Raccolta degli scalogni: quando è il momento di raccogliere una pianta di scalogno

Raccolta degli scalogni: quando è il momento di raccogliere una pianta di scalogno

Di: Susan Patterson, Master Gardener

Molte persone pensano allo scalogno come a un tipo di cipolla; tuttavia, sono la loro stessa specie. Gli scalogni crescono in grappoli e hanno una buccia testurizzata color rame. Gli scalogni hanno un sapore delicato e hanno il sapore di una combinazione tra cipolla e aglio. Per ottenere il massimo dal raccolto dello scalogno, è importante conoscere il momento migliore per la raccolta dello scalogno in giardino. Continua a leggere per imparare come raccogliere gli scalogni.

Scalogni in crescita

Gli scalogni preferiscono un terreno che drena bene e ha un'alta composizione di materia organica. Il miglior pH del terreno per lo scalogno è compreso tra 6,3 e 6,8. Mantenere i letti di scalogno liberi dalle erbacce è essenziale per un buon sviluppo e aiuta con la raccolta dello scalogno una volta che arriva il momento di raccogliere una pianta di scalogno.

Gli scalogni vengono coltivati ​​sia da set che da trapianti. Le piante di scalogno beneficiano di un'alimentazione regolare di fertilizzante organico. L'apparato radicale delle piante di scalogno è estremamente superficiale e le piante hanno bisogno di acqua costante per prosperare.

Quando raccogliere gli scalogni

Alcune persone hanno difficoltà a sapere quando raccogliere lo scalogno. Sia le cime delle piante che i bulbi possono essere mangiati, quindi il tempo per raccogliere una pianta di scalogno dipende dalla parte che utilizzerai.

Le cime possono essere raccolte entro 30 giorni e sono comunemente utilizzate in zuppe, insalate e stufati.

I bulbi impiegheranno circa 90 giorni per maturare. La raccolta del bulbo dello scalogno dovrebbe iniziare quando i verdi della pianta iniziano ad appassire, cadere e morire. Diventeranno marroni e diventeranno cadenti, mentre i bulbi sporgeranno dal terreno e la pelle esterna diventerà cartacea. Questo di solito accade tra la metà e la fine dell'estate.

Come raccogliere gli scalogni

Quando è il momento di raccogliere un bulbo di scalogno, scavare i bulbi, scrollarsi di dosso lo sporco, intrecciare le cime e lasciarli asciugare.

Usa una forca da scavo per sollevare delicatamente l'intero ciuffo dal terreno e scuoterlo via delicatamente. Lascia che i bulbi si secchino in giardino per circa una settimana, tempo permettendo. Puoi anche conservarli in sacchetti di rete in un luogo fresco e asciutto.

Questo articolo è stato aggiornato l'ultima volta il


Profilo della pianta dello scalogno

L'abete rosso / Randi Rhoades

Gli scalogni sono un membro della famiglia delle piante allium, insieme a cipolle, aglio e molte piante ornamentali. Tecnicamente, "scalogno" è un nome dato a un particolare gruppo di piante in un sottogruppo di cipolle noto come cipolle moltiplicatrici—tipi che possono produrre due o più bulbi per pianta. Sebbene gli scalogni una volta fossero visti come una specie separata (Allium ascalonicum),ora sono classificati botanicamente come una varietà di cipolla (Allium cepa var. aggregato).

Gli scalogni si moltiplicano nel terreno come l'aglio, ma i singoli bulbi hanno strati concentrici, come le cipolle. Sono generalmente più piccoli dei bulbi di aglio, ma la dimensione che si ottiene dipende dalla varietà e dalle condizioni in cui crescono i bulbi. Gli scalogni hanno un sapore delicato e sottile di cipolla che li rende molto apprezzati dagli chef. Gli scalogni sono in realtà molto facili da coltivare, nonostante il loro prezzo elevato nei negozi di alimentari.

Gli scalogni vengono generalmente piantati in autunno o molto presto in primavera, da sei a otto settimane prima dell'ultima data media di gelata. Sono pronti per la raccolta da 60 a 120 giorni dopo la semina.

