il pizzicamento del cespuglio vengono effettuati durante l'intera stagione di crescita. Dopo che 3 paia di veri piatti fogliari crescono su giovani germogli, devono essere pizzicati.

Per formare un albero, è necessario legare 1 degli steli che crescono verticalmente a un supporto, anch'esso posizionato verticalmente. Tutti gli steli laterali devono essere tagliati regolarmente fino a quando il tronco raggiunge l'altezza desiderata. Quindi è necessario tagliare la parte superiore dell'albero e consentire la crescita di diversi steli laterali (da 3 a 5), ​​di cui sarà composta la corona. Una spettacolare corona densa di un albero del genere si formerà dopo 3 anni.


Feijoa - varietà. Crescere e prendersi cura di casa

Feijoa - varietà. Piantare e curare a casa

Feijoa È un arbusto o albero corto che porta il frutto con lo stesso nome. Feijoa - un nome di questa bacca può farti chiedere: "Che cos'è?" I frutti di Feijoa sono piccole bacche verdastre... Queste bacche sono lunghe fino a 7 centimetri, molto succose e dal sapore leggermente aspro.

La Feijoa è raramente disponibile in un normale negozio di frutta o sul bancone e raramente appare come un aroma o un additivo alimentare. Ma nonostante tutto, questa curiosità può crescere nel tuo appartamento, nel a noi familiare a casa.

L'origine della feijoa

Non c'è leggenda meno meravigliosa e magica sull'origine di questo meraviglioso arbusto. Racconta di un ragazzo di nome Feijoa, che ha trascorso l'intera giornata in riva al mare, aspettando il ritorno della sua amata ragazza da un viaggio in mare. Ma non sapeva che la nave affondò durante una tempesta e la ragazza scomparve con lui.

Feijoa ha continuato ad aspettare. Il re del mare fu colpito dalla bellezza della ragazza e dalla forza del suo amore e la trasformò in una brezza marina. La ragazza veniva dal suo amante ogni giorno, regalandogli profumi che raccoglieva da tutti i mari e gli oceani. Ma non sapeva che fosse lei.

Poi gli dei, colpiti dal potere dell'amore di questi due, hanno trasformato il giovane ragazzo in un alberello e finalmente ha potuto parlare con la sua amata. L'albero cresceva vicino alla costa del mare e ben presto iniziò a dare frutti dal gusto straordinario che la gente del posto non aveva mai assaggiato. E poi hanno deciso di chiamarlo come il ragazzo scomparso che non poteva aspettare la sua amata.

Le leggende sono leggende, ma vale la pena notare che fu scoperto per la prima volta dal naturalista portoghese João da Silva Feijo alla fine del XIX secolo in Sud America, precisamente in Brasile. Ciò è accaduto durante una delle spedizioni per trovare frutti e piante commestibili. Poi, sulla costa, i membri della spedizione sazu hanno notato piccoli frutti verde scuro, che li hanno semplicemente stupiti con la loro insolita succosità e gusto.

Feijoa è apparso nel nostro paese relativamente di recente, solo nel 1900, quando l'arbusto è stato portato sulla costa di Yalta dalla Francia. Dopo la feijoa, si diffuse nel Caucaso e in tutta la Transcaucasia.

Questa bacca cresce anche in California dal 1901 e in Italia dagli anni '10. Feijoa trovò gradualmente rifugio in tutto il Mediterraneo.

A poco a poco, la voce sull'insolito bellissimo cespuglio si diffuse in diverse parti del mondo. Come si è scoperto, presto la feijoa può essere coltivata, non solo sulla costa del mare, ma anche a casa, sul davanzale della finestra, e allo stesso tempo l'albero darà attivamente frutti.

Varietà Feijoa

Naturalmente, con l'aumento della popolarità della feijoa, le persone hanno iniziato a riprodurla e creare nuove e nuove varietà di questo arbusto, con il metodo dei cambiamenti genetici e delle associazioni con altri alberi. Oggi ci incontreremo con voi i più apprezzati.

