Coltivazione e conservazione dell'aglio invernale

Coltivazione e conservazione dell'aglio invernale

L'aglio sano è piacevole alla vista

L'aglio è una delle colture insostituibili. Viene coltivato in qualsiasi giardino, il che non sorprende, poiché questa pianta è una delle spezie completamente uniche.

Senza aglio, molti piatti sembreranno insipidi e insipidi e non sarai in grado di fare numerose preparazioni. E le proprietà medicinali significano molto, specialmente in un clima rigido, ad esempio, come quello che abbiamo negli Urali.

Come sai, l'aglio è inverno e primavera. Negli Urali, molti giardinieri preferiscono l'aglio primaverile. Perché? Apparentemente, sono guidati dal fatto che questo tipo di aglio è molto meglio conservato. Non discuterò, questo è vero.

Tuttavia, l'aglio invernale ha un paio di vantaggi propri e molto significativi. In primo luogo, è molto più produttivo (e devi prenderti cura di esso non più che per la primavera), e In secondo luogo, molte varietà di aglio invernale sono contrassegnate da frecce, cioè formano bulbi, che sono un materiale di piantagione eccellente e molto economico. Pertanto, alla fine, otteniamo un significativo aumento della resa, moltiplicato per l'opportunità di risparmiare sul materiale di semina.


C'è un altro fattore importante: sbucciare l'aglio primaverile, francamente, il piacere è inferiore alla media.

Secondo le sue preferenze, l'aglio invernale non è diverso dall'aglio primaverile: è fotofilo e igrofilo, preferisce terreni fertili leggeri e tollera con calma gelate e molti altri disastri naturali. Tuttavia, l'aglio invernale ha le sue caratteristiche di tecnologia agricola: non viene piantato in primavera, ma in autunno e richiede (forse non in tutte le regioni) un riparo per l'inverno. E come materiale di semina per questo aglio, non solo l'erba cipollina, ma anche i bulbi possono essere utilizzati.

Caratteristiche della riproduzione dell'aglio invernale

Esistono due opzioni per la riproduzione dell'aglio invernale: piantare con chiodi di garofano e piantare con bulbi ad aria formati in infiorescenze (bulbi). Entrambi i casi hanno i loro pro e contro.

Piantare i denti

Piantare con i chiodi di garofano ti consente di ottenere un raccolto di aglio in un anno. Se pianti i bulbi, la raccolta di teste a tutti gli effetti può essere raccolta, purtroppo, solo dopo due anni. Tuttavia, piantare con i chiodi di garofano è economicamente non redditizio a causa dell'uso irrazionale di materiale di piantagione, perché l'aglio invernale ha spesso chiodi di garofano molto grandi - di conseguenza, una parte significativa del raccolto raccolto va alla semina. Inoltre, quando si pianta l'erba cipollina infettata da malattie (principalmente batteriosi), molte piante cadono in inverno.

In primavera, le piantine sono sparse, le foglie delle piante rimanenti iniziano a ingiallire presto (questo porta automaticamente a una significativa diminuzione della resa) e una parte significativa del raccolto raccolto si deteriora durante lo stoccaggio. Inoltre, questa pratica porta alla diffusione dell'infezione. Quando si pianta con i bulbi, le malattie non vengono trasmesse, il che significa che questo è un modo semplice per ottenere materiale di piantagione assolutamente sano.

Inoltre non sarà superfluo notare che si formano fino a centinaia di bulbi in ogni infiorescenza (infatti, il numero varia notevolmente a seconda della varietà), il che consente di piantare ampie aree con aglio praticamente senza il costo del materiale di semina.

Vale la pena notare che quando si pianta con i denti, devono essere presi solo da teste sane e grandi, poiché un dente prelevato da una testa grande è potenzialmente pronto per formare la stessa grande testa. In questo caso, la preferenza dovrebbe essere data solo ai denti esterni, perché i denti interni formano una resa minore.

I denti sono piantati alla stessa profondità di 6-7 cm in file secondo lo schema 15x15 cm Si consiglia di piantare l'aglio circa 35-40 giorni prima dell'inizio di uno schiocco freddo stabile (generalmente da metà settembre a inizio ottobre , sebbene i tempi in ciascuna regione siano diversi) in modo che si siano radicati, ma non siano germogliati.



