Mandrake Winter Protection - Informazioni su Mandrake Winter Care

Mandrake Winter Protection - Informazioni su Mandrake Winter Care

Di: Mary Ellen Ellis

Mandragora,Mandragora officinarum, è una pianta immersa nella storia e nel mito. Sebbene sia necessario prestare attenzione perché è tossico, la mandragora in crescita può essere un modo divertente per far parte della storia. La cura di Mandrakewinter è importante da considerare, tuttavia, prima di iniziare a coltivare questo nativo mediterraneo.

Piante di mandragora e tolleranza al freddo

I riferimenti storici alla mandragora risalgono all'Antico Testamento. Molte culture antiche avevano miti che circondavano la pianta, tra cui che era un talismano fortunato e che era sfortuna e una manifestazione del diavolo. Anche le sue proprietà medicinali sono note da tempo, in particolare che ha effetti narcotici. Fino al medioevo si credeva ancora che la radice, che assomiglia vagamente alla forma umana, emetta un urlo fatale quando viene estratta dalla terra.

Più praticamente la mandragora è una bella pianta bassa con foglie larghe e fiori delicati. Originario della regione mediterranea, richiede un clima più caldo e non è resistente al freddo. Tuttavia, è una pianta climatica fredda nel suo ambiente naturale, prospera meglio in primavera e autunno e scompare nella calura estiva.

La tolleranza al freddo di Mandrake è migliore di quanto ci si potrebbe aspettare da una pianta mediterranea, ma è ancora resistente solo alle zone USDA da 6 a 8. Se vivi in ​​queste aree, le tue piante dovrebbero stare bene all'aperto in inverno e tollereranno le gelate.

Coltivazione di piante di mandragora in inverno

Per molte aree, la protezione invernale della mandragora non è necessaria, ma se vivi in ​​zone più fredde di quelle sopra menzionate, o hai un inverno insolitamente freddo, puoi portare le piante in casa. Fallo solo se devi, però, poiché le radici di mandragora non amano essere disturbate.

Dovrai anche assicurarti di usare un vaso abbastanza profondo, poiché il fittone può essere piuttosto lungo. Usa luci di coltivazione indoor; la luce delle finestre sarà generalmente inadeguata.

Mentre la tolleranza al freddo della mandragora è impressionante, se stai cercando di iniziare questa pianta dal seme, il freddo è necessario. Questi semi sono germinatori del freddo, quindi hai un paio di opzioni: stratificali con tovaglioli di carta bagnati e tieni i semi in frigorifero per alcune settimane, oppure semina i semi fuori dal tardo autunno all'inizio dell'inverno. Dovrebbero germogliare durante l'inverno, ma possono comunque essere schizzinosi. Non aspettarti che tutti i semi germinino nella prima stagione.

Questo articolo è stato aggiornato l'ultima volta il


Mandrake Cold Tolerance: Suggerimenti per coltivare piante di Mandrake in inverno - giardino

Mandragora officinarum var. vernalis
Mandragora bianca
Questa erba ha una lunga storia nella magia del Vecchio Mondo ed è un must nel giardino della strega. In Medio Oriente, questa pianta, in particolare il suo frutto maturo, è ancora considerata un'erba afrodisiaca e fertile a causa della sua forma e della storia nella Bibbia: Leah (che in seguito ebbe la reputazione di un vero babymaker) usava i frutti di mandragora suo figlio aveva raccolto nel loro campo per "acquistare" i servizi sessuali del marito che condivideva con Rachele, che voleva che le mandragole aumentassero la sua fertilità (Genesi 30: 14-16). Al contrario, le radici di mandragora sono talvolta collegate a Marte perché presumibilmente sono state utilizzate come strumento di guerra - nella medicina del campo di battaglia per attutire il dolore delle ferite e causare il sonno, per esempio. Annibale organizzò una finta ritirata da un nemico africano, lasciando dietro di sé il vino contaminato dalla radice di mandragora. Il nemico lo bevve e rimase stupefatto, permettendo ad Annibale di tornare e ucciderli tutti. Si diceva che proteggesse dal possesso da parte dei demoni, ma più probabilmente una tintura della radice veniva semplicemente data a persone schizofreniche in base al principio del simile che scacciava il simile. In Germania, le persone lavavano le radici di mandragora appena raccolte nel vino e le vestivano con abiti di seta bianca e rossa. Le radici dovevano quindi essere in grado di rispondere a domande sul futuro. In Germania e Austria, si diceva che questa radice facesse tornare i soldi spesi al proprietario (la radice "femminile" era usata negli incantesimi d'amore), ed era abbastanza apprezzata (e ovviamente già abbastanza rara) che i bambini ereditarono la radice dai loro genitori . In Inghilterra, una radice di mandragora essiccata posta sulla mensola del camino avrebbe dovuto portare prosperità alla famiglia e tenere lontano il male. Una radice sotto il cuscino aiuta a generare sogni profetici e, indossata come un incantesimo, aiuta a creare invisibilità. superiore

