Cosa sono i meli colonnari

Cosa sono i meli colonnari

Come apparivano i meli colonnari?

Questa è la fine di un breve periodo di riposo per giardinieri e giardinieri di San Pietroburgo. Completata già la semina sui davanzali di peperoni, melanzane e pomodori per piantine. Altre colture di ortaggi e fiori aspettano il loro turno. Come sempre: prima di avere il tempo di guardare indietro, devi già preoccuparti di acquistare piantine di colture di frutta e bacche.

È qui che entra in gioco il problema quali piantine comprare? Se prima la scelta era estremamente limitata e non dovevi prendere quello che vuoi, ma quello che hai, ora la scelta è enorme e non sai nemmeno dove fermarti. Solo il mercato delle mele offre molte varietà e forme. Quali alberelli non sono disponibili per la vendita! E i tradizionali meli alti e meli su portainnesti nani e semi-nani e, naturalmente, meli sottodimensionati, cespugli e meli immuni e molto, molto altro ancora.


Ti racconterò della mia scoperta - dei meli colonnari. Un tempo, volendo avere un gran numero di diverse varietà di meli sul mio sito, ho provato varie opzioni, ma nessuna di queste mi andava bene. Il fatto è che anche un melo su un portainnesto nano richiede una certa area per sé, e su 6 acri non vagherai davvero, soprattutto se vuoi coltivare altre colture. Dopo aver riflettuto a lungo, leggendo varie pubblicazioni specializzate, sono giunto alla conclusione che i meli colonnari sono i più adatti a questo.

La storia dei meli colonnari ha solo 40 anni e le varietà russe hanno ancora meno - 20 anni. Tutto iniziò nel 1964, quando in Canada il proprietario di un grande meleto mostrò all'allevatore locale K. Lapins un grosso ramo di un albero Macintosh, che non aveva rami laterali ed era tutto ricoperto da formazioni di frutti (boccoli) e un gran numero di mele.

Questo ramo molto spesso e lungo era molto diverso da tutti gli altri rami dell'albero. In accordo con il proprietario del giardino, questo modulo è stato moltiplicato presso la stazione sperimentale e la sua prima valutazione è stata effettuata, e poiché il proprietario del giardino, un polacco di origine, lo ha chiamato Vazhak, ad es. scodinzolare o albero, quindi questo nome è rimasto con questa forma di melo.

Nel 1972, il polline della varietà Vazhak arrivò a Mosca, e da allora all'Istituto tutto russo di selezione e tecnologia dell'orticoltura e della scuola materna (VISTISP) il professor V.V. Kichina ha iniziato il lavoro di allevamento per sviluppare varietà domestiche di meli colonnari. In 30 anni di meticoloso lavoro in VISTISP sono state allevate più di 20 varietà e altrettante forme d'élite di mela colonnare, tra le quali ve ne sono un certo numero adatte alla coltivazione nel nostro clima di San Pietroburgo.

Cos'è un melo colonnare

In generale, la tecnologia agricola dei meli colonnari è determinata dalla loro specificità biologica.

La corona colonnare di un melo è un tipo di corona in cui i rami crescono esclusivamente verso l'alto senza praticamente ramificazioni laterali. Tale corona è formata indipendentemente, praticamente senza intervento umano.

Alberi di varietà colonnari, a partire dal vivaio e più avanti nel giardino, crescono in un unico tronco, che entro l'autunno è coperto da un gran numero di frutti in maturazione. La dimensione della corona, se si può chiamare così, insieme a frutti e ramoscelli di frutta, richiede solo 20 cm in qualsiasi direzione, quindi la piantagione di tali meli nei giardini è molto densa - fino a 20-22 mille pezzi per ettaro.

Il termine per la fruttificazione efficace dei meli colonnari è limitato a 15-17 anni, poiché dopo che le formazioni inanellate e fruttifere della parte inferiore del tronco iniziano ad asciugarsi naturalmente, la fruttificazione viene trasferita nella parte superiore dell'albero e il la resa cala bruscamente. Secondo la forza della crescita, i meli colonnari sono alti, semi-nani (di medie dimensioni) e nani. I meli colonnari alti non sono utilizzati in produzione e sono principalmente tenuti in vivai specializzati come possibili forme parentali per ulteriori lavori di allevamento.

