Viola notte

Viola notte

La violetta notturna ha diversi nomi, tra i quali si possono notare: hesperis (latino Hesperis matronalis), notturno di Matrona, o semplicemente notturno. Esistono fino a 30 specie di notturno, che possono essere trovate in natura nel Caucaso, nell'Europa orientale, nella Siberia occidentale e nei paesi del Mediterraneo. La pianta iniziò ad essere coltivata in Europa dalla metà del XVI secolo. Per la regina Maria Antonietta, l'Esperide era un fiore preferito. Nel XVIII secolo anche i fiori si interessarono alla nostra zona. I giardinieri iniziarono a diffonderlo, e presto poté essere visto nei giardini e nei parchi dei proprietari terrieri, dove la viola notturna adornava lussuose aiuole.

Al giorno d'oggi, c'è un crescente interesse per le fattorie di giardini e parchi, dove i maestri della progettazione del paesaggio prendono parte alla progettazione. E qui la violetta notturna iniziò di nuovo a guadagnare una grande popolarità.

Descrizione della violetta notturna

Vechernitsa cresce fino a 1 metro di altezza e ha uno stelo ampiamente sviluppato, più vicino alla sommità, ricoperto di peli setosi. Le foglie, di colore verde, hanno lo stesso rivestimento soffice e delicato. Le foglie sono attaccate alla pianta con o senza talee, mentre hanno forma lanceolata con punta acuminata. Le foglie sono lunghe, fino a 10-12 cm e larghe fino a 3-4 cm, e sono disposte alternativamente sul fusto.

Le infiorescenze delle viole notturne hanno molti piccoli fiori di lavanda o bianco puro. Le infiorescenze sono sotto forma di grappoli, lunghi fino a 30 cm, sotto forma di grandi cilindri. Le infiorescenze emanano un aroma gradevole, che ricorda l'odore del levkoy. I fiori hanno 4 petali disposti a croce e raggiungono una dimensione di 1-2 cm. Puoi trovare una varietà di violette notturne con fiori doppi.

Hesperis inizia a fiorire alla fine di maggio e fiorisce per un mese o un mese e mezzo, a seconda delle condizioni atmosferiche. Nei periodi caldi e secchi, non fiorisce così attivamente. Dopo la fine del periodo di fioritura, inizia il periodo di fruttificazione, caratterizzato dalla comparsa di frutti sotto forma di baccelli, in cui si trovano i semi. Dopo la maturazione, i piccoli semi marroni rimangono vitali per due anni. La viola notturna si riproduce con successo per auto-semina. Per evitare che l'aiuola cresca eccessivamente con i giovani germogli, dovrebbero essere piantati ogni tre anni.

Crescita e cura

La viola notturna prospera, sia in luoghi ben illuminati che all'ombra di grandi alberi. Per la sua coltivazione sono più adatti terreni fertili neutri o leggermente alcalini con un buon drenaggio.

All'inizio della stagione, quando inizia lo sviluppo attivo del fiore, necessita di una buona annaffiatura, ma non tollera i ristagni d'acqua nel terreno, mentre si sviluppa male e fiorisce nella stagione calda con mancanza di annaffiature. Pertanto, l'irrigazione tempestiva, ma non eccessiva, è la condizione principale per il normale sviluppo delle viole notturne.

Se il notturno ha un gambo alto, può essere legato in modo che non si rompa o cada sotto il suo stesso peso o dalla forza del vento e della pioggia.

Hesperis è una pianta abbastanza resistente al gelo e non necessita di particolari accorgimenti per proteggerla dalle basse temperature, tranne che negli inverni con poca neve, ma inverni gelidi, è necessario costruire un riparo aggiuntivo per essa.

Riproduzione di violette notturne

Come accennato in precedenza, la violetta notturna si riproduce bene per semina autonoma, ma, volendo, si possono anche piantine. Per fare ciò, è necessario acquisire contenitori per piantine e quindi versarvi del terreno. All'inizio di aprile, i semi vengono versati direttamente sulla superficie della terra e ricoperti con una miscela di torba e humus, con uno strato di 0,5-1 cm. Successivamente, lo strato di torba e humus viene leggermente compattato e annaffiato, dopodiché il contenitore con i semi seminati viene coperto con pellicola trasparente per creare un effetto serra. Dopo 2-3 settimane, a una temperatura ambiente di + 20 ° C, appariranno i primi germogli.