Mandrake Medicine. John Baptiste Porta ha scritto che coltivare questa pianta vicino a una vite farà sì che l'uva raccolta dalla vite abbia una parte della capacità della mandragora di indurre il sonno, e Plinio ha affermato che il semplice odore delle foglie può causare sonnolenza (non ho trovato che sia così ). Culpeper considerava questa pianta governata da Mercurio, ma la maggior parte degli altri la considera un'erba di Saturno (sono d'accordo). Durante il Medioevo, la radice era usata come anestetico quando era richiesta l'amputazione o il cauterio. Nel Rinascimento, le radici fasulle di mandragora venivano create coltivando radici byony in stampi o semplicemente scolpendole, e scommetto che questo è il momento in cui sorse il mito sulla radice urlante che causava morte o follia quando fu dissotterrata - questo sarebbe una credenza molto utile se vendessi radici di mandragora, perché nessuno sarebbe disposto a dissotterrarle da solo. L'idea che scavare nella mandragora causasse pazzia era probabilmente correlata al fatto che il sovradosaggio con questa pianta induce orribili allucinazioni che durano per giorni (e di solito non vengono ricordate in seguito), una grande sete che non può essere placata e l'incapacità di concentrarsi o sopportare leggero, che può persistere per mesi. Nelle parole di un erborista rinascimentale: "il tuo modo di essere diverso è molto jepardus per un uomo e può uccidere l'inno se lo mangia o lo beve fuori misura e non ha rimedio da esso". Non la chiamano una delle erbe dannose per niente. Questa pianta è anche conosciuta come Mandragora officinalis, Atropa mandragora e Mela di Satana. superiore

Secondo Linneo, il grande botanico del XVIII secolo, la mandragora bianca e nera sono varietà della stessa pianta che si sono evolute per il nord Europa (bianco) e il sud Europa (nero). La mandragora bianca fiorisce da giugno a luglio e la mandragora nera in autunno. Le foglie della mandragora bianca possono essere lunghe un piede e crescere in una rosetta (come la foglia di lattuga) piuttosto che da un gambo centrale, come la maggior parte delle piante. I fiori sono di colore bianco verdastro, bianco con viola o bianco con blu e tendono ad avere steli molto corti. Si trasformano in frutti gialli con un profumo simile alla mela. L'intera pianta diventa alta 4-10 pollici / 10-25 cm. Il fittone si ingrassa e si allunga rapidamente. Anche le piccole piante che crescono in grandi bicchieri di plastica hanno delle belle radici. Le vecchie piante possono avere radici lunghe fino a 4 piedi / 1,2 m, ma la maggior parte delle persone non può aspettare così a lungo per raccoglierle e scavare le radici nell'autunno del 2 ° o 3 ° anno. L'incisione dà una buona idea di come le "zampe" sembrano crescere dal lato della radice. superiore

Come si coltiva: ho avuto fortuna a far germogliare questi semi mettendoli a bagno in acqua fredda in frigo per due settimane. Sostituisci l'acqua con una nuova acqua fredda ogni giorno per lavare via i prodotti chimici anti-germinazione che filtrano dal seme. Per questo uso una vecchia bottiglia di vitamine. Alla fine di due settimane, pianta in pellet Jiffy-7 con soluzione di alghe, come descritto nei suggerimenti generali per la coltivazione. Un altro metodo è piantarli come al solito in un Jiffy-7 imbevuto di soluzione di alghe e poi mettere i semi di Jiffy-7s e il tutto in frigorifero per 4-6 settimane, coperti leggermente con il tipo di busta di plastica che arriva dalla spesa. Il frigorifero dovrebbero essere sul lato freddo, 41 F, o metterli nella parte inferiore verso la parte posteriore. Quindi portali fuori per germogliare. L'idea è di imitare lo scioglimento della neve. Li ho fatti germogliare in entrambi i modi, ma il metodo dell'acqua fredda utilizza meno spazio per il frigorifero. Oppure semina al solstizio d'inverno (vedi la pagina Semina al solstizio). superiore

