Saintpaulia - Viola di Usambara, Creazione di condizioni per la coltivazione di violette, illuminazione, scaffalature

Saintpaulia - Viola di Usambara, Creazione di condizioni per la coltivazione di violette, illuminazione, scaffalature

Tesoro dei Monti Uzambar

Negli ultimi anni, la violetta di Saintpaulia o Usambara è diventata uno dei fiori per hobby indoor più popolari. Avendo accidentalmente visitato la mostra di Saintpaulias, sono rimasto sorpreso dal numero e dalla varietà di varietà e, ovviamente, non potevo andarmene a mani vuote. Quindi sono state acquisite le prime foglie di una bellissima pianta da interno. Si trattava di Chield preferito, Blue Dragon, Rhapsodie Clementine, Chanson, Bouquet da sposa, Nozze in porcellana, Meringa rosa, Sorrisi invernali.

Come studentessa, ho provato a coltivare questo bellissimo fiore, ma in epoca sovietica non c'era bisogno di letteratura e tutti i tentativi di riprodurlo fallirono. Da allora ha considerato Saintpaulia un fiore "capriccioso". Dopo aver acquistato le foglie di Saintpaulia, ho immediatamente acquisito la letteratura necessaria sulla coltivazione delle violette di uzambara. Dopo aver letto della composizione del terreno per le Saintpaulias, non credevo che per la loro coltivazione di successo, la miscela di terra dovesse essere povera di sostanze nutritive, per le quali in seguito ho pagato. Ho preparato il terreno, mescolando giardino, fertilizzato con materia organica, terreno con sabbia, torba. Ai Saintpaulias questo terreno non piaceva e non crescevano bene, alcuni addirittura morivano. Come risultato degli esperimenti nella compilazione di una miscela di terra, mi sono rivolto ai consigli di libri ed esperti intelligenti che coltivano Saintpaulias da molto tempo e alle informazioni su Internet.

La miscela di terra dovrebbe essere sciolta, acquosa e traspirante. Il terreno migliore si è rivelato essere una miscela: terreno Greenworld (per piante da fiore) - 4 tazze, vermiculite - 1 tazza, substrato di cocco - 2 tazze, 1/3 cucchiaino di fertilizzante AVA (polvere). Tutti i componenti vengono accuratamente miscelati per arricchire la miscela di terra con aria, quindi innaffio con fertilizzante microbiologico Baikal EM-1 (1 ml per 1 litro di acqua). Lo mescolo di nuovo e lascio questo terreno per una o due settimane, coprendolo con pellicola trasparente, ma non strettamente, ma in modo che l'aria possa entrare liberamente. Una settimana dopo, inizio a piantare o trapiantare piante, mescolando ancora una volta questa miscela di terra.

Prepara in anticipo il substrato di cocco. Per fare questo, metto a bagno la mattonella di cocco in acqua tiepida. Verso l'acqua sulla mattonella, ma non tutta in una volta, come scritto nelle istruzioni, ma man mano che aumenta (finché la mattonella secca non si bagna). Quindi metto il substrato di cocco in un sacchetto cucito da due strati di garza, riempiendolo a metà e sciacqualo in una bacinella sotto l'acqua corrente fredda. Lo faccio per eliminare i vari sali che contiene. Dopodiché, schiaccio il substrato di cocco, lo trasferisco in una bacinella ad asciugare e lo metto vicino alla batteria. Durante l'asciugatura, lo mescolo periodicamente. Quando si asciuga un po '(ma non si secca), ad es. se l'umidità non viene rilasciata quando viene strizzata a pugno, la aggiungo alla miscela di terra. Metto il substrato di cocco in eccesso in un sacchetto di plastica e lo copro, ma non lo lego. Conservare a temperatura ambiente. Nel terreno in cui il substrato di cocco viene lavato, le Saintpaulias crescono meglio e più velocemente.