Segni di batteriosi nell'aglio

La batteriosi raggiunge il suo sviluppo di massa durante la conservazione, sebbene l'infezione delle teste si verifichi durante la stagione di crescita. Durante la raccolta, la presenza di una malattia sulle teste d'aglio potrebbe non essere riconosciuta visivamente, poiché i denti stessi non sono visibili sotto le squame di copertura. Sebbene alcune delle teste colpite possano ancora essere identificate a un attento esame dall'ombra leggermente giallastra delle scaglie di copertura dal lato inferiore.

L'aglio interessato ha ferite o strisce marroni profonde sui chiodi di garofano. Il tessuto del dente colpito acquisisce un colore giallo perlescente, il lobulo diventa leggermente trasparente, come se fosse congelato. L'aglio emana un odore putrido molto sgradevole. L'aglio scarsamente essiccato con danni meccanici è più fortemente colpito. La conservazione delle teste in condizioni calde e umide migliora lo sviluppo della malattia.

Lampadine ad aria future legate alle frecce

Piantare i bulbi

Per quanto riguarda la messa a dimora dei bulbi, è teoricamente possibile piantare tutte le cipolline normalmente formate e stagionate. Per ottenerli, le frecce vengono lasciate su diverse piante di aglio cresciute dai chiodi di garofano più grandi e potenti (per affidabilità, è meglio legare le frecce di sinistra con nastri luminosi, in modo da non tagliarle accidentalmente). Le frecce all'inizio della loro formazione sono avvolte a spirale, poi mentre crescono, si raddrizzano.

Non appena le frecce finalmente si raddrizzano, i denti si formano e iniziano a ritirarsi, le piante vengono rimosse, legate in piccoli mazzi e appese in soffitta per 3-4 settimane. Durante questo periodo, c'è un deflusso di sostanze plastiche dalle foglie e dai gambi alla testa e ai bulbi d'aria, che aumentano di peso. Dopo che lo stelo si è asciugato, i bulbi vengono separati, facendo attenzione a non danneggiare le loro casse.

Puoi piantare bulbi sia in autunno che all'inizio della primavera.tuttavia, entrambe le opzioni sono difettose. Durante la semina autunnale, alcuni bulbi possono congelarsi e alcuni di essi sporgono in superficie, di conseguenza, in primavera è necessario approfondire nuovamente il materiale di semina.

Per la semina primaverile, in caso di inosservanza delle condizioni di conservazione ottimali (e sono le stesse dei set di cipolle - conservazione "fredda" e "calda"), non è sempre possibile mantenere intatti tutti i bulbi fino alla primavera, molti di loro possono seccarsi.

Con un metodo di conservazione "caldo", i bulbi lasciati prima della primavera devono essere spostati in una stanza con una temperatura di 4 ... 5 ° C un mese o un mese e mezzo prima della semina. Se ciò non viene fatto, le piante all'inizio di agosto non smetteranno di crescere: rimarranno verdi e cresceranno fino al tardo autunno, e talvolta persino spareranno. Di conseguenza, si otterranno teste immature di medie dimensioni con denti piccoli, che non sono di interesse né come materiale di piantagione né per il consumo. Le piante dai bulbi raffreddati prima di piantare smettono di crescere all'inizio di agosto e formano teste da un grande chiodo di garofano rotondo fino a 3 cm di diametro (i cosiddetti chiodi di garofano a un dente). Da tutto ciò che è stato detto sopra, a mio avviso, ne consegue che è preferibile la semina autunnale (io stesso pianto i bulbi solo in autunno).

Prima di piantare, i bulbi vengono immersi per un giorno, cambiando l'acqua 3-4 volte, i bulbi galleggianti (cioè acerbi) vengono rimossi. I bulbi vengono piantati a una profondità di 2-3 cm ogni 3-5 cm consecutivi e con una distanza di 15-20 cm tra le file.

Piantare l'aglio deve essere pacciamato con uno strato di humus, che consente di proteggerli dal congelamento in inverno. Nelle regioni in cui le gelate iniziano spesso con un manto nevoso insignificante, puoi anche coprire le piantagioni con fieno o paglia. È particolarmente importante pacciamare i bulbi di piantagione: qui lo strato di materiale da pacciamatura può raggiungere i 5 cm, mentre piantare i chiodi di garofano è sufficiente per pacciamare con uno strato di humus di 2 cm.