Varietà Feijoa "Andre"

Questa è la prima varietà che è stata scoperta per la prima volta e prende il nome dal Dr. André. Frutti che pesano fino a 120 grammi, con una buccia verde scuro, molto succosi e hanno un gusto delicato con una leggera acidità. I semi sono molto piccoli e, di regola, ce ne sono parecchi. Le bacche sono molto profumate, ma l'arbusto di solito non dà una resa elevata.

Varietà Feijoa "Besson"

La seconda varietà di coltivazione più popolare. I frutti sono piuttosto grandi, fino a 120 grammi da soli. Ha una buccia sottile e verdastra con un rossore rossastro. Dentro ha molti piccoli semi, ma allo stesso tempo è molto succoso, con meno acidità di Andre. Allo stesso tempo, i frutti emanano un forte odore gradevole. La vendemmia non è stabile.

Feijoa "Coolidge"

La varietà è originaria della California, dove ha attecchito bene e vive da molti anni. Frutta fino a 60 grammi uno. I frutti sono di colore verde scuro con una buccia leggermente ondulata. Non ha un odore forte come le varietà precedenti, ma a differenza di esse porta frutti in modo stabile.

Feijoa "Light"

Questa varietà ha preso il nome per un motivo. I frutti sono di colore verde scuro, ma solo per la prima volta, poco prima della piena maturazione, diventano più chiari. Frutta che pesa fino a 60 grammi l'uno. La buccia è leggermente irregolare, ma il frutto ha un sapore gradevole, che ricorda leggermente le fragole. La resa è media, ma stabile.

Varietà Feijoa "Pervenets"

Il motivo per cui questa varietà ha ricevuto un tale nome è sconosciuto, perché è lungi dall'essere la prima a maturare e si posiziona addirittura come maturazione tardiva. I frutti sono piccoli, fino a 50 grammi uno. Ma allo stesso tempo, le bacche contengono molti piccoli semi, possono esserci fino a 75 pezzi in uno.

Varietà Feijoa "Aroma precoce"

Questa varietà è certamente all'altezza del suo nome. I suoi frutti sono lisci e molto profumati. Le bacche sono molto succose, agrodolci, ma con un gran numero di semi (fino a 55 pezzi in uno).

Varietà Feijoa "Choiseana"

Piccoli frutti rotondi che pesano fino a 60 grammi da soli. La buccia è liscia e tuttavia ha un aroma gradevole e forte. Il raccolto non è molto stabile e può cambiare di anno in anno.

Feijoa "Superba"

I frutti sono rotondi, ma leggermente allungati verso la fine. Taglia fino a un grammo di bacche. I frutti sono piuttosto succosi e hanno un buon profumo.

Piantare e coltivare feijoa a casa

Poiché questi frutti sono sicuramente una curiosità, molte persone vogliono acquistarli e coltivarli da soli a causa dei prezzi pungenti sul mercato. Per fare questo, ovviamente, devi sudare, ma in generale è del tutto possibile a casa.

Al giorno d'oggi, è abbastanza facile acquistare una piantina, basta fare un paio di clic su Internet e hai già una piantina. Tutto ciò che resta è l'atterraggio e le cure adeguate. E scopriremo come fornire tutto questo.

Ci sono due modi per coltivare la feijoa a casa: acquistando semi o acquistando un taglio.

Feijoa in crescita dai semi

Se decidi di andare nel modo più duro e coltivare semi, aspettati che i primi frutti appaiano solo dopo cinque anni. Ma allo stesso tempo, vale la pena sapere che le qualità varietali della feijoa perderanno. I semi freschi essiccati sono germinati, beh, o non così freschi, ma la loro età non deve superare i due anni.

I semi non hanno bisogno di ammollo, vengono semplicemente seminati. Il mese più favorevole per la semina è febbraio, anche se questo può essere fatto prima, l'importante è seminare i semi prima di marzo.