La seconda condizione principale per una coltivazione di successo di Saintpaulias è la corretta dimensione del vaso. Non dovrebbe essere troppo grande. In natura, nella loro patria, le violette uzambar crescono nelle fessure delle rocce, su pietre sbalordite. Le foglie radicate vengono prima piantate in piccoli vasi con un diametro di 4,5 cm (fondo del vaso) e 6,5 cm (parte superiore del vaso). Con l'avvento dei bambini, li metto in vasi della stessa misura, ma già un bambino in un vaso. Quando la pianta raggiunge le dimensioni di un antipasto (una giovane rosetta, pronta per fiorire), la trasferisco in un vaso di diametro leggermente più grande - 4,5 cm (in basso) e 8 cm (in alto del vaso).

Il drenaggio in vaso è d'obbligo perché queste piante non tollerano i ristagni d'acqua. Il miglior drenaggio in materiale artificiale è l'imbottitura in poliestere. Per fare questo, da un pezzo di imbottitura in poliestere in uno strato, ho ritagliato pezzi delle dimensioni del fondo della pentola e li ho messi lì. La terza condizione importante per mantenere Saintpaulias è una corretta illuminazione. Queste piante non possono tollerare la luce solare diretta. Nella loro patria crescono nel sottobosco, dove la luce solare diretta non penetra. Pertanto, se il vaso con la pianta si trova su un davanzale soleggiato, svilupperà presto scottature sulle foglie sotto forma di macchie marroni.

Le mie Saintpaulias vivono sugli scaffali sotto le lampade fluorescenti. Li illumino per 14 ore al giorno. Cerco di accendere e spegnere le lampade contemporaneamente. Naturalmente, questo problema può essere risolto da un dispositivo speciale: un timer, che a sua volta accenderà e spegnerà la luce in un determinato momento. Lampade fluorescenti su grandi scaffali - 36 W, piccoli scaffali - 30 W. La distanza tra i ripiani sugli scaffali per piante adulte è di 30 cm (la distanza dalla pianta stessa alla lampada è di 25 cm), per i bambini e le foglie radicali, la distanza tra i ripiani è 20- Considero questa distanza la più ottimale. È stato ottenuto attraverso lunghi esperimenti, poiché più volte è stato necessario rifare gli scaffali, variando la distanza tra gli scaffali.

Dispositivo di scaffalatura

Abbiamo realizzato scaffali con materiali economici e disponibili a portata di mano: scudi con vecchi mobili. Particolarmente convenienti e pratici per la produzione di scaffali sugli scaffali sono vecchi, realizzati in epoca sovietica, armadi. Il lato dell'armadio o la sua porta è uno scaffale già pronto, in cui mio padre ha tagliato dei fori speciali da tutti i lati per metterli sul telaio del rack. La mensola era ricoperta da nastro adesivo bianco su entrambi i lati. Il miglior film è prodotto in Germania: è denso ed è molto più comodo incollarlo sopra, non si allunga. Il peggior film è girato in Cina. È sottile, si allunga quando lo rilasci dalla base e durante il processo di adesione alla mensola si formano bolle e pieghe. La pellicola bianca riflette bene la luce e se l'acqua viene accidentalmente rovesciata su di essa, non la assorbe, quindi l'aspetto dello scaffale non si deteriora.

Le Saintpaulias non amano le correnti d'aria, quindi nella parte inferiore del rack non abbiamo realizzato mensole, ma comodini per riporre pentole di ricambio, terra e altri accessori floreali. Ci sono cinque ripiani sul rack. La larghezza dei ripiani è di 55,5 cm (questa è la larghezza delle assi dagli armadietti). Nella parte superiore del ripiano, a 13,5 cm di distanza dai bordi, sono fissate due lampade fluorescenti. Su una mensola lunga (per tutta la lunghezza dello scudo) - 125 cm fissiamo due lampade da 36 W ciascuna, e su mensole corte - 100 cm fissiamo due lampade da 30 W. È meglio acquistare lampade non cinesi - sono scomodi da attaccare agli scaffali. Il negozio molto spesso non riporta i dettagli degli elementi di fissaggio, quindi al momento dell'acquisto è necessario controllare molto attentamente il contenuto della scatola con le lampade. Molte lampade fluorescenti hanno una copertura protettiva speciale, la rimuovo, quindi ci sarà più luce per le piante.

