Macchia fogliare batterica sulle piante: come trattare la macchia fogliare batterica

Macchia fogliare batterica sulle piante: come trattare la macchia fogliare batterica

A cura di: Bonnie L. Grant, Certified Urban Agriculturist

Molte piante ornamentali e commestibili mostrano macchie scure e necrotiche sulle foglie. La macchia batterica delle foglie sulle piante scolorirà e, in casi estremi, ucciderà le foglie. Piccoli organismi unicellulari microscopici sono ciò che causa la macchia batterica delle foglie. Esistono diversi metodi su come trattare la macchia batterica delle foglie e salvare le foglie gloriose della tua pianta. L'identificazione precoce è fondamentale per una gestione efficace della malattia batterica delle macchie fogliari.

Sintomi della macchia batterica fogliare

La macchia batterica sulle piante può manifestarsi in molti modi diversi. I sintomi della macchia batterica delle foglie possono includere lesioni dai bordi neri, macchie marroni con aloni gialli o solo aree chiare e scure sul fogliame. Le macchie sono irregolari e misurano tra 3/16 e ½ pollice (da 0,5 a 1,5 cm.) Di larghezza. Possono verificarsi sulla parte superiore o inferiore di una foglia e uccidere sezioni del tessuto quando si raggruppano insieme.

I sintomi della macchia fogliare batterica possono anche comparire sui bordi di una foglia, dove appare di colore giallo brunastro e il tessuto si asciuga e si rompe. Le foglie diventano piuttosto cartacee e delicate quando la malattia batterica attacca i bordi delle foglie. La malattia è più diffusa sulle foglie più vecchie, ma si stabilirà rapidamente sui tessuti più nuovi.

Che cosa causa la macchia batterica fogliare?

Gli organismi che non possono essere visti ad occhio nudo sono la causa di questa malattia delle piante visibilmente dannosa. Le condizioni umide e fresche favoriscono la formazione di questi batteri, che possono diffondersi rapidamente sulle piante. I batteri schizzano sulle foglie o svernano sui detriti delle piante nel terreno.

I batteri si dividono per riprodursi e un batterio può moltiplicarsi rapidamente in poche ore. I batteri si riproducono più velocemente quando le temperature sono 77-86 F. (25-30 C.). Alti tassi di infezione causeranno la perdita di foglie e possono compromettere seriamente la salute delle piante. Ciò rende la malattia estremamente contagiosa e il trattamento delle macchie fogliari batteriche estremamente importante.

L'agente patogeno viene trasportato anche nel seme infetto; tuttavia, ci sono alcuni ceppi di semi resistenti alle malattie per le colture alimentari. Inoltre, scegli trapianti esenti da malattie, ruota le colture ed evita l'irrigazione dall'alto per prevenire la diffusione dei batteri.

Come trattare la macchia batterica delle foglie

Oltre ai suggerimenti precedenti su come prevenire la diffusione della malattia, è possibile utilizzare un fungicida di rame sulle colture. Questo ha un uso gestionale limitato a meno che non venga applicato all'inizio del ciclo della malattia.

Sulle piante ornamentali, rimuovere le foglie colpite al primo segno per evitare che i batteri saltino sulle foglie adiacenti. Alcuni degli ospiti più comuni sono lattuga, barbabietole, melanzane, peperoni e piante ornamentali a foglia larga, come i filodendri.

Rimuovi i vecchi detriti vegetali nel giardino e non piantare nuove colture dove una volta crescevano le piante ospiti. Non ci sono trattamenti chimici riconosciuti per la malattia batterica delle macchie fogliari. La soluzione migliore è la prevenzione e il controllo meccanico al primo segno di sintomi di macchie fogliari batteriche.

Questo articolo è stato aggiornato l'ultima volta il

Maggiori informazioni sulle malattie delle piante


Controllo delle macchie batteriche: come identificare e sbarazzarsi di macchie batteriche

La macchia batterica è anche conosciuta con altri nomi, come buca batterica, macchia batterica o batteriosi. La causa della malattia è Xanthomonas arboricola pv. Pruni. Il batterio è stato scoperto in Nord America già nel 1903. Quando guardi al microscopio, vedrai che il batterio ha una forma a bastoncello ed è mobile.