Nel mio giardino, piantando aglio ordinario, pacciamo con humus preso dalle serre e prima pacciamo i letti con bulbi con uno strato di humus, quindi copro con un materiale di copertura sottile e sopra metto anche un sottile strato di rami di abete rosso. Senza tali misure, i bulbi nel nostro inverno si congelano quasi completamente.

Cura durante la stagione di crescita

L'aglio è molto leggero e schizzinoso riguardo alla fertilità del suolo, quindi è meglio non cercare di piantarlo in zone ombreggiate e su terreni non sufficientemente fertili.

L'aglio richiede anche un aumento del livello di umidità, specialmente durante la germinazione di chiodi di garofano e bulbi e all'inizio della crescita del sistema radicale (con una mancanza di umidità, le teste si formano piccole), ma anche questa pianta non tollera stretta in piedi delle acque sotterranee. L'aglio non dovrebbe essere piantato in una rotazione delle colture dopo l'aglio o altre colture di cipolle, poiché ciò contribuisce a un danno più grave ad esso da malattie (in particolare, batteriosi) e parassiti.

Agrotecnologia dell'aglio quando lo si pianta con denti e bulbi, è quasi lo stesso: allentamento, diserbo, irrigazione secondo necessità e alimentazione nella prima metà della stagione di crescita. In primavera, subito dopo lo scioglimento della neve, le piantagioni di aglio dovrebbero essere concimate con fertilizzanti azotati (cosparsi di urea), quindi allentate e triturate (ad esempio, con aghi o lettiera di foglie).

Mulching ridurrà significativamente i costi di manodopera per l'allentamento, che altrimenti dovrebbe essere fatto dopo ogni irrigazione. Con la ricrescita attiva della vegetazione, è inoltre necessario nutrire le piante con una soluzione di liquame e cospargere con fertilizzante complesso (ad esempio, Kemira) e, all'inizio della formazione della testa, applicare fertilizzante al fosforo-potassio. L'irrigazione dell'aglio è richiesta regolarmente e l'irrigazione viene interrotta 20-30 giorni prima della raccolta.

Apparendo sull'aglio invernale le frecce scoppiano nel tempo, e questo dovrebbe essere fatto sotto il luogo di formazione dei futuri bulbi d'aria (tale operazione consente di aumentare la resa dell'aglio). Le frecce giovani rotte possono essere aggiunte a un'ampia varietà di piatti, ad esempio a tutti i tipi di insalate e omelette, a cui danno un gusto piccante unico. All'inizio dell'estate (quando non ci sono ancora teste d'aglio), è anche utile usare i cetrioli per il decapaggio (sia leggermente salati che in salamoia) - non risulta peggio di quando si usa l'aglio normale.

Vale la pena menzionare in particolare un problema abbastanza comune come ingiallimento delle punte delle foglie nell'aglio... Ci sono molte ragioni per l'ingiallimento delle foglie: può essere causato da un'irrigazione insufficiente, una mancanza di fertilizzanti azotati o di potassio, nonché danni da malattie o parassiti (specialmente mosche della cipolla). Pertanto, non esiste un unico modo per affrontare un problema del genere. Tuttavia, come misure per prevenire l'ingiallimento, si dovrebbe prestare attenzione alla regolarità e alla sufficienza dell'irrigazione, si consiglia di resistere all'aglio all'inizio del suo sviluppo sotto il materiale di copertura (questo salverà dalle mosche della cipolla), nonché a eseguire tempestivamente medicazioni all'azoto e al potassio.

L'aglio raccolto viene essiccato per 7-10 giorni

Raccolta e conservazione

L'aglio invernale cresciuto dai chiodi di garofano viene raccolto con un forte ingiallimento delle foglie (da circa metà luglio all'inizio di agosto) - è impossibile essere in ritardo con la raccolta, poiché a piena maturazione, le teste si sbriciolano in spicchi e quindi l'aglio viene conservato molto peggio.

L'aglio raccolto viene essiccato direttamente sulle creste (con tempo asciutto) o al vento sotto una chioma ben ventilata per 7-10 giorni. Quindi si tagliano i fusti e le radici delle piante, lasciando la canapa lunga 3-5 cm, e continuano ad asciugare le teste per circa un mese in un locale caldo, asciutto e ben ventilato.