Sono lenti a emergere (alcune fonti consigliano di aspettare un anno prima di lanciarli), ma lo faranno. Assicurati che rimangano umidi ma non fradici e non esporli alla luce solare diretta: più di ogni altra pianta che ho coltivato, le mandragole non amano il sole. Non vengono fuori tutti in una volta, come fanno i semi delle piante da aiuola. Questi sono semi di piante selvatiche, quindi la loro germinazione è scaglionata. Pianta in piena ombra in un terreno fertile. Aggiungi la torba al terreno per renderlo più acido. Se pianti in una pentola, crea il tuo terriccio da vaso con 2 parti di torba, 2 parti di sabbia e 1 parte di terriccio. Anche se i bambini cercano davvero il sole, tieni le piante all'ombra forse con il sole del mattino, a seconda di quanto è caldo il tuo clima. Fertilizzare regolarmente. Uno spray fogliare di una soluzione di alghe liquide e farina di pesce è buono, e un fertilizzante per le radici fa davvero un'enorme differenza (ho provato Rootone quest'anno). A loro non piace essere bagnati, ma diventeranno dormienti se non ricevono abbastanza acqua (o se fa troppo caldo o troppo freddo o non è il periodo giusto dell'anno - questa è una pianta molto perspicace). Controlla regolarmente la parte inferiore delle foglie per gli afidi e usa il sapone insetticida più sicuro per sbarazzartene se si presentano. superiore

Una volta che hai messo in moto una mandragora, puoi propagarla dividendo le sue radici nel tardo autunno. È resistente all'inverno solo nelle zone 8-11, nel profondo sud e nel nord-ovest. Più a nord, prova a crescere sul lato sud della casa contro il muro e mettili in una cornice fredda in inverno o tienili in una pentola e portali nel garage o nel seminterrato per l'inverno (non innaffiare mentre il la pianta è inattiva). Questa pianta ha bisogno di molta lunghezza del vaso per fare una buona radice. Altrimenti, la radice si attorciglierà su se stessa e la pianta diventerà dormiente. Puoi piantarne diversi insieme in una grande pentola, in modo che abbiano molto spazio per crescere. La radice può superare i quattro piedi di lunghezza. superiore

La pianta sembra percepire quando la radice si avvicina al fondo del vaso e smette di crescere, le foglie si indeboliscono e cadono. Ne avevo un po 'in un vaso molto grande, ma a un certo punto hanno comunque smesso di crescere. Quando li ho scavati, ho scoperto che la fine della radice era un filo estremamente lungo che aveva ovviamente toccato il fondo. Le radici anguste diventano spirali. Piantare lunghi tubi di fognatura o bidoni della spazzatura con buchi sul fondo potrebbe essere un modo per rimediare. Piantare nel terreno è meglio se hai un buon terreno, ma è molto difficile scavare la radice senza romperla. Anche girare il terreno da una pentola tutto in un unico pezzo e allontanare delicatamente lo sporco ha provocato una o due radici rotte. La pianta probabilmente usa questa strategia di radice fragile per propagarsi, poiché i pezzi di radice produrranno una nuova pianta (questo di solito richiede 3-4 mesi, e ho alcune radici nel terreno che hanno un anno che non sono morte ma quel rifugio non ha prodotto nemmeno una crescita massima). Una possibilità è scavare una buona buca profonda per la tua pianta e riempirla con una miscela di terreno fine che renderà più facile lo scavo. Quindi innaffia molto pesantemente appena prima di scavare la radice. Ciò consentirà di liberarsi più facilmente. L'ho fatto con altre piante e lo proverò con la mandragora la prossima stagione. superiore

Dopo una stagione di crescita, ottieni una bella radice lunga circa un dito, una buona dimensione per il lavoro. Non tutte le radici sono biforcute, ma la maggior parte lo è. È molto bello fare il tradizionale dissotterramento: dissotterrare la radice con un pezzo di corno o corno a mezzanotte, sfumarla e ungerla con qualche goccia di vino, quindi avvolgerla nella seta. Puoi persino seppellirli, oppure puoi tenerli freschi in frigorifero avvolti in un tovagliolo di carta leggermente inumidito all'interno di una busta aperta. Oppure puoi metterli in un barattolo di alcol per conservarli, o asciugarli in un disidratatore se non sono troppo spessi (le radici spesse marciranno prima di asciugarsi completamente). Non metterli ad asciugare nel microonde, come fai con i fiori si rovineranno. Perdono una notevole quantità di peso e volume durante l'essiccazione.