È meglio fissare le lampade agli scaffali prima di fissarle al telaio del rack. Il telaio della cremagliera è costituito da strisce di almeno 2 cm di spessore, come elementi di fissaggio vengono utilizzate viti autofilettanti. Per evitare che le lamelle del telaio si rompano quando si avvitano le viti autofilettanti con un cacciavite, prima è meglio praticare il foro con un trapano di diametro inferiore rispetto alla vite autofilettante. E poi sarà facile avvitare una vite autofilettante in questo foro. I ripiani sono fissati al telaio con piccoli angoli in metallo. Attacciamo le porte del comodino nella parte inferiore del rack ai cardini del pianoforte.

Copriamo anche il paracarro con una pellicola autoadesiva con un colore che si abbina al tuo interno. Occorrono circa due giorni per realizzare un rack. Posiziono i rack attorno al perimetro della stanza lungo le pareti (vedi foto). Un numero enorme di vasi da fiori si adatta a un tale rack. È molto comodo prendersene cura. Una scala a pioli è utile per prendersi cura dei fiori sui ripiani superiori.

È necessario posizionare i vasi con le piante su uno scaffale non strettamente tra loro, ma a una piccola distanza, a circa 5 cm da un fiore vicino, in modo che non si tocchino. Questo non ristagnerà l'aria e ridurrà il rischio di malattie.

Metto i bambini e le foglie radicanti sui due ripiani superiori, quindi la distanza tra questi ripiani è di 20-25 cm Le piante sui ripiani superiori non sono visibili, quindi ci saranno piante non fiorite. Sui tre ripiani inferiori ho esemplari adulti in fiore. La distanza tra questi ripiani è di 30 cm e sul secondo ripiano dal basso metto le mie varietà preferite: si vedono meglio.

Quando si calcola l'altezza del telaio del rack, è necessario ricordare lo spessore dei ripiani e aggiungerlo all'altezza totale. Gli scudi standard degli armadi prodotti in epoca sovietica hanno uno spessore di circa 2 cm.

Quando c'era un gattino in casa, dovevamo proteggerlo dal ripiano inferiore della rastrelliera. Per fare questo, ho legato una rete di plastica allo scaffale, che viene venduta nei negozi per giardinieri. Certo, questo non è molto esteticamente gradevole, ma i fiori erano intatti.

Se le foglie sono sollevate verso l'alto (le "maniglie" sono sollevate verso l'alto), non c'è abbastanza luce. Se le foglie sono basse, c'è troppa luce. Se le foglie sono parallele agli scaffali, c'è abbastanza luce. La luce solare diretta è controindicata per Saintpaulias! Da questo, sulle foglie compaiono macchie marroni di varia intensità: la pianta ha ricevuto un'ustione fogliare.

Non coltivo Saintpaulias sui davanzali delle finestre. Le finestre con intelaiatura in legno lasciano entrare l'aria fredda in inverno e nelle ore mattutine dalla primavera all'autunno splende il sole splendente. La disposizione delle scaffalature è così comoda che non è necessario ombreggiare le saintpaulias sui davanzali delle finestre, per proteggerle dall'aria fredda in inverno. E se in primavera alle finestre coltivi piantine per cottage estivi, allora gli scaffali diventeranno anche un rifugio per la tua raccolta dei tuoi fiori preferiti. A proposito, il terreno per le piantine dovrà essere disinfettato dai parassiti per non trasferirli a Saintpaulia.

Un'altra condizione importante: quando si coltivano le saintpaulias, è necessario dimenticare i mazzi di fiori freschi presentati! Su tali fiori, i parassiti, spesso invisibili ad occhio nudo, possono essere portati in casa.

Olga Rubtsova, fiorista, candidata in scienze geografiche

Foto dell'autore


Selezioniamo il terreno giusto per le violette

Prima di procedere alla descrizione di varie miscele di terreno, indicheremo i requisiti generali per la composizione del terreno per le viole.

Di che tipo di terra hanno bisogno queste piante in miniatura? Il terreno per le viole dovrebbe essere costituito da terreno frondoso, che, per le sue caratteristiche (è molto sciolto), permea perfettamente l'aria e l'umidità. Il terreno frondoso è chiamato foglie cadute marce.