Questa malattia può diffondersi in diversi modi, ma uno dei più comuni è attraverso l'infestazione nel suo seme, così come i trapianti che sono già affetti da batteri. Può influenzare le diverse parti della pianta, inclusi ramoscelli, foglie e frutti. Oltre a piantare un seme contaminato, ci sono altri modi in cui può moltiplicarsi e diffondersi ad altri ospiti. Alcuni di questi modi includono rugiada e vento. L'irrigazione dall'alto può rendere le piante sane suscettibili alla malattia se ci sono piante con macchie batteriche nelle vicinanze. Anche il soffio della sabbia a causa del vento diffonderà l'infezione. Le ferite e le aperture naturali nella pianta saranno punti di ingresso ideali per i batteri. In termini di ambiente esterno, un'infezione sarà comune in luoghi con elevata umidità.

Le macchie batteriche possono influenzare le diverse parti della pianta


Malattie del pomodoro: come combattere la macchia batterica

di Matt Gibson

A proposito di macchia batterica

La macchia batterica è tra le più devastanti malattie del pomodoro per la sua capacità di diffondersi rapidamente e per la sua resistenza ai metodi di controllo. Causato da quattro specie di Xanthomonas, la macchia batterica è presente in tutto il mondo ovunque vengano coltivati ​​i pomodori.

La malattia causa macchie di foglie e frutti e defogliazione, che porta a frutti scottati dal sole e perdita di raccolto. A causa della diversità tra i patogeni delle macchie batteriche, la malattia può manifestarsi a varie temperature, ma è generalmente favorita da temperature comprese tra 75 e 86 gradi F, nonché da precipitazioni elevate.

È importante non mangiare frutta o verdura infette da macchie batteriche. Sebbene le persone non possano catturare la macchia batterica, le lesioni forniscono un'apertura per tutti i tipi di agenti patogeni che possiamo catturare per entrare nel prodotto. Ecco perché sfortunatamente devi smaltire tutti i raccolti infetti bruciandoli o seppellendoli in modo che non si diffondano.

Cause e sintomi della macchia batterica

La macchia batterica è il risultato del batterio xanthomonas campestris pv. vesicatoria, che vive su semi di pomodoro infetti, peperoni e alberi ed erbe infestanti. Può essere diffuso attraverso l'irrigazione, la pioggia o le piante bagnate e le piante possono essere infettate attraverso i loro pori o attraverso le ferite. Le piante di pomodoro sono particolarmente sensibili alle macchie batteriche in condizioni climatiche calde e umide.

I primi segni di infestazione da macchie batteriche sono la comparsa di piccoli segni irregolari e oleosi sul lato inferiore delle foglie della pianta di pomodoro. Le lesioni iniziano come macchie verde scuro e gradualmente diventano viola e alla fine diventano grigie con centri neri, a volte con un anello esterno bianco o giallastro. I sintomi della macchia batterica includono anche il tessuto fogliare sottile e screpolato e la possibile defogliazione. Il diradamento e l'eventuale scomparsa delle foglie si traducono in frutti danneggiati e scottati dal sole. Le macchie che compaiono sui pomodori stessi sono piccole lesioni irregolari marroni che affondano mentre il frutto matura, facendo apparire il frutto increspato.

Trattamento e controllo della macchia batterica

Uno dei modi migliori per evitare di portare macchie batteriche nel giardino è acquistare semi di pomodoro certificati senza malattie. Inoltre, i giardinieri dovrebbero sempre utilizzare un terreno sterilizzato o uno prodotto in commercio. Se l'acquisto di semi di pomodoro senza malattie non è un'opzione, è importante cercare di sterilizzare i semi nel miglior modo possibile, eliminando eventuali batteri che possono esistere sulla superficie e all'interno del seme. Per fare questo, immergi completamente i semi di pomodoro nell'ipoclorito di sodio all'1,3% per un minuto. Esiste una tecnica leggermente più rischiosa che potrebbe influire sulla germinazione ma aiuta a sterilizzare sia la superficie esterna che quella interna del seme di pomodoro immergendo i semi in acqua a 122 gradi F per 25 minuti.