Varietà di mele colonnari:
a - una pianta annuale con gemme ravvicinate;
b - la crescita delle formazioni frutticole;
c - fioritura;
g - fruttificazione;
d - possibile modello di atterraggio

Una piccola parte delle varietà di meli colonnari sono nane naturali, che, se innestate su portinnesti nani, possono essere utilizzate nella coltura di un bonsai, nel qual caso vengono spesso coltivate in piccoli contenitori (vasi). Questi piccoli meli possono decorare l'interno di una stanza o di locali cerimoniali con i loro tronchi, completamente disseminati di fiori o frutti. Nel caso di utilizzo di colonne nane in giardino, vengono innestate su portinnesti semi-nani del tipo MM-106, e in questo caso la loro crescita raggiunge i 2-2,5 m.

La maggior parte delle varietà colonnari sono semi-nane naturali, che vengono innestate sia su portinnesti nani (B-9, M-9, 62-396, ...) che su semi-nani (MM-106, 54-118, 57-490, ...), dove possono raggiungere altezze di 2,5-3,5 m, a seconda dello stock.

A volte, nelle dure condizioni settentrionali, ad esempio in Siberia, o in assenza di portinnesti clonali, i meli colonnari vengono innestati su piantine di varietà locali resistenti all'inverno, ad esempio su Ranetka Purpurovaya, ma Sibirka o Kitayka non sono adatti a questi scopi dovuti all'incompatibilità del portainnesto e della marza.

Acquisto di piantine di mele colonnari: cosa devi sapere

Quindi, dopo un po 'di riflessione, hai finalmente deciso l'acquisizione di meli colonnari. Da dove cominciare?

A causa di una certa popolarità dei meli colonnari in letteratura e in televisione, una certa parte di venditori senza scrupoli ne ha approfittato, e quindi i giardinieri possono essere facilmente ingannati. Quando acquisti una piantina, devi scoprire in modo specifico la sua origine, perché spesso vengono vendute piantine portate dalle regioni meridionali (Ucraina, Moldova), del tutto inadatte alla crescita nel nostro clima, ed è probabile che si congelino già nel primo inverno.

Molto spesso i venditori dichiarano che le "colonne" che vendono sono state coltivate nei vivai di San Pietroburgo: a Pushkin, Pavlovsk, Shcheglovo, Skreblovo. E in questo caso, è meglio allontanarsi da tali venditori, poiché a San Pietroburgo praticamente nessuno dei vivai è impegnato nella coltivazione di meli colonnari.

Anche i meli colonnari importati non sono adatti al nostro clima, ne ero convinto dalla mia esperienza: alcune delle "colonne" si sono rivelate normali meli con frutti a "sperone", ma tutte si sono congelate nel primo o secondo anno di crescita.

Si trovano anche in vendita alte colonne con fusti spessi, completamente ricoperte di boccoli e boccioli di frutti in fiore. Vorrei mettere in guardia contro l'acquisto di tali meli, perché nelle condizioni del nord-ovest e persino della regione centrale della Russia, le piantine vengono coltivate nei vivai principalmente da un anno e due anni. Gli stessi meli alti e spessi hanno chiaramente più anni. E non si sa quanti anni sono rimasti prima della fine del periodo produttivo.

In generale, è estremamente pericoloso acquistare meli troppo potenti con un grande aumento, perché o sono coltivati ​​nel sud, o sono eccessivamente sovralimentati con azoto, il che chiaramente non contribuisce al loro normale svernamento ed è probabile che lo facciano. congelare.

In generale, cerca di scoprire il più possibile dal venditore sui meli, il luogo della loro coltivazione, la tecnologia agricola e le caratteristiche delle varietà. Se il venditore capisce a malapena la posta in gioco, è confuso in termini e non può dare una normale risposta ragionata, è meglio non acquistare piantine da lui.

In generale, i meli colonnari si acquistano meglio nei vivai specializzati nella coltivazione dei meli colonnari, come il vivaio VISTISP a Pskov, o in quello diretto da Yu.M. Fattoria Chuguev "Voronino" vicino a Smolensk (ora il ramo di selezione e produzione nord-occidentale di KOSS VIR). A proposito, è possibile che presto un ufficio di rappresentanza di questa fattoria aprirà a San Pietroburgo. Puoi anche acquistare meli colonnari da giardinieri coinvolti in questo raccolto.


Alla fine, hai deciso di acquistare una piantina e hai persino deciso una varietà (questo sarà discusso in seguito). Che tipo di melo comprare?

