Hamedorea

Hamedorea

Hamedorea (Chamaedorea) o palma di bambù è una palma tollerante all'ombra senza pretese che cresce bene in ambienti interni. Questa palma è originaria delle regioni montuose del Messico, dell'America meridionale e centrale. In natura, si tratta di piccole palme graziose alte fino a 2 metri e steli spessi fino a 3 cm.

Tra l'ampia varietà di piante da interno, questo particolare tipo di palma è molto popolare. Hamedorei può essere trovato non solo in un appartamento, queste palme spesso diventano un ornamento di un grande ingresso, uno spazio ufficio con stanze alte e spaziose e un giardino d'inverno.

Hamedorea: crescita e cura a casa

Posizione e illuminazione

I palmi interni non dovrebbero essere in un angolo completamente buio o alla luce solare diretta. L'illuminazione dovrebbe essere moderata (puoi usare un luogo in ombra parziale). L'aspetto dell'hamedorea dipenderà dalla corretta illuminazione. I raggi luminosi del sole "bruceranno" le foglie, rendendole poco attraenti.

Poiché la chamedorea diventa di dimensioni adeguate e occupa molto spazio, scegli un posto per la pianta nell'angolo della stanza (vicino alle aperture delle finestre) o nel muro tra le finestre. In un posto del genere, sembrerà fantastico e non interferirà con gli altri. Questa pianta senza pretese può crescere bene sotto l'illuminazione artificiale.

Quando si sceglie un posto per la chamedorea, vale la pena ricordare che un brusco cambiamento delle temperature alte e basse influenzerà negativamente le condizioni della palma. Dovrebbe essere posizionato in un luogo dove non ci saranno correnti fredde.

Nella stagione calda, la stanza deve essere ventilata, ed è meglio portare la pianta in veranda o balcone in modo che possa godersi l'aria fresca.

Temperatura

L'Hamedorea cresce bene a temperature ambiente normali. La temperatura ottimale in estate è di 16-20 gradi, ma in inverno la palma ha bisogno di una temperatura più bassa - 12-15 gradi. Se la stanza si raffredda gradualmente, ciò non influirà in alcun modo sulla palma, anche se la temperatura dell'aria scende a 10 gradi Celsius. La pianta necessita di una ventilazione regolare per la piena crescita e sviluppo.

Irrigazione

Una palma non dovrebbe asciugare un grumo di terra, ma non vale la pena versare abbondantemente la pianta. Il terreno umido e saturo d'acqua è un prerequisito per parassiti e malattie. Il terreno dovrebbe essere solo leggermente umido. L'acqua che si accumulerà nel pozzetto deve essere drenata regolarmente.

In estate, l'irrigazione è necessaria più spesso che in inverno. In inverno, il processo di sviluppo della pianta rallenta, quindi l'irrigazione dovrebbe essere ridotta.

Umidità dell'aria

L'umidità dell'aria è di grande importanza per l'hamedorea. Se l'aria nella stanza è troppo secca, potrebbero apparire macchie scure sulle foglie della palma e potrebbe anche iniziare un pericoloso parassita, un acaro del ragno. Per evitare ciò, è necessario utilizzare l'irrorazione quotidiana della pianta. Una tale doccia non solo idraterà la pianta stessa, ma aumenterà anche l'umidità dell'aria.

Il suolo

Una miscela di terreno per la coltivazione della chamedorea può essere acquistata in un negozio di fiori; il terreno universale per piante di cavallo è abbastanza adatto. Ma puoi preparare tu stesso una tale miscela: humus, torba, sabbia di fiume e terra di zolle. Ogni componente è preso in parti uguali. Un buon drenaggio deve essere versato sul fondo del contenitore.

Top condimento e fertilizzanti

La migliore medicazione della palma chamedorea è necessaria solo durante il periodo di crescita attiva - da aprile a settembre. A questo punto, è necessario applicare un fertilizzante appositamente progettato per le palme o qualsiasi fertilizzante minerale complesso due volte al mese.

Trasferimento

Alcuni coltivatori consigliano di reimpiantare la chamedorea a seconda della sua età: giovani piante ogni anno e adulti ogni tre anni. Professionisti con una vasta esperienza ed esperienza si offrono tuttavia di intraprendere un trapianto di hamedorea solo se necessario.