Praticare la rotazione delle colture aiuterà a ridurre la diffusione della macchia batterica. Poiché le condizioni di umidità e l'umidità attirano la macchia batterica, l'irrigazione dovrebbe essere fatta nelle prime ore del mattino per consentire alle piante di asciugarsi in abbondanza prima che arrivi il caldo pomeridiano. I giardinieri dovrebbero anche fare attenzione a non dare troppa acqua alle loro piante di pomodoro e dovrebbero cercare di mantenere le foglie asciutte quando annaffiano le loro piante, concentrandosi sull'annaffiatura del terreno anziché della pianta stessa. L'irrigazione a goccia è consigliata rispetto alle tecniche di irrigazione aerea standard.

A parte i metodi di prevenzione del controllo culturale, sono altamente raccomandati i fungicidi al rame progettati per contrastare le malattie del pomodoro. I fungicidi di rame negheranno la crescita delle macchie batteriche per due o quattro settimane dopo l'applicazione. Usa questo tipo di fungicida dopo aver piantato i semi ma prima di spostare le piante in giardino o in campo.

Gli spray al rame sono più efficaci se usati prima che i segni della malattia siano presenti come trattamento preventivo. Gli spray devono essere applicati prima e dopo le piogge ma non durante la caduta. Se si notano macchie batteriche, spruzzare le piante per 7-10 giorni e di nuovo il giorno prima del trapianto. Una volta messe in giardino o in campo, le piante con macchie batteriche devono essere spruzzate per un'altra settimana dopo essere state piantate nel terreno, ogni 5-7 giorni quando le condizioni meteorologiche sono umide e ogni dieci giorni quando il clima è secco.

Domande frequenti sulla macchia batterica

Puoi mangiare pomodori con macchie batteriche?

Non è sicuro mangiare pomodori con macchie batteriche e così facendo potresti ammalarti. Sebbene gli esseri umani non possano catturare la macchia batterica dai pomodori, le lesioni della macchia batterica sul pomodoro forniscono un punto conveniente per altri agenti patogeni che gli esseri umani può contratto per farsi strada all'interno del frutto. Smaltisci correttamente i pomodori infetti: bruciali, seppelliscili o gettali nel compost caldo. (Puoi conoscere la differenza tra compostaggio caldo, freddo e caldo nel nostro articolo sull'argomento se non sei sicuro.)

Come vengono trattate le macchie batteriche sulle foglie?

I fungicidi di rame sono il trattamento più comunemente raccomandato per la macchia batterica delle foglie. Usa il fungicida di rame come misura preventiva dopo aver piantato i tuoi semi ma prima di aver spostato le piante nelle loro case permanenti. Puoi usare lo spray fungicida al rame prima o dopo la pioggia, ma non trattare con fungicida al rame mentre piove. Se vedi segni di macchie batteriche sulle foglie, spruzza con un fungicida di rame per un periodo da 7 a 10 giorni, quindi spruzza di nuovo per una settimana dopo che le piante sono state spostate nel campo. Eseguire trattamenti di mantenimento ogni 10 giorni con tempo asciutto e ogni 5-7 giorni con tempo piovoso.

Un grammo di prevenzione vale una libbra di cura, quindi oltre ai trattamenti preventivi contro il rame fungicida, usa sempre semi certificati privi di malattie e sterilizza il tuo terreno o usa terreni commerciali. Se i tuoi semi non sono sterili, puoi sterilizzarli da solo immergendoli nell'ipoclorito di sodio all'1,3% per un minuto.

La rotazione delle colture è un'altra best practice per aiutare i giardinieri a prevenire la macchia batterica delle foglie. Puoi leggere tutto sulla rotazione delle colture nel nostro articolo sull'argomento. Infine, evitare troppa umidità e umidità è un altro modo per prevenire la macchia batterica delle foglie. Innaffia al mattino invece che nel corso della giornata e, se puoi, usa l'irrigazione a goccia o innaffia la base delle piante, poiché l'irrigazione dall'alto può consentire all'umidità di accumularsi sul fogliame.