E così, quando hai seminato un cambiamento, devi cospargerli leggermente di terra, perché sono troppo piccoli.

Quindi, sopra i semi, vengono ricoperti con un materiale simile a quello di cui sono fatte le bustine di tè (materiale di copertura) e delicatamente annaffiati da un flacone spray in modo che i semi non vengano lavati via.

Dopodiché, la pentola è ben coperta da un film in cima, l'importante è che la temperatura intorno ad essa non scenda al di sotto di +18 gradi Celsius.

Il film viene rimosso quando compaiono almeno due foglie e il germoglio viene trapiantato in una nuova posizione permanente dopo circa un anno.

Crescendo da talee

È più facile piantare talee e la varietà manterrà tutte le sue qualità. Inoltre, quando piantato con talee, l'arbusto inizierà a dare frutti da qualche parte in 3-4 anni.

Per l'albero futuro, viene selezionato un ramo, la cui dimensione dovrebbe essere di almeno 15 centimetri e avere anche 3-4 foglie sane con te. Delle foglie ne rimangono solo due, che sono più alte delle altre.

Prima di piantare, il taglio viene immerso in uno stimolatore della crescita (ad esempio, in "Kornevin") per 17-18 ore. Nel frattempo, il gambo è inzuppato, puoi preparare il terreno. Dovrebbe consistere di 1 parte di torba, 1 parte di sabbia e 1 parte di humus deciduo.

Dopo aver piantato il taglio, devi coprirlo con un barattolo, ma non dimenticare di arieggiarlo ogni giorno.

Feijoa cura

Poiché la feijoa è una bacca esotica, richiede cure specifiche.

Questo arbusto ama molto l'umidità, quindi daglielo. Non dimenticare di annaffiare abbondantemente, poiché il terriccio si asciuga di 1 centimetro. Ma non lasciare che l'acqua ristagni, altrimenti le radici marciranno.Ricorda anche di spruzzare il tuo amico verde con acqua tiepida e di fargli una doccia calda.

Se vuoi molti frutti gustosi, non dimenticare di nutrire il tuo albero. Questo viene fatto con una soluzione di letame di cavallo o una soluzione di cenere.

Per la soluzione di letame di cavallo, dovrai mescolare:

  • 1 parte di letame con dieci parti di acqua, quindi infondere per 24 ore. Prima dell'uso, 1 parte della soluzione viene diluita con due parti di acqua. Pertanto, tale alimentazione è abbastanza redditizia ed economica.

Se non hai l'opportunità di acquistare letame di cavallo, probabilmente puoi trovare la cenere degli alberi decidui in uno dei negozi di fiori o semplicemente usare la cenere di legno del tuo giardino.

  • 1 cucchiaio di cenere (cenere) viene mescolato con 1 litro di acqua, dopodiché viene tutto infuso per quattro giorni.

Feijoa in una pentola in un appartamento

È auspicabile, ovviamente, alternare questi due tipi di alimentazione, ma se ciò non è possibile, provare a eseguire almeno un tipo di alimentazione ogni due settimane.

La potatura per creare la forma che si desidera si effettua quando la pianta raggiunge un'altezza non superiore a 30 centimetri, mentre si può tagliare non più di un terzo della dimensione totale. Non viene più eseguito il taglio. Vengono tagliati solo rami secchi o malati.

L'arbusto necessita di frequenti trapianti per i primi tre anni, quando il suo apparato radicale cresce troppo velocemente, nel qual caso il trapianto viene eseguito annualmente. Inoltre, il trapianto avviene non più di una volta ogni tre anni. Se il tuo albero cresce in piena terra, il trapianto non viene affatto eseguito.

Feijoa in una pentola sulla terrazza

Ma vale la pena notare che l'albero cresce in piena terra solo in presenza di un clima subtropicale, perché non sopravviverà alle gelate superiori (-10 ° C).