Più avanti nella composizione dovrebbe esserci il tappeto erboso. Come il terreno frondoso, costituisce il terriccio ed è in prossimità delle radici di Saintpaulia.

Il terreno di conifere (caratterizzato anche da una buona scioltezza) e la torba sono i più adatti come riempitivi. La torba di alta palude è perfetta come base del terreno per le violette, aggiunge anche scioltezza al terreno e gli fornisce sostanze utili.

È la torba di alta palude che è più spesso la componente principale nei terreni per piante da interno che si trovano nei negozi di fiori. La torba inizialmente nutre perfettamente i fiori, tuttavia, come accennato in precedenza, la miscela di torba da sola non sarà sufficiente: è necessario integrarla con altri elementi.

Inoltre, recentemente, per migliorare la permeabilità all'aria e all'acqua, nella composizione del terreno è stata utilizzata la fibra di cocco. Tuttavia, questo componente non possiede proprietà utili, ad eccezione di quelle indicate, poiché non può dare alcun nutrimento alla pianta.

In piccole quantità, è consentito utilizzare vermicompost per violette nel terreno. Sebbene sia molto pesante e incapace di fornire una buona permeabilità all'acqua e all'aria, fornisce alla pianta i nutrienti di cui ha bisogno. Se usi il vermicompost, è meglio aggiungere il lievito: torba di palude, perlite, vermiculite.

È necessario un lievito per dolci, perché il terreno senza di esso si trasforma in un grumo di terra congelato e le radici marciscono rapidamente. Spesso vengono utilizzate perlite (piccole palline bianche), vermiculite (in caso contrario, si può usare muschio di sfagno) e torba. La sabbia del fiume proteggerà perfettamente la composizione del suolo dalla disidratazione.

Per garantire un buon drenaggio, viene prima steso uno strato di argilla espansa e sopra di esso - carbone (la presenza di carbone fornirà un buon assorbimento). L'argilla espansa e il carbone di legna devono riempire il vaso fino a circa la metà: il resto dello spazio è destinato al substrato.

Con questi elementi nel terreno, le tue violette si sentiranno benissimo.

Miscele pronte

Per coloro che non vogliono fare il terreno per le violette a casa, i produttori hanno preparato molte opzioni già pronte. Puoi scegliere una miscela chiamata "Per piantare semi e piantare piantine", che include sabbia, torba e fibra di cocco.

Puoi anche scegliere il terreno "Saintpaulia" - una miscela per violette, dove è necessario aggiungere lievito e fertilizzanti.

Anche il terreno per violette "Bereginya" è adatto, oppure si può scegliere il terreno chiamato "Fiore della felicità. Violet "- entrambi del produttore" Fusco ". La loro composizione non è molto diversa.

Se si desidera acquistare un'eccellente base di torba e quindi integrarla con i componenti necessari, è possibile scegliere una miscela dell'azienda Tera Vita. Ma questo è adatto a coloro che sono pronti a migliorare ulteriormente il terreno per Saintpaulias e non acquistare una miscela che può essere utilizzata immediatamente.

Puoi anche scegliere il mix viola professionale Klassman. Per usarlo in "Klassman" è sufficiente aggiungere la perlite. A giudicare dalle recensioni, questa opzione può essere definita la migliore per la tua stanza viola. L'unico aspetto negativo è l'acquisto. Devi acquistare Klassman direttamente da un distributore e questo è un processo piuttosto lungo e costoso.

Ricorda che non importa quanto sia buono il terreno acquistato nel negozio, deve essere cotto a vapore con acqua bollente prima di usarlo. Dopo tale procedura, non è necessario utilizzarlo immediatamente e piantare fiori lì. È necessario che ripristini completamente la microflora (ci vuole circa un mese), ed è anche necessario fertilizzarla durante questo periodo se mancano i nutrienti.

Realizzare il nostro substrato

I fiori interni possono essere soddisfatti creando un substrato per violette con le tue mani. Esistono diverse ricette per il substrato per violette, ma qual è quella giusta per te: puoi decidere solo empiricamente. Quindi, quali sono le regole per comporre una miscela di terreno per la tua pianta d'appartamento?