La crescita e lo sviluppo di una pianta possono diventare una tale necessità. Se la palma si restringe in un piccolo vaso di fiori, è necessario trasferirla in un grande contenitore. Con l'età, la pianta dovrà essere trapiantata in una vera vasca o botte. È piuttosto difficile trapiantare una pianta adulta: diventa pesante e troppo voluminosa. In questi casi, prova a sostituire il trapianto aggiornando il terriccio.

Un'urgente necessità di trapiantare una palma sarà la presenza di una malattia o di un gran numero di parassiti, nonché l'acidificazione del suolo. Se la situazione non è critica, il momento migliore per questo processo è il primo mese primaverile, quando la crescita attiva della pianta non è ancora iniziata.

Metodi di allevamento di hamedorea

Osservando tutte le regole per la cura della chamedorea, puoi ottenere una meravigliosa fioritura e numerosi processi basali come ricompensa. Con il loro aiuto, la chamedorea può essere facilmente propagata. I germogli basali devono essere piantati nel terreno preparato in un contenitore separato.

Puoi propagare la palma e dividere il cespuglio. Un cespuglio di palma adulto viene accuratamente rimosso dal vaso e diviso, insieme alla zolla di terra, in singole piante. I germogli piantati in questo modo attecchiscono bene e crescono bene.

Il metodo di riproduzione più problematico e difficile è considerato il seme. Viene utilizzato solo se non ci sono germogli o se la pianta è troppo grande, il che rende difficile l'uso, ad esempio, dividendo un cespuglio.

È molto importante che i semi siano freschi. Puoi esserne sicuro solo se raccogli semi dalla tua pianta. I semi acquistati potrebbero essere vecchi e non funzioneranno come previsto.

I semi devono essere raccolti e immersi immediatamente per circa cinque giorni in uno stimolante della crescita o acqua normale. Quindi, rimuovere con attenzione il guscio morbido da ciascun seme. Sotto questo strato morbido ce n'è anche uno duro, la cui integrità deve essere leggermente distrutta (ad esempio, usando un piccolo file triangolare). Quindi i semi vengono piantati in un terreno preparato e coperti con pellicola di vetro o trasparente. Il terreno deve essere inumidito regolarmente e il contenitore deve essere ventilato. I primi germogli compaiono a seconda delle condizioni di crescita - da uno a sei mesi.

Malattie e parassiti

Con una buona cura della palma, i parassiti non sono terribili. Ma uno di loro, l'acaro del ragno, può causare molti problemi alla pianta. Se viene rilevato, è necessario agire immediatamente.

Le punte delle foglie della pianta possono seccarsi - questo indica un'umidità dell'aria insufficiente. Le foglie della palma acquistata hanno iniziato a ingiallire: è così che passa il periodo per abituarsi alle nuove condizioni di vita. Le foglie più basse periodicamente morenti di una pianta sono un processo assolutamente normale.

Tipi di hamedorea

Hamedorea è una pianta della famiglia di cui esistono più di una dozzina di specie e varietà. Ma per crescere in condizioni indoor, 3 tipi sono i più adatti.

Hamedorea Ernest-August

È una pianta cespugliosa che cresce fino a poco più di un metro di altezza. Il tronco è denso a forma di canna, le foglie sono bilobate (di solito circa 10 pezzi), i fiori sono rossi. Nei noduli degli steli ci sono radici aeree, che semplificano la procedura di allevamento. Questo è il segno distintivo di questo tipo di palma.

Hamedorea graziosa

È una palma relativamente alta (fino a 1,5 metri di altezza). Ha un tronco sottile e nudo (uno o più) con foglie verde scuro piumate, leggermente appuntite (circa sei foglie su ciascun tronco). Fiorisce con infiorescenze rosso-arancio.

Hamedorea monocolore

Questo tipo di palma è considerato il più senza pretese e resistente. Ha caratteristiche simili con graziosa chamedorea. Fiorisce con fiori gialli. Il tronco di questa palma è costituito da internodi di foglie morte.