Per ottenere frutti, la pianta deve essere in grado di attraversare l'inverno senza rimanere inattiva, una chiamata difficile negli Stati Uniti - possibile nel Pacifico nord-occidentale o utilizzando luci di coltivazione per mantenerli durante l'inverno in climi più ostili. Senza fiori, non otterrai frutti. Se ottieni frutti, lasciali maturare completamente prima di raccogliere per ottenere i semi migliori. superiore

Puoi anche tagliare le radici e piantarle per creare più piante per l'anno successivo. In autunno, taglia la radice in pezzi lunghi 1-2 pollici. Su ogni pezzo, tagliare la parte superiore dritta e tagliare la parte inferiore di un angolo. Immergere nell'ormone radicante e piantare nel terreno in un luogo riparato o in una pentola. Copri con la sabbia. Questi cresceranno in nuove piante la primavera successiva. Informazioni generali sulla crescita. superiore

Mandragora officinarum (vernalis)
Mandragora bianca
5 semi $ 10.00

Usi in stregoneria e magia:

Giardino della strega
Lavoro dannoso
Saturno erba
Divinazione
Incantesimi di prosperità

© 2004, 2018 Harold A. Roth Nessuna riproduzione senza autorizzazione


Mandragora officinarum

Solanaceae

Mandragora officinarum, Mandrake

Famiglia: Solanaceae
Genere: Mandragora

Piccoli fiori bianco / blu a forma di campana seguiti, solo nei climi caldi, da frutti gialli rotondi aromatici a fine estate. Grandi foglie verdi ovali che hanno una consistenza ruvida leggermente spinosa. Medicinale.

Caratteristiche:
Robustezza: H4 (da -5 a -10C)
Genere: Erbacea perenne
Altezza: 5 cm
Propagazione: 30 cm

Può essere visto in Herbetum di Jekka e disponibile come piante erbacee.

Fare clic su un'icona per accedere alla pagina:

A Jekka's vendiamo erbe in vasi da 1 e 2 litri. Queste sono piante erbacee consolidate e resistenti che vengono coltivate in seguito principi organici e per sopravvivere al clima del Regno Unito. Si prega di leggere il blog di Jekka che contiene i suoi passaggi principali crescendo sulle tue erbe.

C'è anche una serie di "Suggerimenti stagionali di Jekka" che copre la coltivazione e il mantenimento delle erbe in inizio primavera , tarda primavera, estatee autunno inverno. Insieme formano la guida di Jekka su come coltivare le erbe .

Le nostre erbe aromatiche sono progettate per essere coltivate in contenitori o piantate in giardino. Sebbene alcune erbe siano abbastanza felici all'interno, la maggior parte preferisce stare all'aperto. Si prega di consultare il nostro blog in crescita indoor per maggiori informazioni.

Se hai bisogno di vasi o compost, abbiamo sviluppato Kit di erbe di Jekka, che include Kit "Grow On" di Jekka. Questi kit contengono tutto ciò di cui hai bisogno per crescere sulle tue erbe.

Se pensi che le tue erbe abbiano bisogno di un po 'più di attenzione, ti consigliamo sempre una soluzione rispettosa dell'ambiente, e queste sono le tre migliori di Jekka:

  • Maxicrop alga liquida: 'Mangia il venerdì'come dice sempre Jekka per una buona salute delle piante a tutto tondo.
  • SB Invigorator: un insetticida e fungicida sicuro ed efficace per aiutare a controllare un'ampia gamma di specie infestanti
  • sali di Epsom : l'equivalente orticolo di quello che metti nella vasca da bagno per rabboccare il magnesio e fermare le foglie d'arancio.

Per ulteriori informazioni sulla coltivazione di piante aromatiche, vedere Jekkapedia, Il blog di Jekka o il nostro Domande frequenti pagina.

Una delle nostre tre radici fondamentali è che siamo attenti all'ambiente e negli ultimi 30 anni tutte le erbe coltivate presso Jekka's sono state coltivate seguendo approcci sostenibili, ecologici e biologici, con conseguente notevole biodiversità nella fattoria delle erbe.

Anche i nostri semi di erbe non sono trattati e possono essere usati per coltivare piante aromatiche biologiche.