  1. Prendiamo terreno universale (o appositamente progettato per violette), mescoliamo con torba (aderiamo a un rapporto di 1: 2). Successivamente, aggiungi una parte di perlite a questa composizione (puoi sostituirla con muschio o vermiculite). Alla fine, hai bisogno di mezza porzione di carbone. Sentiti libero di piantare le tue violette in un simile substrato.
  2. Mescola terreno nutriente, perlite, muschio di sfagno e carbone in un rapporto (6: 1: 1: 1). In questa composizione, anche le violette cresceranno bene.
  3. Aggiungi la vermiculite (una parte) alla torba e al terreno nutritivo (in un rapporto di 3: 1). A questa miscela, è necessario aggiungere mezza porzione di carbone e sarà adatta all'uso.
  4. Quattro parti di terreno di torba richiedono una parte di muschio di sfagno e metà di perlite (o vermiculite), oltre alla fibra di cocco. È possibile aggiungere una piccola quantità di carbone alla miscela di terreno risultante per migliorarne le proprietà.

Fertilizzanti richiesti

Quindi, abbiamo capito come preparare (o acquistare) il substrato per le violette. Tuttavia, questo non è tutto. Non importa quanto sia buono il terreno, avrà comunque bisogno di ulteriore fertilizzazione.

La cenere e il carbone sono usati come condimento superiore. Puoi anche usare il verbasco, precedentemente schiacciato, per questi scopi. Questi elementi aiutano le radici della pianta a svilupparsi e ti delizieranno sempre con bellissimi fiori.

Inoltre, non devi preoccuparti di scegliere tu stesso i fertilizzanti necessari, ma usa additivi minerali già pronti e fertilizzanti complessi, che possono essere facilmente trovati sugli scaffali dei negozi specializzati.


Regole per la cura delle piante

Le violette da interno sono tra le piante più esigenti che deliziano alcuni coltivatori con fiori tutto l'anno, mentre ad altri viene dato solo un grande fogliame verde. Se anche tu non hai viole in fiore, ti suggeriamo di cercare il problema e di trovare la soluzione migliore.

Illuminazione in eccesso o insufficiente

I vasi con le violette sono meglio posizionati sulle finestre est o nord dell'appartamento, perché con un'illuminazione abbondante e la luce solare diretta sulle foglie del fiore, possono scottarsi.

La ragione della mancanza di gemme nelle violette può essere nascosta nella mancanza di luce. In questo caso, le foglie della pianta saranno fortemente allungate verso l'alto o verso la finestra.

Breve durata dell'illuminazione

Molte varietà di violette sono di origine meridionale e quindi sono abituate a lunghe ore diurne. Quando in inverno si riduce a 6-9 ore, il fiore può smettere di fiorire, poiché necessita di almeno 12 ore di illuminazione continua.

Irrigazione impropria

Se le foglie della pianta iniziano ad appassire, ma non si seccano, ma pendono come stracci, potresti averla allagata con acqua. La viola ama annaffiare regolarmente, anche se il terreno in vaso dovrebbe essere ancora relativamente asciutto. Allo stesso tempo, cerca di non asciugare eccessivamente il terreno nel vaso viola: questo può seccare l'intera pianta.

Umidità dell'aria inadeguata nell'appartamento

Questo fiore ama l'umidità elevata, le sue foglie possono seccarsi anche a causa dell'aria secca. Tuttavia, non spruzzarli apposta: è meglio mettere un bicchiere d'acqua accanto alle piante e non dimenticare di ventilare i locali anche in inverno.

Bassa temperatura

La viola è molto sensibile alla temperatura dell'aria. Fiorisce e si sviluppa meglio se il clima interno viene costantemente mantenuto a un livello di + 16-17 ° С.

Il limite di temperatura alla quale può svilupparsi un fiore è di + 24 ° C. Se la colonna di mercurio scende al di sotto di + 15 ° C, questo influenzerà il sistema di root, che semplicemente smetterà di "funzionare".

Quando la viola indoor non fiorisce, dovresti pensare al suo condimento. Se concimi troppo spesso, la pianta potrebbe iniziare a seccarsi o addirittura a marcire. Se non c'è abbastanza condimento superiore, il fiore mostrerà una crescita molto lenta in cui non fiorirà affatto.