Per quanto riguarda l'aglio cresciuto dai bulbi (un dente), viene rimosso anche quando le foglie ingialliscono, ma questo di solito accade dopo che l'aglio è stato raccolto dai chiodi di garofano - intorno a metà agosto. Anche qui è impossibile arrivare in ritardo con la raccolta, da allora sarà abbastanza difficile trovare un dente nel terreno (devi mescolare accuratamente il terreno con la mano e scegliere il dente singolo). L'aglio viene essiccato per 2-3 giorni al sole, quindi legato a mazzi (se possibile) o semplicemente steso su tela, essiccato in soffitta e tagliato. In autunno vengono piantati chiodi di garofano a un dente: l'anno successivo producono eccellenti teste d'aglio grandi.

Si consiglia di conservare l'aglio in scatole a graticcio, adagiandolo in uno strato piccolo (non più di 20 cm), si può anche intrecciare l'aglio in trecce da 30-40 pezzi e riporlo appeso.

Puoi farlo ancora più facilmente: distribuisci l'aglio in piccoli sacchetti di stoffa (più o meno gli stessi in cui è consuetudine tenere essiccate le piante officinali) e metti i sacchetti nell'armadio sugli scaffali. Ho scelto questa opzione per me, tuttavia, abbiamo una stanza speciale con condizioni adeguate per la conservazione del raccolto.

Per quanto riguarda la temperatura di conservazione, c'è solo un'opzione per l'aglio invernale: "cella frigorifera" a una temperatura di 2 ... 3 ° C e un'umidità del 70-80%. In caso di conservazione "calda" (cioè a una temperatura di 15 ... 20 ° C), l'aglio invernale (a differenza dell'aglio primaverile) è scarsamente conservato. È possibile aumentare la qualità di conservazione delle teste con un metodo di conservazione "caldo" coprendole con uno strato di sale da cucina. Ad esempio, puoi prendere una normale cassetta dei pacchi, praticare dei fori nelle sue pareti, aggiungere uno strato di sale, adagiare una fila di teste e riempirle di sale sopra, quindi posizionare di nuovo una fila di teste, ecc.

Forti sbalzi di temperatura hanno un effetto negativo sulla conservazione delle teste d'aglio (si seccano e sono affette da malattie), quindi devono essere periodicamente esaminate, rimuovendo quelle danneggiate in modo tempestivo.

Svetlana Shlyakhtina, Città di Ekaterinburg
Foto dell'autore


Pulizia e conservazione dell'aglio

L'aglio è coltivato in ogni orto.

Qualcuno ama l'inverno e un po 'di primavera.

Quello invernale viene piantato prima dell'inverno, quello primaverile - in primavera.

Ciò è dovuto alla scarsa qualità di conservazione dell'aglio invernale a causa del minor numero di squame.

La raccolta dell'aglio invernale inizia 100-110 giorni dopo la germinazione, l'aglio primaverile viene raccolto 14-20 giorni dopo, ad es. verso la fine di luglio è necessario seguire lo sviluppo della freccia

Se perdi il momento della raccolta, la testa d'aglio si disintegrerà in erba cipollina e la sua conservazione a lungo termine non sarà più possibile.


Coltivazione e conservazione dell'aglio invernale - giardino e orto

Il più vecchio menzione dell'aglioche è giunto fino a noi risale al tempo del faraone Cheope IV (4500 aC). All'inizio era uno dei prodotti che venivano dati ai lavoratori durante la costruzione delle piramidi. La fama dell'aglio crebbe, era addirittura considerato sacro ed era vietato mangiarlo.

Viene attribuita una proprietà miracolosa aglio antichi greci e romani. Agli slavi aglio potrebbe provenire da Bisanzio. Da lì, si è diffuso nelle regioni più settentrionali dell'Europa.

UNA BREVE DESCRIZIONE DI

L'aglio è coltivato come raccolto annuale. Si propaga solo vegetativamente - dai denti di un bulbo sotterraneo e bulbi d'aria (bulbi), che si formano sulla freccia.

Le foglie sono piatte, lineari, a forma di chiglia o scanalate. Il bulbo è composto da diversi (da 2 a 150) chiodi di garofano. All'esterno, è circondato da diverse squame secche comuni con un colore che va dal viola al bianco.