Puoi leggere di più sul nostro approccio alla sostenibilità alla coltivazione delle erbe in uno di I blog di Jekka o in Guida di Jekka ai cambiamenti climatici.

Tutto quello che devi sapere

Le nostre piante erbacee sono disponibili per l'acquisto direttamente in azienda durante i nostri Open Day o tramite Collection, previo accordo, il mercoledì dalle 10.00 alle 15.00. Tuttavia, se ciò non è conveniente, inviaci un'e-mail a [email protected] e cercheremo di soddisfare la tua richiesta.

Il nome botanico è conosciuto in tutto il mondo. Comprende il genere e la specie più in alcuni casi la cultivar. Ad esempio Agastache è il genere, rugosa è la specie e Agastache rugosa "Golden Jubilee" include la cultivar.

Il nome comune è il nome con cui l'erba è comunemente nota, ad esempio timo, salvia, ecc. Ma tieni presente che i nomi comuni sono spesso colloquiali e pertinenti all'area in cui li trovi.

La famiglia delle piante è il gruppo di piante più completo del genere.

- Annuale una pianta che vive per una sola stagione.
- Biennale una pianta che produce foglie nella prima stagione e fiorisce nella seconda, poi muore.
- Rampicante / Vite una pianta che non può crescere senza il supporto di altre piante o strutture.
- Pianta decidua che lascia cadere le foglie in inverno.
- Sempreverde una pianta che ha foglie per tutto l'inverno.
- Erbacea una pianta che muore di nuovo nel terreno in inverno, diventando dormiente, prima di riapparire in primavera.
- Monocarpica una pianta che muore una volta fiorita può vivere diversi anni prima della fioritura.
- Perenne una pianta che vive per un certo numero di stagioni, la maggior parte fiorisce ogni anno una volta stabilita.
- Parziale sempreverde una pianta che trattiene alcune foglie per tutto l'inverno.
- Arbusto una pianta dal fusto legnoso che solitamente si ramifica liberamente dalla base.
- Sub-arbusto un arbusto legnoso piccolo, corto, soprattutto legnoso solo alla base.
- Sub-tropicale una pianta che può sopravvivere solo in un clima caldo e umido che non scenda sotto i 10 ° C di notte.
- Albero una pianta legnosa che di solito ha un unico fusto.
- Tropicale una pianta che può sopravvivere solo in un clima caldo e umido che non scenda sotto i 15 ° C di notte.

Posizione di impianto consigliata in giardino o dove posizionare un vaso, ad es. sole, ombra parziale ecc.

Le piante crescono in molte forme e forme:

- Verticale: una pianta molto dritta.
- Ciuffo: una pianta che cresce in una forma compatta e ordinata.
- Bulbo: una pianta che muore di nuovo in un bulbo.
- Formatura del tappeto: una pianta che cresce bassa al suolo e fa un tappeto pulito.
- Strisciante: una pianta che cresce lungo il terreno e produce radici ad intervalli.
- Cespuglioso: pianta che, per lo più, tende ad essere un arbusto a forma di cespuglio.
- Inarcamento: una pianta che cresce in posizione verticale poi gli archi di crescita, ideale per crescere sopra un muro o in un contenitore.
- Prostrato: una pianta che giace piatta sul terreno.

Questo indica la diffusione e l'altezza media che la pianta raggiungerà nella sua vita. Aiuta a saperlo quando si posizionano le piante in giardino. Tieni presente che l'altezza e la diffusione variano in definizione in base ai seguenti tipi di piante:

- Annuale: questa è la diffusione alla quale crescerà e l'altezza quando fiorirà durante l'anno.
- Biennale: è la diffusione nel primo anno e l'altezza del fiore nel secondo anno.
- Erbacea perenne e perenne: è la diffusione che la pianta raggiungerà dopo alcuni anni una volta matura e l'altezza quando sarà in fiore.
- Arbusto / albero sempreverde: è la diffusione media e l'altezza finale dopo alcuni anni di crescita.