Nome botanico Allium cepa var. aggregatum (anche Allium ascalonicum)
Nome comune Scalogno, scalogno francese, scalogno grigio, aglio spagnolo
Tipo di pianta Bulbo biennale, generalmente coltivato come annuale
Dimensione Da 1 a 2 piedi di altezza da 6 a 12 pollici
Esposizione solare Pieno sole all'ombra parziale
Tipo di terreno Ricco, ben drenato
PH del suolo Acido (da 5,0 a 7,0)
Area nativa Probabilmente il sud-ovest asiatico è incerto
Zone di robustezza Da 4 a 10 (USDA) di solito coltivato come annuale
Tossicità Velenoso per cani e gatti
L'abete rosso / Randi Rhoades

"data-caption =" "data-expand =" 300 "data-tracking-container =" true "/>

L'abete rosso / Randi Rhoades

L'abete rosso / Randi Rhoades

"data-caption =" "data-expand =" 300 "data-tracking-container =" true "/>

L'abete rosso / Randi Rhoades

L'abete rosso / Randi Rhoades

"data-caption =" "data-expand =" 300 "data-tracking-container =" true "/>

L'abete rosso / Randi Rhoades


Suggerimenti per la crescita dello scalogno

I bulbi di scalogno possono essere piantati in primavera o in autunno, anche se crescono meglio se piantati in autunno, consiglia Clemson Cooperative Extension. Gli scalogni sviluppano solo un apparato radicale superficiale e necessitano di un terreno ricco. Aggiungi un fertilizzante bilanciato 10-10-10 e lavoralo nel terreno prima di piantare.

Pianta i bulbi in autunno a una profondità di 1-2 pollici. È normale che alcuni bulbi si sviluppino parzialmente sul terreno. Non coprire queste piante in crescita. Distanzia le lampadine da 6 a 8 pollici.

Gli scalogni hanno bisogno di un'umidità costante. Assicurati che le piante ricevano almeno 1 pollice di acqua ogni settimana e aggiungi un'irrigazione supplementare durante i periodi di siccità. L'acqua in eccesso o stagnante può far marcire i bulbi e provocare malattie come il marciume del collo e la peronospora, consiglia l'Università del Massachusetts Amherst. Mantieni il giardino libero dalle erbacce che potrebbero competere con le radici degli scalogni.


Qual è il momento migliore per raccogliere gli scalogni?

Gli scalogni devono essere raccolti al momento opportuno, per ottenere la massima resa dal raccolto. Se desideri sapere qual è il momento migliore per raccogliere lo scalogno, fai riferimento ai seguenti dettagli. Qui possiamo conoscere i metodi di piantagione degli scalogni quando dovrebbero essere raccolti ei metodi di azione del raccolto.

A proposito di scalogni

Gli scalogni sono percepiti come parte della famiglia delle cipolle, ma sono una specie diversa. Gli scalogni sono membri della famiglia Alliaceae, del genere Allium, e sono classificati sotto le verdure a bulbo tunicato. Sono steli carnosi che sono lunghi e sottili in natura e crescono sotto terra.

Le origini delle piantagioni di scalogno sono radicate nell'Asia centrale. Attualmente sono coltivati ​​nei continenti di tutto il mondo. Sono raggruppati sotto le principali colture commerciali.

I bulbi di scalogno sono color rame e si trovano in mazzi. Inoltre, sono di dimensioni più piccole rispetto alle cipolle. Il sapore dello scalogno può essere descritto come meno pungente delle cipolle e dell'aglio. Per questo motivo, sono preferiti in una vasta gamma di cucine.

Scorri verso il basso per raccogliere ulteriori informazioni sulla piantagione di scalogni.

Piantare gli scalogni

I terreni ben drenanti e composti da un'alta percentuale di materia organica sono ideali per la crescita dello scalogno. Il terreno può rientrare nell'intervallo di valori PH compreso tra 6,3 e 6,8. Si consiglia inoltre di mantenere i letti di scalogno privi di erbe infestanti, poiché ne favorisce lo sviluppo e ne facilita la raccolta.

I set di scalogno possono essere acquistati dai vivai e si consiglia di coltivarli in file. Adagiare gli spicchi di scalogno nel terreno, in modo che solo le loro cime sporgano in superficie. L'ampia base dei chiodi di garofano dovrebbe essere rivolta verso il basso, durante la loro piantagione. Mantieni 6 pollici di spazio tra i chiodi di garofano e circa 1 piede tra le file.

È anche importante che le piante di scalogno siano nutrite con le varietà organiche di fertilizzanti. Inoltre, hanno bisogno di una fornitura regolare di acqua, per evitare la loro disidratazione.

Un fattore importante da considerare, quando si piantano i set di scalogno, è che devono essere posizionati in modo tale da avere uno spazio adeguato per la loro crescita. Si moltiplicano rapidamente e, se vengono piantati da vicino, i raccolti saranno raggruppati strettamente e la loro crescita sarà stentata.