Distinguere aglio shooter, o staminali (cresce una freccia di fiori, termina con un'infiorescenza a forma di ombrello, che è ricoperta da una guaina prima che i fiori sboccino), e non sparatoria, o ordinaria. Il primo viene solitamente coltivato in un raccolto invernale (è a maturazione precoce, ma scarsamente conservato), il secondo - in un raccolto primaverile (è meno produttivo, ma ben conservato).

Nella Repubblica di Bielorussia vengono coltivate principalmente varietà locali e introdotte (importate da altre regioni). Solo tre varietà di aglio invernale sono state suddivise in zone: Polet e Vitazhenets (selezionati dall'Istituto di orticoltura), nonché Yubileiny Gribovsky (relativamente resistente alle malattie fungine). Elevata capacità di stoccaggio: i bulbi vengono conservati fino a marzo - aprile.

VALORE NUTRIZIONALE E CURATIVO

I bulbi contengono zuccheri, proteine ​​grezze, grassi, pectine, carotene (soprattutto nelle foglie verdi), vitamine B, B2, C, D, PP. Tra i minerali, lo iodio e il selenio sono particolarmente importanti per i bielorussi. Preziosi amminoacidi si trovano nell'aglio: lisina, tiamina. Gli oli essenziali e i solfuri conferiscono un gusto pungente e un odore particolare. L'olio essenziale contiene phytoncides.

Battericida proprietà dell'aglio utilizzato in medicina fin dall'antichità - nel trattamento di aterosclerosi, tubercolosi, asma, malattie respiratorie e alcune malattie dello stomaco. L'aglio aumenta l'immunità, stimola l'appetito, migliora la digestione e la funzione cardiaca, dilata i vasi sanguigni, abbassa lo zucchero nel sangue, supporta la funzione delle cellule cerebrali, ha proprietà diuretiche, antiscorbutiche, analgesiche e antielmintiche.

REQUISITI PER LE CONDIZIONI DI CRESCITA

L'aglio è un raccolto resistente al freddo e al gelo. Le radici dei chiodi di garofano si formano a -1 ° C. Le piantine tollerano le gelate primaverili ordinarie in modo indolore. La temperatura ottimale per la crescita è di 15-20 ° C.

L'aglio non è molto esigente riguardo all'intensità della luce, ma non è nemmeno considerato tollerante all'ombra.

L'aglio è molto sensibile all'eccesso di umidità e, cosa particolarmente importante, al livello delle acque sotterranee, perché può soffrire di bagnatura e smorzamento.

L'aglio è molto esigente riguardo alla fertilità del suolo. I più adatti sono i terreni con uno strato arabile profondo, sabbioso o argilloso, con una reazione neutra. Il sito deve essere protetto dai venti dominanti.

AGROTECNICA DELLA CRESCITA

Buoni precursori dell'aglio sono i cetrioli, il cavolo bianco precoce e il cavolfiore, le zucchine, la zucca e gli ortaggi a radice. Le patate non sono adatte perché dopo di esso, l'aglio è solitamente influenzato dal Fusarium e talvolta da un nematode. Coltiva l'aglio meglio su creste alte 15-20 cm e larghe fino a 1 m. Quando il terreno viene coltivato in autunno, vengono applicati 5-6 kg / m2 di humus o compost maturo e letame di cavallo o di vacca (6-8 kg / m2 2), carne di maiale (4 kg / m 2), letame di pollame (1,5 kg per 10 m 2). Dei fertilizzanti minerali, vengono utilizzati 30 g / m 2 di perfosfato e 20 g / m 2 di cloruro di potassio. Successivamente, il sito viene scavato a una profondità di 20-25 cm, mescolando uniformemente i fertilizzanti con il terreno. Aglio invernale in crescita. Il terreno viene preparato e fertilizzato due o tre settimane prima della semina. Il taglio delle creste, il taglio e la marcatura vengono eseguiti in un giorno o due. Per un migliore riscaldamento, le creste e le file si trovano da nord a sud. Lo schema di impianto ottimale è una linea con una distanza tra le file di 20-25 cm Date di impianto ottimali per l'aglio invernale in Bielorussia: terza decade di settembre, prima metà di ottobre. I bulbi vengono divisi in chiodi di garofano entro 2-3 giorni prima della semina. Quando si separano, assicurarsi che non rimangano vecchi fondi sul fondo degli spicchi, che non consentono il passaggio dell'umidità. I denti vengono immersi in una soluzione di oligoelementi (set standard) o in acqua a temperatura ambiente per 18-24 ore e asciugati un po 'prima di piantare.