Tutte le valutazioni si riferiscono alle condizioni di crescita del Regno Unito e si basano sulla valutazione di robustezza della Royal Horticultural Society. Il range di temperatura minimo, in gradi centigradi, è indicato tra parentesi sottostanti:

- H1a (minimo 15 ° C): sotto vetro tutto l'anno.
- H1b (10 ° C a 15 ° C): Può essere coltivata all'aperto in estate.
- H1c (5 ° C a 10 ° C): Può essere coltivata all'aperto in estate.
- H2 (da 1 ° C a 5 ° C): tollera le basse temperature ma non sopravvive al congelamento.
- H3 (da -5 ° C a 1 ° C): Hardy nelle parti costiere e relativamente miti e riparate del Regno Unito.
- H4 (da -10 ° C a -5 ° C): resistente in gran parte del Regno Unito.
- H5 (da -15 ° C a -10 ° C): resistente nella maggior parte dei luoghi del Regno Unito, anche negli inverni rigidi.
- H6 (da -20 ° C a -15 ° C): resistente in tutto il Regno Unito e nel nord Europa.
- H7 (-20 ° C e inferiore): resistente nei climi continentali europei più rigidi.

Il terreno è il motore del tuo giardino, quindi è importante conoscere le sue condizioni prima di iniziare a piantare. Una buona crescita delle piante non dipende solo da quanto si nutre il terreno, ma dipende anche dalla struttura del terreno. Il terreno può variare da acido (pH 3,5), torba di muschio di sfagno a alcalino (pH 8,5), terriccio fine. La maggior parte delle erbe tollera un intervallo compreso tra 6,5 ​​e 7,5 pH, che è abbastanza neutro. Ci sono sempre delle eccezioni, ad esempio Rumex scutatus, Acetosa, tollererà i terreni acidi.

Il pH del terreno si riferisce alla sua acidità o alcalinità. È un fattore vitale nella capacità della pianta di ottenere, attraverso il suo apparato radicale, tutti i tipi di alimenti vegetali e sostanze chimiche essenziali. Ad esempio, un terreno alcalino può produrre piante rachitiche con foglie ingiallite. Questo perché i minerali, in particolare il ferro, si sono bloccati nel terreno. A un pH neutro di 7, la maggior parte delle sostanze chimiche essenziali e degli alimenti vegetali diventano disponibili per la pianta, producendo piante sane.

I seguenti 4 tipi di terreno di base sono i più adatti per la coltivazione di erbe:

- Argilla 6,5 ​​pH: Questo terreno è composto da minuscole particelle che, quando sono bagnate, aderiscono tra loro rendendo il terreno pesante e difficile da penetrare per le radici e in estate, quando è asciutto, diventa duro come la roccia. Anche se può essere ricco di sostanze nutritive per le piante, per le sue caratteristiche si migliora lavorando in terriccio fogliare o compost molto ben marciti. Ciò migliorerà la struttura e consentirà alle giovani piante di stabilirsi più facilmente.
- Chalk 8.5 pH: Questo terreno è leggero con grumi di pietra focaia o gesso, ben drenato e spesso poco profondo. Ha un pH elevato che lo rende molto alcalino. È possibile aumentare il contenuto di nutrienti aggiungendo carichi di compost ma è difficile abbassare il pH. Un gran numero di erbe tollererà il gesso. Tuttavia, viste le caratteristiche di questo terreno, per dargli profondità e aiutarlo a trattenere l'umidità può essere più facile coltivare le erbe in un letto rialzato.
- Terriccio 5,5–8,5 pH: questo è spesso considerato il terreno da giardino definitivo in cui crescerà la maggior parte delle erbe. Esistono vari tipi di terriccio a seconda del contenuto di argilla o sabbia. Un terriccio sabbioso è il terreno migliore per coltivare la più vasta gamma di erbe poiché raramente è impregnato d'acqua in inverno, è secco in estate ed è naturalmente ricco di sostanze nutritive.
- Sabbia 4,5 pH: questo terreno si sente ruvido e granuloso quando viene maneggiato. È molto drenante, il che significa che i nutrienti della pianta vengono rapidamente lavati via. Un punto in più di questo terreno è che si riscalda rapidamente in primavera, quindi la semina e la semina possono essere avviate prima rispetto ai terreni argillosi. Per aiutarlo a trattenere l'umidità deve essere alimentato in inverno con muffe fogliari per trattenere l'umidità e con letame ben decomposto per una fonte extra di nutrienti.

Controllo del pH del terreno
Per testare il tuo terreno, acquista un kit per il test del suolo da qualsiasi buon garden center o negozio. La maggior parte dei kit amatoriali per l'analisi del suolo sono molto semplici e si basano sul colore piuttosto che su una scala numerica. I terreni acidi trasformano una soluzione in giallo-arancio, neutri in verde e alcalini in verde scuro.


Guarda il video: Harry Potter y la Cámara de Secreta: las mandrágoras