Grossa pentola

Durante la crescita, l'apparato radicale della viola cerca di coprire completamente tutta la zolla di terra a sua disposizione. Non appena completa questo processo, invece delle radici, le foglie della pianta inizieranno a crescere e, insieme a esse, appariranno le frecce con i fiori. Pertanto, il vaso viola dovrebbe essere piuttosto piccolo.

Presta attenzione al materiale di cui è composta la pentola. Le violette sono meglio piantate in vasi di plastica con molti buchi. I vasi di terracotta fanno male perché rimuovono molto lentamente l'umidità dal terreno e in estate possono diventare molto caldi dal sole.

Supporto inadatto

La ragione della mancanza di fioritura nelle violette potrebbe essere nascosta nel fatto che l'hai piantata in un terreno ordinario raccolto nel cortile. È improbabile che un tale terreno si adatti a un fiore, poiché ama solo i terreni sciolti con elevata acidità.

Il substrato per le violette dovrebbe contenere terra nera, segatura di abete rosso o pezzi di corteccia, sabbia e torba. Ma non aggiungere troppa torba: a causa di ciò, le foglie crescono abbondantemente nel fiore e le gemme non si sviluppano.

Mancanza di trasferimenti

Nel processo di crescita, la pianta prende sostanze nutritive dal terreno, il che non aiuterà a compensare nemmeno la regolare introduzione di sostanze nutritive. Pertanto, la viola dovrebbe essere trapiantata in un nuovo terreno ogni 6-7 mesi (e se il fiore è riuscito a crescere durante questo periodo, allora dovrebbe anche sostituire il vaso).

Ispessimento dei cespugli

Piantando più piante in un vaso, corri anche il rischio di rimanere senza fiori. Quando i cespugli iniziano a crescere attivamente, possono esaurire molto rapidamente le riserve di nutrienti del terreno e quindi non saranno in grado di fiorire.

Malattie violette

Con una cura impropria delle violette, aumenta anche la probabilità che varie malattie si sviluppino in un fiore. Pertanto, se la pianta non fiorisce, ispezionala per i segni:

  1. Fusarium. Questa malattia è provocata da un fungo che si sviluppa in un terreno umido e denso e inizia a infettare le radici della pianta. Il segno principale del fusarium è l'assenza di fioritura, grigiore e caduta delle foglie.
  2. Muffa polverosa. Con la mancanza di luce, freddo e alta polverosità della stanza, le foglie delle violette possono essere ricoperte da una fioritura bianca di ragnatela, che indica lo sviluppo dell'oidio.
  3. Marciume grigio. Un rivestimento grigio-marrone che ricorda la lanugine è un sintomo di marciume grigio. Per assicurarti che ci sia una malattia, rimuovi la placca dalla foglia: se c'è un'area marcia sotto di essa, la prima diagnosi era accurata. Il marciume grigio appare con temperature estreme o irrigazione eccessiva.

Danni al fiore da parassiti

Per ottenere violette in fiore, è necessario escludere la comparsa di parassiti e parassiti su di esso. Anche gli insetti più piccoli possono danneggiare gravemente la pianta, privandola completamente della vita.

  • Vermi. Se noti macchie rosse sulle foglie del tuo animale domestico in camera, questi potrebbero essere i punti di punture di insetti. Puoi trovare i colpevoli stessi nelle pieghe delle foglie e le loro larve (vermi bianchi con un corpo soffice) possono nascondersi nel terreno.
  • Afide. Puoi vedere questi insetti ad occhio nudo: attaccheranno i boccioli ei fiori delle violette in fiore. Gli afidi possono essere causati da fiori appena tagliati che tu stesso hai portato dalla strada in casa.
  • Zecche. Sulle violette, puoi vedere un acaro rosso, che lascia punti rossi, delineati da ragnatele, o ciclamino: lascia macchie gialle rotonde sulle foglie delle violette.

Come far fiorire una viola tutto l'anno?