In condizioni ottimali, una buona umidità, i giovani germogli inizieranno a crescere e svilupparsi attivamente e quando compaiono le prime 2-3 foglie, possono essere trasferite nel terreno, all'aria aperta. Allo stesso tempo, è necessario annaffiarli costantemente e allentare il terreno, affinché l'aria possa accedere alle radici della pianta. All'inizio dell'autunno, sull'aiuola si formano gambi di violette notturne, densamente ricoperte di foglie. All'inizio della prossima stagione, le giovani piante fioriranno abbondantemente.

Per non preoccuparti delle piantine, puoi piantare piante giovani dopo la semina automatica e lasciare tutte le piante giovani necessarie per la riproduzione.

I semi possono essere seminati nel terreno in primavera, dopo che il terreno si è completamente scongelato, o in autunno, prima delle prime gelate.

Nel terzo anno di vita dell'esperide, la sua attrattiva diminuisce drasticamente, pertanto si consiglia di rinnovare le colture ogni anno. Ciò significa che fiorisce il più abbondantemente possibile nel secondo anno di vita. Questo è uno degli svantaggi significativi della crescita delle viole notturne.

Applicazione nella progettazione del paesaggio

Vechernitsa ha un bell'aspetto quando si pianta in gruppi in grandi aree. Le sue infiorescenze luminose e alte sono ben visibili a grandi distanze. Ha un bell'aspetto sulle rive di bacini artificiali, accanto a erbe ornamentali o felci. Per il suo aroma pronunciato (per cui è stata chiamata violetta notturna), è perfetta per creare giardini profumati e giardini per farfalle, poiché le sue foglie e gli steli vengono mangiati da alcune specie di bruchi. Molto spesso viene piantato in luoghi di ricreazione serale per godere di questo aroma unico, che si intensifica la sera.

La festa serale di Matrona viene utilizzata in gruppi durante la creazione di aiuole alte, mentre il fatto che le sue foglie perdano rapidamente il loro effetto decorativo dovrebbe essere preso in considerazione, pertanto, le annuali a fioritura tardiva dovrebbero essere piantate nelle vicinanze per nascondere questo inconveniente. I fiori viola della notte possono essere usati per creare mazzi di fiori e la pianta stessa è un'eccellente pianta di miele.

Gli steli di hesperis contengono fino al 50% di oli, il che gli consente di essere utilizzato come mangime per il bestiame.

Le foglie e gli steli delle violette notturne sono usati nella medicina popolare come diaforetico e diuretico.

In conclusione, vale la pena notare che il parente più stretto di hesperis è il normale cavolo e la viola notturna non ha nulla a che fare con le solite violette. L'hanno chiamata violetta per via del suo aroma pronunciato e di notte, perché la sera questo aroma aumenta notevolmente.

Fiori da giardino che sbocciano di notte. Mattiola - viola notte


Note e raccomandazioni

In tempi immemorabili, hanno portato un regalo a mia madre dalla Crimea - diversi cespugli anonimi, sostenendo che questo è - viola notte... Li piantò nel cortile sul retro del giardino, all'ombra di un grande vecchio noce e felicemente se ne dimenticò. Che sorpresa fu quando la primavera successiva, alla fine di maggio, questi cespugli "spararono" lunghi peduncoli, alle estremità dei quali sbocciarono fiori di lavanda deliziosi, simili a flox, sorprendentemente profumati, e questo aroma si intensificò notevolmente verso sera al tramonto.