La macchia fogliare è contagiosa?

Sì, la macchia fogliare è estremamente contagiosa per le altre piante del tuo giardino. Ecco perché è imperativo prevenire la macchia batterica delle foglie e trattarla non appena compaiono i sintomi. Sebbene la macchia fogliare di per sé non sia contagiosa per l'uomo, fornisce un pratico punto di accesso per gli agenti patogeni che gli esseri umani possono catturare per infettare le colture, quindi devi anche scartare qualsiasi frutta o verdura infetta bruciandola, seppellendola o includendola nel compost caldo. Non mangiare prodotti che mostrano segni di macchie batteriche sulle foglie.

Cosa causa la macchia batterica delle foglie?

Il colpevole dietro la macchia batterica delle foglie è un batterio chiamato xanthomonas campestris pv. Vesicatoria. Vive sui semi di pomodoro e su alcune erbe infestanti. La macchia batterica delle foglie può essere diffusa attraverso l'acqua attraverso la pioggia, l'irrigazione o l'umidità che si raccoglie sulle piante, ei batteri penetrano nelle piante e nella loro frutta o verdura attraverso aperture come pori e tagli, tagli o altre lesioni.

Cos'è la macchia batterica delle foglie?

La macchia batterica delle foglie è una malattia delle piante che colpisce pomodori, peperoni, alberi e alcune erbe infestanti. È causato dal batterio xanthomonas campestris pv. Vesicatoria e diffusa per pioggia, irrigazione, umidità sulla chioma della pianta. I batteri penetrano nelle piante e nella loro frutta o verdura attraverso i pori, i tagli o altre lesioni. Le colture infettate da macchie di foglie batteriche devono essere scartate seppellendole, bruciandole o includendole nel compost caldo.

Come ti sbarazzi delle macchie fogliari?

Una volta che la macchia fogliare ha infettato le piante, spruzzare con un fungicida di rame per 7-10 giorni. Dopodiché, continua a trattare ogni 10 giorni quando il tempo è asciutto o ogni 5-7 giorni quando il tempo è umido. Il fungicida al rame può essere utilizzato anche preventivamente dopo la semina ma prima di spostare le piante in giardino.

Si consigliano trattamenti preventivi, poiché la perdita derivante da un'infezione batterica della macchia fogliare può essere devastante. Oltre ai trattamenti preventivi del fungicida del rame, i giardinieri dovrebbero assicurarsi che i loro semi siano certificati privi di malattie e che il suolo sia sterile, indipendentemente dal fatto che sterilizzi il tuo terreno o acquisti terreni commerciali. Se i semi non sono sterili, immergili in ipoclorito di sodio all'1,3% per un minuto per sterilizzarli da soli. La rotazione delle colture ed evitare condizioni troppo umide sono altre strategie per prevenire la macchia fogliare. Optare per l'irrigazione a goccia o le piante acquatiche alla base invece che dall'alto e irrigare al mattino invece che nel corso della giornata.

Come si diffonde la macchia fogliare?

I batteri dietro la macchia fogliare si diffondono attraverso l'acqua, sia tramite irrigazione, pioggia o goccioline d'acqua sulle piante. Quindi i batteri entrano nelle cellule delle piante o nei raccolti attraverso i loro pori o le aperture risultanti da lesioni (come tagli o tagli).

Qual è la differenza tra macchia batterica e speck batterico e cancro batterico sui pomodori?

Tutte e tre queste malattie batteriche causano macchie sul frutto della pianta di pomodoro. È molto difficile distinguere tra macchia batterica e granello batterico in base alle macchie che si verificano sulle foglie della pianta, ed entrambi possono causare macchie su tutte le parti della pianta fuori terra. Fortunatamente, capire quale sta colpendo le tue piante non è troppo importante perché entrambe le malattie batteriche richiedono gli stessi metodi di controllo.