Le regioni con inverni miti possono piantare gli scalogni durante la stagione autunnale e sarebbero pronti per la raccolta all'inizio dell'estate. Per le zone a clima freddo è consigliabile piantare lo scalogno durante la primavera. Gli scalogni possono essere conservati a lungo se lavorati adeguatamente, dopo la raccolta.

Periodo ideale per la raccolta degli scalogni

Se ti stai chiedendo, qual è il momento migliore per raccogliere lo scalogno, e quindi possiamo suggerirti, continua a leggere.

Va notato che i bulbi e le cime delle piante di scalogno possono essere consumati, quindi a seconda della parte richiesta, possono essere raccolti.

Le cime possono essere aggiunte a zuppe, stufati e insalate. Sono pronti per essere raccolti, dopo 30 giorni dalla semina.

I bulbi maturano entro un periodo di 90 giorni e possono quindi essere raccolti. Quando le cime dello scalogno si seccano e gli steli sono ingialliti e iniziano a cadere, il tempo può essere considerato maturo, per la rimozione dei bulbi maturi dal terreno. Normalmente, quando i verdi della pianta iniziano ad appassire o diventare marroni, i bulbi emergeranno dal terreno e la loro pelle esterna diventerà di consistenza cartacea.

Di solito, a metà o fine estate, si assiste a questo fenomeno. Il metodo di raccolta degli scalogni è stato discusso nei dettagli seguenti.

Metodo di raccolta

Durante la raccolta dello scalogno si consiglia di scavare i bulbi, togliere lo sporco e legare le cime, dopodiché possono essere lasciati asciugare.

Una pala è utile quando si scavano gli scalogni. La lama deve essere inserita nel terreno, a circa 3-4 pollici di distanza dai gambi visibili. Lo sporco deve essere sollevato con il manico della pala, a seguito del quale i bulbi di scalogno iniziano ad allentarsi.

Rimuovi i detriti di terra dai singoli scalogni, mentre inizi a raccogliere gli scalogni da terra. Devono anche essere ripuliti dai grumi di sporco, in modo da prevenire eventuali danni alla loro pelle.

Lo scalogno raccolto può essere posizionato su una superficie piana, entro i confini di un luogo caldo, come un garage o un patio. Non tagliare gli steli. Lasciarli asciugare per quattro settimane, dopodiché la pelle diventa secca e inizia a screpolarsi.

Dopodiché, i gambi secchi possono essere tritati con l'aiuto di un paio di forbici, per ridurre al minimo il rischio di lacerazione del sottile strato esterno. Usa un sacchetto di carta o tienilo coperto in un contenitore, in un angolo fresco e asciutto, quando riponi gli scalogni.

Alcune persone consigliano anche di utilizzare una forca da scavo per sollevare i ciuffi da terra, dopodiché lo sporco deve essere allontanato dalla pelle dello scalogno. Se il tempo lo permette, possono anche essere lasciate asciugare al sole, per circa una settimana, in giardino. Può anche essere raccomandato lo stoccaggio delle colture raccolte in sacchi a rete.


Cosa succede se pianti uno scalogno?

DOMANDA: Cosa succede se pianti uno scalogno? Posso piantare quelli del negozio di alimentari?

RISPOSTA: Puoi iniziare il tuo raccolto di scalogno semplicemente piantando alcuni scalogni che hai raccolto al supermercato o coltivato nel tuo giardino. In realtà è abbastanza facile da fare. Segui questi passaggi per piantare, far crescere e raccogliere gli scalogni semplicemente seppellendo uno scalogno nel terreno.

Innanzitutto, quando raccogli lo scalogno al supermercato per la semina, seleziona solo scalogni pesanti e sodi con la buccia secca. Evita gli scalogni con macchie infossate o morbide. Ricontrolla per assicurarti di acquistare veri scalogni francesi e non cipolle moltiplicatrici, che sembrano simili agli scalogni, ma non hanno un sapore come loro. Una volta che hai portato a casa gli scalogni dal negozio, se i grappoli non erano già stati separati per te, separali in modo da non avere nient'altro che singole lampadine.