E, in effetti, questo fiore si è rivelato essere una viola notturna, è anche chiamato: hesperis, Matrona notturna o semplicemente notturno (lat. Hesperis matronalis). In totale, ci sono circa 30 specie di questa pianta, che si trova in forma selvaggia e naturale nei paesi del Mediterraneo, nel Caucaso, nei paesi dell'Europa orientale e nella Siberia occidentale. In Europa, l'esperis iniziò a essere coltivato a metà del XVI secolo. È interessante notare che l'esperide era il fiore preferito della famigerata regina francese Maria Antonietta. Nella nostra zona, il notturno iniziò a guadagnare popolarità tra i giardinieri nel XVIII secolo: spesso poteva essere visto su aiuole e tende nei giardini e nei parchi dei proprietari terrieri. Al giorno d'oggi, quando l'interesse dei paesaggisti per parchi e giardini in stile naturale è in crescita, la viola notturna sta guadagnando di nuovo popolarità. Erano i testi ... Ora un po 'accademico.

Descrizione dell'impianto

Vechernitsa ha un fusto alto (fino a 1 m) ramificato nella parte superiore, ricoperto, come le foglie, da una setola morbida e setosa. Le foglie sono verdi, lanceolate con una punta acuminata su un manico corto o senza di essa. Raggiungono lunghezze fino a 10-12 cm e una larghezza di 3-4 cm, si trovano alternativamente sullo stelo (e in un phlox simile ad esso - a coppie). Sui fusti-peduncoli del notturno si formano grossi grappoli cilindrici, a volte lunghi fino a 30 cm, è grazie a queste potenti infiorescenze e al colore simile che il notturno viene talvolta chiamato dal popolo "lilla estivo". Le infiorescenze notturne sono ricoperte da numerosi fiori di lavanda o di colore bianco (a seconda della varietà), con un caratteristico aroma gradevole che ricorda l'odore di levkoy. I fiori sono a quattro petali, i petali sono disposti a croce del diametro di 1-2 cm Esistono anche varietà di violette notturne con fiori doppi.

Vorrei aggiungere che non ha niente a che fare con le violette a cui siamo abituati (si chiamava così per via dell'odore), e di certo non si osserva alcuna parentela con la comune prediletta, la stanza viola di Uzambara (Saintpaulia). Il parente più stretto del notturno è il più comune ... cavolo! Entrambi sono membri della famiglia delle crocifere.

Le violette notturne iniziano a fiorire alla fine di maggio e la fioritura dura un mese e mezzo, a seconda del tempo - fioriscono un po 'meno in condizioni calde e secche. Dopo la fioritura, la pianta forma frutti a baccello, in cui maturano piccoli semi marroni. Questi semi rimangono vitali fino a due anni, quindi la pianta si riproduce bene per semina autonoma. Affinché i letti con le viole notturne non abbiano un aspetto sciatto, le giovani piante che sono cresciute per semina automatica devono essere piantate ogni due o tre anni.


Matron's party o hesperis: crescente dai semi

La festa serale della matrona è un'erba biennale o perenne della famiglia dei cavoli, il genere Hesperis. I fioristi la chiamano viola notturna o hesperis, che in latino significa "sera". È apprezzato per la sua bella fioritura e il suo incredibile aroma nelle tarde ore della giornata. La famiglia comprende circa 30 specie. Nell'ambiente naturale cresce in Asia centrale, Europa, Siberia occidentale e Caucaso. Cresce attivamente lungo i bordi delle strade, nelle terre desolate, nei giardini e nei parchi, nelle steppe.

Hesperis ha un fusto eretto, leggermente pubescente con ramificazione apicale alta circa 1 m. Foglie ovali appuntite, allungate, con o senza piccioli, disposizione regolare, forma semplice, talvolta con bordi frastagliati, di dimensioni 12x4 cm. Infiorescenze a forma di spazzole tubolari, fino a 30 cm, esternamente assomigliano ai lillà. I fiori sono piccoli, a quattro petali, di 2-3 cm di diametro, di colore viola, lavanda e bianco.

Il periodo di fioritura inizia alla fine di maggio e dura 1,5 mesi. Successivamente, i frutti con i semi iniziano a maturare. La pianta tende a moltiplicarsi per autosemina. Ciò influisce negativamente sulla componente decorativa. Pertanto, è necessario rinnovare regolarmente la semina artificialmente.