E così, oggi abbiamo incontrato un arbusto così straordinario come il feijoa. È ancora un frutto molto esotico per le persone comuni e alcune persone non l'hanno provato affatto. Ma questo non è un problema, perché la feijoa sta guadagnando sempre più popolarità ogni anno.

Sebbene la feijoa non apparirà presto sugli scaffali dei negozi ordinari a causa della sua bassa resa e delle condizioni impegnative nella piantagione. Ma puoi sempre coltivare questo albero a casa e accontentarti dei frutti coltivati ​​da solo. E anche se questo richiede molto impegno, puoi comunque avere successo.

Non disperare se tutto non funziona la prima volta, l'importante è avere pazienza e amare le piante, perché lo sentono.

Mostra pazienza e tra qualche anno appariranno i primi fiori e frutti sull'albero, che ti delizieranno con uno straordinario gusto esotico gratuitamente.

Cresci, sii paziente e un giorno otterrai il risultato tanto atteso.


Gli "Oncidium" si trovano in diverse condizioni climatiche e meteorologiche, comprese le foreste montuose e nebbiose, così come la vegetazione a velo, caratterizzata da forti fluttuazioni di temperatura, umidità e precipitazioni durante la stagione e il giorno. Le orchidee "Oncidiums" sono piante con una variante di ramificazione sympodial. Un gran numero di piante di questo genere appartiene alla categoria delle epifite. Alcune specie crescono su rocce coperte di muschio.

Tra i rappresentanti di questa specie di orchidee, ci sono piante di grandi dimensioni, le cui foglie raggiungono una lunghezza di 40 cm e la lunghezza dei peduncoli può raggiungere i 2 m Inoltre, recentemente, piante in miniatura non più alte di 15 cm sono stati estremamente popolari tra i coltivatori di fiori. Molte specie hanno pseudobulbi, ma un certo numero di specie ha pseudobulbi atrofizzati o nessuno.


Come sbarazzarsi di una volpe sul sito

Il contenitore per piantare i fichi dovrebbe essere largo e basso. Il drenaggio deve essere posato sul fondo della pentola per proteggere le radici dalla decomposizione. L'argilla espansa, il carbone di legna o il mattone rotto è adatto come drenaggio. Il terreno viene versato sopra da una miscela di erba e humus in un rapporto di 2 a 1. In cima al terreno - un sottile strato di sabbia.

I fichi vengono nutriti con fertilizzanti organici e minerali. Infusi usati da letame, condimento superiore contenente potassio, fosforo. La medicazione superiore viene eseguita durante il periodo di crescita da marzo a ottobre una volta al mese e anche dopo aver trapiantato il cespuglio in un nuovo contenitore.

In primavera, le talee radicate piantate iniziano a crescere. L'irrigazione del fico in estate viene effettuata ogni 5-7 giorni. Il terreno dovrebbe asciugarsi un po '. In autunno, l'irrigazione è ridotta a 20 giorni. A novembre, la boscaglia viene potata e lasciata per l'inverno a una temperatura di +15 gradi. Se i fichi vengono coltivati ​​in un'area aperta, per l'inverno deve essere coperto con il primo gelo. Dopo 2 anni l'albero darà i suoi primi frutti.

Caratteristiche della maturazione delle bacche di vino

I fiori di fico si formano nell'ascella delle foglie e sono quasi invisibili. Al loro posto compaiono presto piccoli frutti, che crescono di dimensioni entro 3 mesi, acquisiscono una forma arrotondata e si trasformano in un colore maturo. I fichi maturano a lungo, fino a 30 giorni.

Molte varietà danno frutti due volte l'anno. Ma se la pianta viene coltivata in regioni fredde in una serra, i frutti maturano più a lungo e la varietà può produrre solo un raccolto a causa della breve stagione calda.