Il cancro batterico causa scolorimento vascolare e avvizzimento e il suo effetto sulla pianta è molto diverso dalle malattie delle macchie o delle macchie. La principale differenza tra i tre sono i patogeni che infettano la pianta di pomodoro. La macchia batterica è causata da Xanthamonas campestris pv. vesicatoria. Lo speck batterico è causato da Pseudomonas syringae pv. pomodoro. Il cancro batterico è causato da Clavibacter michiganensis subsp. Michagensis.

Visivamente, puoi distinguere le tre malattie con un'attenta osservazione. La macchia batterica causa macchie scure simili alla macchia batterica, ma circa la metà delle dimensioni, le macchie sono circa 1/16 di pollice, mentre le macchie sono ⅛ di pollice. Le macchie batteriche del cancro hanno le stesse dimensioni della macchia batterica (⅛ ") ma le lesioni di solito appaiono sul pomodoro come macchie a volo d'uccello, macchie bianche con centri scuri in rilievo. Per informazioni più dettagliate su come distinguere tra queste tre malattie, controlla il grafico a questo link.

Stiamo cercando foto di macchie batteriche sulle piante di pomodoro? Se hai macchie batteriche su foglie o frutti e hai immagini, ti saremmo grati se le inviassi.

Vuoi saperne di più su Bacterial Leaf Spot?

L'estensione dell'Università del Minnesota copre la macchia batterica di pomodoro e pepe

L'Università del Wisconsin-Madison copre la macchia batterica del pomodoro

L'estensione dell'Università dell'Illinois copre i punti sui pomodori


Macchia fogliare batterica zinnia

Le macchie diventano marroni e spigolose e possono avere un alone giallo.

Le macchie iniziano come aree opache e grigie bagnate d'acqua sulla foglia, quindi diventano marroni e spigolose.

Causa Xanthomonas campestris pv. zinniae, un batterio che può sopravvivere nelle foglie di zinnia essiccate fino a un anno. Possono risiedere sul fogliame per diversi mesi prima di iniziare la malattia. I batteri possono anche essere trasmessi dai semi contaminando la superficie del seme. Il materiale vegetale infetto è probabilmente la fonte di contaminazione più importante. I batteri possono essere diffusi da una pianta all'altra spruzzando acqua dall'alto o dall'irrigazione a pioggia. La malattia si diffonde rapidamente durante il clima caldo, umido e piovoso. Anche gli ammollo di acqua calda o gli antibiotici destinati a pulire il seme hanno ridotto la germinazione o sono stati fitotossici. Potrebbero esserci altri host sperimentali ma non sono stati infettati naturalmente.

Le cultivar di zinnia più comuni e Z. haageana sono sensibili. Le serie Crystal e Star sono altamente resistenti mentre le serie Profusion sono moderatamente resistenti.

Sintomi Le macchie iniziano sulle foglie inferiori come aree opache e grigie bagnate d'acqua sulla foglia. Numerose macchie gialle o marrone chiaro possono svilupparsi attraverso la foglia formando aree morte irregolari. Spesso è presente un alone giallo attorno alle singole lesioni. Le macchie diventano marroni e spigolose che potrebbero quindi essere confuse con la macchia fogliare di Alternaria. Piccole macchie marroni possono formarsi sui fiori del raggio e se i capolini rigidi possono essere sfigurati e deperire completamente.

Controllo culturale Praticare una rigorosa igiene e uno scouting rigoroso per identificare e rimuovere le piante infette nelle fasi iniziali prima che il patogeno si diffonda.

  • Inizia con un seme privo di patogeni. Il seme può essere trattato con una soluzione di candeggina diluita (10%) per 15-30 minuti. Assicurati di testare un piccolo lotto di semi per la sensibilità a questi trattamenti.
  • Cultivar o specie resistenti alle piante.
  • Le piante con macchie fogliari dovrebbero essere scartate. I detriti di piante malate dovrebbero essere rimossi dall'area di coltivazione.
  • I lavoratori dovrebbero lavarsi le mani dopo aver maneggiato piante o terreno malati.
  • La manipolazione del fogliame bagnato dovrebbe essere evitata.
  • Ridurre al minimo gli schizzi durante l'irrigazione.
  • Aumenta la distanza tra le piante.
  • Ruota le piantagioni su letti diversi ogni anno e scegli i siti aperti e soleggiati.