In condizioni naturali, l'esperis è in grado di seminare da solo. I giardinieri usano la coltivazione dei semi. Dopo la fioritura, il seme viene raccolto e conservato fino alla primavera in un luogo asciutto. Con l'inizio del calore, iniziano a piantare semi in contenitori separati. In piena terra, la semina viene effettuata a maggio.

I semi vengono sparsi sulla superficie della terra, leggermente cosparsi di una miscela di torba e humus. Lo spessore dello strato superficiale non deve superare 1 cm Dopo aver sigillato i pianerottoli con la mano, idratare abbondantemente e coprire con un foglio. La temperatura ottimale per le piantine è di + 20 ° C. Dopo 14-20 giorni, i primi germogli sfondano. Lo sviluppo completo è possibile con un'irrigazione adeguata. L'umidità è inaccettabile, il che porterà alla morte di fragili piantagioni. Con l'aspetto di 2-3 foglie forti, puoi trapiantare in un luogo permanente.

Affinché la pianta attecchisca più velocemente nel giardino, è necessaria un'irrigazione e un allentamento regolari del terreno. Ciò aumenterà l'accesso dell'ossigeno alle radici, che darà una rapida crescita degli steli. Nella prima stagione, la pianta cresce di massa verde e fiorisce solo l'anno successivo. Se pianti la viola presto, i singoli germogli fioriranno alla fine di questa estate. La fioritura abbondante arriverà solo alla fine di maggio. Nel terzo anno, gli indicatori decorativi sono drasticamente ridotti. Dovrebbe essere seminato un nuovo lotto.

I semi di Hesperis possono essere piantati in piena terra in autunno. La cosa principale è che la terra non inizia a congelarsi.

I coltivatori professionisti propagano varietà di terry notturne dividendo il cespuglio. Dopo la fine della stagione estiva, estrai l'intera piantagione. Cercano di farlo con attenzione per non danneggiare il sistema di root. Diviso in più parti e seduto separatamente. Coprite con foglie per l'inverno. Il metodo è efficace, i cespugli attecchiscono con successo. In primavera iniziano a fiorire, danno frutti in abbondanza con i semi.


Consigli per piantare e curare

Affinché la viola notturna possa crescere e svilupparsi bene, fiorire per un lungo periodo di tempo e deliziare i suoi proprietari, è necessario fornirle condizioni di cura appropriate. È importante trovare un posto adatto per lei.

Nota! È meglio piantare il fiore dopo qualsiasi specie di crocifere.

Suolo, illuminazione, grado di umidità

È necessario tenere conto dei seguenti requisiti affinché questo fiore possa crescere le condizioni:

  • fornire abbastanza sole. Anche se la viola si sentirà bene in ombra parziale
  • i terreni acidi sono scarsamente tollerati
  • il tipo di terreno ottimale è argilloso e fertile
  • si consiglia di preparare il terreno in autunno. Per fare questo, è necessario scavare l'area, applicando fertilizzanti organici.

La viola notturna è abbastanza senza pretese. Ma, poiché la pianta non tollera il caldo, è necessario provvedere ad annaffiature abbondanti, soprattutto in piena estate.
Ma se la mattiola viene piantata prima del previsto, non dovresti preoccuparti che i germogli possano soffrire di gelate notturne. Lyubka è una pianta resistente al gelo.

Importante! In linea di principio, tutto ciò di cui un fiore ha bisogno è un'illuminazione abbondante e un'annaffiatura intensa. Per tutto il resto, è senza pretese.

Prevenzione dei parassiti

Molto spesso, la viola notturna è esposta alle seguenti malattie e parassiti:

  • pulci. Contro di loro, è necessario spolverare i cespugli con cenere o polvere di tabacco. La tintura di acetosella, che deve essere spruzzata con le piante, si è dimostrata efficace.
  • keela è una malattia fungina che può essere evitata piantando matthiola dopo le piante crocifere. Altrimenti, quando i cespugli sono infetti, vengono rimossi e bruciati. Il terreno viene trattato con prodotti chimici o calce
  • i bruchi delle farfalle sono in grado di infettare i verdi, minando così l'immunità della pianta. Devono essere raccolti a mano o utilizzati con insetticidi.