Se, all'inizio del freddo, la boscaglia inizia a dare nuove ovaie, è meglio rimuoverle, poiché impiegheranno molto tempo per formarsi, matureranno la prossima primavera e ritarderanno il raccolto estivo. Ciò non influisce sulla coltivazione indoor, in modo che in un appartamento, soggetto a tutte le misure di cura delle piante, si possano raccogliere più frutti da esso.

Malattie dei fichi e metodi per affrontarle

Il fico è un albero senza pretese e persistente. Raramente si ammala, ma può ancora succedere. Le malattie e i parassiti più comuni dei fichi:

Macchia di corallo

Questa malattia è causata da spore fungine. Può verificarsi durante piogge prolungate. Il fungo infetta il tronco e si diffonde gradualmente ai giovani germogli. Le foglie malate sono coperte di punti asciutti. La pianta rallenta la sua crescita. In questo caso, i germogli danneggiati con le foglie vengono tagliati e il terreno viene fertilizzato con fosforo e potassio. Nei casi più gravi, la corteccia del tronco è ricoperta di escrescenze. Allora difficilmente sarà possibile salvare la pianta.

Marciume grigio

È anche una malattia fungina. Si verifica quando la temperatura scende e l'umidità è alta. Il fungo attacca rapidamente l'intera pianta. I frutti iniziano a deformarsi e marcire in modo massiccio. Innanzitutto, si forma un punto luminoso sul frutto, che presto inizia a modellarsi ed espandersi. Le foglie secche dai bordi e all'interno sono ricoperte da molti punti ammuffiti grigi. Per combattere il marciume grigio, vengono utilizzati preparati speciali, in particolare Actellik. Anche il liquido bordolese aiuta bene: un rimedio per una vasta gamma di malattie, incluso il marciume grigio. È meglio spruzzare l'albero in autunno, poiché questo fungicida è tossico per il frutto.

Antracnosi

La malattia è diffusa in estate da un agente patogeno fungino. Con l'antracnosi, le foglie di fico sono ricoperte da macchie rotonde nere con un bordo giallo. La crescita dei frutti rallenta, si formano escrescenze bitorzolute. Le ulcere compaiono sui germogli, l'albero si secca ovunque. Per prevenire l'antracnosi, la pianta viene trattata con Topsin-M in primavera. In estate, l'albero già colpito viene spruzzato con il preparato battericida Gamair. Questo aiuta a contenere la crescita del fungo. Vengono utilizzati anche i farmaci Fundazol, Previkur, Ridomil.

Fuoco di fico

È una farfalla che depone le uova all'interno della foglia. Da loro compaiono piccoli bruchi che divorano le foglie e intrecciano i germogli con le ragnatele. Il preparato battericida Fitoverm, studiato per combattere zecche, afidi, bruchi, aiuta nella lotta contro questo parassita. Non si accumula nei frutti, quindi può essere utilizzato in estate quando i frutti sono maturi.

I vantaggi della coltivazione di fichi a casa

Fatte salve tutte le regole per la cura del fico, la pianta crescerà rapidamente e potrà dare i primi frutti nel secondo anno. In condizioni favorevoli e forte sviluppo delle piante, è possibile raccogliere fino a 30-40 frutti con il primo raccolto. Nelle stagioni successive, quando l'albero raggiungerà la fioritura, porterà fino a 45-50 kg di frutta a stagione. Ci sono evidenti vantaggi in questo dato il valore di mercato dei fichi.

In autunno i frutti di fico fai da te sono molto utili per proteggere l'organismo e prevenire il raffreddore. Inoltre, i fichi sono ben conservati per l'inverno in una forma secca; fanno anche una marmellata molto gustosa e salutare.

Come coltivare il litchi a casa - scoprilo qui!

Scelta dei lettori

È piaciuto? Assicurati di iscriverti a noi su OK, VK, Zen e FB


Guarda il video: coffee grounds + mushroom scraps, combine them and the result will surprise you