Controllo chimico I battericidi sono solo marginalmente efficaci, quindi concentrati sulle tattiche di controllo culturale.

  • Badge X2 da 1,5 a 2 lb / A. Fungicida del gruppo M1. Rientro in serra 24 ore su 24. O
  • CuPRO 5000 da 1,5 a 5 lb / A. Fungicida del gruppo M1. Rientro di 48 ore.
  • EcoSwing a 1,5-2 pt / 100 galloni d'acqua. Fungicida del gruppo BM01. Rientro di 4 ore. O
  • Grotta da 0,5 a 2 gal / da 30 a 100 gal di acqua / A. Fungicida del gruppo M1. Rientro di 4 ore.
  • Phyton 27 a 1,3-2,5 once / 10 galloni d'acqua. Fungicida del gruppo M1. Rientro di 48 ore.

  • Bayer Advanced Natria Disease Control RTS (Bacillus subtilis ceppo QST 7z13) è registrato per il giardino di casa. L'ingrediente attivo è una piccola proteina. H O
  • Cessare o Rhapsody (Bacillus subtilis ceppo QST 713) a 2-8 quarti / 100 galloni d'acqua. L'ingrediente attivo è una piccola proteina. L'efficacia nel Pacifico nord-occidentale è sconosciuta sebbene sia stata efficace in uno studio nel Maryland. Rientro di 4 ore. O
  • Stargus (Bacillus amyloliquefacien ceppo F727) da 2 a 4 qt / A più un tensioattivo non ionico. Fungicida del gruppo BM02. Rientro di 4 ore. O
  • Triathlon BA (Bacillus amyloliquefaciens ceppo D747) da 0,5 a 6 quarti / 100 galloni d'acqua. Fungicida del gruppo BM02. Rientro di 4 ore. O


Sotto copertura

Caratteristiche - Attrezzatura e tecnologia

Dai un'occhiata alla nostra ultima raccolta di prodotti di copertura sul mercato.

POLIETILENE A DOPPIA PARETE SOLEXX AD ALTA DENSITÀ
Il passo: Sviluppato per aiutare a ridurre i costi di riscaldamento, fornisce una copertura durevole e duratura e riduce la perdita di piante a causa della bruciatura delle foglie.

  • Doppia parete, polietilene ad alta densità, due spessori: 3,5 mm (fattore 2,1 R), 5 mm (fattore 2,3 R)
  • Disponibile in pannelli di 4 x 8 piedi e 4 x 12 piedi e rotoli continui di 2, 4 e 6 piedi di larghezza fino a 900 piedi di lunghezza
  • I coltivatori tutto l'anno possono vedere un ritorno sull'investimento in 2-4 anni di risparmio di carburante
  • Il resistente Solexx previene i danni da vento forte, grandine, neve e pioggia battente
  • Coperto da una garanzia UV di 10 anni
  • Flessibile per piegarsi attorno agli angoli e sui picchi per una tenuta stagna
  • Si installa facilmente in orizzontale o in verticale sovrapponendoli e avvitandoli in posizione
  • Diffonde la luce per prevenire la bruciatura delle foglie e creare condizioni di crescita ideali

Per più: Farm Wholesale Ag, farmwholesaleag.com


MASSIMIZZATORE DI VENTILAZIONE

Il passo: Nuovo sul mercato, è un sistema di ventilazione a parete scorrevole conveniente che può essere aggiunto e adattato alla maggior parte delle pareti delle serre con rivestimento in policarbonato.