I denti sono piantati con una distanza di 8-10 cm (grande) e 5-6 cm (medio e piccolo). Profondità di impianto - 3-4 cm dalla sommità dello spicchio alla superficie del suolo. Densità di impianto: da 40 a 50 pezzi per 1 m 2, per i quali si consumano 150-300 g Dopo la semina, la superficie delle creste viene pacciamata con torba o humus con uno strato di 1,5-2 cm.

Caratteristiche di cura. L'aglio inizia a germogliare quando la neve non si è ancora sciolta completamente. In questo momento, la concimazione viene effettuata con fertilizzanti azotati (10-15 g / m 2 di nitrato di ammonio). Quando il terreno si asciuga, le creste vengono allentate a una profondità di 4-5 cm.

Ulteriore cura delle colture consiste nell'allentamento superficiale (2-3 cm) delle distanze tra le file, diserbo, alimentazione e irrigazione.

Quando le piante iniziano a deporre i chiodi di garofano (si trovano rimuovendo accuratamente tutte le foglie alla base delle ultime due), le colture vengono alimentate con un concime minerale completo: 10 g di nitrato di ammonio, 20 g di perfosfato e 10 g di cloruro di potassio per 1 m 2. In Bielorussia, questo periodo inizia nel 2-3 ° decennio di maggio.

Dopo due mesi, le frecce appaiono nelle forme a punta di freccia dell'aglio. Se i bulbi ad aria non vengono utilizzati come materiale di piantagione, dopo essere cresciuti di 10-12 cm (prima di torcersi in un anello), vengono rimossi tagliando o spiumando nel seno dell'ultima foglia. Questa tecnica aiuta ad aumentare la resa del 20-30%.

L'aglio invernale è solitamente pronto per la raccolta in 100-110 giorni dopo la germinazione (seconda decade di luglio).

Aglio invernale in crescita dai bulbi d'aria. Questo è un must. Ti consente di salvare e ripristinare la varietà. È sufficiente propagarsi in questo modo una volta ogni 3 anni. Le frecce vengono tagliate quando l'involucro è rotto, legate in piccoli covoni e appese sotto un baldacchino per la maturazione. Non dovresti ritardare la pulizia delle frecce, perché le lampadine ad aria si sbriciolano e alcune delle lampadine più grandi si perdono.

Le cipolle secche vengono trebbiate, vagliate e calibrate dopo 25-30 giorni. Per la semina, utilizzare bulbi di grandi dimensioni a tutti gli effetti. La semina viene effettuata all'inizio della primavera e in autunno contemporaneamente alla piantagione dei chiodi di garofano. Lo schema di semina è multilinea con distanza tra le file di 10-15 cm. La profondità di semina dei bulbi durante la semina primaverile è di 3-5 cm, durante la semina autunnale - 5-7 cm. La velocità di semina dei grandi bulbi ad aria è fino a 75 g per 1 m 2. Le file devono essere triturate. Se i bulbi vengono seminati in primavera, vanno conservati in ambiente freddo (2-5 ° C) o caldo (18-20 ° C), trebbiati o in infiorescenze recise (si conservano meglio!).

La cura delle colture consiste nel diserbo, allentando le distanze tra le file e alimentando (1-2 volte a stagione). La raccolta inizia non appena le foglie ingialliscono (1-2 giorni di agosto).

Nel primo anno, un sevok, un bulbo a dente singolo, cresce dai bulbi ad aria. Si raccoglie allo stesso modo del set di cipolle. Il sevok viene essiccato, le foglie vengono eliminate e conservate in un luogo fresco e asciutto fino allo sbarco.

In autunno le piantine vengono messe a dimora in file con una distanza di 20 cm tra loro e 5-7 cm tra le piante, la profondità di semina è di 4-6 cm.

Un tipico bulbo a più denti e una freccia con bulbi ariosi si sviluppano da un seme piantato in autunno.

Aglio primaverile in crescita. La tecnologia e le condizioni sono praticamente le stesse delle colture invernali.

Durante il periodo di inizio della formazione dei bulbi, le piante di aglio primaverile vengono alimentate con fertilizzanti fosforo-potassio (15-20 g di perfosfato e 7-10 g di cloruro di potassio per 1 m 2).

In Bielorussia, l'aglio primaverile è pronto per la raccolta nella seconda metà di settembre.

Nella medicina popolare, il succo d'aglio e la pappa sono usati per trattare ferite purulente, ulcere e ustioni. Per raffreddori, influenza, tonsillite, pertosse, l'inalazione di vapori di aglio ha un buon effetto. La pappa all'aglio può essere utilizzata al posto degli intonaci di senape; per il mal di testa, è utile applicarla sulle tempie.

Tintura d'aglio (con debolezza generale e vertigini): versare 40 g di chiodi di garofano sbucciati in 100 g di alcool. Insistere 7 giorni in un contenitore sigillato. Scolare la soluzione e aggiungere la tintura di menta. Prendi 10-15 gocce 3 volte al giorno per 30 minuti. prima dei pasti.

L'aglio (tutte le parti) viene consumato fresco e in salamoia. È anche asciutto! e sono usati come spezie in insalate, marinate, quando si mettono in salamoia verdure e funghi.

Ricette deliziose (e rare) Panini con purè di aglio e noci. Schiacciare 1 testa d'aglio, aggiungere 1 tazza di noci sbucciate e macinare insieme. Mentre mescoli, aggiungi 2 cucchiai. cucchiai di olio vegetale, sale e limone con ca. Mescolate bene e spalmate sul pane.

Aglio con barbabietole e prugne. Schiacciare 5-6 spicchi d'aglio, grattugiare le barbabietole bollite (250-300 g) su una grattugia grossa e tagliare le prugne pre-ammollate (ogni bacca in 2-3 parti), mescolare il tutto, condire con olio vegetale o maionese e sale assaggiare.

L'aglio dovrebbe essere consumato in quantità ragionevoli. Può provocare vasospasmo, disfunzione tiroidea (dovuta all'alto contenuto di iodio), mal di stomaco, nausea e vomito.

L'aglio non è raccomandato per ulcera gastrica e duodenale, colite con elevata acidità, malattie del pancreas, fegato e reni, obesità, epilessia e donne in gravidanza.

UTILIZZO PER ALTRI SCOPI

L'aglio protegge il cibo dal deterioramento (messo in cereali, farina) e aiuta a combattere i parassiti e le malattie nella zona della soda.


Lampadine affascinanti

L'aglio in crescita può essere fatto dai bulbi ad aria (bulbi). Dopotutto, se coltivi costantemente l'aglio solo con i chiodi di garofano, inizia a diventare gradualmente più piccolo. E tutti i tipi di malattie si accumulano. Pertanto, al fine di migliorare la salute del seme e aumentare il tasso di riproduzione dell'aglio (nell'infiorescenza su una freccia si possono formare fino a 100 bulbi), sarebbe bene rinnovare il fondo del seme ogni 3-4 anni.

Molti coltivano bulbi appositamente per ottenere un singolo spicchio d'aglio (set) con uno spicchio più grande e più rotondo. È più facile da pulire.

  • Puoi coltivare l'aglio in questo modo prima dell'inverno e in primavera. Solo nelle piantagioni invernali i denti saranno più grandi.

Per ottenere cipolle forti, le frecce vengono tagliate dall'aglio invernale (alla fine di giugno, quando il film sotto cui crescono i bulbi inizia ad asciugarsi e spezzarsi).

Asciugali all'ombra e conservali. Le lampadine ad aria possono essere conservate fino a 2-3 anni.

♦ Piantare in autunno. In ottobre sbucciamo i bulbi e li piantiamo dopo 15-20.

Li piantiamo da una distanza di 5 cm ad una profondità di 4 cm Ci prendiamo cura dei nostri bulbi ariosi, come l'aglio normale.

I bulbi non rilasceranno il tiratore, il loro gambo è piccolo e puoi rimuovere i monodenticoli già all'inizio di giugno.

Un tale dente (se poi piantato in autunno) darà un raccolto eccellente.

♦ Piantare in primavera. Puoi conservare i bulbi fino alla primavera e piantarli all'inizio del periodo primaverile.

L'aglio in crescita in questo caso è lo stesso delle specie primaverili.

Puoi raccogliere il raccolto solo alla fine di giugno o all'inizio di luglio, non appena noti che i gambi delle piante iniziano a giacere a terra.


IN UNA NOTA:

Si ritiene che l'aglio primaverile debba essere piantato all'inizio della primavera, ma lo pianto con l'autunno invernale ed entrambi svernano normalmente. E in primavera, e senza un graffio di preoccupazioni, la mia bocca è piena. Inoltre la primavera è molto più utile di quella invernale, e si conserva senza problemi fino al raccolto successivo (è stata controllata più di una volta), mentre il suo parente o si secca prima del nuovo anno, o germina. E ha anche un vantaggio: non spara. Non è difficile distinguere l'uno dall'altro: in un raccolto invernale, i denti sono grandi, della stessa dimensione e forma, e in un raccolto primaverile, sono di dimensioni e forma diverse, anche due uguali sono difficili da trova.

Ora condividerò come mi preparo entrambi per la semina. Per un raccolto invernale, divido semplicemente la testa in chiodi di garofano, metto tutto in azione e da suo fratello prendo solo quelli grandi, poiché dalle piccole cose non esce nulla di buono. Prima di piantare, immergo tutti i chiodi di garofano in acqua con l'aggiunta di nitrophoska (1 cucchiaino per 10 l). Un giorno prima della semina, scavo l'aiuola, seleziono accuratamente le erbacce e aggiungo lo stesso nitrofosfato (20-40 g per 1 mq.).

Quando si pianta, lascio 10-12 cm tra i denti.Alcuni giardinieri, per far fronte rapidamente a questo lavoro, li stendono semplicemente nelle scanalature. Ho anche provato a farlo. Il risultato è che le piantine sono apparse 20 giorni dopo il solito.

Ma prima del freddo, l'aglio deve mettere radici e fino a quando non ha radici, i denti non staranno in piedi e, di conseguenza, non germoglieranno.

In primavera, la cura della semina è tradizionale: allentamento, irrigazione, rimozione delle erbacce. Quando le teste iniziano a formarsi, nutro le piante con perfosfato (1-2 cucchiai per 10 litri di acqua) e solfato di potassio (1 cucchiaio per lo stesso volume) ogni due settimane. Comincio a pulire non appena le foglie ingialliscono, non tiro fuori le teste, ma scavo, per non danneggiarle e quindi ridurre la loro qualità di conservazione.

V. BROVA st. Territorio di Podgornaya Stavropol


Quando piantare

Il tempo di impianto per l'aglio dipende dalla regione e dalle condizioni climatiche. La regola di base è questa: è necessario piantare l'aglio un mese - uno e mezzo prima dell'inizio del freddo persistente. In questo caso, la temperatura del terreno dovrebbe scendere a 10-15 ° C. Per il tempo rimanente prima del gelo, i denti metteranno radici e saranno in grado di tollerare bene anche gelate intense.

Molte fonti scrivono che l'aglio invernale dovrebbe essere piantato da metà settembre a metà ottobre. Lo ripeto ancora una volta: i termini sono calcolati individualmente - tieni la testa sulle spalle.
Lasciate che vi faccia un esempio:
Negli ultimi anni ho piantato l'aglio all'inizio di novembre e non ho difficoltà a raccogliere. Considerando le sorprese che ci porta il tempo e come cambia di anno in anno. Ad esempio, l'anno scorso la prima neve e il gelo sono arrivati ​​poco prima di gennaio, quasi fino a metà dicembre stavamo raccogliendo funghi nella foresta. Se avessi piantato l'aglio a fine settembre, avrei perso l'intera piantagione, poiché a quel punto sarebbe già germogliato e sviluppato una buona rosetta di foglie, e qui bam e -15 ° C.

Importante! Se, tuttavia, in autunno hai visto come il tuo aglio invernale ha iniziato a crescere e germogli verdi sono apparsi sopra la superficie della terra, non disperare. Cerca di coprire delicatamente i letti con uno spesso strato di pacciame, come steli di mais, rami di fiori grandi o altro materiale. Questo proteggerà le piantine dalle prime gelate e dai venti freddi, e la prima neve coprirà le piantagioni e le proteggerà completamente.


Guarda il video: come INTRECCIARE cipolla e aglio - tecniche di Agriculture Evolutive CAMPOMADRE Alessandro Montelli