Posso piantare in casa

Nelle stanze chiuse (a casa), la matthiola non viene piantata. Questi fiori possono essere utilizzati per decorare la facciata della casa posizionandoli in vasi sospesi o grandi vasi da fiori, che possono essere esposti anche sui balconi.


Malattie e parassiti

La violetta notturna, come le altre piante crocifere, è adorata dalla keela, un fungo che provoca la formazione di escrescenze sulle radici. È possibile e necessario combattere la chiglia - questo viene fatto rimuovendo gli esemplari interessati. L'importante è ritardare: la malattia progredisce e si diffonde molto rapidamente. Scava con cura le piante in modo da non danneggiare le radici e allo stesso tempo non lasciare parte della crescita nel terreno.

Per evitare che la viola si ammali, aggiungi la calce al terreno prima della semina.

Con tempo asciutto, i fiori spesso infettano le pulci crocifere. Se si è verificata un'infezione, presto appariranno piccoli fori sulle foglie della viola. Quando ci sono troppi coleotteri delle pulci, il notturno muore pochi giorni dopo l'infestazione da parassiti.Le pulci hanno paura della cenere e della polvere della strada: puoi schiacciare i fiori con loro o cospargere la cenere e la polvere (miscela) sui letti.


Piantare e prendersi cura della serata della matrona

Prima di piantare, è necessario trovare un luogo adatto: elevato, con terreno sciolto, dove i raggi del sole saranno per tutto il giorno. Una zona di semina scelta in modo errato porterà al ristagno dell'acqua, che è irta di suppurazione del sistema radicale, danni alla muffa alle foglie e allo stelo.

  • Il terreno non deve essere fertile, anche la sabbia è un ottimo posto in cui crescere. Ma è meglio preparare la terra nell'aiuola secondo i requisiti per un terreno fertile con buone proprietà. E questa è una combinazione armoniosa di uno strato fertile, humus, ciottoli sul fondo per uno scambio d'aria senza ostacoli.
  • Cospargere il terreno sopra con pacciame a base di sabbia, segatura o fogliame secco tritato. Quindi l'acqua non ristagnerà in superficie, penetrerà rapidamente nel terreno, che proteggerà dalla formazione di una crosta densa.

Per preservare l'aspetto estetico, è necessario rimuovere le prime gemme e pannocchie sbiadite. Ciò manterrà il cespuglio in ordine per tutta la stagione della fioritura. Dopo la pioggia, i fiori sbiaditi non chiari rovineranno l'aspetto della viola notturna. Nonostante la lunga fioritura, i primi germogli non sopravvivono fino all'autunno.

Il gelo non è terribile per il noch di Matrona e l'alta copertura nevosa può danneggiare fogliame e steli: lo smorzamento è distruttivo per la boscaglia. Per evitare conseguenze irreparabili, la neve deve essere rimossa dall'aiuola in primavera.

Quindi la terra inizierà a riscaldarsi più velocemente, l'umidità evaporerà e il cespuglio mostrerà vitalità. Alla fine di maggio, la violetta notturna vi delizierà con i primi fiori e una fragranza indimenticabile.

  • Come per tutte le piante crocifere, una specie di pulce può apparire sugli steli e sulle foglie, che possono essere facilmente rimosse con acqua corrente. È sufficiente lavare la boscaglia con un tubo flessibile o un annaffiatoio con acqua semplice: non solo i parassiti verranno lavati via, ma anche la polvere.
  • Se il terreno è in acqua per lungo tempo, possono apparire lumache e lumache, che infettano gli steli e le foglie, portando alla morte del cespuglio. Puoi rimuoverlo asciugando il terreno, creando condizioni sfavorevoli per i parassiti.

Un fusto alto diventa instabile entro la fine dell'estate, quindi è importante stabilire un supporto per la pianta. Andrà bene una cravatta ad anello del filo di terra.

Il filo è invisibile e non appesantisce la composizione.


Guarda il video: Viola di notte