Cause delle foglie secche nella chamedoria

L'Hamedorea, o palma di bambù, è entrata da tempo nella nostra vita quotidiana ed è una decorazione degna sia per gli appartamenti che per gli uffici. Ma crescere e prendersi cura di lei non è facile. In natura può raggiungere i cinque metri di altezza, ma in casa cresce fino a 90-120 cm La palma cresce lentamente e per lungo tempo e un problema è costantemente presente durante tutto il suo ciclo vitale. Se vuoi coltivare un tale raccolto, devi sapere cosa fare quando la chamedorea lascia secca e prenderti cura dell'albero per evitare che le foglie si secchino.

I proprietari di Chamedorea a volte sperimentano l'ingiallimento delle foglie


Scegliere un posto per una bellezza tropicale

Hamedorea è una palma che avrà bisogno di condizioni speciali, ma non affrettarti a inviarla nel luogo più soleggiato al chiuso, perché nella foresta pluviale l'albero è coperto da piante più alte e potenti. Sarà meglio se lo metti vicino a una finestra soleggiata, dove c'è molta luce, ma i raggi diretti quasi non colpiscono le belle foglie.

Assicurati di fare attenzione che i mobili o altre piante non si trovino nelle vicinanze: nel tempo, la palma crescerà e gli oggetti estranei interferiranno con essa. Un altro motivo per cui l'albero ha bisogno di spazio è che spesso dovrai girarlo in direzioni diverse rispetto alla finestra in modo che le foglie crescano in modo uniforme e gli steli non si pieghino.

Non dimenticare che la tua bellezza è termofila e si sente benissimo anche a 30 gradi Celsius. Se la stanza è fresca (sotto i 15 gradi), corri il rischio di rovinare un albero capriccioso: le radici iniziano a marcire rapidamente nel terreno freddo, le foglie si seccano e inizia una vera caduta delle foglie.


Trapianto di Hamedorea

Foto di Hamedorea Plain

Un trapianto dopo l'acquisto viene effettuato in circa una settimana. A questo punto, la pianta si abituerà al nuovo posto e sarà in grado di sopportare una tale procedura senza problemi. Tutti i successivi trapianti di una giovane pianta vengono effettuati una volta all'anno, all'inizio della primavera. Il vaso non è grande: soprattutto, la chamedorea cresce se il contenitore per la crescita è angusto.

Quando la pianta diventa grande, sarà necessario un trapianto ogni 3-4 anni, ma se la palma è molto alta, i trapianti possono essere omessi del tutto per non danneggiare. In questo caso, una volta all'anno, lo strato superiore della terra viene rimosso e al suo posto viene versato un nuovo terreno nutriente.

Il terreno per il reimpianto dovrebbe essere sciolto. Di solito 1 parte di torba viene presa per 3 parti di tappeto erboso. Puoi anche aggiungere minerali per mantenere il terreno nutriente. Per prima cosa, il drenaggio viene versato nella pentola e poi un po 'di terra. Una pianta viene estratta dal vecchio vaso, il vecchio terreno dalle radici può essere raschiato via un po ', ma con molta attenzione per non danneggiare la palma. Ora devi posizionare la cultura nel mezzo del nuovo vaso e iniziare a cospargerla gradualmente di terra. Tutte le radici devono essere sottoterra!

Hamedorea Ernest-August a forma di foglia

Innaffiare la chamedorea trapiantata non ne vale la pena. Si consiglia di metterlo all'ombra per 2 giorni, senza annaffiare, in modo che il processo di radicazione passi con successo e la pianta si abitui al nuovo vaso e al terreno. Quindi puoi riportare la pianta al suo posto originale e annaffiarla.


Osservazioni conclusive

Hamedorea è una delle palme più belle, merita attenzione per il suo aspetto decorativo e la facile coltivazione. Le palme sono piante estremamente sofisticate che hanno un bell'aspetto sia individualmente che in un gruppo più ampio.

Vale la pena notare che la chamedorea purifica l'aria dalle tossine.

Vale la pena ricordare che le infiorescenze indeboliscono le piante, quindi nel caso della graziosa chamedorea, la cui infiorescenza non è altamente decorativa, rimuoverle prima che i fiori inizino a svilupparsi.

Oltre al "salone di palma", vale la pena prestare attenzione alla Chamaedorea seifrizii, che raggiunge i 2 metri di altezza. Nella coltivazione, richiede più luce anziché aggraziata.


Guarda il video: Dicas de como cuidar e adubar a planta Chamaedorea