Quindi, prepara il terreno spargendo tre pollici di compost sulle aiuole, scavandolo a circa otto pollici di profondità nel terreno usando una pala. All'inizio della primavera, non appena il terreno diventa abbastanza morbido da funzionare, pianta gli scalogni a 2 pollici di profondità con l'estremità appuntita rivolta verso l'alto. Distanzia gli scalogni di sei pollici l'uno dall'altro e innaffia frequentemente, mantenendo il terreno umido ma non impregnato d'acqua. Tieni gli occhi aperti per le erbacce e tira su quelle che vedi a mano. Gli scalogni non competeranno molto bene con le erbe infestanti per i nutrienti e l'acqua e le piante di scalogno che devono confrontarsi con le erbe infestanti avranno una significativa riduzione della resa complessiva.

Quando le foglie sono morte in autunno, raccogli gli scalogni. Scavali e spazza via il terreno a mano. Evita l'impulso di lavare gli scalogni, poiché il tuo obiettivo principale dopo averli raccolti è lasciarli asciugare o curare. Dopo che si sono asciugati per un paio di giorni, conservarli in sacchetti di rete o cestini con una buona circolazione d'aria, preferibilmente in un luogo fresco, asciutto e buio. In alternativa, puoi conservarli in frigorifero per prolungarne la durata di conservazione o, per una conservazione a lungo termine, puoi congelarli. Non è necessario sbollentare prima del congelamento. Basta sbucciarli, tritarli e metterli in sacchetti per congelatore o contenitori ermetici e sono pronti per il congelatore.

Relazionato

Commenti

Dice Jean Skilling

ci sono 2 tipi di scalogno. Uno viene coltivato reimpiantando l'insieme in primavera o in autunno e raccogliendo quando le cime muoiono. L'altro tipo viene avviato ogni volta dal seme. Ho comprato alcuni di quelli partiti dal seme e li ho ripiantati, sono aumentati di dimensioni ma non di numero. quelli sono stati acquistati dalla drogheria. Ho comprato un po 'di e-bay chiamato yellow dutch e li ho piantati in autunno. Sono morti durante l'inverno.
Ne ho avuto un altro che ho comprato su e-bay e ho piantato in primavera. si sono moltiplicati quindi ho avuto 8 volte i set che ho piantato. L ho raccolto alla fine dell'estate e ho cercato di conservarne un po 'per piantare la seguente germogliazione, ma la putrefazione nella mia stanza degli ospiti. Ho smesso di provare a far crescere lo scalogno dopo. Se mai volessi provare di nuovo a comprare dei set che sono pensati per crescere dal mio vivaio locale o dalla serra, forse potrebbero darmi un'idea di cosa sto facendo.

Dice Madcarpenter

Pianta organica (quelli normali potrebbero essere stati trattati per prevenire la germinazione), bulbi di scalogno acquistati in negozio in aprile o maggio. Dopo la raccolta a settembre / ottobre, prova a riporli in un sacchetto a rete in un garage fresco o in un capannone con una certa circolazione d'aria, dopo averli asciugati su un pezzo di rete metallica o su una vecchia zanzariera per una settimana. Quindi appendo le mie cipolle, l'aglio e lo scalogno dai ganci della bicicletta nel soffitto del garage, in sacchetti di cipolle a rete. A volte durano 6 mesi.


La raccolta dello scalogno

Alla raccolta, a luglio, tirare fuori i grappoli e asciugali al sole in un luogo ventilato per due o tre giorni.

  • Dopodiché, puoi portarli in casa in un file luogo asciutto, ventilato e piuttosto fresco.

Prendine nota scalogno grigio, sebbene sia la varietà più comune, si conserva solo fino a metà dicembre.

Se speri di mantenere i tuoi scalogni per tutto l'inverno, preferisci il Jersey scalogni che hanno una tonalità rosata e hanno un sapore altrettanto buono.


E ora sai come conservare lo scalogno

Hai questo.

Il processo è facile una volta che lo fai per la prima volta. Conservare lo scalogno se è proprio come conservare le cipolle.

Hai solo bisogno di modificare un po 'il tuo processo, ma questo ti consente di gettarli in un barattolo di vetro o nel congelatore per un tempo molto lungo.

Se hai domande, per favore lasciami un commento qui sotto!

Mi sono interessato alla microflora e ai microgreens prima che diventassero mainstream. L'idea di far crescere un intero ecosistema su piccola scala era semplicemente sbalorditiva. È lì che ho scoperto che in realtà mi piace coltivare piante e non ero tanto un pollice nero come pensavo. Ora sto trasmettendo ciò che ho imparato ad altri che stanno entrando nell'hobby in un modo che chiunque può capire.


Guarda il video: Le migliori 10 consociazioni dei pomodori