Se vuoi vedere un davanzale in fiore a casa e non sai cosa fare, usa 8 metodi efficaci

  1. Trapiantare le violette in nuovi vasi e terriccio. Per trovare il vaso giusto, misurare il diametro della pianta dalle foglie e dividere la cifra per 3. Ad esempio, se il diametro del fiore è di 12 cm, il vaso dovrebbe essere di 4 cm di diametro.
  2. Sposta i fiori nella finestra a est. Se ciò non è possibile, posiziona un foglio di carta davanti alla finestra o appendi le tende per ombreggiare le piante.
  3. Prenditi cura di un clima favorevole: umidità e temperatura dell'aria stabili.
  4. Nutri i tuoi fiori, ma cerca di evitare l'azoto nel fertilizzante.
  5. Innaffia regolarmente la violetta con acqua tiepida in una leccarda o attorno ai bordi della pentola. Alcuni coltivatori consigliano di utilizzare acqua con una temperatura di + 50-55 ° C, ma attenzione a non bruciare le radici della pianta.
  6. Se i fiori soffrono di mancanza di ore diurne, acquista lampade speciali per piante e completale la sera. Si prega di notare che una normale lampada non funzionerà.
  7. Esamina le violette per malattie e parassiti. Se li trovi, butta via il fiore o vai al negozio di farmaci per combatterli.
  8. Non lasciare che la viola abbia molte foglie: un cespuglio non dovrebbe avere più di 7 foglie, il resto dovrebbe essere tagliato. Altrimenti, la pianta spenderà tutte le sue riserve di nutrienti per la crescita di radici e vegetazione.

E l'ultimo consiglio: se la viola da interno non vuole fiorire a casa e dà solo fogliame, prova ad allevare un'altra varietà di fiori. Forse la mancanza di fioritura o una fioritura minima è una caratteristica della varietà del tuo fiore, e quindi anche un'adeguata cura non sarà in grado di influenzare la situazione.

Inoltre, rinnova il tuo giardino fiorito sul davanzale della finestra ogni 4 anni, perché anche le "vecchie" violette possono smettere di produrre boccioli.

Non è possibile fare violette, che non hanno mostrato i loro fiori prima, in una settimana. Ma se le piante da interno vengono fornite con cure adeguate per almeno 1 mese, presto mostreranno le prime frecce con fiori e continueranno a rilasciarle in futuro.


Come e con cosa nutrire le violette?

Le Saintpaulias preferite non hanno solo un aspetto speciale, ma anche un carattere molto specifico. La coltivazione di questa pianta ha poca somiglianza con la classica cura delle colture indoor. E anche i parenti delle violette Uzambar tra i Gesneriev richiedono un approccio leggermente diverso. L'irrigazione è spesso definita il punto di cura "più strano" per le violette, che preferiscono l'irrigazione non standard al metodo classico. Ma l'approccio dovrà essere cambiato nell'alimentazione. La rapida crescita delle rosette e l'abbondante fioritura portano al fatto che tutte le violette dipendono estremamente dalla frequenza delle procedure dell'acqua e dalla composizione dei fertilizzanti. E gli errori con loro sono assolutamente imperdonabili.

Come e con cosa nutrire le violette?


Mezzogiorno tropicale CE - gambo 150 strofinare. NUOVO 2012

Enormi fiori doppi rosso caldo vellutati. Rosetta verde scuro pulita. Questa varietà ha un colore rosso molto puro senza la minima mescolanza di tonalità viola, cosa rara per le violette.

  • 1/5
  • 2/5
  • 3/5
  • 4/5
  • 5/5

Punteggio attuale: 4.5 su 5. Voti: 4

ATTENZIONE!

L'invio in treno è possibile in tutte le città, se c'è un collegamento diretto da Tyumen alla tua città!

Consegna per tutto l'anno di ordini in città:

Astrakhan, Baku, Vladivostok, Vladimir, Volgograd, Vyazma, Ekaterinburg, Irkutsk, Ishim, Kazan, Kamensk-Uralsky, Kemerovo, Kirov, Krasnoyarsk, Makhachkala, Megion, Miass, Minsk, Mosca, Nizhnevartovirs, Nizkodskenza , Pervouralsk, Perm, Rostov, Samara, San Pietroburgo, Saratov, Smolensk, Sochi, Surgut, Syzran, Tobolsk, Tomsk, Ulan-Ude, Ulyanovsk, Ufa, Khabarovsk, Chapayevsk, Chelyabinsk, Chita.