  • Presa d'aria scorrevole verticalmente
  • Può essere azionato con albero motore manuale o motorizzato
  • L'apertura del fianco di pochi centimetri nella parte superiore all'inizio della stagione crea un rapido cooldown senza influenzare le giovani piante
  • Bassa o nessuna manutenzione richiesta
  • Può essere azionato in più fasi dalla maggior parte dei sistemi di controllo esistenti per unità motorizzate
  • Offerto con un motore di azionamento a 3 giri / min a basso costo e controllo di funzionamento a cinque stadi per due lati

Per più: DeCloet Greenhouse Manufacturing, decloetgreenhouse.com


KOOLLITE PLUS

Il passo: Riduce l'accumulo di calore durante il giorno, abbassando la temperatura della serra fino a 10 gradi se utilizzata come strato interno di un'installazione a doppio strato.

  • Elevata trasmissione della luce PAR per la produzione autunnale e invernale
  • Controllo del gocciolamento bidirezionale
  • La ritenzione del calore a infrarossi notturna può aiutare a risparmiare fino al 20% sui costi di riscaldamento
  • Può essere parte di due rotoli in uno in combinazioni di fogli da 20 piedi e 24 piedi con K50 Clear

Per più: Klerks Hyplast Inc., klerksusa.com


SUN MASTER IV - RESISTENTE ALLO ZOLFO (SR)

Il passo: Introdotto lo scorso anno, questo film coestruso è stabilizzato ai raggi UV per un massimo di quattro anni di durata del film.

  • La pellicola ha uno spessore di 6 mil ed è composta da tre strati
  • Fornisce forza, trasmissione ad alta luce e una migliore resistenza a pieghe, strappi e forature
  • La trasmissione della luce PAR (400-700 nm) è dell'86% con una leggera sfumatura gialla
  • Resistente allo zolfo

Per più: Lumite Inc., lumiteinc.com


POLICARB

Il passo: Proposta in una varietà di larghezze, lunghezze, spessori, strutture dei profili, colori e finestrature, la linea Policarb è composta da lastre strutturali in policarbonato multiparete.

  • Le opzioni di spessore vanno da 4 a 25 mm
  • Rivestimento anti-appannamento
  • Resistenza ai raggi UV e alla grandine
  • Applicabile per finestre verticali, coperture, coperture curve e soffitti
  • Offre la trasmissione della luce
  • Risparmia energia
  • Economico e versatile

Per più: Gallina USA, gallinausa.com


VISIERA BIANCA

Il passo: Questo rivestimento ombreggiante diffonde la luce e riduce il calore sulle superfici delle serre, compresi i materiali per vetri in plastica dura e morbida.

  • Il rivestimento può essere utilizzato su tutti i materiali per coperture di serre, inclusi vetro, acrilico e polietilene
  • Formulato per fornire una migliore copertura uniforme delle superfici delle serre
  • Confezionato in forma concentrata per essere facilmente diluito

Per più: Becker Underwood, beckerunderwood.com


ACRILITE ALLTOP
Il passo: Progettato come pannello vetrato per serre commerciali dove è richiesta una trasmissione della luce estremamente elevata.

  • Lastra a doppia parete da 16 mm
  • Rivestimenti anticondensa brevettati
  • Trasmissione della luce fino al 91 percento
  • Fornisce un risparmio energetico fino al 50 percento rispetto ai tradizionali prodotti a vetro singolo
  • Garanzia di 30 anni, non ingiallisce
  • 10 anni di garanzia contro la grandine
  • Disponibile in trasmissione UV trasparente e blocco UV trasparente

Per più: Evonik Industries, acrylitebuildingproducts.com


LS SOLARWOVEN

Il passo: Questa copertura trasparente rinforzata per serra blocca il 90 percento della radiazione UV del sole e consente di risparmiare energia quando viene utilizzata all'interno della serra.

  • Resiste a grandine, acquazzone e vento
  • Resistente allo strappo
  • Può essere utilizzato per pareti laterali avvolgibili sia all'interno che all'esterno e non si allunga
  • Realizzato al 100% in poliolefina
  • Spessore 0,3 mm

Per più: Svensson, svenssonglobal.com


Guarda il video: Metti lAceto sulle Piante e Guarda Cosa Accade