Le piantine di uno e due anni hanno il miglior tasso di sopravvivenza e, tenendo conto della maturità precoce dei meli colonnari, puoi ottenere un raccolto di mele nel primo o nel secondo anno. Se il melo ha due anni, assicurati che i riccioli abbiano già iniziato a formarsi su di esso da un'altezza di 40 cm e su per il tronco, e non solo nella parte superiore.

È meglio acquistare piantine con un apparato radicale chiuso in contenitori o in sacchetti di plastica con terreno, poiché tali piantine mettono radici quasi al 100%. Se vengono acquistati con un sistema a radice aperta, assicurati che le radici non siano eccessivamente essiccate e che il legno sia sano.

Immediatamente dopo l'acquisto di piantine con un sistema a radice aperta, tagliare le punte delle radici danneggiate e posizionare la piantina con le radici in un contenitore con acqua, o meglio in una soluzione di eteroauxina (secondo le istruzioni sulla confezione) per 12-24 ore. Quindi, se il momento della semina non è ancora arrivato o il luogo non è pronto per questo, pianta la piantina in un contenitore (secchio per bambini, taglia una bottiglia di plastica da 1,5-2 litri) con una miscela di terreno leggera e acqua bene. Ma, in modo che l'acqua non ristagni, assicurati di fare dei buchi sul fondo del contenitore. In un contenitore, con annaffiature e alimentazione regolari, le piantine possono essere conservate per un tempo piuttosto lungo.

Poiché a San Pietroburgo la terra rimane fredda per molto tempo e il clima caldo stabile non arriva fino a giugno, quindi le piantine di meli colonnari, come, in effetti, di molte altre colture, vengono piantate solo dopo la fine della tarda primavera gelate. A causa del terreno molto freddo e gelido - e puoi vederlo da solo scavando il terreno a una profondità di 2-3 baionette di una pala all'inizio di maggio - le raccomandazioni fornite nella maggior parte degli articoli e dei materiali sullo scavo di buche a St. accettabile, ma anche distruttivo per la maggior parte delle colture da frutto.

Allo stesso modo, è assolutamente inaccettabile usare letame fresco quando si piantano piantine.

Leggi la parte successiva. Piantare piantine di meli colonnari e prendersi cura nel primo anno →

I. Barylnik, giardiniere


Giardino

Sia l'orto che il giardino richiedono cure

Attualmente, la maggior parte dei proprietari di cottage estivi e appezzamenti di terreno stanno cercando di migliorare in qualche modo i loro giardini anteriori.

Ora è diventato di moda seguire gli standard europei quando si decorano giardini e orti, combinandoli in un unico paesaggio. Il problema più spesso risiede nel fatto che le aree delle trame non differiscono nello spazio, il che complica il compito del paesaggio.

L'intestazione "Giardino e orto" descrive le fasi principali della creazione di un paesaggio con le proprie mani:

  • layout del sito
  • decorazione del giardino anteriore
  • decorazione di un giardino decorativo
  • Artigianato fai da te per il giardino e il giardino

La prima fase è sviluppare un piano progettuale con l'applicazione di tutti gli edifici e, per comodità, indicando i punti cardinali. Questo lavoro può essere affidato a professionisti se dubiti delle tue capacità. Tuttavia, l'attività è semplificata conoscendo le regole di base.

Ad esempio, è inaccettabile piantare alberi davanti alla facciata principale, che tra pochi anni crescerà fortemente, bloccando l'accesso alla luce solare.

L'opzione migliore è un'aiuola con fiori che sbocceranno per tutta la stagione. È vero, puoi andare in modo indiretto: pianta alberi da frutto sottodimensionati, come meli colonnari o ciliegie nane.

Frutteto meleto

Quando si posiziona un giardino, vale la pena ricordare che se lo scopo della sua creazione è ottenere frutti, è necessario assicurarsi che non ci siano parcheggi nelle vicinanze, in modo che il luogo sia ben illuminato e protetto dal vento.

Nei piccoli cottage, è difficile allestire un orto in modo che non rovini l'aspetto generale del sito. La cosa principale è che il sito è soleggiato. Recentemente è diventato di moda decorare gli orti, decorare i letti in modo tale che erbe aromatiche, fragole, persino cespugli di pomodori o patate sembrino esteticamente gradevoli.

Ciò si ottiene inserendo nel paesaggio varie piante ornamentali, mentre non è necessario cercare esemplari rari, è abbastanza semplice, ad esempio, piantare rafano o rabarbaro, che hanno foglie testurizzate.

Puoi anche giocare con la forma dei letti e decorare i percorsi del giardino (ad esempio, cospargili con ghiaia fine, piccole schegge o corteccia, dipinti in qualsiasi colore per comodità).

Di conseguenza, si scopre che il giardino e l'orto diventano un tutt'uno, senza dividere il sito in zone separate.

Il perimetro dell'area suburbana può essere piantumato con arbusti che, crescendo, non solo rendono più verde il paesaggio, ma fungono anche da recinzione vivente da occhi indiscreti.

Puoi anche piantare fiori alti lungo la recinzione o rompere un prato alpino. Tuttavia, in nessun caso dovresti cercare di applicare tutte le tue conoscenze contemporaneamente nella progettazione di paesaggi in una piccola area.

Una caratteristica distintiva del layout moderno dell'area suburbana è la sua decorazione con elementi aggiuntivi, oltre al tradizionale giardino, orto e sentieri. Si consiglia di pensare a un posto dove riposare.

Certo, costruire un gazebo per il relax con le tue mani è problematico, ma è del tutto possibile attrezzare un'area ricreativa. Per aggiungere originalità al paesaggio, molti aggiungono elementi decorativi, come, ad esempio, figure in gesso, oggetti artigianali di vecchi pneumatici o bottiglie di plastica.

Un grosso errore di molti giardinieri dilettanti alle prime armi è il desiderio di decorare il loro sito il più possibile.

L'eccessiva saturazione del paesaggio con piante esotiche, che di solito vengono piantate una alla volta, non darà un quadro completo alla fine.

In generale, la progettazione di giardini e orti è un evento piuttosto entusiasmante che permetterà a tutti di realizzare le proprie idee creative. E di più su questo nei materiali di questa sezione.


Raccolto

La raccolta è semplice, poiché l'altezza dei meli colonnari non richiede dispositivi speciali. La raccolta inizia in base al grado. Il raccolto raccolto immediatamente dopo la paratia viene posto in una struttura di stoccaggio (seminterrato, cantina) in piccoli contenitori separati, scatole e altri contenitori. Per il rimessaggio invernale la temperatura ottimale è +2 .. + 3 ° C. Per la lavorazione vengono utilizzate varietà con una breve durata di conservazione (succhi, composte, marmellate, ecc.).

  • Parte 1. Meli colonnari - caratteristiche e le migliori varietà
  • Parte 2. Caratteristiche della coltivazione di meli colonnari


Dimensioni e resa

Qualsiasi melo, se prendi una vecchia varietà, può vantare una corona lussuosa: è così alto e diffuso che l'erba non vuole crescere sotto di essa. È chiaro che un albero del genere occupa molto spazio. Ce n'erano più che a sufficienza nelle tenute nobili, furono creati anche vicoli di querce. E l'attuale giardiniere si accontenta di seicento metri quadrati. Ho piantato due vecchi meli e basta: non c'è nessun posto dove coltivare i pomodori. Pertanto, l'opzione colonnare è preferibile.


La colonna è così chiamata perché non forma una corona, cresce in un lungo stelo sottile e pulito

La colonna è così chiamata perché non forma una corona, cresce in uno stelo lungo (o alto?) Snello e pulito. Nel luogo in cui cresce un melo di vecchie varietà, è possibile coltivare diverse dozzine di colonne. Qui la scelta è la seguente: un "Antonovka" o 50 meli "President".


La produttività di un albero è piccola

La resa di un albero è piccola, solo 8-10 kg da un bambino di sei anni. Ma 20 meli daranno già 200 kg. Ogni melo è pronto a dare frutti come questo?


Piante colonnari: la verità e le bugie dei venditori

Aggiunta di un articolo a una nuova raccolta

Piante colonnari: questo termine alla moda continua a girare la testa di molti giardinieri per più di una dozzina di anni.All'inizio c'era solo un melo colonnare, ma negli ultimi anni quasi tutti gli alberi da frutto si sono improvvisamente trasformati in "colonnari" - sotto l'influenza di una pubblicità aggressiva.

Un giardiniere professionista ed esperto con una grande esperienza, Mikhail Kachalkin, condivide la sua opinione su questo argomento.

La pubblicità del "frutto colonnare" per mezzo di bei quadri sta cercando di ingannare il giardiniere russo. E perché no - una volta con "fragole ricci" ci è riuscita!

Un consumatore comune pone costantemente la domanda: esistono ancora piante colonnari o no? Proviamo a capire un po 'cosa è vero e cosa è falso.

Il tipo di corona colonnare è noto in natura da molto tempo. Ricorda quanto è diffuso il pioppo piramidale a sud. Questo è forse l'esempio più eclatante di una pianta colonnare. Esistono tali varietà in frassino, cenere di montagna, quercia e altre colture arboree.

È da chiarire che la semplice forma piramidale della corona, infatti, non conferisce alcun vantaggio. Soprattutto per le colture da frutto. Solo la combinazione di nanismo, spurità al 100%, maturità precoce e produttività forma, infatti, una nuova specie di piante, come accadde con il melo colonnare.

Sono le sue fotografie che vengono utilizzate principalmente per la pubblicità e, come se imitassero lo standard, promuovono la vendita di qualcosa di simile alle piante. Il resto degli alberi da frutto - presumibilmente colonnari - sono chiamati così "allevatori" o semplicemente uomini d'affari solo per promuovere questi ultimi e portarli alla popolarità del melo colonnare.

Questo vale per la prugna "colonnare", sì, in generale, e per altre colture da frutto: la loro diversità è eccezionale. Ci sono molte forme che - sì, un po 'come i meli colonnari. Ma non hanno una combinazione delle caratteristiche più importanti di cui sopra, caratteristiche delle migliori varietà di frutti colonnari.

Pera e ciliegia sono una storia leggermente diversa. Queste colture hanno piante colonnari, ad esempio la varietà di pera Cera... Ma la forza della sua crescita è tale che entro il 4 ° anno è già alta 6-7 M. La stessa storia con le ciliegie: forme così vigorose non dovrebbero essere permesse agli appezzamenti dei giardinieri per niente! Inoltre, i loro frutti sono semplicemente disgustosi. Pertanto, agli apologeti delle pere e delle ciliegie colonnari, rivolgiamo una contro domanda: hai bisogno di frutta o pali del telegrafo?

Ma che dire della pera colonnare, che ora viene pubblicizzata con forza e principale - con una dimostrazione fotografica in cui una piccola pianta è appesa ai frutti? Nella maggior parte dei casi, molte persone capiscono che questo è Photoshop esplicito. Ma così spesso queste foto riempiono la pubblicità che molti iniziano a dubitare: "esiste in natura o no?"

Sì, esiste una pianta superdwarf così piccola, che nella struttura dei germogli e dei rami annuali ricorda un melo colonnare, ma in un'età più matura sembra più un cespuglio di ribes. Questi supernani sono allevati in Europa. Là danno buoni frutti e danno buoni frutti, ma è ancora sbagliato chiamarli colonnari. Inoltre, dovrebbe essere preso in considerazione: sebbene più di dieci di queste varietà siano state allevate in Europa, non sono resistenti all'inverno nel centro della Russia.

Riassumiamo. Diciamo solo: se il consumatore vuole scherzare con se stesso e assicurare agli altri che sta crescendo qualcosa colonnare, ad eccezione di un melo, per favore. Ma tieni presente che a parte il melo, su Internet non ci sono nemmeno foto e video decenti di altre piante colonnari. E, purtroppo, numerosi garden center abbastanza "autorevoli" hanno già aderito a questa "corsa per gli sciocchi".

E per voi, cari giardinieri, è tempo di concordare che se credete nelle "fragole rampicanti", allora è tempo che compriate ciliegie, albicocche e pesche "colonnari". Per favore mandami una foto dei tuoi acquisti da adulti in 2-3 anni. Garantisco un solido premio!


Caratteristiche della posa di un giardino di colonnari e alberi su portinnesti nani

Gli alberi colonnari e da frutto su portinnesti nani sono stentati e riceveranno un'illuminazione ottimale se posizionati nella parte meridionale o sud-orientale del sito.

Molte varietà di meli colonnari sono autofertili. Quando si posa un giardino, raccogli diverse varietà dello stesso tipo di cultura con fioritura simultanea. L'impollinazione incrociata aumenterà i raccolti.

Quando si scelgono diversi tipi di colture da frutto per l'orto, assicurarsi di seguire la regola del "buon vicinato", cioè la compatibilità delle colture. Quindi, un melo è un buon vicino per una pera. Ma queste colture non si sentono molto bene accanto alle ciliegie o alle pesche. Ciliegie e pesche vanno d'accordo con prugne e prugne.

Prima di pianificare il tuo giardino, assicurati di familiarizzare con la compatibilità degli alberi e di disegnare un diagramma di layout per specie e varietà su carta.

I meli colonnari sono meglio posizionati in un'area rettangolare, posizionando gli alberi in fila a una distanza di 50-70 (massimo 80) cm e tra le file 90-100 cm È facile calcolare il numero totale di alberi su 1 o 2 acri e dipingi la loro posizione sul diagramma.

È più pratico piantare piantine in primavera, il che consentirà loro di attecchire bene e adattarsi alle nuove condizioni, ma è meglio preparare i buchi per piantare in autunno. Il processo di semina in sé non è diverso dalla semina di varietà convenzionali.

Gli alberi colonnari sono meglio posizionati in un'area rettangolare, posizionando gli alberi in fila a una distanza di 50-70 (massimo 80) cm. © Eva Monning

Leggi le regole per piantare alberi da frutto nel nostro articolo Come piantare correttamente un albero?


Caratteristiche aggiuntive

Vantaggi e svantaggi

Uno dei vantaggi più importanti del Gin Tree è elevata resistenza invernale... Il melo si sente bene senza problemi nella Russia centrale e negli Urali.

La dignità dovrebbe includere alto livello di resistenza contro le malattie. L'albero è resistente alla comune malattia della ticchiolatura. Il gin è considerato una delle varietà più popolari tra i giardinieri.

Dimensioni di un albero adulto

Dimensioni medie degli alberi range da 1,5 a 2 metri. L'altezza massima a volte supera i 2 metri. Ciò dipenderà dalle condizioni di crescita e dalla varietà.

Crescita annuale

I meli colonnari hanno una piccola crescita annuale. Poiché l'altezza di un albero di solito non supera i due metri. La crescita annuale è di circa 15-20 centimetri. L'albero di un melo colonnare raggiunge i 18-20 centimetri di larghezza, poiché i frutti si formano e maturano sui riccioli.

Frequenza di fruttificazione

Primo raccolto di diverse mele può essere ottenuto nel primo anno. Un raccolto più abbondante avviene già dopo il quinto anno dopo la semina. Dopo questo periodo, il melo dà frutti ogni anno.

In alcuni anni, i meli hanno un periodo dormiente. Questo periodo è necessario per ripristinare la vitalità dell'albero. A questo punto dall'albero si possono ottenere solo pochi frutti.

Tuttavia, ci sono momenti in cui il melo non dà alcun frutto. Ciò è dovuto principalmente all'infezione dell'albero con qualsiasi malattia o grave danno da parassiti. In rari casi, questa situazione si verifica a causa di condizioni climatiche sfavorevoli.

Dare la precedenza

La massa dei frutti di mela di questa varietà è da 120 a 200 grammi. Ma poiché l'altezza dell'albero non supera i due metri, la resa è bassa. La resa media è di 15-20 chilogrammi.

Valutazione della degustazione

Le mele sono molto succose e deliziose. Il punteggio di degustazione del frutto è 4.7 punti.

Dai frutti puoi preparare deliziose marmellate, marmellate. Il succo appena spremuto risulta molto gustoso.

Le mele vengono anche consumate fresche, in questa forma apportano il massimo beneficio e saturano il corpo umano con le vitamine necessarie.

Resistenza invernale

Gene colonnare ha una resistenza invernale abbastanza elevata... Tollera bene gli inverni con lunghi periodi di basse temperature.

Inoltre, non soffre molto degli abbassamenti termici notturni invernali e primaverili. Se nella zona climatica in cui cresce il melo, il clima è troppo rigido, allora il tronco dell'albero può essere avvolto con uno speciale materiale di copertura.

Con un riparo adeguato, il melo non è in pericolo. E poiché l'altezza dell'albero è piccola, la maggior parte sarà sotto il manto nevoso. Quindi, puoi sbarazzarti dei problemi di gelo.

Resistenza alle malattie

Legna ha un'elevata resistenza alle malattie... Il melo non è praticamente danneggiato da malattie e parassiti, anche durante le epidemie di massa. Inoltre, ha resistenza a malattie come la crosta. Questo si riferisce ai vantaggi della varietà.

Apple Gin è resistente alla ticchiolatura.


Guarda il video: Come coltivare frutta sul balcone