NUOVO Kit in vendita:

Viole - 10 bambini al prezzo di 1400 rubli. insieme alla spedizione (senza spedizione 1000 rubli).

Pelargonium - 5 pezzi 1000 rubli. (senza inoltro)

Nei set, i bambini sono selezionati a mia discrezione, diversi nel colore.


Quale terreno scegliere

La pianta viene trapiantata in media una volta all'anno. In questo caso, dovresti prestare attenzione alle piante, perché i segni per il trapianto potrebbero apparire molto prima. La pianta dovrebbe essere esaminata, se ci sono germogli, se c'è una placca sulla superficie del suolo, se il sistema radicale è compattato. In questi casi, il trapianto dovrebbe essere avviato immediatamente.

Le violette vengono trapiantate secondo il seguente schema:

  1. acquista un nuovo vaso di fiori... Il contenitore deve essere pulito e disinfettato. L'altezza del vaso può essere fino a 10 cm e il diametro va da 15 a 20 cm.
  2. preparare il terreno... Puoi acquistarlo in negozio o farlo da solo. Per preparare il terreno, dovresti prendere torba, terra nera e sabbia (rapporto 3: 5: 1). Successivamente, la miscela preparata deve essere disinfettata con una soluzione di manganese. Prima di piantare, il terreno deve essere inumidito
  3. preparare la pianta... Inumidisci il terreno del fiore e rimuovilo con cura dalla pentola. Quindi esaminare il rizoma e rimuovere le radici danneggiate
  4. fare un trapianto... Per questo, il drenaggio viene versato sul fondo del vaso di fiori. Successivamente, viene versato un piccolo strato di terreno preparato, viene installata la radice della pianta e il terreno viene versato lentamente, compattandolo leggermente. Dopo che il terreno ha coperto completamente la radice di saintpaulia, viene inumidita.

Il momento migliore per il trapianto è la primavera. Anche le piante da fiore possono essere trapiantate.

Alimentazione delle piante

I giovani coltivatori spesso chiedono: come nutrire le violette? Nei negozi specializzati ci sono molti mezzi per la nutrizione delle piante. Ma puoi anche usare cose di tutti i giorni come fertilizzante per violette, ad esempio:

  • Tè nero
  • scorza di agrumi
  • fondi di caffè
  • zucchero
  • cipolla
  • lievito.

Devi nutrire il fiore durante la crescita, ma non più spesso che dopo 14 giorni. Inoltre, se l'aspetto della pianta richiede cure aggiuntive, puoi concimarlo.


Prevenzione e controllo di malattie, parassiti

Le saintpaulias sono soggette a varie malattie fungine:

  1. I funghi marciumi influenzano la radice della pianta. Da questo, il fiore inizia ad appassire e, se non viene trapiantato, morirà.
  2. La fioritura biancastra si diffonde alle foglie, ai gambi: questi sono i primi segni di muffa polverosa. La malattia si verifica attivamente se la pianta non riceve abbastanza luce e la stanza ha un'elevata umidità dell'aria. Il trattamento con Topazio ti salverà dal fungo tre volte con una pausa di dieci giorni.
  3. Le spore di fitosporosi distruggono le radici e le foglie della pianta. Puoi curare una viola trapiantando i suoi figli in un altro contenitore.
  4. Il fusarium inizia con il marciume sulle radici. E i cespugli fioriti allo stesso tempo iniziano a indebolirsi, ingialliscono. Una pianta malata non può essere salvata; viene distrutta. E i fiori sani vengono trattati spruzzando con Fitosporin.

Dei parassiti, nematodi, acari di ragno e larve di moscerini di sciaris attaccano molto spesso Saintpaulia. I parassiti succhiano i succhi dalle foglie della violetta, mangiano parti della pianta. Puoi combattere i parassiti con preparati insetticidi come Aktara, Fitoverm. La salute della viola uzambara dipende dalle condizioni di crescita, dalla cura dei fiori.

Maggiori informazioni possono essere trovate nel video: