Che innocuo elaborare i fiori in un'aiuola in modo che crescano più velocemente

Che innocuo elaborare i fiori in un'aiuola in modo che crescano più velocemente

Affinché le piante soddisfino una fioritura rigogliosa, devono essere nutrite in modo tempestivo e corretto. I residenti estivi dicono: devi concimare le piante molto più spesso di quanto pensiamo di solito. L'area del loro cibo sull'aiuola è molto limitata: non puoi fare a meno di vestirsi bene. Se i tuoi fiori mostrano segni di crescita lenta, steli allungati, foglie pallide e scarsamente colorate, dovresti ricorrere urgentemente a fertilizzanti aggiuntivi. Pertanto, sarà utile per molti sapere come preparare una miscela innocua per l'alimentazione con le proprie mani, quando e come usarla correttamente.

Frassino di legno

La cenere è sottovalutata da molti a causa delle difficoltà della sua raccolta, e invano - perché contiene molte sostanze utili per la pianta. Zinco, zolfo, potassio, fosforo, ferro sono tutti i suoi componenti.

Per nutrire i fiori, è sufficiente mescolare la cenere con il terreno durante il trapianto. Ciò contribuirà ad arricchire il substrato con sostanze utili e disinfettarlo. Anche se danneggi il sistema radicale durante il trapianto, sicuramente non marcirà nel terreno con la cenere.

Inoltre, il fertilizzante liquido può essere preparato dalla cenere di legno: un cucchiaio della sostanza per litro d'acqua. Applicare a pioggia e sotto le radici. Ma non esagerare: con un eccesso di tale alimentazione, i fiori si seccheranno. Se alla tua pianta piace il terreno acido, non aggiungere troppa cenere durante la semina, poiché aumenta l'alcalinità del terreno.

Ammoniaca

La soluzione di ammoniaca è un fertilizzante molto utile per i fiori. Le piante perenni vengono spesso preparate per la stagione invernale con l'aiuto di tale alimentazione.

Per preparare una tale soluzione, è sufficiente mescolare 2 cucchiai. l. ammoniaca in 1 litro di acqua calda. Si consiglia di nutrire i fiori con tale fertilizzante all'inizio della primavera - è durante questo periodo che soffrono soprattutto di mancanza di azoto.

Se noti almeno uno dei segni di carenza di azoto durante la stagione (indebolimento dell'accrescimento, cessazione del germogliamento, perdita di colore nelle foglie, punti arancioni e rossi su di esse), alimenta immediatamente la pianta con una soluzione di ammoniaca.

Soluzione di lievito

Un fertilizzante molto utile sia per fiori da interno che da giardino. Stimola perfettamente lo sviluppo dell'intera pianta e del suo apparato radicale, rendendola più forte e resistente. Inoltre, il metodo è molto efficace per le piantine.

È facile preparare un tale fertilizzante: diluire 1 cucchiaio di lievito e 45 g di zucchero in un secchio di acqua tiepida, lasciare raffreddare la soluzione e infondere per diverse ore. Giardinieri esperti aggiungono anche luppolo a tale alimentazione, che accelererà il processo di fermentazione e darà al fertilizzante più riserve di azoto. È meglio diluire leggermente la soluzione prima dell'uso, poiché è un concentrato e può bruciare le radici delle piante.

  • Stampa

Valuta l'articolo:

(2 voti, media: 5 su 5)

Condividi con i tuoi amici!


Fertilizzanti per far crescere i fiori a passi da gigante

Si scopre che i fiori possono crescere e sbocciare a passi da gigante, e per questo devi solo nutrirli.

Conoscevo molti di questi metodi, MA le proporzioni corrette non mi erano note, e questo è di fondamentale importanza! Quindi, cosa e come fare, fai conoscenza.

Come sapete, il lievito di birra comune è un ottimo stimolante della crescita!

La composizione del lievito è ricca di sali minerali, ferro organico e oligoelementi. Quando il lievito si dissolve in acqua, vengono rilasciate sostanze che accelerano la formazione delle radici. Le piante annaffiate con una tale soluzione diventano più forti, le piantine tollerano meglio la raccolta e si allungano meno.

In breve, il lievito migliora la nutrizione delle piante e aumenta l'attività dei microrganismi del suolo. Ma c'è anche una limitazione al loro utilizzo: è inutile portarli in un terreno freddo. Hanno bisogno di calore per lo sviluppo e funzionano solo in terreni caldi.

Un effetto notevole sarà in primavera, durante la raccolta o il trapianto di piantine, o in autunno, durante il radicamento delle rosette di fragole. Il lievito assorbe molto calcio nel corso della sua attività. Nel sud questo non è un problema, ma nel vicolo centrale è meglio portare con sé la cenere.


Ricetta tradizionale per l'aggiunta di lievito:

Convenzionale - diluito in acqua in un rapporto di 1 kg di lievito a 5 litri di acqua. La composizione risultante viene ulteriormente diluita in 50 litri di acqua prima dell'uso.

Secco - diluito in acqua in un rapporto di 10 g per 10 litri di acqua calda, aggiungere 2 cucchiai. cucchiai di zucchero. Lasciate fermentare per circa due ore, poi diluitelo in 50 litri di acqua e utilizzatelo.

Puoi prendere lievito naturale per la nutrizione delle piante, un lievito naturale ottenuto, ad esempio, dal luppolo o dai chicchi di grano.


Fertilizzanti per ribes durante la fioritura e la fruttificazione

1. Fosforo-potassioquando c'è ancora colore sui rami. Si mescola in 10 litri d'acqua 1 cucchiaio. solfato di potassio e 1 cucchiaio. perfosfato. Per una maggiore efficienza, ripetere l'alimentazione dopo 10 giorni.

2. È possibile eseguire la medicazione superiore microelementi, come ferro, molibdeno, magnesio, zolfo, cobalto, rame, bromo. Uno qualsiasi di questi elementi (o più contemporaneamente) viene diluito in acqua, secondo le istruzioni sulla confezione, e iniettato sotto la radice del cespuglio.

3. Complesso fertilizzante che puoi preparare da solo. In 10 litri di acqua calda, vengono mescolati 20 g di perfosfato, 10 g di fertilizzante azotato (qualsiasi) e 10 g di solfato di potassio.

4. Azoto fertilizzazione, subito dopo la fruttificazione. Sciogliere 10 g di nitrophoska (urea o nitrato di ammonio) in un secchio d'acqua.

Qualsiasi fertilizzante viene introdotto nel terreno solo dopo un'irrigazione accurata!


Nutrire le piante con la birra

In sostanza lo stesso lievito, solo che non stiamo parlando di birra pastorizzata da bottiglia, ma di birra viva, che viene imbottigliata nei pub.

Se dopo alcune riunioni hai ancora un po 'di tale bevanda (anche se è improbabile, beh, non te ne pentirai, lascia almeno un po' per i tuoi animali domestici), puoi trattare anche le tue piante.

Quando la birra colpisce il terreno, continuerà a fermentare lì, rilasciando anidride carbonica, che alimenterà le piante.

Prendi 200 grammi di birra per litro d'acqua, mescola e versa questa soluzione una volta alla settimana. Vedrai le tue piante prendere vita.


Guarda il video: VIDEO GUIDA AIUOLA - Folénde, giardini in pietra naturale